Ammortizzatore ad aria o a molla? Un confronto sul campo

Ammortizzatore ad aria o a molla? Un confronto sul campo

04/12/2017
Whatsapp
04/12/2017

Negli ultimi anni gli ammortizzatori a molla hanno fatto un grosso passo in avanti in quanto a pesi e prestazioni in salita. Su tanti modelli, grazie ad una levetta di chiusura della compressione, è ora possibile “chiuderli” per poter pedalare bene su ogni tipo di salita, da quella asfaltata a quella tecnica. Fattore, questo, che li ha portati all’attenzione dei rider più esigenti in discesa, a cominciare dagli enduristi delle Enduro World Series, le cui discese spesso assomigliano più ad un tracciato di DH che non ai sentieri che la maggior parte dei mortali intende sotto la dicitura “enduro”.

Noi di MTB Mag abbiamo avuto un primo approccio a questa nuova generazione di ammortizzatori a molla durante il test della nuova Giant Reign, su cui era montato un Rock Shox  Super Deluxe RT dotato di comando remoto a manubrio, proprio per bloccarlo velocemente quando se ne ha bisogno. In discesa ne siamo rimasti colpiti molto positivamente: la ruota posteriore era attaccata al terreno, non c’era superficie che potesse metterlo in crisi. In salita il blocco era forse uno dei migliori in assoluto mai provati, perché faceva da piattaforma stabile ma lasciava lavorare l’ammo nella misura giusta per permettere di giostrare a piacimento sulle salite tecniche.

Insomma, per dirla con le parole di uno dei ragazzi di SRAM “Avete avuto un orgasmo con il nostro Super Deluxe RT“.

Con questo articolo vogliamo andare più a fondo sull’argomento, e proporvi un paragone fra un ammortizzatore ad aria ed uno a molla, montati sulla stessa bici e messi alla frusta sullo stesso sentiero, in sequenza rapida, vale a dire discesa-salita, cambio ammortizatore, discesa-salita, cambio ammortizzatore. 2 cicli per quello ad aria, 2 per quello a molla.

La bici è la Yeti SB 5.5 che usiamo per i test di durata, un telaio su cui Yeti dice esplicitamente di poter montare anche ammortizzatori a molla, mentre gli ammortizzatori sono di casa Fox:

Fox DPX2, ad aria. Peso rilevato: 430 grammi
Fox DHX2, a molla. Peso rilevato:  673 grammi

Non fatevi trarre in inganno, il DPX2 è un signor ammortizzatore ad aria con piggy back, personalmente lo ritengo uno dei migliori in circolazione e sicuramente quello che si addice meglio ad una bici con 140mm di escursione posteriore come la Yeti Sb 5.5, perché in salita ha un blocco molto deciso e in discesa è molto sensibile e “pieno” nella corsa. Al contrario, il Fox X2 non è così efficace nella chiusura della compressione, e questo è anche il motivo per cui gli abbiamo preferito il DPX2 per la comparativa.

Ho così chiamato Fox, proponendo loro la comparativa con il DHX2, e mi è stato chiesto a che pressioni usassi il DPX2 e su che bici, per potermi dare la molla giusta per il mio peso. Questo è uno dei lati negativi degli ammortizzatori a molla: non è possibile tararli con una semplice pompetta, c’è bisogno di cambiare la molla, se risultano essere troppo duri o troppo molli.
In ogni caso, ho comunicato che la pressione che uso di solito è di 166 PSI. Detto fatto, il DHX2 è arrivato con la sua bella molla arancione da 500 libbre, e l’ho montato sulla SB 5.5. 243 grammi è la differenza di peso fra i due, niente di trascendentale, anche considerando che il DPX2 è forse il più leggero ammortizzatore con piggy back presente sul mercato.

Ho fatto tre giri per trovare il setting giusto del DHX2, perché dispone di regolazioni della compressione alle alte e alle basse velocità, e di due regolazioni del ritorno, anch’esse alle alte e basse velocità, tutte tramite chiavi a brugola. A ciò si aggiunge la leva per il bloccaggio rapido, e la possibilità di regolare il precarico tramite la molla. A chi fosse interessato, ho regolato la compressione alle basse a 7 click dal tutto aperto, mentre quella alte a 2 click dal tutto aperto.

Il DPX2, in paragone, è più semplice da regolare, visto che la leva blu si occupa della compressione con tre posizioni (Firm, Mid e Open), mentre il pomello rosso è il classico ritorno. La compressione è regolabile con una brugola del 3 avvitando o svitando la vite al centro del pomello blu.

Non sto a scendere nei dettagli tecnici di come sono fatti internamente questi due ammortizzatori, perché il tema è già stato affrontato qui e qui.

Sul campo

La prova comparativa si è svolta su un sentiero che conosco molto bene: 240 i metri di dislivello in discesa, in cui si alternano sezioni veloci scassate, un po’ di fondo boschivo, e sezione lente scassate anche loro. L’ho percorso 4 volte,  cambiando ammortizzatore ogni volta. Quindi 2 giri sono stati fatti con il DPX2, e due con il DHX2. Per rendervi l’idea del percorso ho girato un breve video. Senza fermarmi impiego circa 4 minuti a percorrerlo.

La prima parte della salita è molto ripida, su ciottolato, dopodiché diventa una stradina asfaltata dalle pendenze più umane.

Salita

Il DHX2 ha solo due posizioni, aperto e chiuso, mentre il DPX2 ne ha tre, essendo quella di mezzo pensata per le salite sconnesse. Diciamo che il DHX2 chiuso si trova, come chiusura della compressione, fra le posizioni Mid e Firm dell’ammo ad aria, di conseguenza arrampica molto bene e, soprattutto, offre più trazione dell’aria tutto chiuso, e più sostegno dell’aria in posizione Mid. Una bella sorpresa, dunque, che conferma le mie sensazioni avuto con il RS Super Deluxe: anche chiudendo la compressione, i nuovi ammortizzatori a molla copiano meglio il terreno, senza però essere inclini ad oscillare e quindi a disperdere energia.

Discesa

Il DPX2 è un signor ammortizzatore quando si punta la bici verso il basso, come avevo scritto nell’apposito test: molto sensibile, sostenuto nella parte centrale della corsa, e soprattutto piuttosto costante nelle prestazioni anche su discese lunghe e sconnesse.  Un gran prodotto confezionato in soli 430 grammi, che non sfigura neanche su bici da enduro a lunga escursione, come la Pivot Firebird su cui l’avevo provato la prima volta (170mm di escursione). La facilità di regolazione al peso del rider e di set up lo rendono consigliabile anche a chi non è molto ferrato in materia di sospensioni, o non vuole perderci molto tempo.

Diverso è il discorso del DHX2: come ho detto in precedenza necessita di diversi tentativi per trovare il set up giusto, dopodiché consiglio due cose soltanto: gonfiate bene la gomma posteriore e tenetevi ben saldi al manubrio, perché vi troverete a tirare delle linee che prima non pensavate neanche di saper fare, per di più ad una velocità fotonica. Il posteriore è letteralmente incollato al terreno, non ci sono salti o tratti scassati che lo mettano in difficoltà e questo, notate bene, su una bici come la Yeti SB 5.5 che ha “solo” 140mm di escursione posteriore.

Tutto d’un tratto quei gradoni sconnessi non incutono più timore, perché la bici non si scompone e si può affrontare il successivo passaggio ostico senza grossi problemi. Provando i due ammortizzatori in rapida sequenza uno dietro l’altro ho notato chiaramente come i comportamenti siano nettamente diversi: con il DPX2 la bici è più nervosa, e anche più facile da pompare sui salti e gli ostacoli, con il DHX2 la tranquillità di guida è maggiore, ma il mezzo diventa più fisico da portare, soprattutto nei cambi di direzione ci vuole un impulso maggiore del rider, proprio perché la molla tende a mangiarsi via tutto, impulsi dall’alto compresi.

Difficile parlare della differenza di prestazioni su discese lunghe, visto il periodo invernale che non permette di fare 1000 metri di dislivello alla volta, di certo c’è che il DPX2 si scalda di più del DHX2 e di conseguenza le sue prestazioni tenderanno a scendere più velocemente del cugino a molla, però devo anche dire che la scorsa estate, quando lo montavo sulla Firebird e scendevo dal Tamaro (1300m al botto), la cosa non si è fatta notare. Insomma, non è uno dei vecchi ammortizzatori ad aria senza piggy back che si scaldavano così tanto da diventare gnucchi.

La sospensione della Yeti SB 5.5 è piuttosto lineare in tutta la sua corsa, diventa più progressiva solo negli ultimissimi mm di travel, mentre nella parte iniziale è ben sostenuta, non mangiandosi via escursione solo a causa del peso del rider (se si va in salita sul ripido). Il comportamento è rimasto invariato con entrambi gli ammortizzatori, devo anche dire che Fox ha li ha tarati tutti e due proprio per la SB 5.5, ma credo che il fine tuning di Fox non faccia molto differenza, in definitiva, sulla cinematica Yeti. Alla fine riesco ad usare bene il travel, e la trazione è molto buona in entrambe le configurazioni.

Conclusioni

Se mi chiedessero quale ammortizzatore vorrei, non avrei dubbi, prenderei il DHX2. Per poco più di 200 grammi di differenza le prestazioni discesistiche diventano da urlo, il grip al posteriore è stupefacente, con la ruota incollata al terreno, e i tratti scassati diventano una goduria. Non solo, in salita l’ho preferito al DPX2 per l’ottima trazione, grazie alla levetta per la chiusura rapida. In parole povere, la Yeti SB 5.5 si fa pedalare bene anche con questo ammortizzatore a molla, e in discesa il divertimento aumenta come la velocità: tenetevi forte!

Ridefox.com
Yeti
DSB Bonandrini

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
bomba a mano
bomba a mano

Io ho una Range 7.1 su cui era montato un dabonair, sostituito poi con un Ohlins a molla su cui ho istallato poi il “blocco” , non tornerei indietro per niente al mondo!!!

Marcopelassa
Marcopelassa

Scusate il fuori argomento. Ciao, potresti inviarmi qualche informazione (e magari una foto) ulteriore sul blocco applicato al TTX22? [email protected]

bomba a mano
bomba a mano

Certo, il blocco è un registro inventato da Andreani, lo trovi in vendita da loro e te lo monta un qualsiasi meccanico Ohlins, con una 90-100 euro sei apposto for life

bomba a mano
bomba a mano

Dopo ti invio anche una foto!

Marcopelassa
Marcopelassa

Grazie!

L' endurista ignorante
L' endurista ignorante

Io avrei sostituito il dpx2 con il float x2 avendo quest’ultimo la stessa idraulica del dhx2 e appartenendo alla stessa categoria.

