Quarto furto in 3 anni: Chientibike chiede aiuto

99

[fncvideo id=232419]

 

Chientibike ha subito il quarto furto in tre anni, ed è ora in ginocchio. Ha lanciato una campagna Gofundme, se volete dare una mano questo è il link.

 

Commenti

  1. Valtrompia1970:

    Dipende dall'auto ;).....per il resto sono d'accordo con te
    Ecco allora giustifichiamo che rubino tutto il resto MA NON L' AUTO...perchè quella si che li vale !!!

    :-|
  2. Valtrompia1970:

    Però stavamo parlando di furti mirati e non certo del cancello da 20 euro. Quattro negozi vicino a casa mia hanno subito un furto nell'ultimo anno e mezzo. Se viene fatto questo tipo di furto è perchè il mercato delle bici rubate viaggia. Vuol dire che c'è un certo numero di persone che si rivolge a questo mercato perchè probabilmente non si può permettere quel tipo di bike a quel prezzo. Forse se i prezzi fossero un poco più onesti magari il numero delle persone che si rivolge a quel tipo di mercato diminuirebbe. Diminuento forse diminuirebbe anche il numero di furti. Magari quello che dico è solo utopia
    Forse mi spiego male io; il problema dei furti non è la sopravvalutazione del bene, il problema è che NON DEVONO RUBARE! io i soldi miei lì spendo come, dove e per cosa ritengo più giusto, devo essere libero di finire il mio giro in bici e andare a bermi una birra in pace senza che ogni 30 secondi debba buttare un occhio fuori dal bar. NON DEVONO RUBARE e le persone devo smettere di usare il politicamente corretto, bisogna tornare ad identificare le persone per quello che sono LADRI non persone disagiate.
Storia precedente

Ammortizzatore ad aria o a molla?

Storia successiva

20 anni di Mondraker sulla pista della Val di Sole

Gli ultimi articoli in News

Corona in titanio 5DEV

5DEV è una piccola divisione che si occupa di prodotti MTB all’interno dell’azienda 5thAxis di San…