[First Look] La nuova Intense Tracer 279

10

La prossima generazione Intense Tracer 279 sarà completamente nuova ed è stata ridisegnata da zero. Il poco che sappiamo è che si tratta di una bici da Enduro con 170mm di escursione al posteriore e ruote miste (29″ davanti / 27.5″ dietro).

È in sviluppo da oltre tre anni ed è la prima bici in cui Aaron Gwin è stato coinvolto dall’inizio alla fine, insieme al fondatore Jeff Steber e ad altri ambassador. L’attuale situazione con carenze globali di prodotti e componenti ha rallentato un po’ le cose, quindi la data di lancio ufficiale non è ancora nota.

Attualmente gli unici ad averla sono Chris Kovarik in Canada e Bernat Guardia in Spagna. È stato lo stesso Bernat che durante la Sea Otter Europe lo scorso fine settimana ci ha permesso di fotografare la sua, assemblata con i suoi componenti (che non saranno quelli di serie), e poter così vedere da vicino tutti i dettagli:

Foto di Héctor Saura

intensecycles.com

 

Commenti

  1. Ormai se non metti l’ammo in quella posizione, non puoi più fare enduro (vedi Specy, Santa, ecc). Andrà sicuramente bene e, dirò, mi anche, però quello che cerco da una bici da enduro, ormai, non è più solo la performance in discesa; quella c’è l’hanno tutte davanzo!! Voglio che abbiamo anche delle peculiarità che altre non hanno, che la contraddistinguano, tipo lo swat
Storia precedente

Ammortizzatore a molla o ad aria?

Storia successiva

Trek presenta la nuova Checkpoint

Gli ultimi articoli in News