Come controllare il lattice di una gomma tubeless e rabboccarlo

Come controllare il lattice di una gomma tubeless e rabboccarlo


Il Tech Corner diventa video!

Oggi inauguriamo il nuovo format di una delle rubriche più seguite del Mag, il Tech Corner appunto. Cominciamo con un argomento semplice anche per capire le vostre reazioni e sapere come migliorare.

Qui trovate come costruire una siringa a costo zero. E qui trovate un’offerta per acquistare l’anima delle valvole nel caso sia otturata dal lattice. Qui invece il sigillante usato nel video.

Scriveteci inoltre cosa vorreste vedere trattato, e non dimenticatevi di sottoscrivere al nostro canale Youtube. Grazie!

Like
Like x 1
  1. Ottimo video! Una domanda: sono uno che purtroppo uso la bici poche volte durante l’anno consigli ugualmente l’uso del lattice o meglio usare la classica camera d’aria. Per intenderci farò 10 massimo 15 uscite l’anno.

    0
  2. gian72to

    …io prima di rimontare l'anima della valvola la bagno con un goccio di olio, per evitare che il lattice la intacchi e la faccia funzionare male, è sensato?

    Decisamente sensato.
    Io alle mie gli applico un velo di un grasso molto fluido che uso in azienda per dei componenti di macchine utensili e sono due anni (da quando ho latticizzato le mie due bici) che uso ancora le stesse anime che funzionano ancora alle perfezione.

    1+
  3. Bel video!
    Solo una domanda, se dopo aver rabboccato il lattice per l’inverno la bici resta inutilizzata e ferma nella stessa posizione per 2/3 mesi, il lattice all’interno si può solidificare? Se si come faccio ad accorgermene? Grazie

    0
  4. Beta1979

    Bel video!
    Solo una domanda, se dopo aver rabboccato il lattice per l'inverno la bici resta inutilizzata e ferma nella stessa posizione per 2/3 mesi, il lattice all'interno si può solidificare? Se si come faccio ad accorgermene? Grazie

    A 2 minuti esatti del video lo spiega, con la siringa aspiri e vedi quanto liquido vecchio è rimasto.

    0
  5. russiana

    Video molto utile! Una domanda: il rabbocco lo fate sempre con la stessa marca di latrice o cambiando marca bisogna stallo mare e pulir tutto?

    Bisognerebbe essere sicuri che i due prodotti chimici siano compatibili, ma dato che in rete non si trovano informazioni a riguardo è preferibile smontare il copertone, pulire tutto e mettere il lattice della marca diversa. Il rischio è di accorgersi della non compatibilità nel momento peggiore, ossia quando il lattice non è in grado di svolgere il suo lavoro durante una foratura.

    1+
  6. il video poteva essere concluso meglio 😉
    certo l’argomento era semplice però il consiglio di mettere olio nel core della valvola per evitare che il lattice lo otturi sarebbe stato da inserire, così come i consigli sulle pressioni delle ruote direi che sono piuttosto fuorvianti per le tendenze attuali.
    la mia richiesta riguardo i video è principalmente per la revisione di freni, forcelle, ammortizzatori, mozzi, reggisella e via via cose più semplici

    1+
  7. CIAO. Ottimo video.
    Sarei a chiedere se tale lattice sia realmente compatibile con le cartucce di CO2, come riportato nel sito della Muc Off. Infatti in relazione a ciò ci sono pareri discordanti.
    Grazie !

    0
  8. Uso tubeless da un paio di anni e ho sempre fatto così anch’io, togliendo e rimettendo il lattice attraverso la valvola. Nell’ultima bici che ho preso ho montato anche i salsicciotti (anaconda) e questi impediscono di poter effettuare l’operazione, se non chè mi è venuto in mente di fare un foro nel salsicciotto (con un tubo affilato e messo nel trapano).Il foro di diametro di circa 8 mm l’ho messo in corrispondenza della valvola e tenuto in posizione mentre monto la gomma infilando un cacciavite (dalla valvola). Per il momento va tutto bene, non ho più avuto i problemi ad iniettare il lattice nella gomma col salsicciotto che te lo risputa fuori e adesso posso aspirarlo per vedere se la quantità è corretta. Resta da vedere se con l’uso il foro rimane allineato alla valvola oppure si sposta, vedremo.

