MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Formula alla Sea Otter: tuning fai da te e Boost 20×110

Formula alla Sea Otter: tuning fai da te e Boost 20×110

Formula alla Sea Otter: tuning fai da te e Boost 20×110

25/04/2017
Whatsapp
25/04/2017

[ad3]

Si sta parlando molto in questi giorni alla Sea Otter del nuovo Boost 20×110, ma la cosa ironica è che Formula in realtà ha annunciato questo standard esattamente un anno fa, proprio qui alla Sea Otter, ma sembra che nessuno se ne sia accorto. Prima che vi allarmiate, vi tranquillizziamo dicendo che Formula continuerà a offrire la versione per perni da 15mm, mentre con uno spacer da 5mm all’attacco del disco, potete tranquillamente montare mozzi 20x110mm standard, ovvero non Boost.

Questa è una buona occasione per parlarvi inoltre delle nuove opzioni di tuning che Formula offre per le forcelle Selva. Nella maggior parte dei casi, le forcelle da MTB offrono la possibilità di gestire la curva dell’elemento ad aria e fino a 4 regolazioni sull’idraulica, con sia la compressione che il ritorno regolabili alle alte e alle basse velocità.

Guardando da vicino si notano le differenze di numero e dimensioni dei fori.

Il sistema CTS (Compression Tuning System) è una sorta di semplice e funzionale sistema per controllare l’idraulica in compressione sulle forcelle Formula. In pratica, con una chiave a brugola, una chiave a bussola e un apposito attrezzo fornito da Formula, si cambia tuning in 5 minuti.

Si rimuove velocemente il pomello blu per accedere alla valvola CTS per inserire quella che si preferisce.

Le nuove valvole CTS special, di colore arancio e verde.

Due nuove valvole “special” hanno un settaggio race oriented e offrono molto più supporto nella prima metà della corsa, senza sacrificare l’assorbimento degli urti in rapida successione. Si possono anche personalizzare secondo le caratteristiche del rider come peso, stile di guida e preferenze.

La chiave specifica per le valvole CTS, fornita da Formula, parzialmente inserita sulla valvola.

Curva di compressione delle 5 differenti valvole CTS ora disponibili.

Dettagli

• Diametro steli (Ø): 35mm
• Materiale: lega di alluminio 7075
• Finitura steli: Hard Anodized Black
• Idraulica: cartuccia con Internal Floating Technology
• Ritorno: 21 click
• Compressione: High e Low Speed – 12 click
• Curva di compressione settabile tramite il Compression Tuning System (optional)
• Lockout
• Controllo remoto per compressione e lockout
• Elemento elastico: cartuccia ad aria (w/5cc Ballistol Oil)
• Molla negativa in acciaio (Dual Coil Technology)
• Offset (Rake): 46mm per la 27.5 // 51mm per la 27.5 Plus & 29
• Dimensioni massime del disco: 203mm
Pesi:
Standard – 1.940g
Extended – 1.945g

Ride Formula

[ad45]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
giorgiocat
giorgiocat

Ma dai! Stavolta sono davanti a tutti, io ce l’ho già una forcella col nuovo boost 20 x 110… e l’ho comprata sei anni fa! Oh è una battuta eh,,, che nessuno si arrabbi!

malamarco
malamarco

20×110 back to the future

jimmy27
jimmy27

Questo “nuovo” standard ha molto piu senso del 15×110 boost.
Con 20mm di diametro del perno si ha davvero una forcella piu rigida.
Però sta storia dei nuovi standard ha stufato parecchio!

toty rr
toty rr

Concordo pienamente non ha i problemi di flessione in frenata o in curva del boost da 15, che per optare la RS ha inventato i torque cap…… ad ogni modo non funzionano un gran che sulla 110, bene sulla 100, prove effettuate usando un elastico sullo stelo sx e misurando l’affondamento sia in frenata che in curva, molto accentuato nelle 110 con relativi piccoli ma percepibili indurimenti o impuntamenti ad inizio compressione.

