Divieti per coronavirus: come ti comporti?

1.064

È di stanotte la notizia dell’ampliamento della zona rossa a tutta la Lombardia e ad altre 11 province italiane. Vietato uscirne, vietato entrarne, soprattutto per motivi futili come potrebbe essere un giro in bicicletta.

Al di là di questo, gli spostamenti interni devono essere tenuti ad un minimo: “Evitare in modo assoluto ogni spostamento all’interno dei territori salvo che per spostamenti motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza“. In parole povere, si invita la popolazione a stare il più possibile in casa fino al 3 aprile.



.

Come ti comporti? Eviterai anche il giretto in bici nel parco, oppure farai del movimento fisico evitando di incontrare altre persone?

 

Commenti

  1. Hot:

    Come già detto tanti post addietro, ti consiglio di evitare anche di farti male.
    Ricorrere a qualsiasi cura in P.S. rischia di diventare un fattore di rischio per esposizione diretta
    Uhm ... io cerco di evitare di farmi del male tutte le volte che esco in bici ;-) :-)
  2. pk71:

    Ne sono certo. Però vi preoccupate di fare un giro in bici un po più lungo e non vi preoccupate di spostarsi da una zona all'altra dimenticandovi del concetto fondamentale (non espressamente dichiarato nel decreto) dell'istituzione delle regole di distanza sociale, ovvero rallentare la diffusione per permettere un’adeguata assistenza sanitaria a tutti sopratutto a chi è più a rischio.
    Lo prenderemo tutti non ti preoccupare.
    Per quanto mi riguarda sono in casa. Bici zero e appuntamenti di lavoro cancellati.
    Distanze di centinaia, migliaia di metri, kilometri... bastano?
  3. tunerz:

    ah si..ieri mai vista così tanta gente sui sentieri..giro che faccio sempre e al massimo incrocio 5-6 persone..ieri il delirio:ho letterelmente fatto slalom per tornare a casa..tutti escursionisti improvvisati..tra l'altro mentre il pomeriggio ero in garage a cambiare la gomma che ho squarciato,fuori vedevo fari gruppi di persone a camminare..mah

    cmq per la cronaca stamattina mi sono svegliato con tosse,mal di testa,mal di gola,naso chiuso..ho chiamato il dottore che ha escluso il coronavirus dato che la tosse è grassa e non ho febbre,ma per sicurezza mi ha dato i giorni fino a domenica..nel frattempo sto a un paio di metri dai miei famigliari e non mi muovo assolutamente
    :smile::smile:Ahah sto male...settimana scorsa naso chiuso e tossetta stizzosa senza febbre. Chiamo il medico e mi dice che esclude Coronavirus perché la tosse non è corposa. A gonfie vele:capitani:... Rimanendo dell'idea che tanti di noi lo abbiano già preso e debellato, ho appeso bici al chiodo da due settimane e continuerò a farlo, un po' di rulli e pazienza quest'anno deve andar cosi'. Se siamo in 1000 a pensare di andare a fare un giro (chi in corsa, chi in bici, chi col cane, chi per i car.zi suoi) per poi fermarsi a ''contarla su'' il problema non si risolve. Ieri vedevo dalla finestra un traffico di rientro da località sciistiche che non vi dico, non immagino la ressa sugli impianti di risalita. La mia ragazza lavora in un Iper in Valchiavenna. Non vi dico la massa di persone che c'era sabato direzione St.Moritz/Madesimo. Vabbè ce la cerchiamo raga mi spiace.
    Purtroppo per il lavoro non posso fare altrimenti che recarmi in ufficio. Il vecchio detto casa-lavoro, lavoro casa. Ecco, cosi'.
Storia precedente

Calendario Enduro Sud Italia 2020

Storia successiva

Gli incredibili trick di Emil Johannson al Crankworx Rotorua

Gli ultimi articoli in News

Il nuovo truck di Mondraker

Benvenuti al nostro tour esclusivo dell’impressionante truck Mondraker Factory Racing! Unisciti a noi per scoprire ogni…

La vita di un trail

Cumberland ospita una delle reti di sentieri più vivaci dell’Isola di Vancouver, ma una rete di…