    0
  9. Ottimo video e ottima idea quella della siringa e del tubicino bic… io ne ho fatto una variante che potrebbe essere migliorativa: invece di allargare il buco della siringa col trapano. ho semplicemente collegato il beccuccio al tubicino bic con uno spezzone di tubicino da flebo, in questo modo oltre ad evitare l'uso del trapano, si ottiene la flessibilità per lavorare anche con la siringa inclinata. Unico problema: il tubicino della bic mi si blocca sul fondo della valvola! Non so che valvola mi ha messo il mecca ma infilando il tubicino ad un certo punto (presumibilmente il fondo della valvola) si blocca… a qualcuno è capitato?

    0
  10. raistlin70

    Ottimo video e ottima idea quella della siringa e del tubicino bic… io ne ho fatto una variante che potrebbe essere migliorativa: invece di allargare il buco della siringa col trapano. ho semplicemente collegato il beccuccio al tubicino bic con uno spezzone di tubicino da flebo, in questo modo oltre ad evitare l'uso del trapano, si ottiene la flessibilità per lavorare anche con la siringa inclinata. Unico problema: il tubicino della bic mi si blocca sul fondo della valvola! Non so che valvola mi ha messo il mecca ma infilando il tubicino ad un certo punto (presumibilmente il fondo della valvola) si blocca… a qualcuno è capitato?

    Io ho carteggiato la superficie cilindrica del tubicino bic, dato che non avevo punte da trapano calibrate. Si è trattato di pochi centesimi di millimetro, dipende probabilmente dalla siringa, io ne ho utilizzata una da 60 ml. Basta inserirla a forza e l'accoppiamento per interferenza non ha mai ceduto durante l'utilizzo.
    Mi sembra strano che tubicino ad un certo punto non passi, o ha raggiunto il copertone, o la Bic fa modelli diversi di penne con diametri tubetti diversi oppure la valvola ha il foro più piccolo, ma quest'ultima ipotesi mi pare la più strana perché ho comprato due diversi core di marche diverse dalla valvola ed il filetto era lo stesso, penso sia uno standard. Se ti può essere utile ti misuro con il calibro i diametri della valvola.

    0
  11. raistlin70

    Ottimo video e ottima idea quella della siringa e del tubicino bic… io ne ho fatto una variante che potrebbe essere migliorativa: invece di allargare il buco della siringa col trapano. ho semplicemente collegato il beccuccio al tubicino bic con uno spezzone di tubicino da flebo, in questo modo oltre ad evitare l'uso del trapano, si ottiene la flessibilità per lavorare anche con la siringa inclinata. Unico problema: il tubicino della bic mi si blocca sul fondo della valvola! Non so che valvola mi ha messo il mecca ma infilando il tubicino ad un certo punto (presumibilmente il fondo della valvola) si blocca… a qualcuno è capitato?

    Si anche la mia valvola da smontata ha il buco più piccolo rispetto alla misura della cartuccia della bic e non passa fino al copertone, infatti non riesco comunque ad aspirare il lattice senza stallonare per verificare quanto ne sia rimasto all'interno.

    0
  12. kontimatteo

    Si anche la mia valvola da smontata ha il buco più piccolo rispetto alla misura della cartuccia della bic e non passa fino al copertone, infatti non riesco comunque ad aspirare il lattice senza stallonare per verificare quanto ne sia rimasto all'interno.

    Immagino non ci sia modo di risolvere la cosa salvo cambiare valvole… Eppure le mie dovrebbero essere mavic ma non sono sicuro.

    0