Nuovi Garmin Edge 530 e Edge 830

Nuovi Garmin Edge 530 e Edge 830


[Comunicato stampa] I nuovi Edge 530 ed Edge 830, con una nuova CPU più potente e veloce, combinano funzioni di navigazione cartografica rinnovate e avanzate, a funzioni di analisi delle performance e di sicurezza per il ciclista, aspetto fondamentale per l’azienda. Attenzione particolare è stata messa sulla preparazione fisica del ciclista: entrambi gli strumenti forniscono un’analisi dettagliata e precisa delle zone in cui si è lavorato nei precedenti allenamenti, in modo da ottenere le giuste indicazioni per migliorare la propria preparazione tramite il widget Training Load Balance, il dato EPOC e la frequenza respiratoria. Innovativa la nuova funzione ClimbPro che mostra sul display lo sviluppo altimetrico della salita che si sta affrontando in quel momento e quanto manca per raggiungere la vetta. La Garmin Cycle Map è già precaricata su Edge 530 ed Edge 830 e grazie alla funzione Trendline™ Popularity Routing, via Garmin Connect/Mobile per Edge 530 e direttamente dallo strumento per Edge 830, è in grado di fornire all’utente l’indicazione degli itinerari più praticati e quindi più sicuri da percorrere. In tema sicurezza nuova anche la funzione PIN-protected bike alarm che avvisa gli utenti dello spostamento della propria bicicletta quando questi si allontanano e con Find My Edge è possibile cercare l’Edge “smarrito” nel raggio di copertura del segnale Bluetooth dello smartphone. Per gli appassionati di mountain bike rivoluzionarie le nuove dinamiche di analisi tipiche del mondo off-road, tra le quali spiccano, il GRIT e il FLOW oltre al conteggio dei salti, il tempo di volo e la lunghezza degli stessi. La mappa Trailforks è precaricata nella memoria interna con indicazioni di tracciati per pedalare su single track o strade bianche.

Dalla strada all’off-road, i nuovi ciclo-computer Garmin garantiscono ottime prestazioni e una registrazione precisa dei dati visibili in ogni condizione climatica, sui display, dai quali è possibile gestire e controllare tutti i campi dati presenti. Edge 530, leggero e dal design compatto che prevede pratici pulsanti posizionati sul profilo esterno dello strumento, ha uno schermo a colori ad alta risoluzione da 2,6 pollici; mentre Edge 830 presenta un display touchscreen sempre da 2,6 pollici, perfettamente funzionante anche in caso di pioggia o indossando i guanti.

Un’analisi ancora più dettagliata delle prestazioni

I nuovi Edge 530 ed Edge 830 si presentano come nuovi e inseparabili compagni di pedalate, utili dispositivi per ricevere un’analisi dettagliata e precisa delle zone in cui si è lavorato nei precedenti allenamenti, in modo da ottenere le giuste indicazioni per migliorare la propria preparazione tramite il widget Training Load Balance, il dato EPOC e la frequenza respiratoria.

Oltre a questi dati, forniscono anche potenza, dinamiche del ciclismo, VO2 max e rilevamento dei tempi di recupero se connessi al sensore di potenza Vector® 3 o a una fascia cardio compatibile. Sono inoltre associabili ai nuovi sensori wireless Speed Sensor 2 e Cadence Sensor 2 che permettono di tenere traccia di velocità, distanza e cadenza di pedalata. Tramite protocollo ANT+® e BLE si sincronizzano facilmente alla app Garmin Connect™, ad altre app sportive di allenamento virtuale, così come ad altri dispositivi e ciclomulini interattivi, dando modo al ciclista di vedere subito i dati registrati.

Innovativa la funzione ClimbPro che mostra sul display dei nuovi Edge lo sviluppo della salita che si sta affrontando in quel momento, ma non solo. Offre infatti il quadro complessivo di tutte quelle previste sul tracciato, in modo tale che il ciclista possa gestire nel miglior modo possibile lo sforzo e la condizione fisica. I nuovi computer per il ciclismo Edge consentono di monitorare il proprio stato di forma durante l’uscita in bicicletta: analizzando la quota e la temperatura sono in grado di fornire informazioni sul proprio stato di acclimatamento in un preciso momento.

