MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | SRAM introduce il nuovo sistema Boost

SRAM introduce il nuovo sistema Boost

SRAM introduce il nuovo sistema Boost

18/03/2015
Whatsapp
18/03/2015

[ad3]

L’aumento delle prestazioni in ambito Enduro e All Mountain ha portato a introdurre nuovi standard che fossero in grado di accompagnare questa evoluzione delle performance degli atleti. Abbiamo visto prima ruote di diametro maggiore, in seguito cerchi dal canale interno molto largo. Molti però vedono questi nuovi standard come meno rigidi rispetto alle precedenti 26″. Anche SRAM ha ragionato su questo aspetto e ha quindi introdotto un nuovo standard aperto, ovvero non coperto da brevetto ma utilizzabile da qualunque produttore voglia farlo: il sistema Boost.

SRAM_MTB_MY16_Boost_Media_PR_1

Uno degli obiettivi di SRAM da diverso tempo è quello di semplificare il lavoro dei progettisti di bici, ponendo meno limiti di ingombri derivanti dall’uso di standard scarsamente compatibili con l’evoluzione dei nuovi telai full. Il sistema 1x ne è stato un esempio, grazie all’eliminazione del deragliatore che ha aperto nuove strade progettuali per la zona del movimento centrale e per il miglioramento di diversi sistemi di sospensione. Ora, approfittando dei nuovi standardi necessari per il funzionamento delle 27.5+, ne riprende il concetto introducendo il sistema Boost, grazie al quale la linea catena viene ulteriormente spostata all’esterno, lasciando ulteriore spazio al telaio. I mozzi al contempo diventano più larghi, aumentando la rigidezza delle ruote.

I vantaggi che SRAM dichiara sono:

Aumento di rigidezza e longevità delle ruote
Migliore efficienza e precisione di guida
Possibilità di realizzare telai con carro più corto
Infulcri della sospensione più larghi e più rigidi
Gamma di corone più ampia
Ulteriore spazio per copertoni larghi

SRAM_MTB_MY16_Boost_Media_PR_2

Si tratta di un sistema che prevede una guarnitura con linea catena maggiore, a parità di fattore Q e larghezza del movimento centrale, e mozzi più larghi.

La corona è spostata di 3mm all’esterno, per una linea catena di 52mm.

SRAM_MTB_MY16_Boost_Media_PR_3

Le guarniture disponibili con standard Boost sono la XX1 e la X1 1400.

SRAM_MTB_XX1_Crankset_DM_ChainRing_Side_Red_MHSRAM_MTB_X1_Crank_1400_Black_MH

Il mozzo posteriore diventa largo 148mm, aumentando la distanza tra le flange di 6mm, ovvero 3mm per lato.

SRAM_MTB_MY16_Boost_Media_PR_4

Il mozzo anteriore invece diventa largo 110mm, con una distanza maggiorata tra le flange di ben 10mm.

SRAM_MTB_MY16_Boost_Media_PR_5

I mozzi disponibili con standard Boost, sono gli XO e gli MTH 746/716, mentre come ruote complete lo standard è disponibile sulle Roam 40, sia da 27.5 che da 29.

SRAM_MTB_MY16_Boost_Media_PR_6SRAM_MTB_MY16_Boost_Media_PR_7SRAM_MTB_MY16_Boost_Media_PR_8

Inoltre, per incontrare lo standard Boost del mozzo anteriore, Rock Shox ha introdotto anche una serie di forcelle compatibili:

Screen-Shot-2015-03-17-at-10.32.24-PM

SRAM

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
tagnin
tagnin

io non ci trovo nulla di strano nè mi eccita particolarmente sapere che il mozzo è stato allargato di 1 cm

però una cosa in generale vorrei dirla: a forza di corpetti ruota specifici, perni passanti, agganci freni coi fori o senza, movimenti centrali di questo o quello il concetto di standard sta andando a farsi benedire e ho come il sospetto che sia una cosa voluta, e l’attrice principale di queste scelte sia SRAM che cerca di differenziarsi dal concorrente

barbasma
barbasma

shimano sta rimanendo molto indietro sul fronte guarniture… spider fisso… a meno che non stia aspettando il nuovo standard per lanciarsi nel 2016… magari con l’elettronica estesa…

pcortesi
pcortesi

Mi sa che qualcuno ha questo concetto di allargare (o spostare) il mozzo lo ha già fatto, vedi Specialized e Cannondale

