[Video] Nuovo mozzo i9 con 690 punti di ingaggio

[Video] Nuovo mozzo i9 con 690 punti di ingaggio

12/02/2019
Whatsapp
12/02/2019

Industry Nine svela il frutto di 2 anni e mezzo di sviluppo, il suo nuovo mozzo Hydra con ruota libera che vanta ben 690 punti di ingaggio. Ben 6 i cricchetti, dotati di molle indipendenti, che si interfacciano a una ghiera a 115 denti, per un punto di ingaggio ogni 0.52°, un dato che non solo migliora il modello precedente, con ingaggio ogni 3°, ma sulla carta si pone come punto di riferimento per velocità di ingaggio. I nuovi Hydra sono da ora disponibili sul mercato come mozzi o come parte delle ruote complete.

Novità non solo nell’alta gamma ma anche per quanto riguarda i prodotti più economici, come il nuovo mozzo 101 pensato per offrire un mozzo robusto e preciso a un budget più accessibile. Disponibile solo in versione Boost, ha una ruota libera con un punto di ingaggio ogni 4° per un totale di 90 punti. Già acquistabile come mozzo, in primaverà sarà disponibile anche su una nuova gamma di ruote.

Industry Nine
Distributore per l’Italia: DSB Bonandrini

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
C

Non ho capito come hanno calcolato i 0,5°… o meglio l'ho capito ma non pensavo fosse corretto. Io avevo letto, credo sul mag, che bisognasse dividere 360 (angolo giro) x il numero di denti del cricchetto, ad esempio un mozzo con 24 denti, 360/24=15°. Loro invece hanno diviso il 360 per i denti moltiplicati per il numero di cricchetti 360/(115*6). È corretto?

DjAlexB
DjAlexB

è una cosa che ha incuriosito anche me…..mi viene da pensare che i 6 cricchetti non ingaggino tutti allo stesso momento, ma siano a posizioni sfalsate…..sicuramente ho detto una boiata, perchè con un dente così piccolo come si può fare affidamento all’ingaggio di un cricchetto solo per volta?

F
flavio-san

Imvece e’ proprio cosi’ prima interviene un solo dentello, poi ne arrivano altri due o tre, il problema e’ che potrebbero essere tutti dallo stesso lato, si vede bene in un video.

C
chest

Credo e sopratutto spero che abbiano fatto 6 cricchetti sfalsati in modo che prendano 3 per volta agganciando 3 posizioni ben distribuite nei 360 gradi! Altrimenti credo sia un mezzo suicidio!!!!!

alcos
alcos

corretto – 360/690 = 0,52°

D
dieghino94

infatti i 6 denti ingranano uno alla volta. Girava uno slomo su instagram dove si poteva vedere molto bene.

E
cowboykite80

Non ho capito come hanno calcolato i 0,5°… o meglio l'ho capito ma non pensavo fosse corretto. Io avevo letto, credo sul mag, che bisognasse dividere 360 (angolo giro) x il numero di denti del cricchetto, ad esempio un mozzo con 24 denti, 360/24=15°. Loro invece hanno diviso il 360 per i denti moltiplicati per il numero di cricchetti 360/(115*6). È corretto?

I cricchetti non sono in fase tra loro in particolare ogni cricchetto ha una sua fase… Questo fa si che ogni 0.5 gradi c'è un cricchetto che va in presa

Sent from my MEIZU M6 using MTB-Forum mobile app

P
pablos

Si, i cricchetti sono sfalsati, ma solitamente 2 a 2 o 3 a 3, ma quì mi pare di capire che lo siano singolarmente, quindi che lavora ce n’è sempre solo uno, a meno che con il doppio scalino in punta al cricchetto non siano riusciti a risolvere la cosa.

Pan-Bagnat
Pan-Bagnat

Bel mozzo. 435 $ il mozzo posteriore più spedizione…

N
NEOCON

ciao
ingrandendo la foto e il filmato sembra e dico sembra, che sia un solo dente a lavorare.
La geometria dell’incavo nel dente sembra abbia le facce orientate con precisi angoli che scaricano le forze di reazione in senso opposto allo sgancio, annullando di fatto la forza che tenderebbe a farlo sganciare ruotandolo in un senso, ma incrementando quella che tende a tenerlo agganciato.
Se così è, è geniale, bravi davvero, ma credo si sapesse già…
ciao

