Germania: rapina di componenti Shimano per un valore di 270.000€

43

Durante la pausa notturna di un TIR diretto in Cechia, presso una stazione di servizio tedesca, si è verificata una rapina mai vista prima nel mondo ciclo. L’autista è stato stordito e addormentato con un gas, e nel frattempo l’intero carico è stato portato via.

Si trattava di parti e componenti Shimano per bici e bici elettriche, per un valore di 270.000€ e destinati al mercato della Repubblica Ceca, precisamente a Bike Fun International, un marchio locale che intendeva usare quei prodotti per i propri telai. Il valore di mercato delle bici che attendevano i tanti agognati componenti è di circa 10 milioni di Euro. Visti i ritardi attuali, l’azienda teme di dover aspettare un altro anno prima di poter vendere le bici complete, perché non ci sono alternative passabili (come i motori e le batterie Shimano, se i telai sono predisposti per questi).

 

Commenti

  1. Ho sempre detto che i componenti Shimano sono pezzi che vanno a ruba :smile: :smile: :pirletto:
    A parte le battute, chissà che danno per la azienda che doveva ricevere i carico.
  2. Il colmo é che i componenti rubati probabilmente faranno la fine delle bici rubate quindi finiranno proprio nell’est Europa..
  3. avalonice:

    se non sono cretini saranno assicurati
    L'assicurazione, se va bene, al negozio (facciamo un esempio...) rifonde il costo della merce rubata, sulla quale però il negozio stesso avrebbe fatto il margine di guadagno vendendola.

    Se io negozio compro le bici a 100 per rivenderle a 150, l'assicurazione mi rimborsa (forse) i 100, ma non i 50 con cui ci campo!
Storia precedente

Trek Top Fuel 2022: la AllCountry che non ti aspetti

Storia successiva

Transition Spire GX Alluminio in prova

Gli ultimi articoli in News

La miniera

Le miniere di carbone del Belgio, da dove proviene Thomas Genon, il protagonista di questo video,…