Scott Spark RC #34 Special Edition

N1NO Scott Spark RC #34 Special Edition

8

In una carriera che ha definito questo sport, Nino dimostra ancora una volta di dominare come nessun altro atleta di mountain bike nella storia. Con un record di 10 titoli di Campione del Mondo XCO Elite, Campione Olimpico, Campione Europeo, 8 titoli di Campione di Coppa del Mondo e ora la sua 34ª vittoria in Coppa del Mondo XCO Elite, N1NO si è affermato come uno dei più grandi atleti di tutti i tempi.

Tutto è iniziato nel 2010, quando un giovane atleta di nome Nino Schurter è riuscito a vincere la sua prima Coppa del Mondo nella foresta di Dalby, nello Yorkshire. Un’epica volata contro il più grande mountain biker del suo tempo, Julien Absalon, sancì la vittoria e l’alba di una nuova era di Coppa del Mondo. 13 anni e 34 vittorie in Coppa del Mondo dopo, una cosa è certa: la N1NO non rallenta e ha la stessa fame di sempre.



.

Nel corso degli anni abbiamo visto di tutto: Chi non ricorda la prima vittoria a Nove Mesto, la n. 5, nel 2012 contro l’eroe locale Jaroslav Kulhavý o l’indimenticabile volata infinita fino al traguardo contro Anton Cooper dopo una lotta serrata durante la gara nel 2018, la n. 28.

E poi c’è Lenzerheide: il campo di allenamento, la folla di tifosi, la famiglia e gli amici – casa. Il circuito XCO di Lenzerheide, dove ha conquistato la 34ª vittoria, avrà sempre un significato speciale per Nino Schurter, poiché in precedenza aveva vinto le Coppe del Mondo n. 20 (2016) e n. 24 (2017), nonché i Campionati del Mondo nel 2018, con una carriera incredibile nel mezzo. La vittoria del suo 34° record in Coppa del Mondo anche qui è una vera favola e ci lascia senza parole.

Per celebrare lo storico traguardo di N1NO, è stata presentata la nuova N1NO Spark RC #34 Special Edition. Scoprite la Spark RC Special Edition di N1NO e fate un’immersione nelle caratteristiche tecniche dettagliate della moto del più grande di tutti i tempi.

Scott Spark RC #34 Special Edition Scott Spark RC #34 Special Edition

Commenti

  1. Una cosa mi sono chiesto, come mai il reggisella con così poca escursione?
    Non è una bici per la discesa, ma una volta volta tirato giù il reggisella, non ha più senso abbassare il più possibile il baricentro?
Storia precedente

Battaglia nel fango dolomitico di Cortina

Storia successiva

Exept Base Nato: una enduro in alluminio tutta italiana

Gli ultimi articoli in News

Nuova DVO Diamond 36

DVO presenta la nuova Diamond 36, una forcella per ruote da 29 pollici con escursione 140-150…