Confr
Confr

Ho montato qualche mese fa il DHX2 sulla ebike con 160 di escursione posteriore…..condivido tutto quanto scritto…..un’altra bici…….una bomba…..

Paolo M.
Paolo M.

Non c’è niente da fare, oggi come non mai le molle la fanno da padrone! Per qualche chicco di peso in più, ne vale la pena (portafogli permettendo)

jimmy27
jimmy27

Io che sono un weekend warrior voto per l’aria. Non perchè sia migliire ma perche a differenza del MAG io i pezzi e i meccanici li pago!
Per chi ha la possibilita di provare diverse molle sono sicuro che il risultato sia superiore , avere dei professionisti che ti seguono e che ti danno indicazioni su quale molla utilizzate è molto efficace. Tenete presente che per scegliere la molla giusta non basta indicare il proprio peso, stile di guida e percorsi fanno una grande differenza.

trimbax
trimbax

Le molle nere in metallo Fox costano 30 euro e pesano poco di più delle SLS…io ne ho 3 propio x capire quale fosse la migliore

Confr
Confr

Anche il tipo di bici…..

Sulla ebike monto una 550 (peso 74 kg) ma a naso sulla bici normale credo che non monterei più di 500….

jimmy27
jimmy27

Verissimo e la yeti del test dato il suo complicato sistema di sospensione mi sembra la meno indicata per un test confronto tra ammortizzzatori

Reynold
Reynold

sinceramente non vedo tutte queste complicazioni.. certo non potevano scegliere un carro progressivo per provare il DPX2, sarebbe come voler vincere facile nei confronti dell’aria.

Paolino79
Paolino79

@marco confrontando il DHX2 del test con Ohlins TTX 22 provato da Ian a marzo, quale scegliereste in redazione?Forse Ohlins pesa di più del Fox spostando in la la differenza con DPX2 ma la guidabilita è confrontabile sia in salta che in discesa?Grazie.

jimmy27
jimmy27

Ma non avete ancora capito che la differenza di peso a senso solo sulle ruote????

Santa Cruz 2k17
Santa Cruz 2k17

Ho un ohlins ttx 22m versione custom 216×63. Ho una merida one eighty (6500) da freeride con forcella boxxer wc preparata da andreani con kit ohlins. Grazie al ttx posso fare escursioni in salita con il cambio Shimano (10-42) di 1400 metri di dislivello con una bici da freeride ripeto…. Ohlins cambia il feeling e non di poco…. Molla tutta la vita….

Paolino79
Paolino79

[QUOTE="jimmy27, post: 8271717, member: 3740"]Ma non avete ancora capito che la differenza di peso a senso solo sulle ruote????[/QUOTE]

Quindi al di là del peso che conta poco sono paragonabili nella guida oppure con TTX ci sonno differenze in pedalata e discesa?Sto scegliendo fra questi 2 e il Canecreek DB IL Coil e vorrei un parere obiettivo di chi li ha provati, grazie

fafnir

Un ammortizzatore a molla va bene su una sospensione progressiva. La yeti in test è troppo lineare per poter essere montata con la stessa molla in ogni condizione, il solo precarico non può risolvere il problema (anche perché una molla troppo precaricata non va bene).

La molla che può andare bene per i sentieri naturali non potrà mai andare bene anche in bike Park ad esempio, dove andrà montata una molla più dura perdendo pero' la sensazione di controllo che si ha nella guida su sentiero con quella più morbida.

La coperta si accorcia di molto a mio avviso, soprattutto per un utilizzo amatoriale. Per un amatore della domenica secondo me è molto meglio, per questa bici, un ammortizzatore ad aria: si modifica la pressione in base al giro ed eventualmente il ritorno. Molto più complicato fare modifiche con la molla.

andrewosky
andrewosky

il tuo discorso non fa una piega in effetti ed è sensata la spiegazione. ma a conti fatti nella mia esperienza è stato letteralmente il contrario!!Da Yeti con floatX in cui mi trovavo veramente bene sono passato a Specialized enduro per farla in breve: provato bikeyoke +float x evol con tutti gli spacer possibili per renderla progressiva, ma niente nei salti o drop un po’ consistenti con quel carro lineare andavo sempre sempre a pacco pur con pressioni attorno ai 220psi e tutti gli spacers! In sostanza ti trovi un ammortizzatore troppo progressivo per un carro troppo lineare e la conclusione è un paletto di carro che va a pacco comunque. Morale ho montato un EXT storia+bikeyoke preso usato nel mercatino, con idraulica di un’altra bici, cambiata la molla con un paio di tentativi di sag (cambiata la molla gratis a Riva Bike Festival, grande assistenza!) e regolate le alte per i fine corsa e le basse. In sostanza mi ritrovo una bici con cui mi diverto davvero tanto ed ho girato tutta estate in bike park senza sosta, mentre adesso me la pedalo senza problemi, stessa molla solo con le basse un po’ più aperte e un click in meno delle alte. Il blocco funziona benissimo e in salita l’idraulica è frenata il giusto . L’unica vera differenza l’ho notato sabato sul bagnato sconnesso, scendendo più piano sul solito sentiero e probabilmente un po’ più rigido la molla risulta un po’ dura… ecco perchè EXT ti consegna due molle… Read more »

Jolly Roger
Jolly Roger

Quoto jimmy27 e fafnir.
L’ammo ad aria è ovviamente molto più semplice da settare, anche se più nervosetto.
Altrimenti occorrono un certo numero di molle e un poco più di pazienza, poi i risultati ci sono.

Il sistema yeti, così lineare, aggiunge qualche difficoltà in più…
Così come conta parecchio il peso del rider, penso che i più leggeri siano avvantaggiati dalla molla.

gioggio90
gioggio90

Ciao, ci sono quattro regolazioni che puoi fare alla fine, 2 per le alte e due per le basse usando brugole diverse, quanti click ci hai dato per ognuno? E il precarico molla? Grazie

jimmy27
jimmy27

Per concludere dico che una sospensione andrebbe progettata in funzione dell’ammortizzatore che andra utilizzato, il sistema andrebbe studiato nell’insieme non assemblato con diversi ammortizzatori

fafnir

[QUOTE="jimmy27, post: 8271766, member: 3740"]Per concludere dico che una sospensione andrebbe progettata in funzione dell'ammortizzatore che andra utilizzato, il sistema andrebbe studiato nell'insieme non assemblato con diversi ammortizzatori[/QUOTE]Quello che dici tu è vero ma troppo limitante. Però se devo cambiare ammortizzatore ad un telaio cercherei di restare nella stessa categoria di quello originale.

Se la vendono con quello ad aria è perché l'hanno pensata per quel tipo di ammortizzatore.

Reynold
Reynold

ma io non credo proprio.. spesso usano i componenti anche per motivi di marketing/costi.. vedisi tutti quei casi, in cui mi ci ritrovo anche io, di carri progressivi montati con monarch plus addirittura debon air (in certi di questi casi l’azienda costruttrice e tornata pure indietro usando un più semplice HV).. detto ciò in certi casi di carri progressivi (se non in tutti) secondo me, ora come ora, non ha senso usare l’aria, soprattutto ammortizzatori con elevati volumi!

Confr
Confr

[QUOTE="fafnir, post: 8271777, member: 152310"]

Se la vendono con quello ad aria è perché l'hanno pensata per quel tipo di ammortizzatore.[/QUOTE]

Questo anche no…….

pirpa
pirpa

Possiedo lo stesso telaio ed ho appena sostituito il FloatX di serie con un CCDB Coil IL… Stessa sensazione… da bici nervosa a schiacciasassi… da posteriore saltellante a inchiodato a terra… in salita fa molto lo switch infinity che ha una resa mostruosa in pedalata. Tra l’altro il CCDB è uno degli ammo a molla più leggeri e con la molla CC Valt pesa poco più del Fox.

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271778, member: 218254"]Questo anche no…….[/QUOTE]Magari se ti spieghi meglio capiamo il tuo punto di vista, altrimenti potevi evitare il commento.

Confr
Confr

Nel senso che molto spesso (se non praticamente sempre) i montaggi sono pensati su questione di costi (gli ammo ad aria alle aziende costano sicuramente parecchio di meno di quelli a molla) e su questioni di adattabilità (con un ammo ad aria il rider pesante e/o aggressivo dovrà solo aggiungere aria, mentre un DHX2 montato di serie con, faccio per dire, molla Sls da 400 non può adattarsi al rider di 60 kg poco aggressivo e al rider di 90 kg aggressivo, che dovrà spendere altri 180 euro di molla nuova)

Jolly Roger
Jolly Roger

Condivido il ragionamento.
In funzione di percorsi, peso rider e adattabilità diventa, come sempre, una scelta personale con pro e contro.

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271789, member: 218254"]Nel senso che molto spesso (se non praticamente sempre) i montaggi sono pensati su questione di costi (gli ammo ad aria alle aziende costano sicuramente parecchio di meno di quelli a molla) e su questioni di adattabilità (con un ammo ad aria il rider pesante e/o aggressivo dovrà solo aggiungere aria, mentre un DHX2 montato di serie con, faccio per dire, molla Sls da 400 non può adattarsi al rider di 60 kg poco aggressivo e al rider di 90 kg aggressivo, che dovrà spendere altri 180 euro di molla nuova)

Poi che alcuni telai, specie con vocazione meno spinta, non funzionino bene se ci pianti su un ammo da dh, è palese…..ma su un certo tipo di telai, si può mettere senza problemi un ammo a molla….[/QUOTE]Per mettere si mette tutto, il punto è quale è la scelta migliore per una bici e per chi la usa.

Visti i prezzi a cui vendono questa bici non credo abbiano fatto il ragionamento di cui parli…ma sono convinto che abbiano messo quell'ammortizzatore in TUTTI i montaggi perché secondo loro era il miglior compromesso e soprattutto per avere un po' di resistenza ai fine corsa.

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271789, member: 218254"]Nel senso che molto spesso (se non praticamente sempre) i montaggi sono pensati su questione di costi (gli ammo ad aria alle aziende costano sicuramente parecchio di meno di quelli a molla) e su questioni di adattabilità (con un ammo ad aria il rider pesante e/o aggressivo dovrà solo aggiungere aria, mentre un DHX2 montato di serie con, faccio per dire, molla Sls da 400 non può adattarsi al rider di 60 kg poco aggressivo e al rider di 90 kg aggressivo, che dovrà spendere altri 180 euro di molla nuova)

Poi che alcuni telai, specie con vocazione meno spinta, non funzionino bene se ci pianti su un ammo da dh, è palese…..ma su un certo tipo di telai, si può mettere senza problemi un ammo a molla….[/QUOTE]Per mettere si mette tutto, il punto è quale è la scelta migliore per una bici e per chi la usa.

