L’impuntata di San Rocco

101

La foto dell’impuntata è diventata virale, così abbiamo chiesto all’autore se avesse anche il video. Lo sfortunato rider è ilDav e si trova tutt’ora all’ospedale di Pietra Ligure dove è stato operato sia alla spalla che al gomito.

Tanti auguri di pronta guarigione da tutto il nostro staff!
Grazie a Roberto Piseddu per il video.

Commenti

  1. quello non è un salto , è un muretto a secco un piccolo drop , che tanto piccolo cmq non è perchè oltre il metro, la passerella a fianco è molto ripida e io stesso non l'ho mai tentata perchè fa paura. Torquato Testa nel suo video ci arriva , si ferma e ci fa un salto da trial da fermo atterrando con la ruota posteriore. Io l'ho droppato e posso dire che se non arrivi convinto e non "tiri su" parecchio la ruota davanti ti impunti sicuro anche se lo fai a velocità elevata. In certe situazioni devi sapere come affrontare tecnicamente l'ostacolo sennò ti può anche andare male male. Auguri di pronta guarigione!
  2. Velocity:

    Confermo, io abbandonato tanti anni fa, la DH dopo un volo pauroso di cui fu testimone @l.j.silver che era dietro di me..Una curva sbagliata e finii dritto in un dirupo, fortunatamente un albero preso con un braccio durante la fase aerea fece diminuire la velocità ma ancora ricordo che rotolavo come una slavina finché mi fermai contro la base di un altro albero (botta attutita da zaino e protezioni).Dall'alto sentivo voci che parlavano di elicottero e che probabilmente ero morto....
    Quel giorno, una volta ripresomi dallo spavento continuai a girare, la volta successiva giunto sul luogo del volo non ebbi il coraggio di proseguire e mi fermai alla base degli impianti e poco tempo dopo vendetti la bici.
    Dai postumi fisici mi ripresi subito, a livello psicologico ci volle molto piu tempo ma non presi piu dei rischi del genere in sella ad una bici salvo qualche azzardo con la bici da Enduro ma niente di paragonabile
    Comunque auguri di buona guarigione e facciamo tutti una seria riflessione se ne vale la pena di finire su una sedia a rotelle o peggio per cose del genere al netto che gia mettersi in sella (per strada o in montagna) è un terno al lotto per svariati motivi
    Condivido in pieno.
    E non diciamo semplicisticamente che puoi morire anche uscendo di casa... dicesi rischio = danno x probabilità.
    Ora, scendere in DH ha un danno e una probabilità nettamente superiori a girare in XC, non credo sia necessario aggiungere altro
  3. Etien:

    Piacere di leggerti ;-)
    In grosso in bocca al lupo per la guarigione, e stai tranquillo che di sbagliare capita a tutti anche ai pro! ci sono tanti fattori che concorrono ad una errata valutazione in discesa...
Storia precedente

Selva C: la forcella a molla di Formula diventa realtà

Storia successiva

La dorsale abruzzese in MTB

Gli ultimi articoli in News