MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | La nuova Nukeproof Mega, anche in versione 29″

La nuova Nukeproof Mega, anche in versione 29″

La nuova Nukeproof Mega, anche in versione 29″

10/11/2015
Whatsapp
10/11/2015

[ad3]

Oggi Nukeproof presenta la nuova Mega, con una sospensione tutta nuova e convertita al giunto Horst. Nukeproof promette una migliore efficienza in salita ma anche miglioramenti in discesa: la sospensione sarebbe più attiva, specialmente in frenata. Anche i fulcri della bielletta sono stati spostati per una curva di compressione più lineare.

3

2

Il telaio è stato ridisegnato per risparmiare peso ed aumentare la rigidità, mentre il tubo orizzontale idroformato in alluminio 6061 dovrebbe aiutare a smorzare gli urti.

1

Altra novità per il 2016 è l’introduzione della versione a 29″, che ha l’escursione di 150mm, mentre la 650b ha 160mm di corsa alla ruota posteriore.
4

La bici sarà disponibile in diversi allestimenti per soddisfare tutti i gusti e tutte le tasche, trovate i dettagli nel pdf allegato qui sotto. Si potrà comprare anche il solo telaio.

Screen Shot 2015-11-10 at 07.07.54


www.nukeproof.com

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Gxp
Gxp

Veramente bella, attendo il test

grillogi
grillogi

Bella e moderna, mi spiace spiace un po’ perché forse ha perso un po’ di carattere, diciamo che è più simile altre ora, ma va bene così. Interessante anche la 29 che se ho capito bene va a sostituire la TR.

wally73
wally73

bella dai, si poteva con poco fare qualcosina di più nei dettagli ma non male…
vedo comunque che tante case dopo aver proposto i loro supersistemi alla fine gli piazzano un bel HORST e le bici come per magia vanno tutte meglio…

nonv'èsostasenonsullacima
nonv'èsostasenonsullacima

Finalmente una 29 da enduro oltre a Specy!

DoubleT
DoubleT

controlla meglio…

200mm
200mm

…sempre la solita affermazione…

g0ldr4k3
g0ldr4k3

moooolto bella……mi sa che per natale….tocca regalarla alla moglie! 🙁

downhillark
downhillark

Puoi pensare anche agli amici, dai! 🙂

giamay
giamay

esteticamente molto belle, la 29 particolarmente proporzionata.
Aspettiamo prove.

PS: ma una bella Trail da 120/130 mm??

barbasma
barbasma

ah ma allora le enduro da 29 non sono morte… gran mostro con 66 di sterzo…

i prezzi non sono malaccio dato l’allestimento di qualità… buona la disponibilità del solo telaio

Mòlle

A me quei 66 di sterzo assieme all’interasse preoccupano non poco invece. Sbaglierò… ma se specy si è fermata a 67,5 con un interasse più corto (a parità di taglia) di 30 mm un motivo ci sarà pure. Non dico che avrebbero dovuto copiare le geometrie ma così mi sa di rullo compressore da drittone e basta. Attendo un test day che mi smentisca.

Sui prezzi ho già scritto sul topic: secondo me sono esageratamente alti, con cifre del genere si acquistano bici ben più blasonate e rivendibili.

barbasma
barbasma

Ok sul marchio ma specy con 5000 non ti monta la forca e ammo top di gamma e nemmeno i freni top… i confronti si fanno sui componenti…

Mòlle

enduro expert, mega 290 team. L’unica cosa migliore è la forcella, freni e trasmissione pressoché equivalenti, ruote ed ammortizzatore migliore sulla specy. Prezzo simile, rivendibilità nettamente a favore di specy… di cosa stiamo parlando?

8mat7
8mat7

è anonima… sembra una delle tante con giunto horst… ottima mossa per rovinare una bella bici…

ride4fun
ride4fun

29″- 160mm – 66°
Interessssssanteeeee !!!
E’ previsto un test?

gabrireghe
gabrireghe

ma perché non si sforzano di fare degli allestimenti base che non costino 3k euro?? cioè una versione base veramente montata con componenti meno costosi a 2k euro perchè non la fanno???
e non è vero che non ci sono i componenti che andrebbero bene.. l’articolo su suntour docet

barbasma
barbasma

Con 2000 euro una full completa decente nuova non si compra a meno di non montare solo roba basilare e il telaio da solo costa 1700…

GPA
GPA

Concordo con chi dice che,alla fine della fiera,dopo esperimenti vari in molti decidono di passare all’Horst per essere tranquilli. Fermo restando che chi abbia provato questo sistema su bici diverse sa bene che le variabili di disegno della sospensione,pur nell’ambito dello stesso schema,influenzano notevolmente la resa. Quello che mi spaventa è la 29 con interasse,sulla M,di 120 cm associato a 66° di angolo sterzo: sicuramente sarà stabile,ma si può presumere che l’agilità non sarà il pezzo forte. Sarebbe interessante provare,ovviamente,poichè spesso i numeri sulla carta non rendono l’idea corretta.

enricoSP
enricoSP

Bene Nukeproof ha scoperto l’acqua calda!
Passando a Horst Link vi è una migliore efficienza in salita e in discesa la sospensione sarebbe più attiva, specialmente in frenata! Ma no!