La Scott Spark 2017 di Nino Schurter

La Scott Spark 2017 di Nino Schurter

Marco Toniolo, 20/03/2017
Whatsapp
Marco Toniolo, 20/03/2017

[ad3]

Come i più attenti sapranno, il team che gravita attorno a Nino Schurter  e Jenny Rissveds quest’anno si chiama Scott SRAM, quindi sono cambiati diversi componenti sulle bici dei due campioni olimpici. Andiamo a vederli in dettaglio.

La bici è stata presentata l’anno scorso, ed è quella su cui i due campioni hanno corso a Rio: Scott Spark RC. La colorazione prevede diversi dettagli in coloro oro.

La forcella è una Rock Shox SID WC, di cui potete leggere il nostro test qui.

La trasmissione è una SRAM Eagle 1×12 (qui il test).

Ammortizzatore Deluxe Black Box, cioè un prototipo di casa Rock Shox.

Powermeter Quark, su pedivelle XX1.

Mozzi e ruote DT Swiss in carbonio.

I pedali sono invece Ritchey.

Le gomme saranno Maxxis tutta la stagione. Nino saluta definitivamente i tubolari, dunque, ed userà diversi battistrada a seconda dei tracciati e delle condizioni meteo.

Sella Synchros.

Manubrio Synchros anche lui, i freni sono degli SRAM Level Ultimate (qui il test).

Giusto per farvi capire quanto sia basso…

Sui reggisella possiamo cominciare a discutere subito, sappiamo che Nino preferisce risparmiare il peso di un telescopico e che, grazie alla sua tecnica, può rinunciare al telescopico quasi sempre.

Quasi, appunto. Questa è la bici della Rissveds, dove vediamo un Reverb sullo sfondo.

Portaborraccia Topeak.

Altro dettaglio della SID.

Al momento sia Schurter che Rissveds stanno correndo la Cape Epic.

[ad45]