Quarto furto in 3 anni: Chientibike chiede aiuto

Quarto furto in 3 anni: Chientibike chiede aiuto

Staff, 05/03/2020
Whatsapp
Staff, 05/03/2020

 

Chientibike ha subito il quarto furto in tre anni, ed è ora in ginocchio. Ha lanciato una campagna Gofundme, se volete dare una mano questo è il link.

 

Commenti

  1. Che schifo , che schifo , che schifo ..... certezza della pena e taglio delle mani , ma no chi lavora e paga deve subire. MI DISPIACE...... da Marchigiano , appena passerò in zona mi prometto di passare da voi e magari acquistare quello che mi serve , o acquisto online da voi . Nessuna istituzione ci aiuterà , solidarietà tra appassionati è l'unica salvezza . Non mollate.
  2. filbike:

    Bastardi maledetti, non si può andare avanti così ci vogliono punizioni esemplari!!!!
    in Italia il furto, il borseggio sono reati depenalizzati.
    se consideri che con l'omicidio stradale rischi "solo" da 5 a 12 anni di carcere si capisce bene che la strada da fare è ancora lunga. Ah però se hai la IPTV clandestina (cosa deprecabile, sia chiaro!) rischi fino a 8 anni di carcere.
    Punizioni esemplari ? Io preferisco una pena certa ma capisco che la forca, il taglio delle mani, ecc faccia più scena, magari in diretta facebook.
  3. Andrea321:

    ...con l'omicidio stradale rischi "solo" da 5 a 12 anni di carcere...
    Non è esatto.
    La pena per l'omicidio stradale va da un minimo di 2 ed un massimo di 7 anni, esattamente come prima.
    Tra 5 e 10 anni è per chi ha un tasso alcolemico tra 0,8 e 1,5 o per chi ha commesso infrazioni considerate particolarmente gravi (velocità oltre i limiti di almeno 50 km/h, passaggio col rosso, etc.)
    Infine per chi ha un tasso alcolemico superiore a 1.5 la pena prevista è tra 8 e 12 anni.