GEMINI: nuovo brand di componenti in carbonio

GEMINI: nuovo brand di componenti in carbonio

Francesco Mazza, 30/05/2018
Whatsapp
Francesco Mazza, 30/05/2018

Dai fratelli Baides, uno esperto di materiali compositi e addetto alla produzione delle bici UNNO e l’altro esperto designer del team di CERO Design, nasce il brand GEMINI, 100% spagnolo, che ha iniziato la sua produzione con dei “cockpit unibody”, ovvero dei manubri con attacco manubrio integrato, realizzati secondo progettazione, design e costruzione molto accurati e di alto livello. Il prezzo è di conseguenza alto ma come si può intuire non si tratta di componenti destinati alla produzione di massa, bensì degli oggetti artigianali di altissima gamma. Scopriamo di più nel comunicato stampa ufficiale di GEMINI.

[Comunicato stampa]  –  Passione… per la guida, per la competizione, per superare i limiti e voler fare le cose sempre meglio, per creare componenti che si differenziano dall’ingegneria e dal design consolidati unendo le ultime tecnologie con il nostro processo di fabbricazione a mano, utilizzando i materiali migliori per portare ciascuno dei componenti che disegniamo al limite e realizzandoli con le nostre mani dove li abbiamo progettati: a Barcellona.

Due fratelli, appassionati di ciclismo, con alcuni anni di esperienza nella progettazione e la produzione di alcune delle bici più incredibili sul mercato; abbiamo sfruttato tutta quella conoscenza e l’esperienza che ci unisce per creare GEMINI, un azienda in grado di creare i componenti più avanzati finalizzati alla competizione e con la massima qualità possibile.

POLLUX, KÄSTOR e PRÖPUS sono le punte di diamante di GEMINI. Più di 3 anni di sviluppo per avere le migliori prestazioni in ogni modalità, ottimizzando le dimensioni e la disposizione di ognuno degli strati di fibra di carbonio per ottenere il massimo dalle loro qualità insieme al nostro design unibody che contribuisce a impostare più resistenza utilizzando meno materiale possibile, ottenendo così un peso molto contenuto.

POLLUX

Il primo manubrio monoscocca integrato per DH, progettato per darti maggiore controllo nelle discese più impegnative con un peso record.

• Da 255 a 275g
• 810mm di larghezza
• Progettato per un angolo di sterzo dai 62 ai 64 gradi
• 20mm di rise
• 5 gradi di upsweep
• 7 gradi di backsweep
• 20, 30, 40 e 50mm di lunghezza virtuale dello stem
• Include 4 viti torx in titanio
• Prezzo 650€

KÄSTOR

Progettato per la pratica dell’Enduro, consente geometrie che nessun altro manubrio offre e la massima integrazione con il nostro design unibody.

• Da 235 a 245g
• 810mm di larghezza
• Progettato per un angolo di sterzo dai 64 ai 67 gradi
• 20mm di rise
• 5 gradi di upsweep
• 7 gradi di backsweep
• 10, 20, 30, 40 e 50mm di lunghezza virtuale dello stem
• Include 3 viti torx in titanio
• Prezzo 650€

PRÖPUS

Progettato appositamente per XC, è un manubrio leggero e molto resistente con una geometria da corsa finalizzata ad abbassare al massimo il baricentro.

• Da 149 a 159g
• 740mm di larghezza
• Progettato per un angolo di sterzo dai 67 ai 70 gradi
• Zero rise
• 5 gradi di upsweep
• 7 gradi di backsweep
• 50, 60, 70 e 80mm di lunghezza virtuale dello stem
• Include 3 viti torx in titanio
• Prezzo 650€

Disegno unibody

La resistenza del manubrio GEMINI non è paragonabile a quella di un manubrio tradizionale. Grazie al design unibody, al suo layup ottimizzato e al processo di fabbricazione, si ottiene un imbattibile rapporto peso/resistenza.

Nessuna tensione di montaggio
Non dovendo fissare il manubrio, non si generano tensioni locali, questo evita l’accumulo di carichi e deformazioni che favoriscono la delaminazione della fibra.

Distribuzione dei carichi
La continuità del materiale tra l’attacco e il manubrio facilita la distribuzione delle sollecitazioni su una superficie più ampia, in modo che queste siano distribuite meglio, aumentando la resistenza finale.

