Leatt presenta il casco DBX 3.0 con mentoniera removibile

Leatt presenta il casco DBX 3.0 con mentoniera removibile

27/09/2017
Whatsapp
27/09/2017

[Comunicato stampa]

È finalmente arrivato il casco DBX 3.0 Enduro di Leatt. Dalla salita alla discesa in due soli click, il casco scomponibile è ora disponibile per i distributori Leatt a livello mondiale.

Specifiche Tecniche:
–  Mentoniera Removibile
–  Massima Leggerezza: 700g con mentoniera, 375g una volta rimossa
–  360° Turbine Technology: riduce l’accelerazione rotazionale ed il rischio di traumi cerebrali
–  Prodotto testato e certificato secondo le direttive EN 1078 e CPSC 1203
–  Ventilazione Ottimale grazie alle 18 prese d’aria presenti sulla calotta del casco e le 5 situate sulla mentoniera
–  Chiusura con fibbia magnetica per un più semplice utilizzo
–  Prezzo al pubblico € 259

Altre caratteristiche:
CAPE TOWN, Sud Africa (27 Settembre 2017) – Il lancio del casco bici Enduro con mentoniera removibile era stato annunciato dagli ideatori del Leatt- Brace® già ad Eurobike 2016. Oggi è finalmente arrivato negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Diamoci un’occhiata più da vicino. A seconda delle esigenze si può utilizzare il casco con o senza la mentoniera che risulta essere facilmente rimovibile grazie ai pratici ganci metallici.

Il casco DBX 3.0 Enduro è dotato della stessa esclusiva e rivoluzionaria 360° Turbine Technology che caratterizza tutti i caschi integrali Leatt. Dieci turbine sono disposte in modo strategico all’interno del casco tra EPS e il cranio dell’utente. Grazie alla loro particolare composizione adatta ad assorbire l’energia e alla loro conformazione, tali turbine si irrigidiscono all’impatto per una maggiore protezione. Tale tecnologia permette quindi alle turbine di attutire gli impatti anche a basse velocità e di controllare l’energia rotazionale che ne deriva. Questo sistema è in grado di ridurre del 30% la forza d’impatto e del 40% la forza rotazionale che verrebbe impressa al cranio e al cervello.

Il Casco Leatt DBX 3.0 Enduro sarà disponibile dalla prossima settimana, in 4 diverse colorazioni e in 3 diverse taglie: S (51-55cm), M (55-59cm) and L (59-63cm).

Potrete trovare ulteriori informazioni a riguardo visitando il seguente link:
www.leatt.com/ita/enduro2018-ita/

Leatt su Amazon | Ebay | Chain Reaction Cycles

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
kiko5
kiko5

Fin qui in italia di leatt ho visto le protezioni e con il contagocce. Il casco sembra interessante, speriamo di poterlo vedere in qualche negozio.

salukkio
salukkio

Già almeno da poterlo provare con calma

gabriele(76)
gabriele(76)

Finalmente qualcuno si è messo a fare concorrenza al Super 2R di Bell!

vanbenno
vanbenno

Ci sarebbe anche Uvex…

rostnt
rostnt

Bellissimo …. sarebbe bello provarlo

aldo10
aldo10

io come rivenditore Leatt li ho ordinati appena arrivano sono curioso di provarli !!

Impa65

Azz. 259 euro!

Questi mi sembra non si regolino molto …..

vecchiocatrame
vecchiocatrame

Beh per essere Leatt è fin poco…

nuk56
nuk56

Dal filmato sembra che ci sia un supporto per la gopro; è così ?

Impa65

[QUOTE="vecchiocatrame, post: 8224508, member: 99197"]Beh per essere Leatt è fin poco…[/QUOTE]

Io ho ginocchiere e gomitiere di quel brand e non mi sembrano nulla di eccezionale, sinceramente. Comunque se me lo dici tu non ho motivo alcuno di dubitare della bonta' del prodotto: in ogni caso il prezzo e' davvero proibitivo. Vero che si tratta di listino ufficiale e che probabilmente con il tempo calera' un po' di sicuro.

vecchiocatrame
vecchiocatrame

Non parlavo della qualità, che non conosco, ma della loro politica di prezzi. Guarda quanto costa un loro collare, in confronto il casco è a buon prezzo…

salukkio
salukkio

[QUOTE="vanbenno, post: 8224495, member: 110930"]Ci sarebbe anche Uvex…[/QUOTE]

esatto. io ce l'ho e ne sono entusiasta.

