Prototipi e novità da e*Thirteen

Prototipi e novità da e*Thirteen

19/04/2015
Whatsapp
19/04/2015

[ad3]

Pare che le cassette ad ampio range di dentatura, dedicate ai sistemi monocorona, siano prodotti interessanti sia per il pubblico che per le aziende, che negli ultimi mesi hanno proposto diverse soluzioni. Ora è il turno di e*Thirteen, che alla Sea Otter presenta il prototipo di una cassetta a 10 velocità, con range 9-42 denti.

_DSC8046

La cassetta e*Thirteen è composta da due blocchi indipendenti ricavati dal pieno, il primo in acciaio e il secondo in alluminio e necessita di corpetto XD Drive per il suo montaggio.

_DSC8045

Ovviamente trattandosi di un prototipo, anche se indicativamente sembra essere molto vicino alla versione definitiva, non esistono ancora dati riguardanti il peso e il prezzo finale.

_DSC8054

Le novità proseguono con il boomerang in carbonio per il guidacatena LG1r, che entrerà presto in produzione.

_DSC8058

Carbonio anche per il prototipo di pedivelle LG1r. Anche in questo caso, essendo un prototipo, non ci sono dati circa prezzo e peso, ma sappiamo che entreranno in produzione nei prossimi mesi, con qualche rifinitura in più, come l’anodizzazione delle parti in alluminio per esempio.

_DSC8059

Quante volte siete impazziti per inserire le rondelle di spessoramento per allineare il guidacatena? e*Thirteen ha pensato a una soluzione semplice ma utilissima: uno spessore in un singolo pezzo per tutte e tre le viti di supporto, con asole aperte per ingaggiare facilmente ciascuna vite. Sono previsti due spessori, per poter trovare il giusto allineamento con uno dei due o con entrambi.

_DSC8056

Niente è lasciato al caso a quanto pare. Una linguetta permette di afferrare comodamente tra le dita lo spessore per posizionarlo in sede.

_DSC8055

La guida superiore dei guidacatena è ora dotata di una speciale clip che le consente di essere aperta senza l’utilizzo di attrezzi.

_DSC8049

e*Thirteen reinterpreta le valvole Tubeless smontabili. Queste valvole, universali e adattabili a tutti i cerchi con fori da 17mm o da 23mm, sono formate da due pezzi principali: la parte interna, quella nera nella foto, che attraversa il cerchio e che sorregge lo spillo della valvola, e la parte esterna che sostituisce il tradizionale anello di chiusura e tiene in sede lo spillo, fornendo inoltre un’ulteriore protezione all’intera valvola. e*Thirteen dichiara che con questo sistema l’afflusso di aria attraverso la valvola è maggiore e consente un’installazione più semplice dei copertoni Tubeless.

_DSC8070

e*Thirteen

[ad45]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
M
mountaindoctor

Leonardi, Hope, E13… Dobbiamo essere proprio in tanti a non voler abbandonare i nostri gruppi 10V 🙂

gianni1879
gianni1879

mi chiedo però che senso ha spendere un botto tra cassetta e corpetto XD quando con gli stessi soldi ci si fa un gruppo economico completo 11v, ora che pure c’è la versione XT di Shimano ed anche la versione GX di Sram

M
mountaindoctor

Nel mio caso (e sottolineo mio…) ho già una trasmissione che lavora bene, leggera e precisa. Le cassette si consumano, quindi comprare una SRAM o una aftermarket è uguale, ce ne saranno di vari prezzi, quindi la discrimimante è solo il corpetto XD, che incide per quanto, 50/70€? Non è proprio come comprare una XX1 o X01 (uso XTR quindi faccio i calcoli a parità di posizionamento, e l’XT non la considero per via del pignone da 11).
C’è anche un’altra implicazione, sicuramente marginale per molti, ma per me importante: perchè parcheggiare/svendere quancosa con cui mi trovo bene? A livello di sustainability, non è una scelta che mi sento di fare. MI sentirei di buttare, diciamo, il bambino con l’acqua sporca 🙂 . Il tutto, ripeto, vale per me, se uno vuole passare a un gruppo monocorona nativo è liberissimo e non spetta a me (e neanche mi interessa, by the way…)giudicarlo.