Sezione GMN
Le sezioni circolari si comportano uniformemente in tutte le direzioni, ecco perché abbiamo sviluppato la sezione GMN con due precisi intenti: ridurre le vibrazioni che causano fastidio alle mani e aumentare la reattività e il controllo.

Assorbimento verticale
Riducendo la sezione verticale otteniamo un maggiore assorbimento delle sollecitazioni verticali e delle vibrazioni, questo si traduce in una minore fatica nelle mani e nelle braccia.

Rapidità di sterzata
Aumentando la sezione orizzontale aumentiamo l’inerzia con il conseguente aumento della rigidità del manubrio, questo consente al rider di avere una guida più precisa e una maggiore rapidità nei cambi di direzione.

Estetica
Il nostro design con il coperchio integrato nasconde la vite lasciando solo un foro attraverso il quale inserire l’utensile per il fissaggio donando pulizia alle forme.

Fabbricato a Barcellona

Ciò che non si vede è anche importante, il processo di produzione è la chiave per ottenere le migliori prestazioni, per questo abbiamo dovuto ottimizzarlo progettando tutti gli elementi necessari per la produzione.

Per ottenere un processo di laminazione di altissima qualità, abbiamo sviluppato membrane ad aria personalizzate per ogni modello e lunghezza del manubrio, che garantiscono una compattazione omogenea della fibra e impediscono la generazione di rughe interne e pozzetti in resina che potrebbero indebolire l’elemento.

Ci sono molti tipi di fibra di carbonio, ma se vuoi le massime prestazioni puoi solo usare il meglio ed è per questo che usiamo il miglior modulo intermedio in fibra di carbonio attualmente esistente sul mercato: il Mitsubishi MR70, di origine europea.

La produzione a Barcellona ci consente di controllare l’intero processo, selezionando tutti i materiali che utilizziamo per garantire la massima qualità, riducendo con consapevolezza l’impatto ambientale generato dal trattamento dei materiali.

Ore e ore di test

I nostri componenti non sono leggeri semplicemente perché abbiamo deciso di rimuovere il materiale ma tutto lo sviluppo è stato convalidato da rigorosi test di sperimentazione in laboratorio per garantire le caratteristiche di resistenza, con prove molto aggressive, superando i test più rigorosi del settore, ben al di sopra dei requisiti Standard ISO, aggiunto al gran numero di ore di prove sul campo durante i 3 anni di sviluppo, in cui il comportamento è stato tarato in modo specifico per ogni manubrio.

I manubri GEMINI sono il risultato di anni di sviluppo uniti alla ricerca incessante della perfezione e al massimo delle prestazioni, dove ogni dettaglio è curato nei minimi particolari come mai fatto in precedenza.

È già possibile effettuare un preordine attraverso il sito web www.ridegemini.com. Il primo manubrio verrà inviato da metà giugno; è possibile seguire tutte le notizie attraverso il nostro Instagram, Facebook e il nostro sito web.

GEMINI

Commenti

  1. petauro:
    @Luca Asti
    Qualsiasi manubrio va benone, se si rompono è a causa di cadute, mai sentito nessuno a cui si sia spezzato semplicemente 'utilizzandolo' se non quei casi che rientrano nell'imprevedibilità statistica come ogni cosa. Uno economico sarà semplicemente più pesante, meno rifinito, indipendentemente dal materiale.

    @pavlinko80
    https://www.amazon.it/dp/B00BZ238R4/?tag=mtb_parser-21

    Per quei soldi mi prendo il Syncros!
    c e pochissima scelta sul titanio, non trovi ne varie misure ne vari rise, sul carbonchio plastichiccio che ci riempiamo sempre le nostre bici trovi di tutto di piu, un motivo ci sara', produrre un manubrio in carbonio costa molto meno di materia prima rispetto al titanio,e i ricavi sono molto minori per i produttori. un manubrio in titanio non lo rompi e sopporta un infinita' di sollecitazioni, uno in carbonio lo rompi al primo impatto serio ed ha una vita piu breve, a me e' successo di romperne uno costoso e molto pubblicizzato, sinceramente e' un materiale che richiede molte attenzioni specie su una parte delicata e fondamentale come il manubrio, a me non da nessuna fiducia ne in mtb ne in bdc
  2. 650 euro?.....non sono bill gates....bello ma non spenderei mai questa cifra per un manubrio che non mi cambia nulla.....
 

POTRESTI ESSERTI PERSO