GIUIO10
GIUIO10

È vero.
Specialized però presenta l’offset solo sulle bici con mozzi da 135mm (o 142, che è la stessa cosa sulla defunta Sx), sostenendo che più stretto è meglio…

Vittorino Mandelli
Vittorino Mandelli

@ tagnin

ti quoto pienamente! tutto diverso da tutto e si continua con la parola “standard”…! mah!

barbasma
barbasma

HAHAHAH rido al pensare a quelli che si accapigliano per il diametro ruote…. il mondo corre a velocità doppia…

siamo al punto di non ritorno… adesso avremo delle guarniture non più compatibili con i vecchi telai e viceversa…

vickiekepler0
vickiekepler0

beato te che te la ridi…

barbasma
barbasma

se la bici che hai ti soddisfa perchè cambiarla?

ci vorrà un po prima che il nuovo standard si estenda bene, arriverà sulle bici nuove ma farai in tempo a stufarti della tua e poi la cambi quando puoi… niente di male.

per chi ha una bici molto vecchia invece non cambia nulla… basta a questo punto aspettare e comprare quella nuovissima… o attendere gli sconti su quelle attuali…

dott_djalemario
dott_djalemario

Quando ho letto 27,5 + ho smesso di leggere…

vickiekepler0
vickiekepler0

sei matto? il bello arriva dopo…

Brikkio
Brikkio

la parola “standard” dovrebbe significare qualcosa…si forse qualcosa…

barbasma
barbasma

io pensavo avrebbero allargato anche il Q e invece è rimasto uguale e hanno solo allargato la linea catena

col MC83 nei fatti si aveva già la stessa linea catena… ma con un Q più ampio…

cambia tutto per non cambiare nulla… ahah

passy
passy

Grande evvvai! Un altro standard…. e desso tutti a cambiare la pike e i mozzi in attesa che la stampa spezializzata dirà che il mozzo posteriore da 148 rivoluziona il mondo della MTB.

Un’altra osservazione io che ho una forcella del 2011 con perno 20×110 sono indietrissimo o presursore dei tempi?

sniffo
sniffo

Ma non è la stessa roba che ha messo la Trek sui modelli trail 2015? Il Boost148?

Marco Toniolo
Marco Toniolo

Si, è lo stesso. E quando l’ho provato sulla Remedy ho avuto l’impressione di una bici col retro treno granitico

qazed
qazed

135….142…..142+ ….150 e adesso il 148, la scelta non manca di certo.

gianni1879
gianni1879

Direi non manca la confusione…

passy
passy

mi permetto di aggiungere anche il 157

davidhill333
davidhill333

non dimenticare il 157

lucumone
lucumone

Ahahaah GRANDI,questo per tutti quelli che INGENUAMENTE pensavano di poter mettere le 27,5più sui loro telai da 29.Ben vi stà,ricordatevi che il Grande Fratello non lascia nulla al caso 🙂 🙂 🙂

barbasma
barbasma

veramente è quello che gli stessi produttori vogliono per preparare la transizione…. infatti stanno uscendo ruote e gomme di diverse larghezze proprio per farle entrare nei telai 29 e le forche attuali…

MISTER HYDE
MISTER HYDE

Non capisco perché questo astio… ??? Guarda che prima o poi la cambierai anche tu la bici e ti toccheranno i nuovi standard !

gianni1879
gianni1879

Rispolverare lo standard 20x110mm no?

Pitaro
Pitaro

@passy La differenza tra questo e il 20×110 è che nel Boost sono spostati verso l’esterno le flange dei mozzi e il disco, mentre nei “vecchi” standard la posizione di flange e disco erano le stesse tra 15×100 e 20×110

passy
passy

Allora chiedo venia, hai ragione non ci avevo pensato. 🙂

MN_avatar
MN_avatar

stessa cosa che mi domando pure io, visto che il perno da 20 è sicuramente meglio in tutto rispetto al perno da 15…valli a capire

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

Era ora… è da quando ci sono le ruote da 29 che si sentiva il bisogno di allargare i mozzi.

E poi non capisco chi si lamenta dell’evoluzione dei materiali… che senso ha?