Velocity
Velocity

Si sta parlando molto in questi giorni alla Sea Otter del “nuovo Boost 20×110″, ma la cosa ironica è che Formula in realtà ha annunciato questo standard esattamente un anno fa, proprio qui alla Sea Otter, ma sembra che nessuno se ne sia accorto. Prima che vi allarmiate, vi tranquillizziamo dicendo che Formula continuerà a offrire la versione per perni da 15mm, mentre con uno spacer da 5mm all’attacco del disco, potete tranquillamente montare” mozzi 20x110mm standard, ovvero non Boost.”

Ho messo tra virgolette quello che non capisco…Questo standard 20×110 è o non è boost?

jimmy27
jimmy27

Da come ho letto io formula ha lanciato lo standard 20×110 boost, cioè perno da 20 con le flange dei raggi piu larghe, appunto “boost”, di conseguenza non compatibile con il vecchio 20×110.

Mostro
Mostro

…a meno ch’è non usi distanziali su disco.. La Hope li produce da sempre..

Velocity
Velocity

Ma il vecchio standard non era 20x100mm?

Simone Giordano

[QUOTE="Velocity, post: 8124435, member: 95026"]Ma il vecchio standard non era 20x100mm?[/QUOTE]

no era gia' su 110, ma le flange restavano come il vecchio (cosi come la posizione disco). ora e' aggiornato al boost, con flange allargate di 5mm per parte. DVO e suntour hanno già catalogo il nuovo standard.

in realty' se ci pensate ha un senso per la compatibilità dei mozzi….la stragrande maggioranza di mozzi con end cap intercambiabili tra i vari standard era ora limitate con il boost a non potersi adattare al 20×110…con il "vero" 20×110 boost ora i mozzi restano gli stessi boost per tutti, e basta cambiare gli end cap..

Simone Giordano

[QUOTE="Mostro, post: 8124438, member: 3769"]…a meno ch'è non usi distanziali su disco.. La Hope li produce da sempre..[/QUOTE]

con i rischi annessi e connessi…soprattutto su forche da 20, che notoriamente sono da DH e quindi i freni devono sopportare carichi non indifferenti..e gli stessi produttori si son trovati con i supporti rotori rotti..

DoubleT
DoubleT

l’errore è chiamare standard tutto quello che ogni produttore di componenti vuole buttare sul mercato.
di fatto si tratta di libere interpretazioni di progettisti, che come è ovvio pensano di aver progettato il meglio, sempre.
sarà molto difficile mettere tutti d’accordo su uno standard vero e proprio, perché di fatto si limiterebbe molto fantasia e scelte.

Simone Giordano

[QUOTE="DoubleT, post: 8124446, member: 79213"]l'errore è chiamare standard tutto quello che ogni produttore di componenti vuole buttare sul mercato.

di fatto si tratta di libere interpretazioni di progettisti, che come è ovvio pensano di aver progettato il meglio, sempre.

sarà molto difficile mettere tutti d'accordo su uno standard vero e proprio, perché di fatto si limiterebbe molto fantasia e scelte.[/QUOTE]

Beh per quanto non ci sia un organismo internazionale e indipendente che certifichi tali misure come standard, è vero anche che se tutti i costruttori e il mercato in se si rifà a quelle misure di massima, è uno standard di fatto..

