Shimano Dogs with Eric Lawrenuk and 'Levi' in Squamish, British Columbia, Canada

I cani da trail

49

Vi stanno sulle balle i cani lasciati liberi sui sentieri o sulle ciclabili, pronti a mordervi i piedi o a farvi cadere? Con questo video si capisce che la colpa è solo dei loro padroni. I cani, in sé, possono anche essere il migliore amico del biker.

YouTube video

 



.

Filmato nel corso di 6 mesi, con 7 cani, in 7 diverse nazioni. Il “narratore” è Raven, un cane in pensione appartenente ad uno dei fondatori di Anthill Films.

 

Commenti

  1. Come già scritto ho un cane (la copia maschile di Emmy del video) bravissimo ed addestrato , quando lo porto con me a scorrazzare libero (dove consentito) ho sempre appresso guinzaglio , museruola e sacchettini per deiezioni ; ritengo però doveroso avere anche una assicurazione RC che includa i possibili danni causati dal propio animale domestico oltre a quelli del "padrone" o biker che sia .
  2. saetta1980:

    Il mio fidato Ares ( Alaskan malamute ) ha compiuto a dicembre 14 anni che per la sua razza sono un'età notevole ; risente ora un po’ degli acciacchi della vecchiaia ed esce poco e malvolentieri , tuttavia nonostante la sua natura sia indipendente e solitaria sono riuscito fin da piccolo ad “ insegnargli “ a stare con gli altri cani e in mezzo alla gente senza frenesie . Non esistono cani maleducati ma solo padroni superficiali.
    Esistono cani che hanno un indole ben definita...un dna,quello non lo cambi(almeno con alcune razze) per me padrone superficiale vuol dire non sapere che cane prendi,non conoscere i loro caratteri.
Storia precedente

L’importanza dello sguardo nell’andare in MTB

Storia successiva

A dog’s tale

Gli ultimi articoli in News