Divieti per coronavirus: come ti comporti?

Divieti per coronavirus: come ti comporti?

Staff, 08/03/2020

È di stanotte la notizia dell’ampliamento della zona rossa a tutta la Lombardia e ad altre 11 province italiane. Vietato uscirne, vietato entrarne, soprattutto per motivi futili come potrebbe essere un giro in bicicletta.

Al di là di questo, gli spostamenti interni devono essere tenuti ad un minimo: “Evitare in modo assoluto ogni spostamento all’interno dei territori salvo che per spostamenti motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza“. In parole povere, si invita la popolazione a stare il più possibile in casa fino al 3 aprile.

Come ti comporti? Eviterai anche il giretto in bici nel parco, oppure farai del movimento fisico evitando di incontrare altre persone?

 

Commenti

  1. salitomania:

    se fossi un medico di pronto soccorso e mi dovesse capitare di fare il triage ad un qualsiasi coglione infortunato vestito da ciclista/alpinista/qualsiasicazzeggiatore 1) lo denuncerei 2) lo anestetizzerei a calci nei coglioni 3)lo farei marcire per una settimana in sala di triage...
    Buone pedalate
    Prima di lanciarti nell'impresa assicurati di aver compreso bene la situazione però... perché quello che vedi vestito da ciclista (anche piuttosto figo e con i colori che fanno "pendant"... per ricollegarci ironicamente ad un altro tread) potrebbe essere un portatore sano di divisa che torna a casa dal lavoro in bici che (sempre ipoteticamente) potrebbe trovare non poco piacere farti pagare cotanta superficialità a caro prezzo...
  2. Tc70:

    Proprio ieri han multato un gestore per aver permesso alla sua clientela di star a consumare dopo le 18...risultato: multa elevata al gestore con chiusura locale e 34 persone che eran stipate a 50cm una dall altra sollecitate ad andarsene finito o non finito, pagato o non pagato...se non è ignoranza (stupidità) questa...e stiamo a pensare alle attività motorie consentite...mmah...
    tutto bene multa...chiusura ecc.ecc. ma...
    in questi casi..anche se la cosa non è del tutto corretta, se dipendesse da me, dovrebbero x rispetto della collettività, prender giù tutti i nominativi dei eventuali partecipanti ignori della legge che....in caso di una poi loro eventuale positività ... i medici soccorrendoli, dovrebbero garbatamente "scartarli" da dargli le prime cure...in favore di altri che ahimè han rispettato invece le regole!
  3. Moebius:

    Visto che chi ti ferma, ti multa e ti arresta è la Polizia e non il ministro, avrai agio di spiegare le tue ragioni direttamente dalla Questura.
    E gli si potrà spiegare che Facebook vale come la carta igienica ed è altro a far testo