Avere uno standard sarebbe bello per tutte le altre misure lasciate invece alla libertà del costruttore, come distanze flange, quote etc etc

street77
street77

Finalmente una forka bella da vedere, e sulla carta veramente ottima. 10 anni fa lo standard 110X20 era ottimo anche fuori dal DH, ma senza allargare l’interasse della forka e spostare di 5mm l’attacco della pinza del freno, non si riusciva a sfruttare lo spazio permesso dal 110X20 per avere una campanatura migliore dei raggi. Io spero che dopo il boost ant. e post. si abbia solo la variante 15mm o 20mm dell’asse anteriore (per altro si possono fare i mozzi ant. già predisposti per il doppio asse) perchè uno STANDARD ci và! Dai! 😉

AlfreDoss
AlfreDoss

Guardando le varie valvole mi sembra di capire che la compressione è regolata da semplici orifizi anziché lamelle, la cosa mi lascia alquanto basito, visto che è da sempre considerato un sistema piuttosto “grezzo”.
Tutto questo senza mettere in dubbio il buon funzionamento di questa forca, che non ho avuto la fortuna di provare.

Francesco Mazza

Il CTS consente di variare il comportamento della forcella in compressione sostituendo il sistema con altri dal preset diverso, ma si tratta solo di una valvola adibita a questo scopo che si monta sulla cartuccia della compressione, non dell’intero sistema di gestione della compressione che è lamellare.

AlfreDoss
AlfreDoss

Ah ok, mi sembrava in effetti piuttosto “primitivo”.

romphaia
romphaia

Anch’io ho notato la cosa, ma penso che ci sia dell’altro oltre agli orifizi, anche perché se guardi i grafici le valvole nuove hanno una curva radicalmente diversa…

ymarti
ymarti

Io farei una bella guida nuova per tutti gli standard che esistono. Che ne dite?
Ho appena cambiato bici ed è già vecchia ahah

Dandelion
Dandelion

Fatica sprecata, tanto appena esce è già da aggiornare ahahaha

ymarti
ymarti

👍 vero ma almeno capisco qualcosa 😂

sparrox
sparrox

Allora perché non fare un articolo in continuo aggiornamento?
Aiuterebbe di molto ad orientarsi sui vari formati attuali e quelli un po’ meno recenti… spero che la redazione di MTB-MAG ne faccia uno!

Velocity
Velocity

Domani smonto il perno da 20 della mia Fox 36 van 2011 e lo misuro perché secondo me è 100mm e non 110 come dite voi..

giorgiocat
giorgiocat

No anche io sono sicuro è 110, per questo ho fatto la battuta nel primo commento ; )

fitzcarraldo358

[QUOTE="Velocity, post: 8124653, member: 95026"]Domani smonto il perno da 20 della mia Fox 36 van 2011 e lo misuro perché secondo me è 100mm e non 110 come dite voi..[/QUOTE]

È 110… Ma non è la lunghezza del perno, è la battuta del mozzo.

Inviato dal mio D5803 utilizzando Tapatalk

AlfreDoss
AlfreDoss

[QUOTE="romphaia, post: 8124551, member: 114030"]Anch'io ho notato la cosa, ma penso che ci sia dell'altro oltre agli orifizi, anche perché se guardi i grafici le valvole nuove hanno una curva radicalmente diversa…[/QUOTE]

A me, vista l'impennata alle alte velocità comune a tutti i tuning, sembra che lavori sono con orifizi. Che poi vada bene non lo metto in dubbio.

Inviato dal mio XT1032 utilizzando Tapatalk

gargasecca
gargasecca

Eppure funziona…io sulla 35 sono passato dalla valvola media a quella hard…e la differenza si sente.

Immagino che queste nuove valvole siano del tutto compatibili con la 35, confermate?

AlfreDoss
AlfreDoss

[QUOTE="gargasecca, post: 8124749, member: 6401"]Eppure funziona…io sulla 35 sono passato dalla valvola media a quella hard…e la differenza si sente.

Immagino che queste nuove valvole siano del tutto compatibili con la 35, confermate?[/QUOTE]

Certo che funziona, solo che la transizione tra le basse e le alte velocità dovrebbe risultare piuttosto brusca, come del resto il grafico lascia presupporre.

Se però come dicono lavora in tandem con un sistema a lamelle (anche se non mi spiego come venga implementato) la cosa cambia.

