Orbea ristruttura il suo organigramma

6

Orbea completa la ristrutturazione aziendale iniziata nel 2016. Con un organico di circa 1.000 dipendenti e numerose sedi sparse per il mondo, il marchio iberico si appresta ad affrontare le nuove sfide del futuro.

[Comunicato stampa] Sette anni fa, l’ambizione di Orbea era di diventare abbastanza grande da essere rilevante, con una proposta distintiva sul mercato e con l’obiettivo di diventare uno dei marchi più desiderati dai ciclisti di tutto il mondo. Oggi dichiara di aver raggiunto questi obiettivi, mantenendosi fedele ai suoi valori e alla sua identità cooperativa, grazie al lavoro corale di tutta la sua organizzazione che ha saputo restare unita nel perseguire una visione chiara, entusiasmante e sfidante.

“Orbea è oggi una cooperativa che dà impiego a circa 1.000 persone in tutto il mondo. Abbiamo una presenza globale e siamo un marchio ambito e riconosciuto. Ora entriamo in una nuova fase in cui continueremo a pedalare duramente per affrontare le emozionanti sfide che i rider e i clienti ci propongono ogni giorno”, spiega Jon Fernández, direttore generale del marchio.

In questa nuova fase, Orbea modificherà la sua struttura organizzativa. Jon ha presentato, tra l’altro, la nuova posizione di Sales Strategy Director, che sarà occupata dall’attuale Global Sales Director, Gonzalo García de Salazar. Con questa promozione, sarà responsabile della definizione strategica per le operazioni commerciali che il marchio deve garantire nelle diverse aree di gestione del mercato. “Iniziamo una fase molto entusiasmante: oltre a continuare ad avanzare nelle nostre posizioni in diversi mercati, arricchiremo ulteriormente la nostra proposta di valore sia per la comunità di ciclisti che per la distribuzione, continuando così a essere un riferimento per la società”, chiarisce Gonzalo García de Salazar

Per essere pronti ad affrontare questo nuovo cammino, Gonzalo ha nominato Nick Howe, attuale US Country Manager, nuovo Global Sales Director di Orbea. Nick sarà responsabile della guida dei team di vendita del marchio, allineandoli alle strategie definite e diventando uno dei leader nella costruzione dell’Orbea del futuro.

Oltre a questi importanti cambiamenti, Cary Tatro è stato nominato nuovo US Country Manager dopo l’ottimo lavoro svolto come rappresentante delle vendite per la California del sud.

Tutti loro condividono una passione pluridecennale per il ciclismo, una vasta esperienza in diverse aree di gestione nel settore della bicicletta e inoltre hanno lavorato per marchi leader nel settore ciclistico e non solo. La loro conoscenza di Orbea e la loro carriera sono ampie, in quanto hanno ricoperto diverse posizioni all’interno del marchio fino a raggiungere le cariche annunciate oggi.

Con queste tre nomine, Orbea riconosce e promuove il talento interno e premia gli sforzi compiuti da queste persone e dal team globale. “È il momento di affrontare una nuova fase, con nuove sfide e dove ci sarà spazio solo per l’eccellenza nel lavoro. Siamo pronti e molto emozionati per il cammino che ci attende”, conclude Jon.

Orbea

 

Commenti

  1. Boh e a noi cosa ci dovrebbe fregare delle loro promozioni, se volete vi giro anche la mail del nostro ad di venerdì
  2. Essendo non più giovanissimo e lavorando in una multinazionale americana di riorganizzazioni ne ho viste a vissute parecchie. Al di là del fatto che sicuramente uno dei punti da non perdere di vista sarà sicuramente qualità ed innovazione poiche‘ anche gli altri competitor non stanno fermi a guardare glia alti sicuramente la lista delle priorità sarà la solita che ormai adottano tutte la aziende .
    - ottimizzare la produzione
    - ridurre i costi operativi
    - alzare la redditività
    - allargare il mercato X aumentare le vendite (magari evitando di dover fare pastore una bici 6-8 mesi)

    e poi per definirsi next generation
    - people engagement per coinvolgere maggiormente i dipendenti
    - ed in questi tempi ancor di più far vedere un’azienda green attenta all’ambiente ed alla decarbonizzazione

    detto questo Orbea mi sembra una bella azienda .
Storia precedente

Quale lunghezza per la gabbia del deragliatore?

Storia successiva

Un Wibmer che grinda

Gli ultimi articoli in News

Bici e sci

La neve sta cadendo copiosa nelle Alpi e finalmente si possono tirare gli sci fuori dal…