MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Chromag e Accel produrranno corone X-Sync su licenza SRAM

Chromag e Accel produrranno corone X-Sync su licenza SRAM

Chromag e Accel produrranno corone X-Sync su licenza SRAM

07/01/2014
Whatsapp
07/01/2014

SRAM ha annunciato con un comunicato stampa che concederà su licenza la produzione di corone X-Sync a due partner. Le corone X-Sync sono quelle introdotte assieme alla trasmissione 1×11, anche chiamate corone anticaduta: sono quelle con un dente stretto e uno largo, di cui abbiamo parlato di recente qui. Sono disegnate per massimizzare prestazioni e durata della catena. La punta alta e rettangolare dei denti serve ad ingaggiare la catena prima rispetto ai denti tradizionali di forma triangolare. Queste corone sono inoltre sagomate in modo da pulire rulli e maglie il più possibile dal fango.

SRAM_MTB_X01_Chainring_Detail_web.164523
Gli accordi sono stati firmati questo Dicembre con la canadese Chromag e con il gruppo Accell. Entrambi costruiranno la loro versione delle corone SRAM X-Sync e le distribuirano con le loro reti.
SRAM_MTB_X01_Chainring_36T_web.164628
Nello stesso comunicato, SRAM ribadisce che componenti simili costruiti senza licenza (imitation rings not manufactured to proper SRAM specifications, letteralmmente) possono causare usura precoce e scarsa pulizia dal fango, e da qui a frequenti cadute di catena. SRAM ricorda inoltre che si riserverà il diritto di far rispettare la proprietà intellettuale sull’X-Sync.

SRAM_MTB_XX1_Crank_web.164812

 

Accell è un gruppo che lavora nel mercato della bicicletta sui segmenti di livello medio e alto, e gioca un ruolo di rilievo nel mercato di Paesi Bassi, Belgio, Germania, Italia, Francia, Finalndia, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti. I suoi marchi più famosi sono: Batavus (NL), Sparta (NL), Loekie (NL), Ghost (DE), Haibike (DE), Hercules (DE), Winora (DE), Raleigh and Diamondback (UK, US, CA), Lapierre (FR), Tunturi (FI), Atala (IT), Redline (US) e XLC (internazionale).
Per info visitate il sito di Accell.

Chromag è un produttore basato a Whistler, Canada che costruisce componenti per bici, oltre ad una linea di telai rigidi in acciaio.
Per infomrazioni chromagbikes.com

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
metapiadx
metapiadx

Vedremo le monocorona sulle Atala?! 😀

Marco Toniolo
Marco Toniolo

Chissà cosa succede con raceface

Honestlypino
Honestlypino

Meglio fare scorta delle corone ”a buon mercato” come le raceface prima che vengano tolte o aumentino di prezzo…

David Roilo
David Roilo

Di Raceface non ho capito granchè, su Pinkbike tanti dicono che l’idea del dente largo/dente stretto è vecchia e di fatto SRAM non ha brevetti.
Bikeradar dice “This will come as a surprise to many folks but SRAM didn’t actually invent the chain-security-enhancing alternating tooth thickness concept used on its XX1 chainring. As such, the company doesn’t hold a patent and there’s a flood of other labels now following suit. “

Domingosh
Domingosh

mi pare strano che due aziende (una tutt’altro che piccola) paghino per produrre e commercializzare un prodotto che non ha brevetto
Anzi, mi auguro che sia siano fatti dare i codici di brevetto dove sono elencate le caratteristiche peculiari
Mi chiedo quale siano le attese di mercato per un solo prodotto(e tra l’altro…una corona!) per spingere ben due aziende a pagare royalties a Sram…bah..

In merito a Raceface, o ci sta provando o ha trovato i codici di brevetto e il suo prodotto lo ha leggermente modificato e si sente sicura
Sia in nord america che in europa, se avvii una causa di infringement, son dolori…

Daniel Naftali
Daniel Naftali
Mugne
Mugne

Anche le corone wolftooth sono fatte come le Sram, o sbaglio?

DancingLizard
DancingLizard

La mia biga monta una raceface, non è che mentre son in giro mi saltan fuori dai cespugli gli sgherri della sram a mettermi le ganasce alle ruote?

(P.S.: usando firefox non riesco a visualizzare questo articolo, mi rimanda alla homepage, ho dovuto usare chrome per riuscire a vederlo)