ZioTeddy
ZioTeddy

Ma non c’erano già i mozzi da 150?

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

i mozzi da 150mm sono 15mm più larghi di un 135/142mm, la linea catena è 57.5mm.
Probabilmente la ragione per fare una via di mezzo è mantenere lo stesso fattore Q sulla guarnitura.

Deroma
Deroma

rimango dell’idea che tutto ciò mi spinge a non fare upgrade ma a cambiare mezzo ogni 5 anni!!!

tagnin
tagnin

che credo sia esattamente quello che vogliono

e tanti saluti non solo all’usato ma anche a parecchio aftermarket

Pitaro
Pitaro

A me invece vien da non cambiare niente in attesa che si ritorni ad avere uno standard…

barbasma
barbasma

tutti i mozzi precedenti nei fatti cambiavano solo nei perni ma la campanatura ruota rimaneva uguale… su questa cambia… cambia anche la linea catena… significa che non basta cambiare telaio e ruote e sei a posto…devi cambiare TUTTO perchè mi sa che una guarnitura attuale non riuscirà mai ad arrivare a 52 di linea catena…

chissà i negozianti e i distributori che urla di gioia…

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

no… 135 e 142 sono lo stesso mozzo, ma 150/157 è un mozzo diverso, 15mm più largo tra le flange, con linea catena più esterna di 7,5mm

Balandi
Balandi

una tripla vecchia lo fa 52…. e se usi mono puoi farlo

edimarco
edimarco

Pronti per l’1×12?

Haran
Haran

E’ la stessa cosa che ho pensato anch’io. L’1×12 sarà il cambio definitivo. Peccato che a pensarci anche questa volta IMHO non sarà Shimano. Che rabbia. (Da possessore di SRAM XX, dico Shimano tutta la vita!)

McVit
McVit

Inizio a non poterne veramente più di tutti questi pseudo-miglioramenti……..
Ormai ci si concentra più sul mezzo che non sul riding, quando invece dovrebbe essere esattamente l’opposto!!
…. e poi, come è capitato a me sabato scorso, incontri un tizio con bici da DH/doppiapiastra/cazzi e mazzi che scende una scalinata accompagnando la propria DH-bike a mano…… finita la scalinata risale in sella, pedala e se ne va……. benedetta tecnologia, ahahahah!!! :-))))))

Sender 9.0
Sender 9.0

La moglie ho da 41 anni, è non cambia per nessun motivo è di *****, la bici SI almeno ogni 2 anni, si no k noia…….

Mitzkal
Mitzkal

Eggià, il 150×12 non era adatto allo scopo. Ho sentito che tra un po’ faranno il PP da 19mm all’anteriore, più rigido del 15mm e più leggero del 20mm.

8mat7
8mat7

ma questi hanno rotto il cazzo con tutti questi standard che si inventano ogni anno!

boborossi1963
boborossi1963

e pensa non li chiamassero standard, li cambierebbero ogni2 settimane!

MN_avatar
MN_avatar

l’idea nelle sue basi teorico/tecniche è buona, ma veramente ragazzi l’intercambiabilità dei componenti ormai è andata a farsi benedire.
Forse ad alcuni non frega nulla di questa cosa, ma se consideriamo i biker che pensano a pedalare piuttosto che ad avere l’ultimo ritrovato bellissimo, in un mondo dove un problema tecnico, una rottura qualunque capita sempre io trovo che sia una cosa importante.

E non è neanche possibile che se io compro una bici oggi e fra due anni voglio cambiar telaio, debba buttare tutti i componenti che avevo per incompatibilità. Le mtb son diventate peggio dei pc a inizi duemila…

Mitzkal
Mitzkal

Già… qualunque mozzo tu abbia, se spacchi e sei in giro, devi essere fortunato a trovare un negozietto che abbia in casa almeno un mozzo del tuo standard, altrimenti… a piedi.
Dici anche giusto con il buttare via: il mercato dell’usato mi pare sia già stato messo in crisi, molti non comprano più le 26″ ex top di gamma, perchè rischi di non trovare più una forcella buona o altri componenti dedicati (ho tribulato mesi per trovare una 140mm da 1 ed 1/8 sul Mercatino), così come chi vuol vendere è quasi costretto ad abbassare i prezzi all’inverosimile.
Arriveremo al punto che dopo 5 anni se spacchiamo un mozzo o altro dovremo letteralmente buttare via la nostra bicicletta? O i negozianti si muniranno di magazzini abnormi, dove non faranno mai resi e si riempiranno di componenti di tutti gli standard nella speranza di vendere prima o poi?
Io questo non credo.
In un mondo votato sempre più al green, al riciclo ecc ecc, suona davvero ridicolo.
Andatevi a leggere i commenti sui siti stranieri, c’è da farsi davvero delle grasse risate.

