Coronavirus: vietato fare sport all’aperto in diverse regioni italiane

Coronavirus: vietato fare sport all’aperto in diverse regioni italiane

Staff, 20/03/2020
Whatsapp
Staff, 20/03/2020

Questo articolo è in costante aggiornamento. Inizialmente si parlava solo dell’Emilia Romagna, ma sono ormai diverse le regioni italiane che hanno preso un provvedimento simile.

L’Emilia Romagna è la prima regione italiana che vieta di fare jogging o ciclismo all’aperto. L’ordinanza è stata emessa ieri e si trova a questo link.

L’uso della bicicletta è consentito esclusivamente “per le motivazioni ammesse per gli spostamenti delle persone fisiche”: quindi ragioni di lavoro, di salute o altre necessità, come ad esempio gli acquisti di generi alimentari.

Per gli spostamenti a piedi un’unica deroga è possibile: se la motivazione è legata alla necessità di praticare attività motoria – come ad esempio una passeggiata per ragioni di salute, oppure l’uscita con l’animale di compagnia per le sue esigenze fisiologiche – si è obbligati a restare in prossimità della propria abitazione.

La misura è in vigore da ieri fino al 3 aprile.

Stessa situazione nelle Marche e in Valle d’Aosta.

Commenti

  1. Belin scusate ragazzi, mi son letto 8754 pagine qui sull'argomento ma continuo a non capire... non c'è la faccio, sgancio il pedale e appoggio il piede a terra.

    Al netto che ognuno cerca un'interpretazione più o meno forzosa dei decreti, che lo permettono ampiamente, non capisco quale apporto alla causa primaria ( che si é un po' persa di vista secondo me) dia uno che, come leggo tanti fanno, potrebbe pedalare da solo nel bosco ma non esce perché #iorestoacasa. È come se per il blocco del traffico per abbassare lo smog ci si indignasse perché nei campi il contadino non spegne il trattore..

    Unico punto che più o meno condivido é
    " ma se cadi etc etc", ma come ho già detto chissà quanti stanno dando il bianco sulla scala in questi giorni con lo stesso rischio.

    Non capisco, scusate.
  2. saetta1980:

    Evindentemente sti mentecatti avevano necessità improrogabili di andare in montagna .... vedi tu che coglioni irresponsabili .
    Io se il tizio non è in pericolo di vita , qualche oretta a macerarsi dal dolore lo lascerei .
    legge di Murphy
  3. Tc70:

    Belin ne hai avuto di tempo...anche tu #iorestoeosonoacasa.?

    Il problema è che se si ferma il traffico qualche giorno, ci sono i mezzi pubblici, se si ferma il trattore nei campi, facile che al supermarket sul banco non trovi nulla...

    Poi su interpretazioni e roba varia, ormai non c'è più ragion di discussione, ora tutti fermi e a casa, anche se alcuni non piace, ma se riusciamo ad uscirne, forse è grazie anche a questo...certo poi l'uscita in solitaria e per i cavoli miei e ho il campo e ho il bosco, ci sta, ma ora la legge impone,prima no, perchè dobbiamo comportarci da fuorilegge ora?
    GigioPups:

    Intanto buone notizie dall'oriente ... la Cina inizia a riaprire

    https://tg24.sky.it/mondo/photogallery/2020/03/24/coronavirus-cina-hubei-wuhan-pechino-foto.html
    Speriamo sia finito....