La Canyon Neuron ora anche in alluminio

19

[Comunicato stampa]  Inquadrare la Neuron è davvero semplice: è la trail-bike definitiva. Efficiente per affrontare lunghe ascese ed altrettanto capace sui sentieri più tecnici grazie ai 130mm di escursione. Con la versione 2020 la Neuron AL acquisice tutte le migliorie tecniche della Neuron CF, già premiata in moltissimi test.



.

La Neuron incarna lo spirito della mountainbike nel vero senso della parola ed è da sempre una delle top seller nella gamma di Canyon. Negli anni la bici si è evoluta tecnologicamente e nel desing dimostrandosi sempre al passo con i progressi della mountainbike.

La versione presentata oggi svela un telaio dal design completamente nuovo e dotato di ammortizzatore orizzontale che rimpiazza il precedente modello con sospensione verticale. L’escursione rimane di 130 mm ma il feeling è tutto nuovo, grazie all’introduzione della cinematica a tre fasi che equipaggia molti altri modelli full suspended di Canyon.

Il sistema garantisce elevata sensibilità nella prima parte di escursione, ottimo sostegno a metà del travel e una curva estremamente progressiva nell’ultima parte eliminando la sensazione di fondocorsa. Il risultato degli sforzi progettuali è un superbo comfort di marcia, efficienza nelle fasi di pedalata e capacità discesistiche nettamente superiori alla media del segmento.

La geometria è ottimizzata attorno alle grandi ruote da 29 pollici per le taglie maggiori mentre nelle misure 2XS, XS ed S, la bici è equipaggiata con ruote da 27.5” (650B). Questo accorgimento consente ai rider di statura più piccola di beneficiare delle stesse doti dinamiche delle bici nelle taglie più grandi.

L’altra grande novità della Neuron AL è la disponibilità di un modello specifico per i rider più giovani: la Neuron AL Young Hero, una bici specificamente realizzata per chi vuole crescere in sella ad una vera full. Adatta a stature pari o superiori ai 140 cm, la nuova bici è equipaggiata con componenti di qualità adattati alle specifiche misure per garantire prestazioni elevate ad un prezzo di soli €1,499.

Nella gamma, oltre alla Neuron AL 6.0 e WMN 6.0 (€1,799) si trovano i modelli 7.0 e WMN 7.0 (€2,199). Le nuove Neuron AL e la Neuron Young Hero saranno disponibili dal 2 aprile esclusivamente su canyon.com.

 

Commenti

  1. g.f.:

    Bisogna capire quanto l'aumento del prezzo sia fisiologico in confronto agli anni precedenti o se dovuto al nuovo telaio e rientro dei costi di sviluppo/innovazione.
    Verissimo
  2. paolop72:

    Vorrei sapere dai più esperti e chi l'ha provata se i ll nuovo assetto a discapito dell'aumento di peso renda la bici migliore come guidabile , anche nella salita, o se il peso sia un oggettiva penalizzazione (superata la fatidica soglia dei 14) e il cambio di assetto sia una soluzione non cosi migliorativa rispetto al modello precedente e quindi non compensi a un peso superiore.
    C'è già in giro qualche prima impressione:

    https://enduro-mtb.com/en/new-canyon-neuron-al-7-0-2020-review/

    https://www.bikeradar.com/reviews/bikes/mountain-bikes/full-suspension-mountain-bikes/canyon-neuron-al-7-0-review/
  3. OZZY1982:

    Non capisco ancora perché si faccia il 27.5 sotto i 170 cm...
    Oramai la maggior parte dei produttori ha diversificato i telai 29 anche per chi è "diversamente alto"
    dal sito Canyon

    Equipaggiamo le Neuron XS ed S con ruote da 27,5”e le M-XL con ruote da 29”. Questo assicura che chiunque provi la stessa agilità, indipendentemente dalla loro statura. A seconda della taglia, dotiamo anche ogni Neuron di manubri a larghezza differenziata e attacchi manubrio di diverse lunghezze, garantendo la migliore qualità di guida.
Storia precedente

[Test] Supermousse Andreani

Storia successiva

[Video] Cosa ama Morgane Such

Gli ultimi articoli in News

Posso la borraccia?

Durante l’ultima salita del Monte Grappa il dominatore del Giro d’Italia 2024, Tadej Pogacar, viene affiancato…