pk71

[QUOTE="aldo10, post: 8224475, member: 2924"]io come rivenditore Leatt li ho ordinati appena arrivano sono curioso di provarli !![/QUOTE]

L'importatore in Italia mi aveva detto (un mesetto fa) che sarebbe stato disponibile da metà novembre, se ti arrivano prima dimmi dove hai il negozio è da prima dell'estate che gli sto dietro…….

novi83

Speriamo arrivino per davvero, è un anno che aspetto di vederne/toccarne uno con mano…

Inviato dal mio iPhone utilizzando MTB-MAG.com

MassyB_rider
MassyB_rider

Premesso che a me i caschi componibili non piacciono ma questi sono gusti personali…
Ma sono l’unico che ha notato lo spazio che c’è tra la mentoniera e la fronte?
Ci entra una quercia secolare…🙄

giuseppegiuseppe
giuseppegiuseppe

Io ho la pettorina leatt e la trovo comodissima. Per pedalare ho tolto la protezione sul petto che mi dà la sensazione di surriscaldamento ma, dopo questo escamotage, mi dimentico di averla. Il casco l’avevo notato anch’io poi ho trovato il Bell in offerta (rispetto al prezzo di listino di questo ho risparmiato un centello abbondante)

Niko9
Niko9

Quella mentoniera mi sembra abbastanza ridicola, la maneggia e pieca come un foglio di carta.

apekos
apekos

@marco ma è previsto un test per questo casco?

gigik2
gigik2

Quindi,anche questo insieme a Bell ,Uvex,Casko non sono omologati per le gare di enduro ma solo per girare in libertà o sbaglio?
Attualmente l’unico scomponibile con certificazione “enduro”resta solo il Giro

stilgar
gigik2
gigik2

Intanto grazie per aver postato il regolamento 2018 dove finalmente si fa un po’ più di chiarezza su molte cose.
Attenzione però che il capitolo casco non è cambiato e recita sempre “E’ obbligatorio, durante le PS, l’uso del casco con mentoniera ed allacciato, specifico per la pratica
dell’ENDURO DH e 4X e regolarmente in commercio. Il casco dovrà essere provvisto di
visiera/frontino. E’ proibito l’uso di casco che consenta il mento scoperto.” quindi la norma di omologazione dovrebbe restare la ASTM 1952-2032, CE, AS/NZ, US cosa che mi sembra possedere tra gli “smontabili” solo il Giro.

stilgar

nel regolamento non si citano certificazioni e se noti vedi che è stata cancellata la distinzione dei caschi con mentoniera amovibile. che sappia io, alle gare di enduro su suolo italiano i caschi tipo bell sono accettati, poi l'enduro finchè non si darà una regolamentazione unica ci sarà sempre spazio per interpretazioni.

gigik2
gigik2

invece si ,se leggi attentamente è richiesto che il casco da ENDURO sia espressamente omologato per le discipline DH e 4X e questi per essere idonei devono possedere l’omologazione che ti ho scritto sopra
la distinzione tra mentoniera fissa o no era gia’ stata tolta nel regolamento 2017 ma vi era presente come in quello 2018 ,che hai postato tu ,che il casco dev’essere “…SPECIFICO per la pratica dell’ENDURO DH e 4X e regolarmente in commercio…” la norma che regola le discipline DH e4 X è appunto la ASTM 1952-2032, CE, AS/NZ, US
per quanto riguarda le interpretazioni queste ,se si legge quando espressamente scritto nel regolamento non possono nascere, sicuramente l’ignoranza di tanti commissari di gara sulla pratica dell’enduro ci ha lasciato in un limbo dove possiamo fare un po i fatti nostri ma in caso d’incidente serio il vero problema sara’ dell’organizzatore e le rogne con l’assicurazione.
scrivo questo perchè anche io inizialmente avevo preso uno “smontabile” ed a una gara “uno che ne sa’ ” mi ha fatto notare che bello quanto vuoi ma non era “idoneo” ,i commissari non si sono accorti ed ho corso ugualmente poi per non avere paure di essere rispedito a casa nelle gare seguenti ho cambiato casco

gancio
gancio

Vabbè che i regolamenti federali sono sempre criptici ma non era più semplice scrivere “il casco usato deve avere l’omologazione XXXXX”

mario_b71
mario_b71

Ci puntavo come nuovo casco, doveva essere disponibile per maggio ma anche quella data è “saltata”e così ho ripiegato sul Bell…