MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Rose presenta la gamma 2013 a Sauze d’Oulx

Rose presenta la gamma 2013 a Sauze d’Oulx

Rose presenta la gamma 2013 a Sauze d’Oulx

25/07/2012
Whatsapp
25/07/2012

Per la presentazione della linea 2013 Rose ha scelto Sauze d’Oulx, località piemontese in grado di offrire bei tracciati pedalati ed un bike-park nel quale le giornate sono sempre troppo corte (parere di chi solitamente in bike-park si stufa dopo due ore).

Ad illustrare alla stampa i modelli del prossimo anno erano il progettista Andreas Heimerdinger, Diana Weidner, Sergio Ghezzi di Rose Italia ed il dirter sponsorizzato Rose Filippo Proserpio.

Essendo la gamma Rose molto ampia (copre la quasi totalità delle discipline legate alla mtb), ci focalizzeremo in modo particolare sui nuovi modelli e su quelli secondo noi di maggior interesse.

XC/Marathon

Mentre a livello di front è sostanzialmente confermata la gamma 2012, un’interessante novità in campo XC/marathon è la Thrill Hill, full in carbonio da 100 mm di travel. Particolarità di questo modello è la mancanza dello snodo fra foderi inferiori e superiori (viene sfruttata l’elasticità del carbonio) ed il fatto che il telaio è stato ottimizzato in funzione del nuovo standard 650B (in pratica le ruote da 27.5”). Su richiesta sarà comunque possibile montare anche le classiche ruote da 26”.

La Thrill Hill non era purtroppo disponibile a Sauxe d’Oulx, ma sarà possibile toccarla con mano alle fiere di settembre. La Dr.Z 29”, full da 100 mm di travel, è confermata anche nel 2013.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186499][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186499&s=576&uid=20[/img][/url]

Con la Dr.Z sui sentieri che contornano il Col dell’Assietta:

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186497][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186497&s=576&uid=20[/img][/url]

 

Trail

In campo trailbike troviamo una seconda novità: la già conosciuta Jabba Wood da 130 mm di escursione sarà infatti affiancata dalla Root Miller, una 29” con 120 mm di corsa alla ruota che abbiamo avuto modo di provare con un bel giro pedalato sulle montagne che sovrastano Sauze d’Oulx (Colle dell’Assietta e discesa per il Sentiero dei Cannoni). La Root Miller sale molto bene, ma è soprattutto in discesa che ci ha favorevolmente sorpresi. Una scelta azzeccata per chi ama le escursioni lunghe e fisicamente impegnative ma non vuole compromettere divertimento e sicurezza quando è il momento di tornare a valle.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186500][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186500&s=576&uid=20[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186501][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186501&s=576&uid=20[/img][/url]

Sul Sentiero dei Cannoni con la Root Miller:

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186498][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186498&s=576&uid=20[/img][/url]

 

All Mountain

Granite Chief è la all mountain da 150 mm di travel di casa Rose. Montaggi e grafiche a parte, questo modello rimane sostanzialmente invariato rispetto al 2012. Idem per quanto riguarda la Verdita Green, versione “al femminile” della Granite Chief.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186502][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186502&s=576&uid=20[/img][/url]

Granite Chief e Verdita Green sulle montagne che sovrastano l’abitato di Sauze d’Oulx:

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186491][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186491&s=576&uid=20[/img][/url]

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186503][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186503&s=576&uid=20[/img][/url]

La rider in sella alla verdita Green è Martina Fumagalli, bella e brava vincitrice del concorso Rose.

 

Enduro

Uncle Jimbo è il nome della full da Enduro di casa Rose. Mentre escursione (160 mm) e geometrie restano invariate, il telaio ha subito un leggero restyling (top tube ed obliquo sono leggermente curvi) e la risposta del carro è stata ottimizzata. La curva è ora meno progressiva, il che garantisce un più facile sfruttamento del travel. Come su tutte le full Rose, il tuning dell’ammortizzatore è ottimizzato in collaborazione con la casa produttrice. E’ inoltre offerta la possibilità di scegliere ammortizzatori con camera high volume o standard in funzione di peso o particolari esigenze personali. Provata a lungo sui tracciati sempre molto guidati del park di Sauze, la Uncle Jimbo si è confermata molto agile e reattiva. Novità 2013 è l’adozione di ammortizzatori dotati di comando remoto del Propedal e la presenza di una versione appositamente studiata per il pubblico femminile dotata di sospensioni Rock Shox settate con un apposito tuning.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186494][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186494&s=576&uid=20[/img][/url]

Nel flow del park di Sauze con la UJ:

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186496][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186496&s=576&uid=20[/img][/url]

 

Enduro/freeride

Salendo ulteriormente con l’escursione troviamo la Beef Cake FR. Oltre alle nuove grafiche ed al restyling simile a quello adottato sulla Uncle Jimbo, la novità più succulenta è costituita dalla presenza di versioni montate con ammo a molla in titanio dotato di Propedal. Anche sulla versione 2013 sarà possibile variare il travel posteriore, il che significa 165 / 180 mm nel caso si monti il classico DHX ad aria, oppure 180 / 200 mm nel caso si opti per la molla. A Sauze abbiamo sempre girato con l’ammortizzatore a molla ed escursione settata a 200 mm: un cuscino!

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186493][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186493&s=576&uid=20[/img][/url]

Filippo Proserpio tenta di insegnarmi come si fa ad essere stilosi sui salti (battaglia inesorabilmente persa):

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=186495][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=186495&s=576&uid=20[/img][/url]

 

DH

La Beef Cake DH non era presente a Sauze, ma ci è stato anticipato che sarà totalmente diversa dalla 2012 sia a livello estetico che di soluzioni tecniche adottate. Il nuovo progetto, sviluppato in collaborazione con il Vaujany Gravity Team, prevede ancora l’adozione del giunto Horst. L’escursione sarà però maggiorata, le geometrie più spinte e la risposta della sospensione è stata rivista in funzione dell’uso specifico in DH.

 

4X

Chiudiamo la carrellata con la Bruce 4X, il cui campo ideale d’impiego è ben specificato nel nome. Anche questo modello è stato rivisto con il supporto di Joost Wichman del Vaujany Gravity Team, ed è stata posta particolare attenzione alla rigidità in modo da ottenere il massimo in termini di risposta in fase di accelerazione.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Notificami