MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Devinci rivela la nuova Wilson da 29 del team DH

Devinci rivela la nuova Wilson da 29 del team DH

Devinci rivela la nuova Wilson da 29 del team DH

08/03/2018
Whatsapp
08/03/2018

Il team Unior Devinci Factory Racing per la stagione 2018 sarà in sella alla nuova Wilson realizzata appositamente per loro con formato ruote da 29 pollici. La Wilson 29er non sarà quindi disponibile al pubblico già da questa stagione ma sarà prima efficacemente messa alla prova in gara, nel circuito UCI DH World Cup. Il primo appuntamento in gara della Wilson 29er sarà anche precedente la World Cup, con il primo round del Pro GRT, il circuito di DH statunitense, al quale parteciperà il rider del team Devinci Factory Racing, Dakotah Norton.

Devinci ci offre la possibilità di scoprire la Wilson 29er in alcuni suoi dettagli, che purtroppo riguardano prevalentemente la componentistica del team, mentre non rivelano i più succulenti dettagli geometrici di questa nuova belva.

Sospensioni RockShox con un ammortizzatore Super Deluxe WC, dato che la Wilson 29er utilizza standard metrico, accessoriato di molla da 450lb. Forcella BoXXer World Cup 29.

La trasmissione di Dakotah è una SRAM X01 DH con pedivelle da 165mm e corona da 34 denti, abbinata a una cassetta 10-24.

I freni sono SRAM Code RSC, montati su di un manubrio RaceFace SixC con ben 35mm di rise e 800mm di larghezza. La scelta di Dakotah per le manopole sono le Lizard Skins Charger. RaceFace anche le ruote, nel modello Atlas, sulle quali sono montati copertoni Maxxis Minion, DHF all’anteriore e DHR II al posteriore.

Dakotah si è dimostrato entusiasta affermando che si tratta di una bici grazie alla quale potrà aspirare al podio in questo primo round di Pro GRT:

“This bike is unreal. I feel there is no limit to how fast you can go on this thing. With modern tracks getting rougher, straighter, and faster, I had been dreaming about a bike that had the capabilities of putting me up there on the podium. The Wilson 29 has the confidence to accelerate over chatter that would normally make a rider tighten up while having the support and traction to turn through corners just as well as any 27.5 Downhill bike on the market. My initial impression of a downhill bike with 29’’ wheels was that you needed to ride wider lines. With this bike, I can ride the same corners in the same way with more grip. With a low bottom bracket and slack head-angle, this is the perfect mix for straight line confidence and turning control. The split pivot suspension design is progressive through big jumps, and harsh compressions while being plush enough off the top to not deflect over wet roots and rocks. The Wilson 29 is totally about confidence.” – Dakotah Norton

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
nicola47
nicola47

mi sembra molto lunga, se l´allungano ancora un po´ ci devono mettere pure uno snodo centrale per farla curvare. Ad ogni modo il cronometro dará il responso

teoDH

Brutto trend… vedremo sempre meno piste tecniche e sempre più autostrade… che van bene per i merenderos come me, ma non fanno bene alla DH come disciplina…
E spero che non credano che si possano rilanciare le vendite delle DH facendo bici guidabili solo dai pro…

lollo72

Bè le 29er da DH sono ancora da scoprire , ma non mi stupirei se poi alla fine risultassero anche guidabili ! Io da scarsone quando sono passato dalla vecchia 26 alla nuova 29 (sempre con escursioni abbastanza aggressive, ma non DH pure ovviamente) non ho trovato grandi difficoltà nel girare (il limite maggiore è stata la presenza sulla 29 della forcella doppia piastre che limita la chiusura sterzo), ma la maggiore stabilità mi ha dato più sicurezza .

cheyax
cheyax

il problema è che ormai le bici da downhill pure come la wilson ce le hanno quasi solo chi fa gare o comunque ha molta esperienza, il novellino inizia dall’enduro/trail/xc, quindi è normale che facciano sempre più bici difficili da guidare per chi non ha troppa esperienza oppure non è molto allenato, poi che si possano guidare solo se sei pro mi sembra un esagerazione

lollo72

In effetti un bel autotreno ! sarebbe interessante conoscere le escursioni ?

alcos
alcos

ma che angolo sterzo ha… sembra prossimo ai 60°!!! ahh

per il 2018 mi son regalato giusto giusto una Iron Horse Sunday 2008 ruote da 26” e angolo sterzo da 65° ma la mia forse lo ha anche più chiuso.

bicidiAle
bicidiAle

sticazzi che chopper

gipipa
gipipa

anche a me sembra molto lunga e con un carro posteriore veramente lunghissimo

Fbf
Fbf

Eeeenorme!

Rezza
Rezza

maaa in fuorisella ti trovi seduto sulla ruota posteriore in sostanza ?

kristian
kristian

mancano le piste per questi mostri… il 90% d’italia non ha tracciati adeguati… se in futuro i mezzi saranno questi il downhill amatoriale finisce…

pablos
pablos

Sicuramente non è corta, ma il telaio parecchio schiacciato inganna tanto.Esteticamente però mi piace!