Alessandromtb80

Proprio oggi stavo ragionando sull’effettiva utilità di avere 11v;ho 2 bici in garage che cambio,a rotazione, circa 1 volta all’anno ed ho sia la triola che la doppia piuttosto che la singola corona. Alla fine sono poi sempre gli stessi 5/6 rapporti che uso…ma allora perché non ridurne l’ingombro del posteriore tornando a un 9V?!Più di una volta mi è capitato di strappare il cambio per via del l’ingombro del carro,su qualche pietra!Adesso questi me lo allargano…

Alessandromtb80

Chiaramente il range sarebbe sempre un 10-42,parlando di monorona

landobuzza
landobuzza

penso smetterò a breve di leggere il forum…..non per il forum in se davvero splendido. ma sono stufo di leggere queste diciamo “cavolate” che stanno mandando a quel paese la voglia di andare in bici e il relax di un giro in mezzo ai boschi…………………………… detto da uno a cui piace da morire modificare qualunque cosa.

Mitzkal
Mitzkal

Non è più il Forum. E purtroppo il Forum è sempre più in secondo piano.
Oramai le discussioni durano un paio di giorni, finchè non esce un articolo nuovo.

solid gas
solid gas

sul mozzo non mi esprimo….. ma non c’era gia il 150 ???? da dh .
sull allargamento di 3mm della corona dal centro telaio invece sono d’accordo. su alcuni telai ormai la corona girava fresando i foderi inferiori . è che questo obbliga forse a nuovi BB….

marpa
marpa

Sono tutti accorgimenti che hanno un senso e sicuramente daranno maggior rigidità a ruote e trasmissione etc etc.. ma quanti comuni mortali che usano la MTB x divertirsi riusciranno davvero a sfruttarli al 100%? già ora con le ultime enduro si va forte ed i buoni componenti con il giusto rapporto leggerezza / rigidita sono molto performanti x i comuni mortali .

barbasma
barbasma

se l’evoluzione della mtb e di qualsiasi altro prodotto si basasse sull’utilizzo dei comuni mortali saremmo ancora in giro con le ruote di legno…

io la differenza tra un QR e un perno passante la sento.. e sono una merdaccia….. mi cambia qualcosa? no dato che non corro per vivere… però la sento.

credo che se ognuno di noi avesse la possibilità di avere in mano una bici da provare in profondità sentirebbe le differenze… e il problema è che dopo sarebbe costretto a tornare sulla bici vecchia…ehah

Gxp
Gxp

Nessuno è contro l’evoluzione tecnica. Però il costante cambiamento degli standards non fa pensare all’evoluzione della bici, ma all’evoluzione del business

pablos
pablos

La questione è la sadica regolarità con cui vengono propinate le modifiche, cioè, il fatto che una ruota più grossa montata sullo stesso mozzo di una ruota più piccola è meno rigida lo sa anche un bambino, si poteva fare tutto in una volta no??

leonardoba
leonardoba

Mi sono sempre chiesto sto perno da 15 che senso avesse quando nelle moto sono anni che allargano i perni e riducono gli spessori x alleggerire e irrigidire….e qui facevano l’inverso…e ora tornano in pratica al 20×110 allargando le battute. AAAAH ecco!!

Pitaro
Pitaro

Cit. Ma cosa stai dicendo? Il perno da 15mm è molto più leggero del perno da 20mm!
E grazie al c***o, uno è progttto per l’XC l’altro per il DH!