C

EnduroMatt I cricchetti non sono in fase tra loro in particolare ogni cricchetto ha una sua fase… Questo fa si che ogni 0.5 gradi c'è un cricchetto che va in presa Sent from my MEIZU M6 using MTB-Forum mobile app pablos Si, i cricchetti sono sfalsati, ma solitamente 2 a 2 o 3 a 3, ma quì mi pare di capire che lo siano singolarmente, quindi che lavora ce n'è sempre solo uno, a meno che con il doppio scalino in punta al cricchetto non siano riusciti a risolvere la cosa. flavio-san Imvece e' proprio cosi' prima interviene un solo dentello, poi ne arrivano altri due o tre, il problema e' che potrebbero essere tutti dallo stesso lato, si vede bene in un video. NEOCON ciao ingrandendo la foto e il filmato sembra e dico sembra, che sia un solo dente a lavorare. La geometria dell'incavo nel dente sembra abbia le facce orientate con precisi angoli che scaricano le forze di reazione in senso opposto allo sgancio, annullando di fatto la forza che tenderebbe a farlo sganciare ruotandolo in un senso, ma incrementando quella che tende a tenerlo agganciato. Se così è, è geniale, bravi davvero, ma credo si sapesse già… ciao Adesso me lo spiego, ogni cricchetto aggancia singolarmente ad angolazioni diverse. Ho avuto dei mozzi Tesla di Superstar Components con 102 denti ma i 6 cricchetti agganciavano contemporaneamente generando un angolo di 3,5°. Non dubito della bontà del sistema ma non è un po' poco che un solo… Read more »

E
Emilio1981

Che cagnara che fanno sti mozzi, alla lunga finisci un giro in mtb con emicrania

D
DG_MTBiker

Ma noo, il “canto” della ruota libera è il marchio di fabbrica per molti costruttori. I9 ha un bel suono potente. Anche Soul Kozak non scherza, rende praticamente inutile l’uso del campanello. È un po’ come nelle moto, una Ducati, una MvAgusta o una Laverda le riconoscevi già sentendole arrivare. Il particolare sound della RL di I9 è dovuto al fatto che sono ingaggiati alternativamente 3 cricchetti alla volta

200mm

https://www.pinkbike.com/video/498649/
In questo video si vede come lavorano le due ruote libere.

200mm

[​IMG]
Hydra

C
200mm

https://www.pinkbike.com/video/498649/
In questo video si vede come lavorano le due ruote libere.

200mm

[​IMG]
Hydra

Spaziale [emoji15]

AlfreDoss

Mi chiedo però il fatto che lavori un solo deve per volta se non sia deleterio per asse e cuscinetti a causa della forza in pedalata che viene trasmessa disomogenea.
Un conto è avere due o meglio tre cricchetti che trasmettono la forza in maniera simmetrica rispetto all'asse della ruota, correggetemi se ho detto una boiata.

Sent from my Moto G (5) Plus using MTB-Forum mobile app

rad77

Per meno di 742 punti di ingaggio non leggo neanche la notizia.

C

https://www.pinkbike.com/news/review-industry-nines-690-point-engagement-hydra-hubs.html?pbref=p

Traduzione della parte interessante….

Con Hydra, c'è un anello di guida da 115 denti e 6 nottolini individualmente fusi, equidistanti l'uno dall'altro. Ciò significa che tutti i nottolini e i denti su di essi catturano i denti dell'anello di trasmissione singolarmente anziché simultaneamente. Ciò significa che ogni volta che muovi l'anello guida di un dente, otterrai sei singoli clic. Il sistema Hydra utilizza anche un sistema di molle a balestra sotto i nottolini invece delle minuscole molle a spirale trovate sul sistema Torcia.
Hai un solo nottolino che inizia a prendere il carico o la forza dalla pedalata, ma poiché i nottolini sono fasati vicini e il numero dei denti è così alto, non appena applichi una coppia al sistema o pedali, un secondo, terzo, e il quarto nottolino inizierà a prendere parte del carico di coppia e distribuirà uniformemente il carico. Utilizza il flex intrinseco del sistema di trasmissione per trasferire la coppia e garantire che un singolo nottolino non prenda mai tutto il carico. È qui che Industry Nine afferma che il loro sistema ha un vantaggio rispetto a un tradizionale sistema di nottolini che non può limitare quel flex – dicono che limita e minimizza l'usura del sistema e fornisce una guida più coerente.

Alex lo Specialissimo
Alex lo Specialissimo

Spettacolari! Peccato solo che costino un occhio della testa. 😣