I nuovi Edge mostrano le analisi delle pedalate delle ultime quattro settimane, suddividendole secondo la “qualità” degli sforzi effettuati così che ogni utente abbia un quadro completo delle proprie attività per capire come, e dove, migliorare. Per coloro che seguono un piano di allenamenti sarà possibile caricare sui nuovi Edge i training personalizzati tramite il portale Garmin Connect™ e TrainingPeaks, app precaricata.

Cartografia per non perdere mai la strada

La Garmin Cycle Map è già precaricata su Edge 530 ed Edge 830 e fornisce punti di interesse, percorsi ciclabili e tanto altro. Sul dispositivo appariranno avvisi pop-up che avvertono il ciclista dell’avvicinarsi di situazioni a cui prestare attenzione sul percorso, come curve a gomito e pericolose, per garantire un’esperienza sui pedali in tutta sicurezza. Il GPS, che si abbina anche al sistema satellitare russo GLONASS e al sistema europeo GALILEO, insieme all’altimetro integrato assicurano una rilevazione estremamente precisa dei dati di velocità, distanza e altitudine percorse. Grazie alla funzione Trendline™ Popularity Routing, via Garmin Connect/Mobile per Edge 530 e direttamente dallo strumento per Edge 830, sono in grado di fornire all’utente, che precedentemente ha inserito punto di partenza e distanza, l’indicazione degli itinerari più praticati e quindi più sicuri da percorrere. Potrà scegliere tra itinerari su strada, su sterrato o gravel, con la sicurezza di avere sempre indicazioni affidabili e precise.

Per chi vuole invece disegnare il proprio itinerario ed usare l’Edge come vero e proprio navigatore con ricerca per indirizzi, solo Edge 830 potrà creare a piacimento nuovi itinerari a seconda di dove e come si voglia pedalare, con la garanzia di affrontare percorsi sempre affidabili, anche tramite ricerca tramite POI (Point Of Interest) e per indirizzo.

Dalla strada all’adrenalina dello sterrato

I nuovi Garmin Edge sono ideali anche per coloro che, oltre alla bici da strada, si divertono in mountain bike; implementano infatti la mappa Trailforks nella memoria interna. Per chi ama lo sterrato, l’app Trailforks precaricata permette di scaricare gratuitamente i percorsi off-road per la mountain bike presenti nella zona in cui ci si trova e suddivisi per grado di difficoltà. Con la funzione Forksight un pop-up apparirà sullo schermo quando ci si ferma in prossimità di bivi e deviazioni sull’itinerario che si sta percorrendo, suggerendoti quale sentiero percorrere.

Edge 530 ed Edge 830 prevedono nuove dinamiche di analisi relative alle uscite in MTB tra cui il conteggio dei salti, il tempo di volo e la lunghezza degli stessi. Si potranno studiare i dettagli sulla capacità di conduzione e guida del mezzo tramite i dati FLOW; mentre le asperità del sentiero percorso, solo su profilo Mountain Bike, saranno rilevate con la nuova metrica GRIT. I dati vengono raccolti dal GPS, accelerometro, barometro e magnetometro integrati, ed offerti sotto forma grafica su Garmin Connect ed in tempo reale sotto forma numerica e come scala di colori sul display degli Edge.

La sicurezza in bicicletta

In ultima analisi, non va dimenticato l’aspetto della sicurezza in strada, tema centrale e fondamentale per l’azienda. I nuovi Garmin Edge integrano infatti funzioni per la salvaguardia dei ciclisti e di ricerca dell’Edge “smarrito” nel raggio di copertura del segnale Bluetooth dello smartphone con Find My Edge, oltre alla funzione Rider-to-Rider che consente di inviare, ricevere e leggere, direttamente sul dispositivo, messaggi preimpostati agli altri componenti della squadra con smartphone connesso a Garmin ConnectTM/mobile. Questo permette al ciclista di avere sott’occhio i propri compagni di pedalata senza dover distogliere l’attenzione dalla strada e staccare le mani dal manubrio, non solo per comunicare situazioni di difficoltà, ma anche la propria posizione se si è perso il gruppo. Da non dimenticare, sempre in tema di sicurezza, la funzione Incident Detection, ovvero la capacità di riconoscere in modo automatico, grazie all’accelerometro integrato, un eventuale incidente o avaria della propria bici e la richiesta di assistenza manuale per inviare ai numeri di emergenza precedentemente salvati un SMS contenente l’esatta posizione in cui si trova l’utente. A queste si aggiungono le funzioni Group Track, che rileva e mostra sul display l’esatta posizione georeferenziata di ogni ciclista fino a 50 partecipanti tramite l’applicazione Garmin Connect Mobile, e LiveTrack, che consente di tenere traccia della posizione del ciclista in tempo reale da remoto.

