Mondraker presenta la nuova Raze e rinnova la Foxy

33

Giornata di novità per Mondraker che presenta due nuovi modelli per la stagione 2022, la Raze, novità per il segmento trail, e la Foxy, sempre più enduro rispetto alla sua progenitrice, nata come bici da all mountain.



.

Entrambi i modelli vantano un telaio interamente realizzato in fibra di carbonio con tecnologia Stealth Air Full Carbon e condividono tutte le principali feature che caratterizzano i modelli di punta del brand iberico.

Raze Carbon

Iniziamo parlando della Raze, la novità assoluta della gamma 2022. Mondraker reintroduce nel suo catalogo una trail bike pura che unisce doti di leggerezza a geometrie aggressive e discesistiche, con l’intento di offrire una bici significativamente performante sia in salita che in discesa.

Dettagli Raze

  • Telaio in fibra di carbonio Stealth Air Full Carbon
  • Biella superiore in fibra di carbonio
  • Biella inferiore ottimizzata come rapporto peso/rigidezza
  • Escursione anteriore 150mm
  • Escursione posteriore 130mm
  • Sistema di sospensione Zero Suspension System aggiornato
  • Forward Geometry
  • Telemetrie integrata MIND
  • Passaggio cavi interno e guidato
  • Cuscinetti Enduro Dual
  • Parafango integrato per l’ammortizzatore
  • Protezioni integrate per il telaio
  • Sede per portaborraccia Fidlock integrata nel telaio

Il tradizionale sistema di sospensione Zero Suspension di Mondraker è stato ottimizzato per la resa in pedalata e offre 130mm di escursione che sono abbinati a una forcella da 150mm. È dotato di sistema integrato MIND per la lettura dei dati telemetrici tramite app. La biella superiore è in fibra di carbonio mentre quella inferiore, in alluminio, è stata aggiornata per migliorare il rapporto peso/rigidezza. Le geometrie sono aggressive e, abbinate al concetto Forward Geometry, decisamente moderne.

L’ammortizzatore è protetto da un parafango integrato. Il triangolo anteriore ospita l’attacco per il portaborraccia, con sede incavata per montare il supporto Fidlock, e un secondo attacco sotto al top tube, per montare un porta oggetti. Il telaio è dotato di protezioni in gomma dura e il passaggio dei cavi è interno e guidato.

Geometrie Raze

Allestimenti Raze

Raze RR SL – 12,2kg – 11.999€

Raze RR – 12,5kg – 7.999€

Raze R – 13,2kg – 6.499€

Foxy

Veniamo ora alla Foxy, il celebre modello da all mountain di Mondraker, nato nel 2004 e storicamente il più rappresentativo del marchio. La nuova Foxy strizza sempre più l’occhio all’enduro con le sue geometrie ancora più aggressive, sospensioni ottimizzate per la discesa e un carro irrobustito rispetto al modello precedente.

Dettagli Foxy

  • Telaio in fibra di carbonio Stealth Air Full Carbon
  • Biella superiore in fibra di carbonio
  • Biella inferiore ottimizzata come rapporto peso/rigidezza
  • Escursione anteriore 160mm (170mm nell’allestimento XR)
  • Escursione posteriore 150mm
  • Sistema di sospensione Zero Suspension System aggiornato
  • Forward Geometry
  • Geometrie regolabili
  • Telemetrie integrata MIND
  • Passaggio cavi interno e guidato
  • Cuscinetti Enduro Dual
  • Parafango integrato per l’ammortizzatore
  • Protezioni integrate per il telaio
  • Sede per portaborraccia Fidlock integrata nel telaio

Come la Raze, il sistema di sospensione Zero Suspension adotta una biella superiore in carbonio e una nuova biella inferiore più leggera e più rigida. Entrambe le bielle comprimono l’ammortizzatore che in questo nuovo modello ha una corsa maggiore per un rapporto di leva inferiore e quindi un comportamento più plush. Tutti gli allestimenti della nuova Foxy Carbon sono dotati di serie del sistema di telemetria integrata MIND.

Le geometrie della nuova Foxy sono ancora più aggressive e si basano ovviamente sul tradizionale concetto Forward Geometry con cui Mondraker ha fatto scuola. Sono regolabili su due posizioni, con una variazione di 0.5° sull’angolo di sterzo, di 5mm sull’altezza del movimento centrale e di 10mm sulla lunghezza del carro tramite un flip chip sull’ancoraggio inferiore dell’ammortizzatore e inoltre si può variare l’angolo di sterzo di un ulteriore +/-1° grazie a delle calotte per la serie sterzo, fornite di serie con l’allestimento XR e come optional per gli altri allestimenti.

Come la Raze, anche la Foxy è dotata di parafango integrato a protezione dell’ammortizzatore nonché di protezioni in gomma dura per il tubo obliquo e per il carro. Il passaggio dei cavi è interno e guidato e il triangolo anteriore ospita un portaborraccia con sede incavata per il supporto Fidlock e la predisposizione per un porta oggetti sotto al top tube.

Geometrie Foxy

Allestimenti Foxy

Foxy XR – 12,9kg – 9.799€

Foxy RR – 13,4kg – 7.499€

Foxy R – 14,1kg – 6.199€

Mondraker

 

Commenti

  1. Le mondraker mi sono sempre piaciute e questa Foxy è da sogno.
    Però, capisco il prezzo elitario, ma mi aspetterei almeno un montaggio dignitoso... vedere che su un bici da 6.200 euro ci montano la fox rhythm fa davvero venire il nervoso
  2. Andrea321:

    un pò qualunquistico come discorso, non è che è la nazione che identifica la qualità di un prodotto o una lavorazione. Ormai dovrebbe essere chiaro che ad esempio il mercato cinese è infinito e in mezzo ad esso c'è il prodotto scarsissimo (magari destinato al mercato interno con prezzo ridicolo e una qualità altrettanto ridicola) e anche il prodotto top (magari fatto con know-how occidentale e destinato all'esportazione e prezzi alti) e così per ogni stato.
    Trovami una bici che in questo periodo non sia aumentata (e non aumenterà) in maniera spropositata visto che la richiesta è alta e la disponibilità scarsa.
    Per quanto riguarda la differenza tra corsa anteriore e posteriore non ho una risposta certa ma considera che su 160mm di escursione la variazione di altezza tra uno sterzo di 68° e uno da 64° è di 4mm che come misura è ben lontana dai 20-30mm di differenza tra escursione posteriore e anteriore.
    quello che dici è vero.
    ti faccio però notare ad esempio che l'analogo della Foxy R da 6100euri in casa specialized è la stumpjumper evo comp carbon che però viene 5400 euro.. ben 700 euro in meno! e non è che specialized sia una bici economica soprattutto in questo periodo!
    e sulla qualità costruttiva di specialized (che produce sempre a taiwan) non ci piove, anzi in più ti da lo SWAT e le geometrie variabili..

    quindi questo ti fa capire come i prezzi di mondraker siano assolutamente senza senso..
Storia precedente

I trail builder di Pietra Ligure

Storia successiva

Gambit: il nuovo casco integrale di Specialized

Gli ultimi articoli in News

Posso la borraccia?

Durante l’ultima salita del Monte Grappa il dominatore del Giro d’Italia 2024, Tadej Pogacar, viene affiancato…