Mathias Flückiger si proclama innocente nel caso doping

25

Dopo tre settimane dalla notizia della positività di Mathias Flückiger, e la relativa sospensione preventiva dalle gare, l’atleta svizzero rilascia una dichiarazione tramite il suo ufficio stampa, proclamandosi innocente. In sintesi Mathias dichiara di non aver ingerito zeranolo, la sostanza incriminata, coscientemente.

Lo stesso laboratorio di Losanna, dove è stato effettuato il controllo, segnala che la prova A potrebbe indicare il consumo di carte contaminata. Lo zeranolo è approvato per l’uso negli Stati Uniti come fattore di crescita per il bestiame, tra cui bovini da carne. In Canada è approvato solo per l’uso in bovini da carne. Il suo uso non è invece approvato nell’Unione europea (da Wikipedia).

La quantità rilevata è minima e non avrebbe effetti di miglioramento delle prestazioni. Non solo, la quantità rilevata è inferiore a quella indicata per la contaminazione da consumo di carne.

Flückiger sta esaminando tutte i possibili motivi per la positività del suo test, e non rilascerà altre dichiarazioni.

Il comunicato originale:

Almost three weeks after the communication of a positive A-sample for the substance Zeranol, the Swiss mountain biker Mathias Flückiger speaks out for the first time and clarifies: “I have not knowingly ingested Zeranol.” The amount apparently found in Mathias Flückiger’s A-sample is so small that Flückiger’s A-sample should only have been evaluated as an « atypical result », but not as a « positive result ».

To his knowledge, Mathias Flückiger has never ingested a prohibited substance. Apparently, however, the WADA-accredited laboratory in Lausanne found minimal amounts of Zeranol in the A-sample of June 5, 2022.

The Lausanne laboratory therefore pointed out in its doping control report on the A-sample that this could indicate the consumption of contaminated meat, especially since Zeranol is not known as a doping agent. The smallest amount found thus had no performance-enhancing effect anyway.

In order to prevent false prejudgements, WADA has issued an instruction for the anti-doping authorities on how to proceed in such cases (Stakeholder Notice regarding potential meat contamination cases of June 1, 2021). Unfortunately, Swiss Sport Integrity did not follow this instruction. According to this, the A-sample of Mathias Flückiger should only have been evaluated as an «atypical result», but not as a «positive result».

This assessment would have been urgently indicated, especially in view of the much more sensitive measuring methods of the Lausanne laboratory (compared to other laboratories). The amount apparently found in Mathias Flückiger’s A-sample is many times lower (0.3 ng/mL) than the threshold value for possible meat contamination (5 ng/mL). In addition, Flückiger gave two negative anti-doping samples a few days before and a few days after the June 5 test.

In the meantime, Mathias Flückiger consulted Swiss Sport Integrity’s files and requested all documentation (Documentation Package) from the Lausanne laboratory regarding the A-sample. Swiss Sport Integrity has suspended all deadlines until the Documentation Package is handed over, which is why no B-sample has been requested to date.

Mathias Flückiger is currently intensively examining all possible explanations as to how this atypical result could have come about. A hair analysis has already been commissioned from Prof. Pascal Kintz and Mathias Flückiger has assured Swiss Sport Integrity of his willingness to cooperate fully in any investigation.

Due to the intensive investigations, the complexity of the case and the ongoing proceedings, Mathias Flückiger will not make any further statements at this time.

 

Commenti

  1. Pietro.68:

    Una federazione che si comporta così è una federazione di mafiosi e come tale andrebbe riconosciuta e valutata.
    Basta guardare a quello che accade in FCI per capire che la "valutazione" è molto dipendente da quelli che sono gli interessi di una gran parte (maggioranza...) degli attori, società in primo luogo. Se le società vogliono l'approfitterol (cit.) purchè gliene tocchi una fetta, della federazione che per te è mafiosa penseranno un gran bene.
    La democrazia non è tutta rose e fiori.


    Pietro.68:

    Non potrebbe se l'UCI avesse i coglioni per stabilire regole che valgono per tutte le federazioni che vogliono essere associare ad essa. E dovrebbe averle anche per farle rispettare.
    E dopo quello che è accaduto con Armstrong davvero ti fideresti dell'UCi o delle federazioni nazionali? Come mettere la volpe a guardia del pollaio.
  2. sembola:

    E dopo quello che è accaduto con Armstrong davvero ti fideresti dell'UCi o delle federazioni nazionali? Come mettere la volpe a guardia del pollaio.
    e allora non hanno nemmeno senso di esistere queste federazioni. non credi?
Storia precedente

Nuova Santa Cruz 5010

Storia successiva

Grazie Downhill: la fine dell’era Red Bull

Gli ultimi articoli in News

La miniera

Le miniere di carbone del Belgio, da dove proviene Thomas Genon, il protagonista di questo video,…