Edge 530 e Edge 830 sono ovviamente compatibili con i dispositivi Varia Radar 510, l’innovativo sistema di luci integrate per biciclette che segnala al ciclista le vetture in avvicinamento alle proprie spalle, e il fanale Varia UT800. Infine, il nuovo PIN-protected bike alarm avviserà gli utenti dello spostamento della propria bicicletta quando questi si fermano per mangiare qualcosa o per ammirare il panorama.

Edge 530 ed Edge 830 hanno una batteria con una durata fino a 20 ore con il GPS attivo.

I nuovi Garmin Edge 530 ed Edge 830 saranno disponibili a partire da maggio in diverse opzioni bundle, per ciclismo e mountain bike, a un prezzo consigliato al pubblico che parte da 299,99 euro fino a 499,99 euro.

Per informazioni: www.garmin.com/it

 

  1. Avrò una decina di strumenti della Garmin , e devo dire che a livello software fanno veramente C….E , se hanno più di due anni di vita e fai gli aggiornamenti devi rivolgerti al “Padre Eterno” e pregare che funzionino ancora rimanendo compatibili con gli altri strumenti a cui vengono connessi. Non so quanti “rosari” e Santi ho scomodato negli anni per colpa dei softewer di Garmin , ma continuo a cascarci , ormai ho il fondoschiena o B.D.C. (bùs dal cù )di tg. xxxl per tutte le fregature prese ! Fanno queste presentazioni , ti riempono di funzioni ( la maggior parte inutili per i più e poco compatibili in ambito mtb ) e ti illudono di avere tra le mani un prodotto top , poi inizi ad usarlo e saltano fuori gli inevitabili bug . Anche l’hardwer a volte non è il massimo se paragonato a c’ò che offre in quel momento il mercato ( penso a processori e unità di memoria ).

    4+
    1. Non me lo dire, Uso vari garmin da almeno 20 anni ed è sempre peggio, il montana mi ha fatto impazzire per anni, ogni aggiornamento un disastro. .. ora uso oregon e va bene.. fino a che non di spegne random senza motivo. Software pessimo ma è l’unico hardware che regge su uso gravoso in mtb. Se ci fossero attacchi seri al manubrio per cellulari , e cellulari più piccoli di un pianoforte garmin avrebbe chiuso da un pezzo il settore mtb.

      2+
    2. Io uso da una decina di anni gps tow naw il modello sportiva, funziona molto bene, se hai qualche tipo di problema o fai da te on line o come me che ci capisco il giusto lo spedisci a loro in Spagna….
      Per capirsi il mese scorso mi è capitato di doverlo riparare mi hanno sostituito un connettore della batteria più aggiornamento €12 di spesa più una trentina per pedirlo e farlo tornare….

      0
  2. Invece che inventarsi mille menate per vendere un modello nuovo,che più o meno fa le stesse cose,facessero un software decente e degli aggiornamenti che migliorino invece che peggiorare..
    Con l’ultimo aggiornamento il mio garmin 820 si connette una volta su dieci al telefono,oltre ad essere lento come la quaresima..
    Per non parlare dell’assistenza,mi è capitato di rompere il vetro,sentendo l’assistenza ho scoperto che non riparano ma sostituiscono direttamente l’apparecchio,offrendoti uno sconto.in pratica mi sarebbe costato meno ricomprarmelo online,fortuna che funziona ancora,me lo tengo così con il vetro crepato.
    Avessero una concorrenza un po’ più competitiva,magari farebbero un po’meno i furbetti..

    4+
  3. lollo72

    Avrò una decina di strumenti della Garmin , e devo dire che a livello software fanno veramente C….E , se hanno più di due anni di vita e fai gli aggiornamenti devi rivolgerti al "Padre Eterno" e pregare che funzionino ancora rimanendo compatibili con gli altri strumenti a cui vengono connessi. Non so quanti "rosari" e Santi ho scomodato negli anni per colpa dei softewer di Garmin , ma continuo a cascarci , ormai ho il fondoschiena o B.D.C. (bùs dal cù )di tg. xxxl per tutte le fregature prese ! Fanno queste presentazioni , ti riempono di funzioni ( la maggior parte inutili per i più e poco compatibili in ambito mtb ) e ti illudono di avere tra le mani un prodotto top , poi inizi ad usarlo e saltano fuori gli inevitabili bug . Anche l'hardwer a volte non è il massimo se paragonato a c'ò che offre in quel momento il mercato ( penso a processori e unità di memoria ).