Visti i prezzi a cui vendono questa bici non credo abbiano fatto il ragionamento di cui parli…ma sono convinto che abbiano messo quell'ammortizzatore in TUTTI i montaggi perché secondo loro era il miglior compromesso e soprattutto per avere un po' di resistenza ai fine corsa.

Confr
Confr

Scusa ma hai letto il post di Marco qui sopra????

Se lo dice Yeti……boh…..

chloris

Ho da poco sostituito sulla mia sb6t  il dpx2 con un ttx e, per le prime impressioni che ho avuto, dubito di ritornare  montare uno ammo ad aria…

DAGHE!

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271807, member: 218254"]Scusa ma hai letto il post di Marco qui sopra????

Se lo dice Yeti……boh…..[/QUOTE]Non sono né cieco né analfabeta, semplicemente ho pensato che se questi di yeti hanno messo in vendita il loro telaio di alta gamma con ogni montaggio possibile sempre con lo stesso ammortizzatore, magari è perché vogliono che venga usato con quell'ammortizzatore…sarò stupido io o magari mi piacciono troppo le cose semplici.

pirpa
pirpa

Oppure semplicemente perché un ammo ad aria si adatta a tutti i tipi e pesi di rider mentre la molla no… E poi forse anche per tenere il peso complessivo della bici basso.

Confr
Confr

La mia ebike (Moustache Race 9) esce con ammo ad aria (Rock shox monarch plus) per evidenti ragioni di soldi (rs costa all’utilizzatore finale 350€, il mio DHX2 con molla sls ne costa più di 850)

La bici è cambiata tantissimo……in meglio ovviamente…..

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8271822, member: 1"]Mah, penso che la maggior parte della gente voglia l'ammo ad aria, questo è il punto. Non "si sa ancora in giro" che i nuovi ammo a molla pesano poco di più e sono performanti anche in salita.

In parole povere: si lascia vedere meglio una bici con ammo ad aria. Di certo articoli come questo piano piano cambiano il trend. ;.=9/[/QUOTE]Potrebbe essere anche questo il motivo, però se avessi questa bici e volessi usarla per tutto prenderei l'aria per maggiore semplicità di avere una taratura sufficiente in ogni condizione senza sbattermi troppo!

Confr
Confr

[QUOTE="fafnir, post: 8271826, member: 152310"]Potrebbe essere anche questo il motivo, però se avessi questa bici e volessi usarla per tutto prenderei l'aria per maggiore semplicità di avere una taratura sufficiente in ogni condizione senza sbattermi troppo![/QUOTE]

Ecco il punto è che non tutti sono “come te”….

Senza offesa eh, però non è che se tu non hai voglia di settare il tuo ammo, significa che per forza il telaio è sicuramente pensato solo per l’aria e lavorerà male con una molla….

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271834, member: 218254"]Ecco il punto è che non tutti sono “come te”….

Senza offesa eh, però non è che se tu non hai voglia di settare il tuo ammo, significa che per forza il telaio è sicuramente pensato solo per l’aria e lavorerà male con una molla….[/QUOTE]No, secondo me lavora male perché è una sospensione lineare che più lineare non si può. Le altre sono conseguenze, è complicato da settare proprio perché è lineare.

Con una jeffsy ad esempio monti la tua molla e puoi farci tutto senza tante menate, qui no.

Confr
Confr

Boh tendenzialmente mi fido di più di quello che dice il costruttore del telaio rispetto a quello che dici tu…..

E Yeti dice che ci va senza problemi anche la molla….

zagor kella
zagor kella

Ma metrico non lo fanno???

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271842, member: 218254"]Boh tendenzialmente mi fido di più di quello che dice il progettista/costruttore del telaio rispetto a quello che dici tu…..

E Yeti dice che ci va senza problemi anche la molla….[/QUOTE]Ognuno fa quello che vuole, io ho solo espresso la mia opinione e quello che farei io. Yeti non dice nulla, non mi pare che yeti abbia parlato di prestazioni ma ha liquidato la questione  dicendo che si puo montare il molla, per la serie se fisicamente si può montare la bici gira lo stesso.

Confr
Confr

Fisicamente no…..

Gli interessi sono fissi…..è logico che si possano montare…..

Dicono “si designed for use”…..che tradotto non proprio letteralmente significa che è proprio pensata anche per lavorare con la molla….

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271852, member: 218254"]Non solo fisicamente…..

Gli interassi sono fissi…..è logico che si possano montare…..

Dicono “is designed for use”…..che tradotto non proprio letteralmente significa che è proprio pensata anche per lavorare con la molla….[/QUOTE]Va bene, molla for the win! Buonanotte

Confr
Confr

Non for the win…..

Ma neanche per nessuno…..

Se a te non piace, non è che tutto il resto del mondo la deve pensare per forza come te…..

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271871, member: 218254"]Non for the win…..

Ma neanche per nessuno perché l’hai deciso tu….

Se a te non piace, non è che tutto il resto del mondo la deve pensare per forza come te…..[/QUOTE]Stai delirando

Confr
Confr

Boh….non mi pare…..

Hai detto che tu non metteresti la molla…..

Bon, tutti felici per te…..

Gli altri saranno liberi di fare quel che gli pare????

Tu stai delirando…..

Luca De Antoni

@marco rispetto al super deluxe a molla come va il dhx2 (seppur montato su bici diverse)?

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8271881, member: 218254"]Boh….non mi pare…..

Hai detto che tu non metteresti la molla…..

Bon, tutti felici per te…..

Gli altri saranno liberi di fare quel che gli pare????

E di seguire quel che dice Yeti e non il signor fafnir????

Tu stai delirando…..[/QUOTE]Tu non stai rispondendo a me ma a te stesso, anzi stai rispondendo ad un antagonista immaginario che ti sei creato da solo, accade spesso nei forum.

Ho detto che IO non metterei SU QUESTA BICI un ammortizzatore a molla e ho pure spiegato i motivi.

Non è colpa mia se non sai neanche cosa è una sospensione lineare e del perché non è  e non potrà mai essere "ottimizzata" per ammortizzatori a molla.

Non ho mai parlato delle prestazioni di un ammortizzatore a molla rispetto ad uno ad aria, una sospensione va valutata nel suo insieme visto che dubito tu giri aggrappato al tuo bel ammortizzatore a molla ma intorno hai anche un telaio.

Ho poi anche specificato che ognuno può fare quel cavolo che gli pare, pure montare le ruote da 24 su questa SB5.5 se gli va.

Stai delirando perché non stai rispondendo a me ma a un discorso che credi io abbia fatto.

Confr
Confr

Boh io leggo quello che dice Yeti e Yeti dice che la SB5.5 “is designed for use with air or coil shocks”…..

Nonché quello che dice Marco nel test (che a differenza mia e tua questo test su quella bici l’ha fatto) che dice questo:

La sospensione della Yeti SB 5.5 è piuttosto lineare in tutta la sua corsa, diventa più progressiva solo negli ultimissimi mm di travel, mentre nella parte iniziale è ben sostenuta, non mangiandosi via escursione solo a causa del peso del rider (se si va in salita sul ripido). Il comportamento è rimasto invariato con entrambi gli ammortizzatori, devo anche dire che Fox ha li ha tarati tutti e due proprio per la SB 5.5, ma credo che il fine tuning di Fox non faccia molto differenza, in definitiva, sulla cinematica Yeti. Alla fine riesco ad usare bene il travel, e la trazione è molto buona in entrambe le configurazioni

Ovviamente non sono solo rose e fiori….infatti Marco dice anche:

con il DHX2 la tranquillità di guida è maggiore, ma il mezzo diventa più fisico da portare, soprattutto nei cambi di direzione ci vuole un impulso maggiore del rider

Io capisco che ognuno ha le sue idee…..però davanti ad alcune evidenze (dette da chi ha progettato e da chi ha testato quella bici) si potrebbe anche farsi venire qualche dubbio sulle proprie convinzioni…..

Anto00RR

[QUOTE="trimbax, post: 8271910, member: 5352"]Le molle nere in metallo Fox costano 30 euro e pesano poco di più delle SLS…io ne ho 3 propio x capire quale fosse la migliore[/QUOTE]

Eh devi capire che per molti 30 euro, tra questi molti ci sono anche io, non sono pochi[emoji2].

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8271920, member: 1"]Il sistema Switch Infinity di Yeti è lineare di suo, questo è vero. Su tutte la linea SB si ha questo comportamento, ma ciò non toglie che si riesca ad usare un ammo a molla senza andare sempre a pacco, ne sono la controprova anche i pro che lo usano, uno dei quali, [USER=39514]@S8cornoLa[/USER] , ha detto proprio settimana scorsa: Comunque il test riguardava gli ammo, non la bici.[/QUOTE]Il test riguardava gli ammortizzatori che però non sono forcelle ma vanno montati in una sospensione, per questo secondo me va valutato tutto. Non hai scritto il sag che usavi né i percorsi che hai fatto, ma visto il periodo e a meno che tu non sia andato in località esotiche penso tu abbia fatto sentieri naturali. Io credo che se tu dovessi andare a saltare, con la stessa molla montata su quella bici per ottenere un SAG del 30% che tanta confidenza ti da sul sentiero, ti ritrovi il carro al posto del casco al primo salto o drop. Se invece monti la molla giusta, più dura, inevitabilmente perdi tutte quelle belle cose che hai descritto nel test. Con un ammortizzatore ad aria, magari con camera ridotta di volume, un utente medio può fare tutto anche con questa bici e magari anche con la stessa pressione, al peggio aumentandola un po'. Senza doversi improvvisare meccanico sospensionista ma semplicemente andando a girare in bici. Il mio punto è questo, semplicità di utilizzo legata anche alle caratteristiche della bici.… Read more »

Confr
Confr

[QUOTE="Anto00RR, post: 8271912, member: 221163"]Eh devi capire che per molti 30 euro, tra questi molti ci sono anche io, non sono pochi[emoji2].

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app[/QUOTE]

Un dhx2 nuovo costa più di 700 euro (sugli 850 con molla sls)…..verosimilmente viene montato su bici da svariate migliaia di euro….

Non saranno 60/90 euro di molle per capire quella giusta a mandare in malora chi utilizza questo ammo su questo tipo di bici….

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8271932, member: 1"]Se avessi letto il test……[/QUOTE]L'ho letto, in effetti hai scritto più o meno cosa hai fatto ma non avendo imparato a memoria il test non me lo ricordavo! [emoji12] non trovo il sag però.

