Furto da Bicimania a Legnano

Furto da Bicimania a Legnano

Staff, 04/02/2021
Whatsapp
Staff, 04/02/2021

Martedì 2 febbraio sono state rubate delle bici presso il negozio Bicimania di Legnano. Cinque persone, usando un Ford Transit come ariete per sfondare la vetrina, hanno portato vie circa venti biciclette, fra cui:

Pinarello F10 caliper e delle Nytro
Cube da corsa e delle Stereo 140 E-Bike e Stereo 160 Hybrid
E-bike Atala e Whistle
Scott Addict RC
Specialized Crux

Attenzione quindi nel mercatino, anche se spesso e volentieri la refurtiva va a finire in Paesi dell’est.

 

Commenti

  1. Mi faccio voler male...
    A parte la solidarietà per il fatto, ma..
    Ma si può con bici di quel valore e sapendo che non sono una novità questo tipo di saccheggio lampo mi chiedo....
    Ma un mille o piu euro investiti in anelli spessi sul pavimento in zona esposizione mtb e un quarto d ora la sera legarle con catene non quelle che saltano con una tenaglia da 2 soldi o giusto magari un GPS nascosto nel telaio sulla bici più bella posizionato ogni chiusura locale No?.. metti un 2 Mila euro di attrezzature e 10 minuti la sera e non finiva come nel film fuori in 60 secondi...
    Poi questo è quello che farei io avendo un negozio...
  2. iaio:

    Sono convinto che per uscirne, a questo paese serva un evento che generi un totale reset ed un nuovo ordinamento, con un sistema fortemente repressivo delle infrazioni, dove onestà, legalità e civiltà siano i parametri di riferimento per chi governa e per chi è governato
    Sarai accontentato a breve, temo.

    Ma, delegare al potere repressivo la soluzione di tutti i problemi, non mi sembra sia tanto efficiente come soluzione (come ben spiegato, dati alla mano, dalla criminologia e dalla storia).
    In fin dei conti, la deriva in cui siamo oggi è responsabilità del potere stesso, che ha deciso scientemente di allevare le ultime generazioni, e non solo, a suon di stronzate e disvalori, creando una "sotto-cultura" fertilissima per la proliferazione di tante condotte deviate/antisociali.

    La differenza la farebbe una rivoluzione culturale, fondata su sani principi.

    Dal canto mio, cerco di sforzarmi, ogni giorno, di comportarmi meglio che posso, specialmente con le persone che mi circondano e nell'ambiente in cui vivo.

    Edit:
    Per esempio, si dice spesso che una delle cause della violenza negli USA sia attribuibile alla diffusione delle armi da fuoco.
    Ma (@marco mi corregga se sbaglio), anche in Svizzera mi pare ci sia una certa diffusione, pur essendo considerato un paese molto civile.

    Edit 2: poi, il problema verte pure sulle pene irrisorie, irrogate a chi compie azioni scellerate, come il furto di cui si sta parlando.
    Il tutto, sempre secondo il volere di chi comanda.
    Tanto per dire...