    Dieci dispositivi… sei recidivo.

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    1+
    1. Forse anche più di 10 ho perso il conto , suddivisi tra prodotti per auto , moto, mtb e outdoor-tracking ; attualmente funzionano ( nemmeno troppo bene!) un edge 1000 , un monterra , e uno Zumo 660 (il secondo perchè il primo dopo un aggiornamento non ne ha più voluto sapere di avviarsi!) . Più che recidivo dalle mie parti si dice “pirla” ad essere gentili ! Purtroppo non ho trovato altri strumenti per l’outdoor progettati unicamente per un determinato scopo e relativamente semplici da utilizzare ; un moderno smartphone farebbe sicuramente di tutto e di più ma non non è pratico nell’utilizzo e non progettato per urti o sollecitazioni .

      0
  4. Funzione grit e flow!!!
    Finalmente….se ne sentiva la mancanza…..
    Se poi l’altimetro da’ valori sballati….oppure se tra medesimi modelli Garmin a fine giro, ci sono differenze di lunghezza percorso di magari appena 1,2 km….non importa!?!

    Scherzi a parte mi tengo stretto etrex 35 preso in offerta e funzionante con le classiche pile stilo che trovi in emergenza dovunque😀

    1+
  5. Forse non è proprio pertinente parlarne qui, ma fatico a capire a cosa serva uno strumento dedicato, che costa qualche centinaio di euro e di cui tutti lamentano malfunzionamenti, quando con uno smart citofono dismesso a costo zero e orux maps sono andato ovunque. Non cerco la polemica, eh, voglio capire i vantaggi di un garmin da 300 – 500 euro da chi lo usa rispetto alla mia soluzione.

    0
    1. OruxMaps tutta la vita!
      Lo utilizzo su un vecchio Samsung Xcover 3, utilizzo un attacco QuadLoc (progettato molto meglio dell’attacco standard Garmin). Mappe Openandromaps e scansione delle cartacee Tabacco, Kompass, Cai, 4Land, ecc..
      Il top!

      0
  6. Anche il 530 supporta Galileo, a cui sono interessato, sui vecchi Garmin ho letto che usando i satelliti Glonass aumenta il consumo della batteria, non è che mi interessa usare Glonass e neanche il vecchio sistema GPS americano, vorrei usare soltanto i satelliti del sistema Galileo, che dovrebbero essere più potenti e precisi, sull'Edge 1030 che supporta tutti i tre sistemi è possibile selezionare quale sistema usare escludendo gli altri.

    0
  7. ::::FLARE::::

    Forse non è proprio pertinente parlarne qui, ma fatico a capire a cosa serva uno strumento dedicato, che costa qualche centinaio di euro e di cui tutti lamentano malfunzionamenti, quando con uno smart citofono dismesso a costo zero e orux maps sono andato ovunque. Non cerco la polemica, eh, voglio capire i vantaggi di un garmin da 300 – 500 euro da chi lo usa rispetto alla mia soluzione.

    Vantaggi?
    Batteria che dura 20 ore invece di 2 ore
    Resistenza agli urti e cadute
    Ti da mille dati in più che il cell non ti può dare
    A funzioni che il cell non ha, tipo group track, rilevamento incidente, livetrack
    Non andrei mai in giro con un televisore sul manubrio, roba da tamarri, senza offesa è..
    Si interfaccia con alcune ebike e ti da i dati di assistenza e residuo batteria..
    Per me bastano i motivi..
    Cambierò il mio 820 per 830 principalmente perché 820 ha un touch lento e fastidioso.. però aspetto qualche recensione

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

    1+
  8. le presentazioni sono sempre affascinanti..ma come la storia insegna..al day one mai comprare un nuovo garmin!!
    io stesso aspettai qualche update software per l 810 prima di prenderlo,da allora,e sono passati anni,non ho mai avuto un problema,spegnimenti improvvisi,fail boot o altri problemi che sembrano colpire i più. Ho sempre e solo usato le openmtbmap che aggiorno ogni 3/4 mesi.
    Una volta all'anno gli cambio la protezione per lo schermo e stop.

