Coronavirus: vietato fare sport all’aperto in diverse regioni italiane

388

Questo articolo è in costante aggiornamento. Inizialmente si parlava solo dell’Emilia Romagna, ma sono ormai diverse le regioni italiane che hanno preso un provvedimento simile.

L’Emilia Romagna è la prima regione italiana che vieta di fare jogging o ciclismo all’aperto. L’ordinanza è stata emessa ieri e si trova a questo link.



.

L’uso della bicicletta è consentito esclusivamente “per le motivazioni ammesse per gli spostamenti delle persone fisiche”: quindi ragioni di lavoro, di salute o altre necessità, come ad esempio gli acquisti di generi alimentari.

Per gli spostamenti a piedi un’unica deroga è possibile: se la motivazione è legata alla necessità di praticare attività motoria – come ad esempio una passeggiata per ragioni di salute, oppure l’uscita con l’animale di compagnia per le sue esigenze fisiologiche – si è obbligati a restare in prossimità della propria abitazione.

La misura è in vigore da ieri fino al 3 aprile.

Stessa situazione nelle Marche e in Valle d’Aosta.

Commenti

  1. bonny92:

    Dubito fortemente l'abbiano capita tutti, basti vedere le reazioni a senso unico.

    Stanno pensando di ridurre i morti aprendo i supermercati a singhiozzo, con tutte le conseguenze del caso.

    Hanno pensato di ridurre i morti tagliando le corse alle metro con le conseguenze che abbiamo visto, negli altri paesi stanno consigliando di andarci in macchina e in bici per evitare assembramenti ad esempio.

    Potrei andare avanti per giorni ma visto che l'avete vissuta anche voi questa situazione non credo ci sia bisogno

    Io non è tanto del virus che sono preoccupato sinceramente
    sono d'accordo con quello che dici.
    Mi riferivo al concetto che i casi sono traslati temporalmente rispetto ai comportamenti, non che l'hanno capita tutti di non fare minchiate... a tutti i livelli
  2. Barons:

    Ieri sono andato a fare la spesa all esselunga solo, uscito con il carrello colmo e c'è gente che usciva con dentro al carrello 6 bottiglie di acqua e 4 arance....... Così fra due giorni sono ancora lì?!?! Ma bisogna insegnare anche a fare la spesa agli italiani in questo periodo????
    Non in questo periodo...sempre...è anche una delle ragioni per cui i c.commerciali stanno aperti nei wkend...bisognerebbe insegnare la gente,che la spesa la si può fare anche durante la settimana,ce la facciamo anche io e mia moglie, lavoriamo entrambi, lei anche le Domeniche e festività, proprio per quelli che vanno a comprasi 1 sapone e 1 scatola di cerotti col carrello, e girano e girano e girano e girano e girano........piacerebbe anche a noi ogni tanto mangiar una pizza la sera e fermarsi fuori qualche minuto in più, ma bisogna rientrare presto, perchè alle 6:00 della Domenica, lei deve andar al lavoro...........quanto meno le Domeniche dovrebbero essere di libera scelta (come bar, pizzerire, ristoranti, pub, ecc.), invece obbligano o cosi o ciao ciao...
Storia precedente

Giro epico ai tempi del Coronavirus

Storia successiva

Coppa del mondo DH: posticipate anche gara 2 e 3

Gli ultimi articoli in News

Nuova DVO Diamond 36

DVO presenta la nuova Diamond 36, una forcella per ruote da 29 pollici con escursione 140-150…