Braking domanda ai lettori

44

Braking è l’azienda protagonista del terzo appuntamento con la rubrica che mette in contatto diretto le aziende con la nostra community. Dopo il sondaggio con le domande di Effetto Mariposa e quello di MDE Bikes, tocca al produttore italiano di freni l’opportunità di intervistare i lettori di MTB-Mag. Quattro le domande, come consuetudine, alle quali potete rispondere tramite il format a sondaggio, approfondendo le vostre risposte nei commenti qualora lo vogliate.

 

Quale tipo di mescola preferisci?

Results

Loading ... Loading ...

È meglio una pastiglia che:

Results

Loading ... Loading ...

Cosa non deve mancare al tuo impianto frenante?

Results

Loading ... Loading ...

Cosa ti fa più imbestialire?

Results

Loading ... Loading ...

Braking

 

Commenti

  1. Pitaro:

    Giusto quello che dici, maggiore è la superficie maggiore è la dissipazione... i dischi più spessi (o meglio, i dischi con più massa) però riscono ad assorbire più calore durante le staccate. In pratica quando freni il calore viene assorbito maggiormente dal disco e un po' meno dal gruppo pinze/pastiglie rispetto ad un disco più sottile, inoltre avendo più massa ci mette più tempo a surriscaldarsi. Come ultimo vantaggio è più difficile che si storcano.
    Infatti il mio dubbio era più che altro rivolto alle lunghe discese dove può esserci un utilizzo prolungato della frenata ed il disco può surriscaldarsi assorbendo tanto calore . È anche vero che insegnano (perlomeno a me anni fa avevano consigliato) di fare frenate brevi ma intense piuttosto che moderate e prolungate , non so se sia ancora un discorso valido ?
  2. Cosa ti fa più imbestialire?
    Il punto di attacco delle pastiglie che cambia durante una discesa (solitamente a me improvvisamente si avvicina, nel senso che basta tirare poco la leva per frenare, quando invece preferisco avere una corsa molto lunga)
Storia precedente

Un weekend molto invernale: cosa fate?

Storia successiva

Orbea comunica aumento dei prezzi

Gli ultimi articoli in Sondaggi