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8271956, member: 1"]Ho trovato questo post molto interessante qui. The stock Yeti trades bump erasing comfort for faster times, responsiveness. It favors pop off of smaller compressions. It's light footed in a way. A coil improves this. It's the trait of a linear suspension; it's sporty, like a track car. A progressive suspension is heavy footed, sitting deep into travel, popping out of deep compressions like berms and kickers. It's a natural bike-park jumper, erasing braking bumps, but lacks the responsiveness and speed when every second counts; it's like an off-road 4×4 that is expected to see air time. It's a matter of preference. Yeti decided to go the "race-bred" route, but it's not like you can't change it with a different shock. Looking at the kind of trails people ride, how much of it is generally smooth, taking all the fastest lines? If you answer along the lines of "a vast majority of it", then you can see why linear suspension has an application here. I can see someone that seeks a forgiving suspension that can save them from mistakes, opting for progressivity, but under someone that has practiced lines with utmost precision, that progressivity isn't really helping them. You should run more sag with progressive suspension, and less with linear suspension, to bring out their best traits. It would feel awful trying the opposite. Air springs are becoming more coil-like these days, but with very high pressures that prevent bottom out. If a rider is having… Read more »

fafnir

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8271958, member: 66960"]ma io non credo proprio.. spesso usano i componenti anche per motivi di marketing/costi.. vedisi tutti quei casi, in cui mi ci ritrovo anche io, di carri progressivi montati con monarch plus addirittura debon air (in certi di questi casi l'azienda costruttrice e tornata pure indietro usando un più semplice HV).. detto ciò in certi casi di carri progressivi (se non in tutti) secondo me, ora come ora, non ha senso usare l'aria, soprattutto ammortizzatori con elevati volumi![/QUOTE]Se deve essere ad aria, sulle sospensioni progressive ha senso eccome usare ammortizzatori ad aria a grande volume, semmai sono quelli a piccolo volume che non hanno senso.

Più grande è il volume più lineare è l'ammortizzatore.

fafnir

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8271960, member: 66960"]sinceramente non vedo tutte queste complicazioni.. certo non potevano scegliere un carro progressivo per provare il DPX2, sarebbe come voler vincere facile nei confronti dell'aria.[/QUOTE]Veramente è il contrario, su un carro progressivo la molla avrebbe ben figurato come soluzione "set and forget" mentre non sarebbe stato facile usare tutta la corsa con quello ad aria.

Parlo ovviamente di test a 360° che comprende sentieri e bike Park.

Reynold
Reynold

[QUOTE="fafnir, post: 8271976, member: 152310"]Veramente è il contrario, su un carro progressivo la molla avrebbe ben figurato come soluzione "set and forget" mentre non sarebbe stato facile usare tutta la corsa con quello ad aria.

Parlo ovviamente di test a 360° che comprende sentieri e bike Park.[/QUOTE]

infatti è quello che ho scritto

Reynold
Reynold

[QUOTE="fafnir, post: 8271972, member: 152310"]Se deve essere ad aria, sulle sospensioni progressive ha senso eccome usare ammortizzatori ad aria a grande volume, semmai sono quelli a piccolo volume che non hanno senso.

Più grande è il volume più lineare è l'ammortizzatore.[/QUOTE]

mmmmmm.. non penso… più grande è il volume e più aria ti ritrovi a fine corsa da comprimere con maggior forza.. ergo diventa il tutto ancora più progressivo

fafnir

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8271979, member: 66960"]mmmmmm.. non penso… più grande è il volume e più aria ti ritrovi a fine corsa da comprimere con maggior forza.. ergo diventa il tutto ancora più progressivo[/QUOTE]o.ok

fafnir

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8271978, member: 66960"]infatti è quello che ho scritto sul commento che hai citato[/QUOTE]Scusa hai ragione, avevo letto male.

Reynold
Reynold

[QUOTE="fafnir, post: 8271980, member: 152310"]o.ok

Bisogna dirlo a Sram che la smettano con sta cazzata dei token che rendono più progressiva la sospensione![/QUOTE]

esistono anche i carri lineari su cui poter usare ammo ad aria.. e su cui è ben gradita la possibilità di personalizzarne la progressività attraverso i token

Reynold
Reynold

[QUOTE="marco, post: 8271983, member: 1"]Il punto della pappardella in inglese è che su un carro progressivo, con ammo ad aria, tendi a mettere tanto sag per riuscire ad usare tutto il travel. Cosa che ti fa insaccare di brutto in salita, .[/QUOTE]

chapeau!

fafnir

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8271984, member: 66960"]esistono anche i carri lineari su cui poter usare ammo ad aria.. e su cui è ben gradita la possibilità di personalizzarne la progressività attraverso i token[/QUOTE]Ed è esattamente quello che dico da ieri sera!

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8271983, member: 1"]Il punto della pappardella in inglese è che su un carro progressivo, con ammo ad aria, tendi a mettere tanto sag per riuscire ad usare tutto il travel. Cosa che ti fa insaccare di brutto in salita, e motivo per cui diverse aziende, Yeti e SC in primis, hanno deciso di rendere più lineare il loro carro per le trail bikes come la SB 5.5. Infatti in salita arrampica da paura anche con ammo aperto, perché usi un po' meno sag (io vado di 25%) e stai bello alto nella corsa.

Personalmente preferisco questa soluzione, visto che non vado solo in discesa e, se girassi anche in bike park, metterei uno spacer in più nel DPX2, o una molla più dura sul DHX2. Di base, non esiste la soluzione ideale per ogni bici, lineare o progressiva che sia. Dipende da dove si gira, come si gira e cosa si vuole dalla bici.

E l'ammo a molla su questa bici fa paura. Haha.[/QUOTE]Beh su questo siamo tutti d'accordo credo…

fitzcarraldo358

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8271979, member: 66960"]mmmmmm.. non penso… più grande è il volume e più aria ti ritrovi a fine corsa da dover comprimere con maggior forza.. ergo diventa il tutto ancora più progressivo e come hai scritto tu non riusciresti a sfruttare tutta la corsa[/QUOTE]

meno volume = più progressività.

su questo non devono esserci dubbi, è geometria.

Reynold
Reynold

peccato che la distinzione tra un carro progressivo e uno lineare è una cosa da non sottovalutare quando si parla di aria o molla.. cosa che anche alcuni costruttori sembrano ''sottovalutare''

fitzcarraldo358

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8271992, member: 66960"]

si ma non ci devono essere dubbi nemmeno su: elevato volume = più aria da comprimere a fine corsa[/QUOTE]

non è così.

più volume = ammortizzatore più lineare.

se riduci il volume, a parità di pressione iniziale avrai più pressione a fine corsa…

Reynold
Reynold

[QUOTE="fitzcarraldo358, post: 8272003, member: 35883"]non è così.

più volume = ammortizzatore più lineare.

se riduci il volume, a parità di pressione iniziale avrai più pressione a fine corsa…[/QUOTE]

io sto dicendo che se tu usi un alto volume come il debon air su un carro progressivo, per sfruttarne tutta la corsa dovrai usare valori di sag spropositati, usando valori di sag umani ti ritroverai troppa aria che fa resistenza a fondo corsa.. ergo non riuscirai mai ad usare tutta la corsa.. cosa invece che con un semplice HV questo non succede perché le pressione necessaria per usare un sag umano è minore (cosa confermata anche personalmente).. ripeto che purtroppo per esperienza personale non è semplice come ragionare con i volumi.

fafnir

Il solo fatto che stiamo affrontando nel 2017 questo discorso fa capire perché l'utente medio, a maggior ragione su una sospensione lineare, deve usare ammortizzatore ad aria e possibilmente senza regolazione della compressione.

Figuriamoci se poi deve cambiare le molle e le regolazioni di idraulica in base a dove gira, i danni che può fare.

La progressivita non è un finto salvagente, è reale ed indispensabile a livello amatoriale.

Che poi sia ottenuto dal carro o dall'ammo poco cambia.

menollix
menollix

Una volta c’erano le sospensioni a molla e sono piano piano sparite:
“l’aria è meglio! pesa meno, si può regolare facile, non devi cambiar molle in base al peso, anche i pro
usano ormai l’ammo ad aria … ”

Ultimamente : “la molla è più sensibile, la bici è meno nervosa, da bloccato copiano meglio, su discese lunghe non scalda… ”

Insomma, per farla breve, ho quella vaga sensazione di essere “perculato” 😉

Jolly Roger
Jolly Roger

For president!!!

frantic
frantic

Noi di MTB Mag abbiamo avuto un primo approccio a questa nuova generazione di ammortizzatori a molla durante il test della nuova Giant Reign, su cui era montato un Rock Shox Super Deluxe RT dotato di comando remoto a manubrio, proprio per bloccarlo velocemente quando se ne ha bisogno. In discesa ne siamo rimasti colpiti molto positivamente: la ruota posteriore era attaccata al terreno, non c’era superficie che potesse metterlo in crisi. In salita il blocco era forse uno dei migliori in assoluto mai provati, perché faceva da piattaforma stabile ma lasciava lavorare l’ammo nella misura giusta per permettere di giostrare a piacimento sulle salite tecniche.

non è l’ammo ma è il sistema maestro a funzionare bene, con la reign X del 2010 uso il kage a molla sempre aperto

gargasecca

[QUOTE="marco, post: 8272015, member: 1"]Una volta c'erano le Stinky da 20 kg con ammo a molla, e una volta era tutto meglio.

L'ho anche scritto ad inizio del test: gli ammo a molla di oggi non sono quelli di 10 anni fa.[/QUOTE]

Ok…ma la "piattaforma stabile" c' è sempre stata dai…sia sugli ammo a molla che ad aria, quindi non mi pare abbiano inventato chissà cosa.

CHe ora sia migliorata e/o + efficiente…ci mancherebbe, ci hanno studiato per altri 10 anni…:il-saggi:

fitzcarraldo358

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272007, member: 66960"]io sto dicendo che se tu usi un alto volume come il debon air su un carro progressivo, per sfruttarne tutta la corsa dovrai usare valori di sag spropositati (50% per esempio nel mio caso), usando valori di sag umani ti ritroverai troppa aria che fa resistenza a fondo corsa da dover comprimere quindi con maggior forza.. ergo non riuscirai mai ad usare tutta la corsa.. cosa che invece non succede con un semplice HV, perché le pressione necessaria per usare un sag umano è minore (cosa confermata anche personalmente).. ripeto che purtroppo per esperienza personale non è così semplice come ragionare con i soli volumi.[/QUOTE]

sei tu che hai detto che con più volume la sospensione è più progressiva, ora dici di non ragionare solo sui volumi…

la verità è che stai confrontando due ammortizzatori specifici (Debonair VS hv, dove peraltro hv sta per high volume, quindi mi pare strano dire che ha volume ridotto) tra i quali la differenza sostanziale è il volume della camera negativa, non quello della camera positiva della quale peraltro non ho trovato dati comparativi per dire se sia maggiore nel debonair o nel hv.