Massinovecento
Massinovecento

Ben vengano le innovazioni altrimenti saremmo ancora dentro una grotta a pigliare a ceffoni con la clava gli animali 🙂

Io che uso il 142+ non posso che condividere l’allargamento.

alesh73
alesh73

La mia bici e del 2013 ma con tutte queste innovazioni fanno pensare che sono dietro anni luce ! Ormai l’innovazione bici va alla pari di quella dei cellulari ! A me fa piacere tutto questo sviluppo ma personalmente di positivo trovo che si troveranno bici 2015 ormai datate a buon prezzo 🙂

vickiekepler0
vickiekepler0

Il 98% delle persone che vanno in bici non si accorgono di 3 mm, di mozzi larghi stretti boost, pp, rise, canale cerchio più largo, 27.5″, 26″, rigidità del carro ma per favore…. siamo tutti dei cinghiali che pedalano in salita in preda a infarti per buttarsi giù nelle discese cercando di andare veloce senza tirare giù alberi o spaccarsi i denti su pietre…
Ci sono delle volte che a fine discesa mi dicono, “cazzo avevo la forcella chiusa!!” e se ne accorgono dopo che sono arrivati e anche a me è capitato… abbiamo la sensibilità di rinoceronti e pensiamo “con un cerchio con il canale da 24mm invece che 21…. il volume d’aria etc etc…” “l’angolo di impatto sugli ostacoli di una 27.5 rispetto ad una 26″… “aprendo l’angolo di sterzo di 1°” ..un grado!!! ora voglio nomi e cognomi di chi in un sentiero scassato in discesa percepisce 1 cazzo di grado….
io non sono contro all’evoluzione…. ma per me l’evoluzione è altro…. non è passare da un disco freno da 180mm a uno da 185mm perchè sento che si raffredda prima… aumentare il mozzo di 3mm…. ma per favore… già tanto che mi accorgo se sto andando in giro con una gomma forata!
Poi magari sono solo io il cinghiale con poca sensibilità…e tutti voi vi accorgete se il lattice nelle gomme è liquido o leggermente secco…. ma dalla gente che incontro in giro che con 180mm di escursione scende i marciapedi a mano, dei dubbi mi vengono.

rider12
rider12

MITICO!!

Sdm86
Sdm86

Finalmente qualcuno che dice come stanno veramente le cose!

markxxx79
markxxx79

adesso chiamo Obama e ti faccio dare una medaglia d’avanti al congresso !!!

boborossi1963
boborossi1963

dimmi dove vai in bici ce vengo con te ti prego!!!! Finalmente qualcuno che mi capisce, quando sono passato al 27,5 doo 2 o 3 uscite ho detto “ma io sta differenza colossale con il 26 non la sento, vado piano come prima” manca poco che mi pigliano a mazzate manco avessi ammazzato qualcuno!!
E i discorsi del tipo ho aumentato o diminuito il sag del 1% o la pressione di gomme, forcella, mono di 1 psi e poi vedi che girano i registri di compressione e ritorno da tutto aperto a tutto chiuso senza manco sapere a cosa servono?

ALE.
ALE.

Grande!
Sei un grande!
Tutti a parlare della forka, dell’ammo con ‘sti termini da pirla poi fanno esattamente quello che hai descritto…

fralby
fralby

Ma porca pupazza! La strive CF 2015 che non mi è ancora stata consegnata, è già diventata vecchia.
L’innovazione tecnologia è sempre una buona cosa, ma porca miseria… siamo solo a marzo e già mi mettono in pista questo nuovo standard di mozzi e le nuove forcelle Rock Shox 2016 disponibili, peraltro, da aprile 2015. Non ci danno nemmeno più il tempo di lasciarci godere per una stagione le biciclette nuove.
Al punto in cui sono non cambio certamente bici facendo disdetta dell’ordine, e tanto mento la cambierò nel giro di pochi anni, ma questo centellinare goccia a goccia queste nuove soluzioni tecniche passandocele per “nuovo standard” mi sa tanto di presa per i fondelli.

tagnin
tagnin

in sè non sarebbe nemmeno un problema, non credo che la tua forcella 2015 sia così scarsa solo perché è uscito il modello 2016 in anticipo, il problema secondo me è che tra qualche anno quando vorrai cambiarla rischi di non trovare più nulla che si adatti, questo tra l’altro ammazza la concorrenza e quindi alza i prezzi

vagabondo73
vagabondo73

Bene vorrà dire che aspetteremo ancora prima di cambiar bici, se va avanti così a furia di aspettare che le bici abbiano tutte le nuove migliorie vado in pensione con la mia vecchia 26.

