Nuova Laufey, la front da puro divertimento di Orbea

59

[Comunicato stampa] La nuova Laufey è la bicicletta più versatile e dinamica del catalogo di Orbea. Invece di parlare di un solo tipo di utente, la presentano come una bicicletta che procura un divertimento perfetto per qualsiasi amante dell’MTB.

Adesso il marchio annuncia che la linea Laufey dispone di nuovi colori di gamma: Dark Green Met, Aluminium Raw e Golden Sand. Inoltre, afferma che è disponibile nell’immediato.

La filosofia Laufey

Laufey è una bicicletta da trail in cerca nuovi terreni: ruote da 29” e forcella di 140 mm. La prima o l’ultima bicicletta, per chi inizia a scoprire l’MTB e per l’esperto. Dietro un prezzo conveniente si nasconde una bicicletta che può far parte della collezione più esclusiva.

Per sviluppare la Laufey, Orbea si è chiesta: perché le biciclette rigide devono condividere la geometria nervosa dei telai da rally della Coppa del Mondo? La nuova Laufey adotta elementi chiave per pedalare divertendosi: geometria più bassa e slanciata, attacchi manubrio più corti e manubri più larghi, copertoni fino a 2.6” e una corsa lunga per la forcella.

Con un prezzo base di 1499 €, la Laufey segnerà la prima esperienza nel trail per molti utenti. Ciò significa che la Laufey è una bicicletta per principianti? Per Orbea, no.

Il telaio in alluminio idroformato condivide caratteristiche e forme dei modelli Occam a doppia sospensione. Inoltre, include altre caratteristiche che completano il tutto.

Gli agganci ISCG 05 fanno sì che la bicicletta sia più che preparata per chi preferisce divertirsi con la bicicletta staccata dal suolo, visto che l’installazione della guida per catena è veloce e semplice. Il boost posteriore di 148 mm fa sì che i foderi siano più corti e che aumenti la resistenza della ruota posteriore. Tutti i modelli della Laufey includono un reggisella telescopico.

Telaio in alluminio, geometria Trail

Il telaio della Laufey è in alluminio idroformato, offrendo una buona combinazione tra rigidità e resistenza per massimizzare il divertimento senza trascurare la resa. Riguardo alla geometria, la Laufey ha una geometria da trail, come la Occam.

Il reach è di circa 25 mm più lungo rispetto alla versione precedente (435 mm nella taglia M), l’angolo di sterzo è più slanciato (65,5º), l’angolo della sella è più verticale (75º) e i foderi sono più lunghi di 5 mm (435 mm). In due parole: versatilità e divertimento.

Già disponibile per l’acquisto o la prenotazione

Come per tutti i modelli di Orbea, sarà possibile, attraverso il programma Rider Connect, prenotare una Laufey vicino a casa tua e trovarne una nel negozio più vicino. Sul sito di Orbea troverai tutte le informazioni al riguardo.

Allestimenti e prezzi
  • Laufrey H-LTD: €2.299
  • Laufrey H10: €1.899
  • Laufrey H30: €1.499

Orbea

 

Commenti

  1. lorenzom89:

    In realtà se uno è un negoziante onesto che ne capisce al neofita dovrebbe consigliare proprio queste front che non sono da enduro ma più da all mountain.
    Sono bici con cui teoricamente ci puoi fare tutto, robuste con poca manutenzione e con un prezzo contenuto e che rispetto al classico frontino da xc danno un grosso aiuto in discesa.. ed è proprio quello di cui ha bisogno il neofita.
    si chiaro, però pesano di più, sono più pesanti, la forcella più stesa diventa poco comunicativa se non hai del km nelle gambe.
    diciamo che sarebbe la migliore da consigliare se uno sa resistere il primo anno a pedalare un cancello...
    non sono le migliori se uno ha pianure, argini e strade bianche.
  2. New_Zealand:

    Dal 2022 o poco prima non permettono più personalizzazione su Laufey, per altri modelli si.

    In ogni caso ricordiamoci che le front sono soprattutto dedicate alle persone che si approcciano a questo sport, senza conoscenze ed hanno bisogno di una bici pronta.
    Partire dal telaio è per gli appassionati ed esperti.
    Peccato che non si possano più personalizzare.. :-(
    capisco però che di sti tempi è diventata una cosa ingestibile..
  3. baffo82:

    la front cattiva è per chi cerca quella tipologia di mezzo e sa già quello che vuole, non per chi si approccia a questo sport, per quello ci sono le front da xc:mrgreen:
    Che purtroppo in Italia vanno ancora per la maggior..
Storia precedente

Torna in pista la Urban DH Mondovì

Storia successiva

Arc8 Evolve: una XC supermoderna e superleggera

Gli ultimi articoli in News