Reynold
Reynold

[QUOTE="fitzcarraldo358, post: 8272028, member: 35883"]sei tu che hai detto che con più volume la sospensione è più progressiva [QUOTE]… non penso proprio di aver detto così

[QUOTE="fitzcarraldo358, post: 8272028, member: 35883"]ora dici di non ragionare solo sui volumi…[QUOTE] no, dico solo che non è così semplificata come dici tu..

[QUOTE="fitzcarraldo358, post: 8272028, member: 35883"]Debonair VS hv, dove peraltro hv sta per high volume, quindi mi pare strano dire che ha volume ridotto[QUOTE] è sicuramente inferiore rispetto al DA[/QUOTE][/QUOTE][/QUOTE][/QUOTE][/QUOTE][/QUOTE]

fafnir

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272030, member: 66960"]non penso proprio di aver detto così.

 no, dico solo che non è così semplificata come dici tu.

 è sicuramente inferiore rispetto al DA.

https://www.pinkbike.com/news/-rockshox-debonair-air-sleeve-for-monarch-shocks-2014.html[/QUOTE]Parole tue:

"mmmmmm.. non penso… più grande è il volume e più aria ti ritrovi a fine corsa da dover comprimere con maggior forza.. ergo diventa il tutto ancora più progressivo e come hai scritto tu non riusciresti a sfruttare tutta la corsa"

Reynold
Reynold

[QUOTE="fafnir, post: 8272032, member: 152310"]Parole tue:

"mmmmmm.. non penso… più grande è il volume e più aria ti ritrovi a fine corsa da dover comprimere con maggior forza.. ergo diventa il tutto ancora più progressivo e come hai scritto tu non riusciresti a sfruttare tutta la corsa"[/QUOTE]

mi riferivo sempre al caso specifico di debon air su carro progressivo… non ho generalizzato dicendo che con più volume ho maggior progressione.

fafnir

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272034, member: 66960"]mi riferivo sempre al caso specifico di debon air su carro progressivo… non ho generalizzato dicendo che con più volume ho maggior progressione.[/QUOTE]Ho capito che vuoi farci fare il gioco delle tre carte, ma sinceramente non ne ho voglia. Chiudo qui.

Confr
Confr

[QUOTE="fafnir, post: 8272009, member: 152310"]Il solo fatto che stiamo affrontando nel 2017 questo discorso fa capire perché l'utente medio, a maggior ragione su una sospensione lineare, deve usare ammortizzatore ad aria e possibilmente senza regolazione della compressione. Figuriamoci se poi deve cambiare le molle e le regolazioni di idraulica in base a dove gira, i danni che può fare. La progressivita (giusta, non troppa) non è un finto salvagente, è reale ed indispensabile a livello amatoriale. Che poi sia ottenuto dal carro o dall'ammo poco cambia. Funziona meglio un ammortizzatore semplice ben regolato che un db air (ad esempio) completamente scazzato e la seconda situazione è molto frequente.[/QUOTE] D'accordissimo sull'ultima frase……ho il db air montato di serie sulla mia ebike ho smadonnato a trovare un setting più o meno corretto….e non l'ho trovato (o troppo progressivo, o troppo poco, o troppo stacco iniziale, o corsa non sfruttata in toto)……. Con la molla ho trovato un setting assolutamente soddisfacente in mezza giornata di prove…..dirti che è perfetto non lo so, probabilmente qualcosa da affinare c'è ancora, ma molto meglio che con il db air…… Sul fatto di cambiare molle e regolazioni: se vado in park, non mi trasformo magicamente in Gwin…..non faccio dropponi sui sentieri e non li faccio neanche in park (visto che dici che qui sul forum facciamo tutti i pro, vorrei sapere quanti saltano davvero, e non fanno "finta" come faccio io, e hanno bisogno di fare tutti i cambi di molla e regolazioni come sostieni)….. Io, come… Read more »

Reynold
Reynold

[QUOTE="fafnir, post: 8272036, member: 152310"]Ho capito che vuoi farci fare il gioco delle tre carte, ma sinceramente non ne ho voglia. Chiudo qui.[/QUOTE]

non ho manco avuto il tempo di capire quali sono i tuoi di problemi.. io ho riportato una mia esperienza.. se non ti sta bene non posso farci nulla. comunque non so giocare a carte 😉

fitzcarraldo358

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272030, member: 66960"]

 no, dico solo che non è così semplificata come dici tu.

[/QUOTE]

bisogna che le basi siano chiare.

parlando di camera positiva: più volume = ammortizzatore più lineare, e viceversa.

Poi ci sono tutti gli altri fattori come il volume della camera negativa o quello della camera di compensazione dell'idraulica… certo che non è così semplice un ammortizzatore ma da qualche parte bisogna iniziare a capire mettendo basi chiare.

[QUOTE]

 è sicuramente inferiore rispetto al DA.

https://www.pinkbike.com/news/-rockshox-debonair-air-sleeve-for-monarch-shocks-2014.html[/QUOTE]

non vedo alcun raffronto tra DA e HV, lo confronta ad un monarch standard.

Reynold
Reynold

[QUOTE="fitzcarraldo358, post: 8272040, member: 35883"]bisogna che le basi siano chiare.

parlando di camera positiva: più volume = ammortizzatore più lineare, e viceversa.

Poi ci sono tutti gli altri fattori come il volume della camera negativa o quello della camera di compensazione dell'idraulica… certo che non è così semplice un ammortizzatore ma da qualche parte bisogna iniziare a capire mettendo basi chiare.

non vedo alcun raffronto tra DA e HV, lo confronta ad un monarch standard.[/QUOTE]

hai ragione sicuramente ha influenzato anche quello! io alla fine sono riuscito ad arrivare ad un compromesso utilizzando un barilotto HV ma credo che nel mio caso specifico ad esempio sia più indicata la molla.. cosa che proverò a breve.

fafnir

[QUOTE="andrewosky, post: 8272056, member: 86416"]il tuo discorso non fa una piega in effetti ed è sensata la spiegazione. ma a conti fatti nella mia esperienza è stato letteralmente il contrario!!Da Yeti con floatX in cui mi trovavo veramente bene sono passato a Specialized enduro per farla in breve: provato bikeyoke +float x evol con tutti gli spacer possibili per renderla progressiva, ma niente nei salti o drop un po' consistenti con quel carro lineare andavo sempre sempre a pacco pur con pressioni attorno ai 220psi e tutti gli spacers! In sostanza ti trovi un ammortizzatore troppo progressivo per un carro troppo lineare e la conclusione è un paletto di carro che va a pacco comunque. Morale ho montato un EXT storia+bikeyoke preso usato nel mercatino, con idraulica di un'altra bici, cambiata la molla con un paio di tentativi di sag (cambiata la molla gratis a Riva Bike Festival, grande assistenza!) e regolate le alte per i fine corsa e le basse. In sostanza mi ritrovo una bici con cui mi diverto davvero tanto ed ho girato tutta estate in bike park senza sosta, mentre adesso me la pedalo senza problemi, stessa molla solo con le basse un po' più aperte e un click in meno delle alte. Il blocco funziona benissimo e in salita l'idraulica è frenata il giusto . L'unica vera differenza l'ho notato sabato sul bagnato sconnesso, scendendo più piano sul solito sentiero e probabilmente un po' più rigido la molla risulta un po' dura… ecco perchè EXT… Read more »

Confr
Confr

Tutti belli i tuoi ragionamenti sulla carta…..

Però poi si scontrano con la realtà, visto quello che dice chi ha progettato la bici in questione e viste le sensazioni di chi questo confronto l'ha fatto davvero in un test sul campo……

Reynold
Reynold

[QUOTE="Confr, post: 8272037, member: 218254"]

Sul fatto di cambiare molle e regolazioni: se vado in park, non mi trasformo magicamente in Gwin…..non faccio dropponi sui sentieri e non li faccio neanche in park (visto che dici che qui sul forum facciamo tutti i pro, vorrei sapere quanti saltano davvero, e non fanno "finta" come faccio io, e hanno bisogno di fare tutti i cambi di molla e regolazioni come sostieni)…..

Io, come la maggior parte degli utilizzatori, trovo un setting che va bene più o meno dappertutto e non lo cambio (o se lo cambio sono variazioni minime)…..

Quelli che invece in park iniziano a zompare davvero, magari avranno bisogno di molle più dure rispetto a quando girano su un sentiero tranquillo……non è un mio problema e credo che non lo sia per una buona fetta di utilizzatori…..[/QUOTE]

concordo! per non parlare poi che ora certi produttori come fox ext e ohlins hanno un'ottima assistenza tecnica alla vendita per cui sono in grado di consigliare la molla perfetta per l'utenza media

Reynold
Reynold

[QUOTE="Confr, post: 8272037, member: 218254"]

Sul fatto di cambiare molle e regolazioni: se vado in park, non mi trasformo magicamente in Gwin…..non faccio dropponi sui sentieri e non li faccio neanche in park (visto che dici che qui sul forum facciamo tutti i pro, vorrei sapere quanti saltano davvero, e non fanno "finta" come faccio io, e hanno bisogno di fare tutti i cambi di molla e regolazioni come sostieni)…..

Io, come la maggior parte degli utilizzatori, trovo un setting che va bene più o meno dappertutto e non lo cambio (o se lo cambio sono variazioni minime)…..

Quelli che invece in park iniziano a zompare davvero, magari avranno bisogno di molle più dure rispetto a quando girano su un sentiero tranquillo……non è un mio problema e credo che non lo sia per una buona fetta di utilizzatori…..[/QUOTE]

concordo! per non parlare poi che ora certi produttori come fox ext e ohlins hanno un'ottima assistenza tecnica alla vendita per cui sono in grado di consigliare la molla perfetta per l'utenza media

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8272071, member: 218254"]Tutti belli i tuoi ragionamenti sulla carta…..

Però poi si scontrano con la realtà, visto quello che dice chi ha progettato la bici in questione e viste le sensazioni di chi questo confronto l'ha fatto davvero in un test sul campo……[/QUOTE]Io continuo a vedere la sb5.5 venduta in tutti i modelli con ammortizzatore ad aria, mi avverti tu quando aggiornano il sito?

Confr
Confr

Io continuo a vedere sul sito Yey la scritta "The SB5.5 is designed for use with air or coil shocks."

Econtinuo a leggere le impressioni di Marco, che ripeto a differenza tua questa prova l'ha fatta davvero, che dice il contrario di ciò che dici tu…….