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

Quando – di questo passo – i modelli 2017 arriveranno a gennaio 2016 non potremo neanche resettare tutto e chiamarli 2016 perchè i 2016 saranno quelli vecchi… l’unica è saltare un anno… di calendario ovviamente, perchè di prodotti non è contemplato.

rider12
rider12

Magari finirà che, con il belino irrimediabilmente frantumato ,si passerà alla tradizionalista bdc.

Pitaro
Pitaro

Si ma non subito, aspettiamo prima che decidano cosa fare con i freni a disco!

Pitaro
Pitaro

Comunque nonostante mi urti un pò i nervi l’introduzione di un altro nuovo standard, il boost 148 mi sembra sensato (anche se avrei preferito un perno da 20mm)… spero che si imponga presto, così da tornare ad avere uno Standard!

gianni1879
gianni1879

Il problema è proprio questo. Non c’è uno standard, non c’è un ente che imponga una regolamentazione seria anche in questo settore ed il risultato è che ognuno fa quello che vuole. Sta davvero diventando il caos. Ogni azienda produce secondo il loro miglior atteggiamento di marketing che è naturalmente diverso dalle altre. Quá non si tratta di scegliere la dimensione del disco freno o il diametro e larghezza ruota che va a gusti personali ma tutti una serie di nuovi standard migliorativi, a detta loro, senza cognizione di causa. Sviluppo ed evoluzione ben venga ma cerchiamo di farla seriamente

fralby
fralby

Ciao Tagnin.
la forcella non è certamente più scarsa solo perché è già uscita quella del 2016, ma mi girano proprio per quello che hai detto tu, cioè che se rompi qualcosa devi poi cambiare mezza bici perché non c’è più nulla che si adatta. In effetti Sram mi butta fuori il nuovo standard e Rock Shox, che è della stessa famiglia gli va subito dietro. Purtroppo la nuova soluzione può solo avere degli effetti positivi sulla resa del mezzo e anche se per la maggior parte dei biker non è in grado di percepire la differenza di performance che c’è tra un mozzo e l’altro, possiamo star certi tutti gli altri gli andranno presto dietro.

Marco8703
Marco8703

Be comunque sono convinto che non sarà subito uno standard o meglio lo sarà solo per le bici nuove…nel senso che di mozzi e guarniture di generazioni precedemti se ne troverà eccome per svariati anni…l altro giorno sono stato dal mio sivende a comprare un copertone da 27.5 per la Remedy e alla fine quel modello l ho trovato solo da 26 per l altra biga….di 26 c era l imbarazzo della scelta mentre di 27.5 poca roba…come mai? Segno che prima che un nuovo standard si imponga sul mercato ne deveono passare di anni.

vagabondo73
vagabondo73

Dimmi dove si trova quel ciclista, io per trovare un schwalbe da 26 ho chiamato tutti i ciclisti in zona nessuno li teneva più e alla fine ho dovuto comprarlo in internet

L'Inglese
L'Inglese

i ciclisti che stimo parlano tanto di strade e poco di mezzi. I rider che stimo parlano di tra il e se ne fregano del mezzo. Io scendo do con 80 mm scarsi di forca e godo. E poi godo anche all’arrivo ascoltando la frustrazione del “rider” a cui non ne bastano 140. Povero lui e il suo babbo che gli passa la paghetta.

Marco8703
Marco8703

Da un lato concordo con te…dall altro ti ricordo che oltre alla passione per i trail e la natura può subentrare la passione per il mezzo che è la MTB….stile passione per la moto o l auto per intenderci.

L'Inglese
L'Inglese

Vero infatti col mio enduro monocilindrico da 4000 euro usato vado a raccogliere i BMW da 15000 euro sdraiati nei fossi col padrone che piange guardando la sua carena rigata e dietro di lui un paesaggio al tramonto che non vedrá mai.

Marco8703
Marco8703

C è un mio amico invece che ha un Ducati da non so quanti mila euro…se cade e la graffia se ne fotte si gira e si gode il tramonto senza patemi….e lo sai il perchè? Perchè lui la Ducati se la può permettere e se la graffia se ne fotte…una volta il tuo monocilindrico da 4000 euri costava molto di più, ma se nessuno l avesse acquistata tu non l avresti potuta avere……………

L'Inglese
L'Inglese

Conclusioni affrettate. Io posso permettermi anche il BMW da 15000 euro infatti la mia bici che nessuno vuole é costata un botto dato che solo il cambio costa 700 euro.

markxxx79
markxxx79

…ho già capito che dovrò iscrivermi al politecnico e conseguire una laurea in ingegneria entro la prossima volta che dovrò andare dà un sivende e dirgli cosa voglio !!!

