Race Face Era

[First Ride] Nuova guarnitura Race Face Era

4

Race Face presenta la Era, una nuova guarnitura con pedivelle piuttosto innovative come costruzione e design. Ciascuna pedivella integra una placca in acciaio inox che le protegge dall’usura dettata dallo sfregamento delle scarpe, donando un look accattivante. Sono robuste e rigide per sopportare gli abusi ma al contempo leggere… e disponibili in 7 differenti colorazioni. Ian Collins le ha provate in anteprima, trovate i suoi commenti in fondo all’articolo.

Race Face Era

Dettagli Race Face Era

  • Pedivelle in fibra di carbonio
  • Perno in lega di alluminio 7050
  • Placca in acciaio inox a protezione dagli sfregamenti delle scarpe e protezione dagli impatti
  • Attacco dei pedali fissato direttamente alla costruzione in carbonio per maggiore robustezza e rigidezza
  • RaceFace le definisce le pedivelle in carbonio più robuste, rigide e durevoli che abbiano mai creato
  • 7 colorazioni differenti delle pedivelle
  • 8 colorazioni per i cappucci in plastica
  • Linea catena di 52mm per la versione con perno da 136mm (55mm con distanziale)
  • Q Factor di 176mm
  • Perno da 30mm
  • Pedivelle da 165, 170 o 175mm
  • Peso di 483 grammi per guarnitura completa (pedivelle da 170mm, corona da 32 denti, ghiera e rondelle dei pedali)
  • Garanzia a vita e polizza crash replacement
  • Prezzo €489

Race Face Era

Le Race Face Era in azione

a cura di Ian Collins

L’installazione è andata bene, senza intoppi e con un materiale di prim’ordine. Il perno da 30mm sembra più che robusto. Anche le pedivelle sono abbastanza massicce nonostante il loro peso leggero. Una volta sui trail non resta molto di cui parlare per una guarnitura in termini di feeling, specialmente per un first ride. Le pedivelle possono essere troppo flessibili o abbastanza rigide… ma non ho mai provato una coppia di pedivelle che pensavo fossero troppo rigide. Detto questo, classificherei sicuramente le Era come molto rigide. Sono sicuramente le pedivelle in fibra di carbonio più robuste (incluse quelle da DH) che abbia mai guidato fino ad oggi.

Race Face Era

Finora, le piastre antiusura si stanno rivelando utili oltre alla semplice resistenza all’abrasione poiché si sono beccate un paio di ammaccature da rocce sparate verso l’alto. Quindi aggiungono un po’ di peso ma sono senza dubbio una valida aggiunta.

Race Face

 

Commenti

  1. bella, tuttavia, e sono uno che adora le parti fighette e costose ( perchè le cose coincidono ) cosa mi da più di una gx 110€ con corona in ergal 35€ che pesa 100gr in più ma a 1/4 del prezzo?
  2. nicolabergamo:

    bella, tuttavia, e sono uno che adora le parti fighette e costose ( perchè le cose coincidono ) cosa mi da più di una gx 110€ con corona in ergal 35€ che pesa 100gr in più ma a 1/4 del prezzo?
    Ti dà la rigidità, che sulle pedivelle SRAM in alluminio è piuttosto scarsa. Sulle Shimano è buona invece seppure non in carbonio.
    Il peso sulle pedivelle è meglio averlo basso.

    Ovviamente non cambia la vita, ma è sicuramente più utile di altri upgrade
  3. diciamo che ho provato entrambe e non ho mai sentito differenza sulla pedivella, sarà che ho una bici piuttosto rigida di telaio e ruote ma morbida di sospensioni ecc quindi non me ne accorgo, ma davvero 1% di performance per x4 prezzo... boh
    fafnir:

    Ti dà la rigidità, che sulle pedivelle SRAM in alluminio è piuttosto scarsa. Sulle Shimano è buona invece seppure non in carbonio.
    Il peso sulle pedivelle è meglio averlo basso.

    Ovviamente non cambia la vita, ma è sicuramente più utile di altri upgrade
Storia precedente

Un Wibmer che grinda

Storia successiva

Superare un gradone in velocità

Gli ultimi articoli in News