La manutenzione? Non serve!

La manutenzione? Non serve!

Staff, 06/11/2020

Quante volte abbiamo letto nel forum di gente che dice di non fare quasi mai manutenzione alla propria bici? Per esempio, a parte lavare il mezzo e oliare la catena, sembra che alcuni irriducibili siano più che soddisfatti delle prestazioni delle sospensioni anche se non hanno fatto un cambio olio da anni.

C’è da chiedersi come questo sia possibile, e la spiegazione è solo una: abitudine. Nel senso che la performance cala lentamente nel tempo, e uno fa in tempo ad abituarcisi e non ricordarsi più come lavorasse bene una forcella o un ammortizzatore quando erano nuovi. I produttori vengono sbeffeggiati per gli intervalli relativamente brevi in cui si consiglia di fare una revisione, perché secondo gli irriducibili è solo un modo per spillare i loro soldi.

YouTube video

 

Ci sono anche tanti biker che non hanno voglia di mettersi a lavorare sulla bici: dopo il giro, la lavano (se va bene) e la mettono in garage fino alla prossima uscita.

Voi che tipo di biker siete? E soprattutto, notate la differenza fra delle sospensioni perfettamente funzionanti e quelle con i topi morti dentro?

 

Commenti

  1. gargasecca:

    Non fidandomi...le cose me le faccio da solo...
    Idem e finchè siamo su Rock Shox quelle si fanno a occhi chiusi e giusto qualche attezzo di qualità. Per la DVO ho dovuto prendere solo un arnesino, la chiave a perno (vabbè i VISE da mettere in morsa già li avevo) e se passerò a FOX (forca), anche li, c'andrò giù di brutto con gli attezzi necessari a costo di farmi la pompa vacuum Andreani...che poi non so ancora a cosa serva
  2. pk71:

    Leggo che non sono l'unico che costretto in quarantena pensa fare manutenzione alla forcella.
    L'anno scorso la mandai in assistenza (Vittoria ) perché era sempre in garanzia, quest'anno ci penso da solo, mi diverto e se mi viene male come quando mi è tornata dall'assistenza almeno so a chi dare la colpa.

    Chiedo a chi ha fatto manutenzione ad una Fox 36 Grip2, ma perché nella parte aria si utilizza il 20 Wt mentre nella parte della cartuccia un 5Wt? Ho interpretato male io la tabella?
    Io ho messo quello che avevo, in particolare olio Formula...40cc lato Grip2 e 10cc lato aria.
    Imbevute le spugnette dello stesso e ingrassate con grasso specifico RSP mi pare...quello nel tubetto rosso per intenderci che ho pure io.
  3. drmale:

    Come al solito a seguito degli interventi di scuola naftaliana, devo posizionarmi sul lato critico. Tutto vero la manutenzione è fondamentale e se fatta bene e a prezzi ragionevoli sarebbe meglio. Però chiedo a tutti voi, quante volte avete portato la biga per fare manutenzione, in particolare freni e forcelle, e non solo non avete avuto miglioramenti, ma persino peggioramenti. Personalmente tante volte, al punto che son diventato un ottimo meccanico, ovviamente non metto mani nell'idraulica (tipo cartucce FIT) delle sospensioni e del reggisella telescopico (salvo lo specialized che, faccio da solo perché è di una facilità disarmante) perché mi manca attrezzatura e una seria formazione, ma tutto il resto lo faccio senza problemi e con notevole soddisfazione. Ovviamente resto di stucco rispetto alla frequenza degli intervalli raccomandati in generele e in particolare per la sostituzione di componenti soggetti ad usura, come catene, serie sterzo e movimenti centrali.
    Infine su alcuni componenti come le sospensioni, dove seguendo con esattezza le tempistiche di revisione da manuale, conviene cambiarle piuttosto che manutenerle se, come raccomandato sul sito fox, ogni 125 ore di funzionamento si dovrebbe... ehm no si farebbe, neanche si dovrebbe fare, ecco questa è giusta: si faresse* la completa revisione, il cui costo a dalle mie parti è 160 euri tondi tondi, e io 125ore le fatto in due mesi molto scarsi.


    View attachment



    Quindi carissima Direzione Generale del mag e del forum, lanciate un sondaggio su quante volte la manutenzione professionale ripristina la migliore performance delle nostre bighe e quante volte invece la peggiore, in particolare con riferimento a forke e ammo e freni. Se sarà un plebiscito a favore della manutenzione, allora, forse, mi ravvedrò oppure più saggiamente, facendo come il Tromba, griderò al broglio e slegherò i miei più feroci e affamati avvocati.


    *PS. La crusca ha accettato un asineria come petuloso, tutti usano il termine resilienza come se fosse la resilienza fosse la dote di non cambiare il cellulare ogni 15 giorni, e io mi invento una nuova coniugazione e che solo Zaia può farlo?
    Le prime due bici che ho avuto le ho vendute dopo poco più di un anno quindi non feci revisione. Sulla terza ho cambiato la forcella di serie alla prima revisione per passare a Öhlins a cui ho fatto due revisioni ed è sempre migliorata, si sentiva che funzionava meglio. Ora ho la Lyrik nuova e quindi se ne riparla l’anno prossimo. Tuttavia a fine anno andrò ad un anno di utilizzo del Dpx2 quindi quasi ci siamo.
    Con il Reverb, che molti criticano ho avuto qualche problema dopo 4 anni in cui avevo fatto solo un service e dopo il la revisione con il kit da più ore è tornato a funzionare bene.
    Quindi a mio parere gli effetti positivi delle revisioni sono apprezzabili