Mi avverti quando i progettisti di Yeti scriveranno che ha ragione fafnir a sostenere che la sb5.5 non è adatta alla molla e/o che dopo tue prove sul campo e non dietro la tastiera del pc hai constatato i problemi che hai descritto???

Reynold
Reynold

[QUOTE="fafnir, post: 8272076, member: 152310"]Io continuo a vedere la sb5.5 venduta in tutti i modelli con ammortizzatore ad aria, mi avverti tu quando aggiornano il sito?[/QUOTE]

non so se si possa.. ma uso una citazione tua tra l'altro per risponderti

[QUOTE="fafnir, post: 8272036, member: 152310"]Ho capito che vuoi farci fare il gioco delle tre carte, ma sinceramente non ne ho voglia. Chiudo qui.

[/QUOTE]

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8272085, member: 218254"]Io continuo a vedere sul sito Yey la scritta "The SB5.5 is designed for use with air or coil shocks."

E continuo a leggere le impressioni di Marco, che ripeto a differenza tua questa prova l'ha fatta davvero, che dice il contrario di ciò che dici tu…….

Mi avverti quando i progettisti di Yeti scriveranno che ha ragione fafnir a sostenere che la sb5.5 non è adatta alla molla e/o che dopo tue prove sul campo, e non dietro la tastiera del pc, hai constatato i problemi che hai descritto???[/QUOTE]È certo, infatti la bici l'hanno progettata con ammortizzatore a molla, hanno fatto i test e i vari setting per ottimizzarla, ma poi non la propongono in nessun allestimento.

Come ragionamento ha senso devo dire, o magari se ne sono solamente dimenticati di averla ottimizzata per la molla, magari se glielo fai notare la mettono in vendita.

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272073, member: 66960"]probabilmente lui invece è più bravo a giocare a carte 🙂

ora certi produttori come fox ext e ohlins hanno un'ottima assistenza tecnica alla vendita (oltre al know-how per poterlo fare) per cui sono in grado di consigliare la molla quasi perfetta per l'utenza media[/QUOTE]

Sni……

A guardare le tabelle fox io sono da 425/450……

Sulla mia ebike ho provato prima la 500, con cui non mi trovavo, e poi la 550 che trovo quasi sempre quella più corretta…..

Lucky86
Lucky86

mah, io non li ho provati, però da utilizzatore dico che la scelta dipende da tantissime variabili e non si può eleggere la molla superiore in questo modo.
potrei andare a prendere articoli in cui si erano sviluppati ammo ad aria molto superiori rispetto ai precedenti e si scriveva che avevano prestazioni molto vicine a quelli a molla, risparmiando peso.
ovvio che uno trova migliore quello per cui ha speso più denaro, quindi difficilmente si dice di aver speso centinaia di euro per una cosa che non va bene, ma ci si convince che la cosa acquistata sia migliore.
avranno alzato l’asticella di quelli a molla, ma pure di quelli ad aria. cosa vada meglio non lo so, ma effettivamente trovo quelli a molla una soluzione per i pro che possono cambiare molle e settaggi con molta facilità, rispetto a me che serve una cosa sempre adatta alle esigenze, al massimo mettendo e togliendo un po’ d’aria…

Confr
Confr

[QUOTE="fafnir, post: 8272092, member: 152310"]È certo, infatti la bici l'hanno progettata con ammortizzatore a molla, hanno fatto i test e i vari setting per ottimizzarla, ma poi non la propongono in nessun allestimento.

Come ragionamento ha senso devo dire, o magari se ne sono solamente dimenticati di averla ottimizzata per la molla, magari se glielo fai notare la mettono in vendita.[/QUOTE]

bla bla bla……

Fammi un favore….progetta tu la bici o fai il test che ha fatto Marco…..poi forse puoi venire a spacciarci le tue verità assolute…..

Confr
Confr

[QUOTE="fafnir, post: 8272092, member: 152310"]È certo, infatti la bici l'hanno progettata con ammortizzatore a molla, hanno fatto i test e i vari setting per ottimizzarla, ma poi non la propongono in nessun allestimento.

Come ragionamento ha senso devo dire, o magari se ne sono solamente dimenticati di averla ottimizzata per la molla, magari se glielo fai notare la mettono in vendita.[/QUOTE]

bla bla bla……

Fammi un favore….progetta tu la bici o fai il test che ha fatto Marco…..poi forse puoi venire a spacciarci le tue verità assolute…..

Confr
Confr

[QUOTE="fafnir, post: 8272092, member: 152310"]È certo, infatti la bici l'hanno progettata con ammortizzatore a molla, hanno fatto i test e i vari setting per ottimizzarla, ma poi non la propongono in nessun allestimento.

Come ragionamento ha senso devo dire, o magari se ne sono solamente dimenticati di averla ottimizzata per la molla, magari se glielo fai notare la mettono in vendita.[/QUOTE]

bla bla bla……

Fammi un favore….progetta tu la bici o fai il test che ha fatto Marco…..poi forse puoi venire a spacciarci le tue verità assolute…..

Confr
Confr

[QUOTE="fafnir, post: 8272092, member: 152310"]È certo, infatti la bici l'hanno progettata con ammortizzatore a molla, hanno fatto i test e i vari setting per ottimizzarla, ma poi non la propongono in nessun allestimento.

Come ragionamento ha senso devo dire, o magari se ne sono solamente dimenticati di averla ottimizzata per la molla, magari se glielo fai notare la mettono in vendita.[/QUOTE]

bla bla bla……

Fammi un favore….progetta tu la bici o fai il test che ha fatto Marco…..poi forse puoi venire a spacciarci le tue verità assolute…..

Confr
Confr

[QUOTE="Lucky86, post: 8272095, member: 50891"]mah, io non li ho provati, però da utilizzatore dico che la scelta dipende da tantissime variabili e non si può eleggere la molla superiore in questo modo.

potrei andare a prendere articoli in cui si erano sviluppati ammo ad aria molto superiori rispetto ai precedenti e si scriveva che avevano prestazioni molto vicine a quelli a molla, risparmiando peso.

ovvio che uno trova migliore quello per cui ha speso più denaro, quindi difficilmente si dice di aver speso centinaia di euro per una cosa che non va bene, ma ci si convince che la cosa acquistata sia migliore.

avranno alzato l'asticella di quelli a molla, ma pure di quelli ad aria. cosa vada meglio non lo so, ma effettivamente trovo quelli a molla una soluzione per i pro che possono cambiare molle e settaggi con molta facilità, rispetto a me che serve una cosa sempre adatta alle esigenze, al massimo mettendo e togliendo un po' d'aria…[/QUOTE]

Calcolando che la redazione gli ammo in prova non li paga, direi che possiamo propendere per una loro imparzialità nel test no?

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8272097, member: 218254"]bla bla bla……

Fammi un favore….progetta tu la bici o fai il test che ha fatto Marco…..poi forse puoi venire a spacciarci le tue verità assolute…..[/QUOTE]Io sono pagato per fare altro, le bici le uso e basta (non adesso, ho il braccio fratturato).

Qui esprimo solo le mie opinioni cercando di giustificarle, non pendo dalle labbra di nessuno ma cerco di usare la mia testa, fallo anche tu.

Confr
Confr

[QUOTE="fafnir, post: 8272100, member: 152310"]Io sono pagato per fare altro, le bici le uso e basta (non adesso, ho il braccio fratturato).

Qui esprimo solo le mie opinioni cercando di giustificarle, non pendo dalle labbra di nessuno ma cerco di usare la mia testa, fallo anche tu.[/QUOTE]

Certo, lo faccio anche io…..

E se non ti dispiace tenderei a dare più credito alle parole di chi ha progettato la bici o per lo meno di chi di mestiere si occupa di bici e ha fatto un test comparativo specifico……

fafnir

[QUOTE="Confr, post: 8272097, member: 218254"]bla bla bla……

Fammi un favore….progetta tu la bici o fai il test che ha fatto Marco…..poi forse puoi venire a spacciarci le tue verità assolute…..[/QUOTE]Davvero pensi che una casa come yeti ottimizza la bici per ammortizzatore a molla come dici tu, spendendo tempo e soldi, per poi non proporlo nemmeno? Ti sembra un ragionamento logico? Al di là delle questioni tecniche

Confr
Confr

[QUOTE="marco, post: 8272101, member: 1"]Dipende anche dal rapporto di compressione della bici.[/QUOTE]

Si esatto….intendevo proprio che il supporto tecnico Fox è limitato (peso rider, corsa ammo ed escursione totale non bastano) e, come dici anche tu nell'articolo, purtroppo con le molle vanno fatte prove per trovare quella giusta….

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272106, member: 1"]Davvero penso che Yeti progetti una bici solo per ammo ad aria e poi ci fa correre i suoi pro con quello a molla?

[/QUOTE]Prima di tutto non è la bici di cui stiamo parlando e soprattutto le bici non le deve vendere ai pro.

Qui nessuno (credo) guida da pro ne ha qualcuno dietro a preparare le sospensioni.

Tu stesso hai detto di non guardare gwin perché usa ammortizzatore ad aria, non vale più il discorso?

vitamin
vitamin

La mia opinione sulla diatriba molla vs aria è questa; un ammo ad aria di medio livello ha già delle prestazioni soddisfacenti per noi riders umani, mentre per avere un ammo a molla che coniughi performance in salita e discesa bisogna mettere mano al portafoglio. Sulla mia bici ho avuto, in successione, Float RP23, Rockshox Kage e ora RockShox Debonair RC3

Confr
Confr

[QUOTE="marco, post: 8272112, member: 1"]Se gli dai la pressione dell'ammo ad aria (fox) con cui giri di solito e il modello di bici, è difficile che sbaglino[/QUOTE]

Io ho trovato solo le tabelle in cui metti dentro i dati che ho scritto…..c'è anche un service più "di fino"?

motobimbo

interessante….a quando un test alluminio vs carbonio?

🙂

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272115, member: 1"]Come no, la bici è una sb 5.5

Sei ancora qui a discutere su ammo ad aria e yeti? Ti ho già detto che Yeti dice espressamente che è pensata anche per la molla, i motivi per cui montano il DPX2 te li abbiamo già detti in 20 persone, direi che basta.[/QUOTE]È una sb6 c'è pure scritto e il link di quella foto è questo.

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272115, member: 1"]Come no, la bici è una sb 5.5

Sei ancora qui a discutere su ammo ad aria e yeti? Ti ho già detto che Yeti dice espressamente che è pensata anche per la molla, i motivi per cui montano il DPX2 te li abbiamo già detti in 20 persone, direi che basta.[/QUOTE]È una sb6 c'è pure scritto e il link di quella foto è questo.

Reynold
Reynold

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!!