gianni1879
gianni1879

Premesso che ognuno è libero di fare i propri conti ovviamente, ma non credo assolutamente che una trasmissione 11v nativa possa funzionare peggio di una 10v modificata; sopratutto se si una rapportatura così vasta come 9-42 probabilmente dovresti mettere anche in conto una modifica della gabbia del cambio. Una cassetta SRAM è costruita interamente in acciaio tranne il 42t che nei modelli top gamma è in alluminio.
Una cassetta aftermarket come quella presentata da Leonardi è interamente in ergal e oltre ad avere un costo elevato ha sicuramente una durata decisamente inferiore di qualsiasi cassetta realizzata in acciaio. Tanto vale mettere una cassetta 10v magari 11-44t realizzata in parte in acciaio che non ha esigenze di montare corpetto XD. Ma se uno deve anche cambiare corpetto per montare queste soluzioni tanto vale puntare a qualcosa di veramente collaudato e durevole, come SRAM x01/xx1 oppure XTR 11v (che tra l’altro funziona perfettamente anche con cassetta 11v Sram) piuttosto che comprare queste soluzioni “ibride”.
In fondo per funzionare occorre un manettino ed un cambio, considerando che si andrebbe a vendere il vecchio comprensivo di manettino sinistro e deragliatore.
Considera in aggiunta che occorre una corona xx1 style anticaduta.
Il corpetto XD in questo caso non è una discriminante se in entrambe le soluzioni è necessario, discorso diverso se montassi una cassetta che non necessiti del nuovo corpetto Sram come ad esempio Garbaruk.

Francesco Mazza
Francesco Mazza

Vorrei capire quale sia il tuo parametro nel dire “spendere un botto” e “gli stessi soldi”, considerando che non si conosce il prezzo della cassetta e che il prezzo del corpetto varia in base ai mozzi.

In ogni caso se passi a un gruppo economico SRAM dovresti pagare l’intero gruppo, oltre comunque al corpetto. Con Shimano non avresti la spesa aggiuntiva del corpetto, ma la cassetta partirebbe dall’11.

Inoltre, come ha fatto notare @mountaindoctor, può essere che chi ha intenzione di modificare il suo gruppo a 10v, parta dalla base di un gruppo di gamma alta, quindi pensare di spendere una cifra comunque superiore per montare un gruppo di bassa o media gamma come le alternative economiche a 11v, non è certo invitante.

200mm
200mm

Concordo pienamente!

gianni1879
gianni1879

Non mi riferivo in particolare a questa soluzione prototipale di ethirteen, poichè come scritto nell’articolo non si conosce nè prezzo nè altre caratteristiche; ma ad una situazione che si sta diffondendo di presentare pacchi pignoni con caratteristiche simili tutte pensate alle soluzioni 10V tutte con prezzi elevati. Una su tutte proprio testata proprio quì con rapportatura 9-42 costruita interamente in alluminio.

Premesso questo, se devo riportare il mio parametro personale se un costo può essere giudicato eccezzivo, l’asticella si sposta parecchio in alto; ma se devo dare un parere oggettivo trovo decisamente elevato un costo di 300 euro per un pacco pignoni 10V interamente in alluminio la cui durata nel tempo è tutto da dimostrare.

Mi sembra assolutamente che ci sia in giro un certo approfittare della situazione o meglio del trend monocorona, per cui molte aziende italiane e non cavalcano l’onda proponendo soluzioni talvolta alche discutibili, con prezzi decisamente elevati.

Se parliamo di possessori di alta gamma, penso ad XTR poichè come alta gamma Sram è XX il cui cambio non è dotato della tecnologia type 2.x con frizione di ritenzione, inoltre spesso usando un range così ampio come 9-42 è necessario per un funzionamento migliore un gabbia modificata che consente di ottimizzare il posizionamento della puleggia superiore sui vari rapporti durante la sua escursione.

Poi ognuno libero di fare le proprie scelte, ma personalmente preferisco avere un cambio che funzioni meglio e sopratutto che sia pensato per quello scopo.

M
Mitzkal

La valvola è davvero interessante.

pcortesi
pcortesi

Secondo me chi fa una cassetta 10V 11/42 a un prezzo decente tutta in acciaio come le normali cassette 11/36, facendola pagare altrettanto, si prenderebbe una bella fetta di mercato. Certo, a una grande casa non conviene, così ti vendo anche almeno cambio, manettino e catena. Poi sulla questione conviene adattare o prendere nativo, spendo di più o di meno, è tutto relativo a cosa vuoi e cosa hai.