Garmin offline a causa di un attacco hacker

Garmin offline a causa di un attacco hacker

Marco Toniolo, 24/07/2020
Whatsapp
Marco Toniolo, 24/07/2020

Come già notato da diversi utenti, da ieri mattina il sito Garmin.com non è raggiungibile e sembra essere stato vittima di un attacco hacker.

Questo significa che anche Garmin Connect è fuori uso, il sito usato per caricare le tracce in automatico dai GPS del marchio americano, per poi essere trasferiti a Strava, per esempio. Non solo, anche la produzione in Asia sembra essersi fermata, facendo pensare che anche il sistema di gestione aziendale (come SAP) sia stato attaccato.

Una vicenda che ricorda quella di Canyon ad inizio anno e che di solito è di difficile soluzione se non si paga il “riscatto” richiesto dai criminali.

Ricordiamo che, se siete soliti caricare su Strava le vostre tracce, potete farlo scaricandole dal GPS al computer e poi fare l’upload manuale.

In bocca al lupo a Garmin per una veloce risoluzione del problema.

 

Commenti

  1. Immagino stiano facendo ripartire i vari sistemi pian piano uno dopo l'altro, man mano che i vari backup vengono ripristinati.
    La pagina di status adesso mostra molti servizi UP e altri in "Limited" (magari vuol dire up ma co un numero ridotto di server a gestire il traffico).
  2. D-Lock:

    Senza un dettagliato "postmortem" (cosa che probabilmente non vedremo, ma felice di sbagliarmi) non sapremo mai cosa sia successo in dettaglio, io quindi personalmente eviterei di avventurarmi in commenti così categorici.

    Esiste sempre una percentuale residua di rischio che ogni sistema ha per il solo fatto di esistere, e "gli hacker" spesso ahimè non sono una scusa, anche per sistemi progettati in modo ottimale da gente in gamba.
    vero, non sapremo mai cosa e' successo (ed e' giusto cosi')...
    il mio comunque non volava essere un J'accuse... rileggendo il messaggio effettivamente e' un po' categorico.

    il mio pensiero era: possono esserci 100, 1000 motivi per cui un'applicazione web spacchi, per i motivi piu' vari... considerando che non stiamo parlando di un applicazione bancaria (dove, in teoria, dovrebbe essere tutto solido e sicuro e quasi mai e' cosi', te lo assicuro) e che ad un hacker gliene importa poco dove vai in bici...