[Bike Festival 2014] Magura: nuovi freni a 4 pistoncini

[Bike Festival 2014] Magura: nuovi freni a 4 pistoncini

03/05/2014
Whatsapp
03/05/2014

Alla Sea Otter si è visto qualche prototipo dei nuovi freni di Magura, ma al Bike Festival c’era il prodotto come sarà venduto, vediamolo nel dettaglio.
Se i freni della linea MT si sono fatti notare per la loro leggerezza ma non per la loro potenza, Magura risponde con i nuovi MT7 e MT5, a quattro pistoncini.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA
La pompa è sempre in carbonio, o meglio “Carobotecutre SL”, un materiale sviluppato da Magura per i freni MT8 e gli altri che erano stati presentati qualche anno fa. Negli MT7 si possono regolare senza attrezzi sia la distanza della leva dal manubrio sia la distanza della pastiglia dal disco, mentre nel caso degli MT5 si può regolare solo la distanza della leva, con una chiave torx.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA
La pinza è in un pezzo unico, di alluminio forgiato in entrambi i modelli ed è irrigidita da un ponticello centrale. Questi freni usano quattro pastiglie tutte uguali (diversamente da quando dicevano alcune prime indiscrezioni che parlavano di due coppie di pastiglie diverse per ogni pinza). Le pastiglie possono essere montate sia dall’alto che dal basso. Hanno inoltre il banjo regolabile.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA
Il peso è di 355g (freno, adattatore e disco da 160mm) per gli MT7 e 380 g per gli MT5.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

La linea di freni a due pistoncini è rimasta quasi invariata, a parte questioni estetiche. Adesso la regolazione del reach (distanza leva-manubrio) su MT8 e MT6 è regolabile senza la necessità della chiave torx.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

 

Il sito Magura è già aggiornato con tutte le informazioni sui nuovi prodotti.