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272115, member: 1"]Come no, la bici è una sb 5.5

Sei ancora qui a discutere su ammo ad aria e yeti? Ti ho già detto che Yeti dice espressamente che è pensata anche per la molla, i motivi per cui montano il DPX2 te li abbiamo già detti in 20 persone, direi che basta.[/QUOTE]E comunque non hai detto perché il discorso di non guardare i pro non vale più dopo qualche pagina

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

[QUOTE="rinaldo1987, post: 8272124, member: 66960"]ahahaahahahahah sarà un bagno di sangue!

ma dai! basarsi sul fatto che yeti mostra la bici sul sito con il dpx2 allora il dhx2 non va bene è assurdo!.. con tutto quello che ci sta dietro alla scelta dell'allestimento poi!![/QUOTE]

Si esatto…..le politiche commerciali….queste sconosciute….per qualcuno……

Confr
Confr

Ok grazie mille

fafnir

[QUOTE="marco, post: 8272134, member: 1"]perché mi porti alla disperazione.[/QUOTE]Vabbè dai non voglio essere molesto…mi dispiace. Discorso chiuso

Lucky86
Lucky86

[QUOTE="Confr, post: 8272099, member: 218254"]Calcolando che la redazione gli ammo in prova non li paga, direi che possiamo propendere per una loro imparzialità nel test no?[/QUOTE]

Imparzialità non tenendo conto del fattore costo, facilità di regolazione e maggiore adattabilità a diversi rider e percorsi?

proprio del tutto imparziale non mi sembra. al massimo la molla è superiore nel settore specifico di utilizzo, su un determinato percorso e un determinato peso del rider, ma come adattabilità come la metti?

ripeto, se sei un pro e non metti in conto il setting e il costo assolutamente superiore la molla probabilmente, ma per l'utente medio che gira in percorsi più vari, non perde tempo e soldi per avere sempre il setting ultra preciso e poi magari deve anche rivendere la bici senza smenarci troppo, secondo me l'aria è più rivendibile.

se hai tempo e soldi sono contento che gli ammo a molla siano ora così evoluti

Confr
Confr

[QUOTE="Lucky86, post: 8272138, member: 50891"]Imparzialità non tenendo conto del fattore costo, facilità di regolazione e maggiore adattabilità a diversi rider e percorsi? proprio del tutto imparziale non mi sembra. al massimo la molla è superiore nel settore specifico di utilizzo, su un determinato percorso e un determinato peso del rider, ma come adattabilità come la metti? ripeto, se sei un pro e non metti in conto il setting e il costo assolutamente superiore la molla probabilmente, ma per l'utente medio che gira in percorsi più vari, non perde tempo e soldi per avere sempre il setting ultra preciso e poi magari deve anche rivendere la bici senza smenarci troppo, secondo me l'aria è più rivendibile. se hai tempo e soldi sono contento che gli ammo a molla siano ora così evoluti[/QUOTE] Ti riposto quello scritto da me un paio di pagine fa: con il db air montato di serie sulla mia ebike ho smadonnato a trovare un setting più o meno corretto….e non l'ho trovato (o troppo progressivo, o troppo poco, o troppo stacco iniziale, o corsa non sfruttata in toto)……. Con la molla ho trovato un setting assolutamente soddisfacente in mezza giornata di prove…..dirti che è perfetto non lo so, probabilmente qualcosa da affinare c'è ancora, ma molto meglio che con il db air…… Sul fatto di cambiare molle e regolazioni: se vado in park, non mi trasformo magicamente in Gwin…..non faccio dropponi sui sentieri e non li faccio neanche in park (visto che dici che qui sul forum… Read more »

Reynold
Reynold

secondo me nella stragrande maggioranza di chi usa ammortizzatori a molla (si parla di utente medio) una volta scelta la molla adatta (che può essere attraverso l'assistenza tecnica all'acquisto o anche con eventuali tabelle) userà quella di sicuro non sente la mancanza di molle più dure quando va in park o molle più ''leggere'' quando magari deve scendere su tracciati tecnici.. certo lode a chi (come ext) fornisce due molle a diversa gradazione è sicuramente un plus.. ma tra gli utenti medi che usano ammo a molla chi è che ne sentirebbe cosi tanto l'esigenza di cambiare la molla (nel caso questa sia stata adeguatamente scelta come detto prima)?

Lucky86
Lucky86

[QUOTE="Confr, post: 8272139, member: 218254"]Ti riposto quello scritto da me un paio di pagine fa: con il debon air montato di serie sulla mia ebike ho smadonnato a trovare un setting più o meno corretto….e non l'ho trovato (o troppo progressivo, o troppo poco, o troppo stacco iniziale, o corsa non sfruttata in toto)……. Con la molla ho trovato un setting assolutamente soddisfacente in mezza giornata di prove…..dirti che è perfetto non lo so, probabilmente qualcosa da affinare c'è ancora, ma molto meglio che con il db air…… Sul fatto di cambiare molle e regolazioni: se vado in park, non mi trasformo magicamente in Gwin…..non faccio dropponi sui sentieri e non li faccio neanche in park (visto che dici che qui sul forum facciamo tutti i pro, vorrei sapere quanti saltano davvero, e non fanno "finta" come faccio io, e hanno bisogno di fare tutti i cambi di molla e regolazioni come sostieni)….. Io, come la maggior parte degli utilizzatori, trovo un setting che va bene più o meno dappertutto e non lo cambio (o se lo cambio sono variazioni minime)….. Quelli che invece in park iniziano a zompare davvero, magari avranno bisogno di molle più dure rispetto a quando girano su un sentiero tranquillo……non è un mio problema e credo che non lo sia per una buona fetta di utilizzatori…..[/QUOTE] avevo letto quel che avevi scritto e continuo a non essere del tutto d'accordo. non sono neanche lontanamente Gwin e nemmeno molti utenti di questo forum ma i sentieri… Read more »

Confr
Confr

Se vai a pagina 2 vedrai che ho più o meno scritto Lo stesso concetto anche io….

Aria adattabile a chiunque, molla più “specifica”…..

Che poi uno che non molla i freni non se ne faccia niente di un DHX2, beh direi che è palese…..ma probabilmente non se ne fa niente di tutto il mezzo da migliaia di euro che ha sotto il sedere, ma non mi pare fosse questo il senso e lo scopo dell’articolo e della discussione…..

Confr
Confr

Questo per dire che anche io sono convinto al 100% che di default sulla maggior parte delle bici facciano bene a montare un ammo ad aria……

Montare un ammo a molla, specie un dhx2 o un ohlins che costano un patrimonio, deve essere una scelta ragionata e ponderata…..l'ammo a molla necessita di capacità tecniche e fisiche del rider: se non si hanno (non voglio dire che o sei Gwin o la molla non puoi montarla; ma di certo non la consiglierei a un neofita e/o a uno che va piano) montare un ammo a molla crea più contro che pro…….

Il fatto che sia più "sbattimento" nel settaggio sta solo nella possibilità di dover spendere soldi per trovare la durezza corretta: poi le variabili da settare tra un x2 ad aria e un dhx2 a molla sono le medesime….

Costo: paragoniamo ciò che è paragonabile…..x2 e dhx2 costano pressochè la stessa cifra…..se prendi un debon air da 350 euro, direi che non è correttissimo paragonarlo col top in commercio di fox…..

Rivendibilità: come già detto da qualcuno nelle pagine precedenti, la molla in acciaio normale fox costa 30 euro……onestamente su un ammo da 800 e passa euro, investire 30 euro di molla non mi sembra una cosa poì così allucinante….

mastrix83
mastrix83

[QUOTE="marco, post: 8272321, member: 1"]Ti confermo che il blocco non è totale, motivo per cui fuoristrada mantiene una buona trazione[/QUOTE]

Ah ok, quindi credo che sia il caso di farlo rivedere…grazie

Confr
Confr

Si perchè agisce sulle compressioni e quindi non blocca totalmente l'ammo…..

Devo dire che in effetti, anche se il mio è montato su una ebike, è comodo e lavora bene…..

Brunorid
Brunorid

Salve a tutti! Sono da poco un felice possessore di una Yeti SB5 Carbon montaggio XT.
Pensate che anche con questa bici si possa aver giovamento da una sospensione a molla? Se sì, quale?
Grazie e buona giornata!

Brunorid
Brunorid

Salve a tutti! Sono da poco un felice possessore di una Yeti SB5 Carbon montaggio XT.

Pensate che anche con questa bici si possa aver giovamento da una sospensione a molla? Se sì, quale?

Grazie e buona giornata!

teoDH

Oh, ma guarda… e pensare che il sottoscritto è da quando sono nati gli ammo ad aria che dice che quelli a molla sono meglio…
Magari un bel giorno voi enduristi tutti vi renderete conto che oltre ad usare le sospensioni sbagliate, state usando anche la bici sbagliata!!! 😉

Confr
Confr

[QUOTE="teoDH, post: 8272402, member: 9444"]Oh, ma guarda… e pensare che il sottoscritto è da quando sono nati gli ammo ad aria che dice che quelli a molla sono meglio…

Magari un bel giorno voi enduristi tutti vi renderete conto che oltre ad usare le sospensioni sbagliate, state usando anche la bici sbagliata!!! ;-)[/QUOTE]

Ci siamo già "scannati" diverse volte sul forum sci sull'argomento……;-)

manfrebg
manfrebg

Quale ammo a molla si può montare su specy enduro 29 del 2015 ?? Con bloccaggio efficace

eliseowhite
eliseowhite

A parer mio non c’è paragone, mi ripeto nel confermare che la molla è di più complessa gestione e più costosa, ma la bici poi diventa un overcraft. Senza se e senza ma. Mostruoso, anzi meraviglioso.

Proporla come montaggio di serie mi sembra troppo complicato, x lo meno con le attuali esigenze di mercato, e l’ impegno che richiede per un giusto set up.

Penso che la differenza molla/aria la percepirebbero tutti, meno forse quelli capaci di percepire la differenza fra telai vari, ma credo che ovunque sia non si farà rimpiangere.

Buon divertimento a tutti.

pirpa
pirpa

https://www.canecreek.com/products/suspension/double-barrel/spring-calculator
Cane Creek fornisce un tool online per farsi un idea della molla da prendere… poi ovviamente come detto dipende dal tipo di bici, da come ci dai dentro e da cosa vuoi fare… però un idea te la fai… io ad esempio sarei da molla da 375lb ed ho montato una 400 con cui mi trovo bene… probabilmente se andassi a girare in park dove qualche bel saltino c’è dovrei mettere su una 500… fatto sta che la mia 5.5 dopo aver montato il DBCoil IL è cambiata completamente… in meglio!

Reynold
Reynold

[QUOTE="Brunorid, post: 8272355, member: 159530"]Salve a tutti! Sono da poco un felice possessore di una Yeti SB5 Carbon montaggio XT.

