Il mountain biking del futuro?

Il mountain biking del futuro?

Andrea Chiesa, 06/09/2019
Whatsapp
Andrea Chiesa, 06/09/2019

Negli ultimi anni Zwift ha reso l’allenamento sui rulli meno noioso grazie al suo software che permette di pedalare insieme agli amici o a dei perfetti sconosciuti in un ambiente virtuale connesso tramite il web. Ritrovi, piani di allenamento, KOM e vere e proprie gare spopolano quando fuori fa freddo o è già buio. Su BDC abbiamo creato una sezione apposita agli allenamenti Zwift, nonchè un gruppo BDC collegato tramite Discord. Insomma, Zwift sta convincendo sempre più gente ad allenarsi sui rulli.

Finora però non c’era una realtà virtuale MTB. Ad Eurobike abbiamo visitato lo stand Zwift e abbiamo scoperto non solo un modulo fuoristrada, ma anche un apparecchio che riproduce gli impulsi dello sterzo sullo schermo. C’è un percorso da seguire e, se si sbaglia traettoria, si finisce fuori linea e si perde tempo.

Guardate il video per vederlo all’opera. Perdonate l’audio, ma non avevo un microfono con me.