trek

Montaggio da sogno

18

Probabilmente questo video è stato estrapolato dai sogni di noi mountain biker.

 

Commenti

  1. Maliga:

    No ma non passano nella serie sterzo. Quell’accessorio che monta si chiama Gyro idraulico, è diviso in due parti, una è libera di ruotare all’infinito, mentre l’altra è fissa sul telaio e non si muove. Ad essa sono collegato due tubi, il primo parte dal manubrio e si collega alla parte superiore, il secondo è collegato dalla parte inferiore alla pinza del freno. Questo accessorio permette di scambiare olio frenante fra “i due circuiti” (quindi far funzionare il freno) e allo stesso tempo permette al manubrio di girare all’infinito.
    Io lo so :mrgreen:
    Può tornare utile a @rolly ;-)
  2. Maliga:

    No ma non passano nella serie sterzo. Quell’accessorio che monta si chiama Gyro idraulico, è diviso in due parti, una è libera di ruotare all’infinito, mentre l’altra è fissa sul telaio e non si muove. Ad essa sono collegato due tubi, il primo parte dal manubrio e si collega alla parte superiore, il secondo è collegato dalla parte inferiore alla pinza del freno. Questo accessorio permette di scambiare olio frenante fra “i due circuiti” (quindi far funzionare il freno) e allo stesso tempo permette al manubrio di girare all’infinito.

    Edit: credo sia più corretto dire che le 2 parti sono in gradi di ruotare fra di loro
    A parte qualche dubbio sulla tenuta del circuito nel tempo, trovo sia estremamente, pericolosamente interessante.. non sapevo neanche esistesse.
Storia precedente

Worlds DH Les Gets: Coulanges e Nicole in testa nelle qualifiche

Storia successiva

Pirenei selvaggi

Gli ultimi articoli in News

Corona in titanio 5DEV

5DEV è una piccola divisione che si occupa di prodotti MTB all’interno dell’azienda 5thAxis di San…