Al 2013 manca poco, le prime voci sui prossimi prodotti

Al 2013 manca poco, le prime voci sui prossimi prodotti

22/12/2011
Whatsapp
22/12/2011

Zoorlen ci ha segnalato un articolo di mountainbike.com, con qualche anticipazione riguardo i prodotti di alcuni dei big dell’industria della mountainbike per la stagione 2013. Prima di cominciare la carrellata notiamo che tutte queste sono informazioni provvisorie che potrebbero essere confermate o riviste, e forse in alcuni casi smentite.

Shimano
Cominciamo con il colosso giapponese delle trasmissioni. Pare che verrà introdotto un nuovo standard per il supporto del cambio (forcellino, per gli amici). Il nuovo supporto cambio di Shimano rimuove il breve link presente al momento sui cambi Shadow e Shadow +, con la conseguenza che l’insieme risulterà più rigido, per cambiate migliori e ridotto rischio di caduta della catena. Il cambio verrà inoltre spostato un po’ più lontano dall’asse della ruota, il che faciliterà il montaggio e la rimozione della stessa dal telaio. I nuovo cambi saranno compatibili sia col nuovo forcellino Shimano che con quelli tradizionali.

Novità più importanti riguardano il gruppo Saint, completamente rinnovato, disegnato pensando ad una combinazione di guarnitura a corona singola e cassetta 10v.
I freni restano a 4 pistoncini, che però saranno ceramici nella nuova versione, come per l’XTR. Sembra inoltre che i dischi useranno la tecnologia ICE Tech, quindi probabilmente a strati (acciaio all’esterno ed alluminio al centro) e con alette di raffreddamento sulle pastiglie. Il cambio Saint sarà disponibile solo a gabbia corta, con una solida gabbia in acciaio inox e la molla “regolabile” Shadow +. Come nei cambi Saint attuali, con un commutatore si potrà adattare il cambio a cassette ad ampio intervallo di rapporti (fino a 11-36) o a pacchi pignoni compatti da DH, come quelli da corsa.
I comandi saranno i ben noti 2-Way release con la possibilità di cambiare più pignoni alla volta. Il fissaggio ISpec (tipo SRAM Matchmaker) li fisserà ordinatamente alla leva del freno.
I mozzi resteranno uguali ma in più con l’opzione 12×142. Pare che si stia lavorando su nuovi pedali flat ma niente ruote Saint.

Nel 2013 ci sarà anche un nuovo nato in casa Shimano, un fratello minore (più economico) del gruppo Saint. Il nome è Zee. E’ un gruppo a 10v che sarà venduto con guarnitura a corona singola, cambio Shadow + col commutatore di cui sopra, comandi Two-Way Release e freni a quattro pistoncini. Dovrebbero esserci anche mozzi con varie opzioni per il perno e pedali spd con gabbia.

Qualche indizio anche sul futuro dell’SLX, che dovrebbe essere aggiornato e proposto con guarniture doppia o tripla, cambi Shadow o Shadow+, comandi ISpec. Le doppie avranno le seguenti combinazioni: 24/38, 26/38 e 28/40. Le ruote saranno disponibili in versione xc da 29″ oppure in una versione più larga e relativamente pesante per trail, diametro 26″.

SRAM
Per la gioia di alcuni gira voce che torneranno i comandi Grip Shifters per XX e X0. X0 e X9 avranno una molla più rigida in stile Shimano Shadow +.
Per quanto riguarda i freni non si sa molto ma pare che gli X0 saranno completamente rivisti ed avranno una versione trail a 4 pistoncini.
Anche in casa Rockshox ci sono parecchie novità, tra cui le più importanti sono un Monarch completamente nuovo, mentre per le forcelle Reba, Revelaion e SID avranno la parte aria rinnovata.

Fox
Se le voci troveranno conferma, nel 2013 in casa Fox ci sarè una forcella per ruote 650b (aka 27.5″, malgrado le attuali forcelle da 26″ riescano già bene o male ad opsitare queste ruote). L’autore dell’articolo su mountainbike.com dice “Da qualche tempo di vocifera di un grosso produttore che progetti di costruire una 650b e Fox sembra supportarlo: non avrebbe senso che Fox si lanci in un’impresa del genere senza domanda da un grosso produttore. Il gossip suggeriva che si trattasse di Specialized o Scott. Specialized mi ha detto chiaro e tondo che non stanno lavorando su un modello 650b. Rimane solo Scott, che alla mia domanda a riguardo ha risposto: “No comment”.

Hmmm.”

La forcella con steli da 34mm presentata non tantissimo tempo fa ha fatto la felicità dei ventinoveristi, che sperano di trovare in essa una forcella per 29er, con escursione relativamente lunga e non troppo flessibile. Fox porterà sul mercato nel 2013 un’altra forcella con steli da 34, ma per ruote classiche da 26″. Il che potrebbe avere senso: viste le prestazioni delle attuali bici Allmountain con escursioni da 150mm, forcelle così lunghe e con steli da 32mm potrebbero non convincere soprattutto i bikers più pesanti (anche se il comportamento sul campo ha sempre l’ultima parola e potrebbe fregarsene dei numeri). Questa forcella da 26″ e 34mm sarà disponibile in versione 150 o 160mm.

Poco cambierà invece nella 40, a suggerire che le ipotizzate versioni ad aria ed a steli rovesciati non sono poi così vicine al mercato.

Veniamo agli ammortizzzatori. Per l’RP23 le boccole DU attuali verranno sostituite da altre Igus polimeriche che promettono maggior durata e minore attrito. Nuovi manicotti adesso saranno diversi (e non riadattati) per ammo a volume standard e maggiorato, ma il motivo di questa modifica è principalmente estetico. Le pressioni dell’IFP (Internal Floating Piston) saranno inoltre riviste. Nella foto qui sotto a sinistra si vede l’alloggiamento per la guaina di un comando remoto!

 

A questo indirizzo trovate parecchie immagini delle sospensioni 2013, è li che ho preso le foto in questo articolo.

Easton
Dovrebbe arrivare un set di ruote in carbonio – le EC70 – come alternativa alle più care EC90. Sarà compatibile con tubeless e disponibile nei due diametri. Per le 26″ si prevede un peso di 1345g, 60 in più rispetto alle EC90.

Crank Brothers
Novità per il Joplin. Ne avevamo già parlato e mountainbike.com conferma un cavo che si innesta nella parte bassa ed a scelta davanti o dietro. Zero offset per questo reggisella, e sembra che si potrà sollevare la bici prendendola per la sella senza riestendere il reggisella.