Qualcuno ha un link con gli esplosi della cartuccia? Solo per il gusto di farmi una cultura.

Inviato dal mio XT1032 utilizzando Tapatalk

lollo72

Nelle specifiche della forcella non è stata menzionata l’escursione , ma solo i formati 27,5 _ 27,5Plus & 29 , si sa quali sono le escursioni effettive ?

fitzcarraldo358

[QUOTE="lollo72, post: 8125091, member: 111500"]Nelle specifiche della forcella non è stata menzionata l'escursione , ma solo i formati 27,5  _ 27,5Plus & 29 , si sa quali sono le escursioni effettive ?[/QUOTE]

120-160 la standard (tutti i formati ruota) e 170-180 la Extended (solo 27.5)

http://www.rideformula.com/it/prodotti/forcelle-mtb/forcella-bici-mtb-selva/#tab1

gargasecca
gargasecca

[QUOTE="giorgiocat, post: 8125009, member: 19717"]No anche io sono sicuro è 110, per questo ho fatto la battuta nel primo commento ; )[/QUOTE]

Si il "vecchio" standard era 20x110mm…in quanto le battute da QR e da PP15 erano e sono 15x100mm

teoDH

Fatemi capire, praticamente riprendono a usare l’asse da 20 allargando solo la sede dei raggi e quindi spostando all’esterno il disco? se è così tra qualche anno usarennao tutti i mozzi boost e non si troveranno più mozzi per le attuali forcelle da DH… devo comprare quindi due mozzi di ricambio da tenere di scorta? a me la forcella da Dh dura minimo 10 anni, quindi la mia 380 ha ancora 7 anni davanti…

toty rr
toty rr

altro ex standard ripreso…… non si capisce più nulla!!!!! 100/15….110/15……110/20…. maronnnnnnnnnnn!!

toty rr
toty rr

Cmq più sensato del 110/15………. non avrà i problemi di flessione in frenata o in curva del boost da 15, che per optare la RS ha inventato i torque cap…… ad ogni modo non funzionano un gran che sulla 110, bene sulla 100, prove effettuate usando un elastico sullo stelo sx e misurando l’affondamento sia in frenata che in curva, molto accentuato nelle 110 con relativi piccoli ma percepibili indurimenti o impuntamenti ad inizio compressione. risolvibili sulla boost di RS solo con un lavoro di tuning (effettuato da un tecnico sospensioni quadripalla……. preparatore di forcelle per i PRO) levando un po di materiale (teflon) dalle boccole nella parte bassa (con un attrezzo auto costruito).
Ora dico ma RS con tanto di ingegneri non si accorge di un problema simile o il prox anno esce un altro std……… solo marketing e basta……. mi sembra la storia della rs-1 che dopo si sono accorti che fletteva da tutte le parti….. dopo però

Velocity
Velocity

Non capite proprio nulla.Questi non sono nuovi standard ma dei concreti passi avanti verso la Mtb perfetta che trasformerà dei biker della domenica in Pro, dei divanisti in scalatori provetti.Basta con tutte quelle flessioni torsioni impuntamenti indurimenti dei perni Qr o 15/20 × 100mm con quei vetusti carri 142×12 ,guardate avanti invece che indietro che il futuro vi riserverà ancora un sacco di fantastiche novità da comperare provare svendere ecc.ecc.

toty rr
toty rr

Ribadendo tutti i miei discorsi sopra….. oggi EWS (come nelle prime gare della stagione) tranne la Ravanelle, sia uomini che donne i primi posti su bike standard 142 (GT-SUNN-CUBE)……. qualcosa non va!!! o meglio vantaggi non ne vedo assolutamente, col 148 intravedo perdite di flessioni o di piccole torsioni che nello scassato esano un “plus” averle…. oggi sbandieravano a destra e sinistra sembravano su delle HT, in più madeira molto pietroso…. tanti impatti laterali con le forche…. basta poco