Mattiadtt
Mattiadtt

Personalmente? Io non credo che una tra le aziende leader nel mondo del ciclismo abbia assunto gente così incapace da non sapere, anni fa quando sono state lanciate le 29″, che c’erano problemi di rigidezza. Semplicemente i tempi di marketing non erano ancora maturi. Non siamo più negli anni 70 in cui i materiali e le tecnologie erano agli albori, quindi non capisco proprio come giustificare, razionalmente, queste strategie di sviluppo. Che poi non si può parlare mica di Ricerca e Sviluppo, perché ormai esiste solo una filosofia ed è quella, che prima progetto, poi metto in vendita, e poi sviluppo. Questi sono i risultanti, pseudo novità rivoluzionarie che risolvono problematiche in modo parziale in modo da lasciarsi un margine di profitto pressoché infinito per i nuovi progetti!

giancazaza
giancazaza

io c’ho le mani grandi per cambiare bici aspetto lo standard delle manopole più grosse

rider12
rider12

Si, lo sviluppo lo facciamo noi e non sono piagnistei.

william leonardi
william leonardi

Faccio notare che Specialized ha fatto l’ultimo Demo con battuta 135mm, alla faccia della mancanza di rigidità.
E poi mi domando come faccio ancora a divertirmi quando esco con la mia bici: una 26″ (orrore!), con trasmissione 2×9 (orrore!), forcella a molla PP20 (orrore!), zero carbonio, e tutti i passaggi cavo esterni.
Devo essere proprio pazzo a girare con un catorcio simile. Ma è un catorcio Foes e me lo tengo ben stretto…

MN_avatar
MN_avatar

io ho una 26 front (orrore!) con trasmissione 3X9 (orrore!) forcella con QR9 (orrore!) ruote con camera d’aria (orrore!), zero carbonio e passaggi cavi esterni, angolo di sterzo 70.5 e pipa da 105 su una taglia M (piu che orrore…epoca). Come vedi sei in buona compagnia…poi se vuoi far cambio…hahah

Folgore
Folgore

la vera domanda è..chi ti fa fare quelle domande?chi ti fa sentire un impedito con la doppia su una 26 in alluminio?
di domande ce ne saranno sempre di nuove e staremo sempre dietro a cercare risposte venerando ” l’ evoluzione”.
se posso fare un paragone un po forzato..viviamo meglio noi nelle metropoli o chi sta ancora piu legato per cosi dire alla terra?mi spiego, tutta la tecnologia che abbiamo ci fa stare veramente bene (stress e co.)?o a un certo punto punto ci si chiede se ne vale davvero la pena?

pollonico
pollonico

… quindi , ho la catena 3mm più vicina al tallone del piede .
Ci picchio dentro già adesso …

emml
emml

Ahahahaaa
adoro queste tipo di news: vorrei tanto che le case produttrici ne almeno 1 a settimana!!!!
forse non sanno che quello che è standard per loro non lo è per me io sono un biker della domenica chiama divertirsi in bicicletta quando ha tempo il mio standard fondamentalmente è il divano!!!!
personalmente io come molta gente non sento una differenza tra un quick release e un perno passante da 15 o da 20!
pertanto da parte mia, le case produttrici e faccio un bel dito medio….da me soldi non ne avranno!
ho una front in carbonio del 2014 con ruote 29 perno 15 e 142 dietro…una full del 2013 160mm carbon 27.5″ con perno 15e 142 dietro
ebbene: finché il carbonio del telaio non andrà sfilaccia arsi col cavolo che cambio bicicletta questi annunci li lascio a chi vuole masturbarsi mentalmente ragazzi è meglio pensare a pedalare divertirsi quando poi sarà il momento di cambiare il mezzo si vedrà che cosa nel mercato risulta andare per la maggiore!!!
buone pedalate per tutti e non preoccupatevi se leggeremo qua e là che il mozzo 110 ed il 148 sono migliori…….fregatevene!!!!!