Pensate che anche con questa bici si possa aver giovamento da una sospensione a molla? Se sì, quale?

Grazie e buona giornata![/QUOTE]

Risponde a una buona parte della tua domanda l'articolo a cui questo thread fa riferimento.. buona lettura! 😉

Brunorid
Brunorid

L’articolo parla della SB 5.5, io mi riferivo alla SB 5 … Grazie lo stesso

Confr
Confr

La SB5 fa 127 di escursione…..esistono ammo a molla con corsa per escursioni così limitate?

Poi la molla su una trail "soft" come questa mi sembra un pò esagerata……

gioggio90
gioggio90

Per quanto riguarda invece il pomello rosso del rebound come l avete regolato? Sia alle alte che basse velocità.. Grazie

Mauro Franzi

[QUOTE=”eliseowhite, post: 8272743, member: 228467″]A parer mio non c’è paragone, mi ripeto nel confermare che la molla è di più complessa gestione e più costosa, ma la bici poi diventa un overcraft. Senza se e senza ma. Mostruoso, anzi meraviglioso.

Proporla come montaggio di serie mi sembra troppo complicato, x lo meno con le attuali esigenze di mercato, e l’ impegno che richiede per un giusto set up.

Penso che la differenza molla/aria la percepirebbero tutti, meno forse quelli capaci di percepire la differenza fra telai vari, ma credo che ovunque sia non si farà rimpiangere.

Buon divertimento a tutti.[/QUOTE]

A parità di idraulica, rispetto all’aria l’unico impegno richiesto per un giusto set-up è quello di imbroccare la molla della giusta durezza, così come nell’ammo ad aria devi caricare la corretta pressione (che però puoi ovviamente cambiare in ogni momento).

In quanto alla bici che diventa un ovecraft “senza se e senza ma” ti chiedo se hai mai provato un ammo ad aria dall’idraulica evoluta (tipo il Fox X2) tarato a dovere, quindi non con i registri messi lì come suggerito dalla casa per un tuning di partenza, o più o meno a metà “che tanto non si sbaglia mai”.

Chiaro che se come termine di paragone degli ammo ad aria prendi il Monarch non posso che essere d’accordo con te.

Jolly Roger
Jolly Roger

[QUOTE="muldox, post: 8272939, member: 20"]…In quanto alla bici che diventa un ovecraft "senza se e senza ma" ti chiedo se hai mai provato un ammo ad aria discesistico e dall'idraulica evoluta (tipo il Fox X2) tarato a dovere…[/QUOTE]

Infatti ecco il setup di Rude su SB 5.5

[ATTACH=full]246404[/ATTACH]

Confr
Confr

Gli ammo ad aria con blocco che ho provato, in salite su asfalto in cui vuoi il carro fermo, non mi sono piaciuti nella modalità tutto bloccato…..

Nel senso che rimaneva sempre un micro bobbing IMHO molto fastidioso…..ho sempre preferito pedalarli nella modalità intermedia e il tutto bloccato non l'ho sostanzialmente mai usato…..

Il dhx2 in effetti ha una modalità blocco molto efficiente……poi il mio è montato su una ebike, quindi può anche essere che il mio giudizio sia falsato…..

Jolly Roger
Jolly Roger

[QUOTE="marco, post: 8273679, member: 1"]L'X2 va alla grande, ma in salita il suo blocco non è molto efficace. Quello del DHX2 si.[/QUOTE]

Siccome il blocco agisce sulla parte idraulica, e non sulla parte aria/molla, prova a chiedere a Fox se il sistema differisce tra X2  e DHX2?

eliseowhite
eliseowhite

[QUOTE="muldox, post: 8272939, member: 20"]A parità di idraulica, rispetto all'aria l'unico impegno richiesto per un giusto set-up è quello di imbroccare la molla della giusta durezza, così come nell'ammo ad aria devi caricare la corretta pressione (che però puoi ovviamente cambiare in ogni momento). In quanto alla bici che diventa un ovecraft "senza se e senza ma" ti chiedo se hai mai provato un ammo ad aria discesistico e dall'idraulica evoluta (tipo il Fox X2) tarato a dovere, quindi non con i registri messi lì come suggerito dalla casa per un tuning di partenza, o più o meno a metà "che tanto non si sbaglia mai". Chiaro che se come termine di paragone degli ammo ad aria prendi il Monarch non posso che essere d'accordo con te.[/QUOTE] Ciao Muldox, ne ho provati diversi, dal fox "base" (prima dell'avvento Kashima), poi al Kashima poi entrambi i double barrel, ossia quello con la camera xv e il normale; mai l'inline dato che ne ho visti diversi con difetti. Ovviamente nel corso del tempo l'esperienza fa molto e quindi anche le percezioni sono diverse; ho sempre cercato di fare da me, semplicemente x capire bene e migliorarmi col tempo, sicuramente avrò anche sbagliato ma nessuno nasce imparato, Roger Federer escluso.. Le impressioni che ho avuto (da normalissimo endurista) sono ad oggi a favore della molla nel modo piu' assoluto, ovviamente per l'uso che ne faccio e l' esperienza maturata. il db non era proprio anni luce lontano; un pelino più nervosetto, ma bene… Read more »

Mauro Franzi

[QUOTE="marco, post: 8273679, member: 1"]L'X2 va alla grande, ma in salita il suo blocco non è molto efficace. Quello del DHX2 si.[/QUOTE]

Beh, ma non credo che [USER=228467]@eliseowhite[/USER] si riferisse alla salita dicendo che la bici diventa un overcraft 🙂 In ogni caso, se l'idraulica è ben tarata, il blocco dell'X2 non è poi così malaccio a bici in movimento (pompandola da ferma l'effetto sembra in effetti molto blando).

Mauro Franzi

[QUOTE="eliseowhite, post: 8273838, member: 228467"]Ciao Muldox, ne ho provati diversi, dal fox "base" (prima dell'avvento Kashima), poi al Kashima poi entrambi i double barrel, ossia quello con la camera xv e il normale; mai l'inline dato che ne ho visti diversi con difetti.

Ovviamente nel corso del tempo l'esperienza fa molto e quindi anche le percezioni sono diverse; ho sempre cercato di fare da me, semplicemente x capire bene e migliorarmi col tempo, sicuramente avrò anche sbagliato ma nessuno nasce imparato, Roger Federer escluso..

Le impressioni che ho avuto (da normalissimo endurista) sono ad oggi a favore della molla nel modo piu' assoluto, ovviamente per l'uso che ne faccio e l' esperienza maturata. il db non era proprio anni luce lontano; un pelino più nervosetto, ma bene o male faceva il suo con onore, e lo faceva bene,[/QUOTE]

Giustamente ognuno ha le sue sensazioni. Per quanto mi riguarda, a meno di non parlare di un utilizzo esclusivamente discesistico, non baratterei mai il minore peso e la flessibilità di un ammo come l'X2 con uno a molla.

eliseowhite
eliseowhite

[QUOTE="muldox, post: 8274252, member: 20"]Giustamente ognuno ha le sue sensazioni. Per quanto mi riguarda, a meno di non parlare di un utilizzo esclusivamente discesistico, non baratterei mai il minore peso e la flessibilità di un ammo come l'X2 con uno a molla.[/QUOTE]

 

degustibus, non disputandum est !

leonisa

Sarebbe interessante fare una prova sulla propria pellaccia, se non ci fosse l'euro a guastare le feste, vedo però che la reperibilità degli ammortizzatori a molla è scadente, mentre le offerte per le molle ci sono.

Lucky86
Lucky86

io ritengo che un confronto con l’x2 sarebbe stato più corretto.
bloccaggio dell’x2 e dhx2 è identico a detta di fox, pertanto come può essere meno efficace?

Santa Cruz 2k17
Santa Cruz 2k17

Salve, vorrei acquistare un ammortizzatore rock shox ( vivid r2c o vivid air r2c) però sono indeciso tra i due. Peso circa 95 kg e con ammortizzatori ad aria come fox float x, uso circa tre quarti della corsa solo a sedermi. Mio figlio ha un ohlins ttx 22m con una molla per 70 kg e mi sorregge benissimo. Quale consigliate tra aria e molla per rider “pesanti”?. Grazie in anticipo, sempre i migliori

fafnir

[QUOTE="Santa Cruz 2k17, post: 8330562, member: 240314"]Salve,  vorrei acquistare un ammortizzatore rock shox ( vivid r2c o vivid air r2c) però sono indeciso tra i due. Peso circa 95 kg e con ammortizzatori ad aria come fox float x, uso circa tre quarti della corsa solo a sedermi. Mio figlio ha un ohlins ttx 22m con una molla per 70 kg e mi sorregge benissimo. Quale consigliate tra aria e molla per rider "pesanti"?. Grazie in anticipo, sempre i migliori[/QUOTE]Non puoi gonfiare di più il floatx? Il SAG deve essere solitamente fra 25 e 35%

La tua domanda è mal posta e le informazioni che dai quantomeno strane oltre che scarse.

Inoltre nel messaggio prima hai detto che eri tu ad usare ohlins non tuo figlio…

freemanheyer019
pirpa

Possiedo lo stesso telaio ed ho appena sostituito il FloatX di serie con un CCDB Coil IL… Stessa sensazione… da bici nervosa a schiacciasassi… da posteriore saltellante a inchiodato a terra… in salita fa molto lo switch infinity che ha una resa mostruosa in pedalata. Tra l'altro il CCDB è uno degli ammo a molla più leggeri e con la molla CC Valt pesa poco più del Fox.

Ciao ma tu parli di quello senza piggyback?

pirpa
pirpa
Murd

Ciao ma tu parli di quello senza piggyback?

No.. Quello di serie col piggy.. Adesso sono passato ad un x2.

Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapatalk

gigix
gigix

Salve, io sono da poco passato da un Monarch plus ad un Fox DHX2 a molla. Ho una Santacruz Bronson v2 e peso 65 kg in assetto. Molla da 388lb ohlins. Faccio giri all mountain ma con discese sia naturali, che quasi dh (doganaccia). Mi sono trovato molto meglio. La bici risulta molto meno nervosa. Nei miei giri abitualmente da 1400ml di dislivello positivo pedalato a meno di non fare tratti asfaltati lo tengo sempre aperto. Rispetto al monarch rimane molto più sostenuto in zona subito dopo sag migliorando notevolmente la pedalabilita’. Nonostante il peso sia aumentato di circa 300gr ad oggi non tornerei indietro. La sensibilità iniziale della molla, la sua corposita’ dopo il sag lo rende a mio parere migliore. Perlomeno sulla mia bici. Per non parlare poi della conosciuta costanza di prestazioni sulle lunghe discese.