    Dell'810 personalmente :
    manca il laccetto di protezione,che ho rimediato come molti utenti,mettendone uno attaccato alla vite posteriore.
    se arrivi ad un incrocio,devi muoverti per poter verificare di aver preso la strada giusta,e spesso la fortuna non mi aiuta 😀
    Batteria ancora come da nuovo,lo carico tramite presa usb al pc e non con il suo trasformatore.

    avevo pensado di passare a qualcosa tipo 1000 o 820..ma alla fine..è veramente necessario? no
    diverse volte ero intenzionato a prendere uno sportwatch casa garmin : Vivoactive 3 music, o il predecessore vivoactive.. ma poi bohh..non sono mai convinto,non trovo troppe recesioni entusiamenti..e se devo spendere 500€ per uno sportwatch..scaffale 😀

    0
    1. Confermo. In tanti anni da felice possessore di eTrex 30, i problemi (più stranezze momentanee che problemi), li conto sulle dita di una mano. E poi non è touch e di questo ringrazio gli Dei dell’Olimpo. Con il suo bottoncino/joystick e i suoi bottoni laterali gommati, lo usi anche se sulle mani hai i guanti invernali.
      Lunga vita al Garmin eTrex 30

      0
  9. ginogino

    Anche il 530 supporta Galileo, a cui sono interessato, sui vecchi Garmin ho letto che usando i satelliti Glonass aumenta il consumo della batteria, non è che mi interessa usare Glonass e neanche il vecchio sistema GPS americano, vorrei usare soltanto i satelliti del sistema Galileo, che dovrebbero essere più potenti e precisi, sull'Edge 1030 che supporta tutti i tre sistemi è possibile selezionare quale sistema usare escludendo gli altri.

    Lo supporta in aggiunta a GPS, mi dispiace deluderti ma da solo te lo puoi scordare, almeno allo stato attuale.
    Mi chiedo poi il perché di questo "astio" verso il sistema americano…

    0
  10. fillipil

    le presentazioni sono sempre affascinanti..ma come la storia insegna..al day one mai comprare un nuovo garmin!!
    io stesso aspettai qualche update software per l 810 prima di prenderlo,da allora,e sono passati anni,non ho mai avuto un problema,spegnimenti improvvisi,fail boot o altri problemi che sembrano colpire i più. Ho sempre e solo usato le openmtbmap che aggiorno ogni 3/4 mesi.
    Una volta all'anno gli cambio la protezione per lo schermo e stop.

    Dell'810 personalmente :
    manca il laccetto di protezione,che ho rimediato come molti utenti,mettendone uno attaccato alla vite posteriore.
    se arrivi ad un incrocio,devi muoverti per poter verificare di aver preso la strada giusta,e spesso la fortuna non mi aiuta 😀
    Batteria ancora come da nuovo,lo carico tramite presa usb al pc e non con il suo trasformatore.

    avevo pensado di passare a qualcosa tipo 1000 o 820..ma alla fine..è veramente necessario? no
    diverse volte ero intenzionato a prendere uno sportwatch casa garmin : Vivoactive 3 music, o il predecessore vivoactive.. ma poi bohh..non sono mai convinto,non trovo troppe recesioni entusiamenti..e se devo spendere 500€ per uno sportwatch..scaffale 😀

    Forerunner 645, un Fenix in miniatura, ci puoi anche seguire le tracce.
    Lo si trova anche a meno di 300€, ci puoi collegare tutti i sensori che vuoi, a parte quello di potenza.

    0
  11. ::::FLARE::::

    Forse non è proprio pertinente parlarne qui, ma fatico a capire a cosa serva uno strumento dedicato, che costa qualche centinaio di euro e di cui tutti lamentano malfunzionamenti, quando con uno smart citofono dismesso a costo zero e orux maps sono andato ovunque. Non cerco la polemica, eh, voglio capire i vantaggi di un garmin da 300 – 500 euro da chi lo usa rispetto alla mia soluzione.

    io ho un 520, un etrex 30 , un gps V e un 60gs e non mi hano mai dato particolari problemi (sgratt..)

    a meno di versioni bacate del firmware, ( e con limiti del software meno user friendly di un cellulare moderno) se ti ricordi le batterie cariche gli accendi e funzionano. sempre

    se ci cadi sopra e non e’ venerdi’ 13 lo cerchi , lo trovi e continua ad andare.

    se ci batte sopra il sole lo riesci a leggere ugualmente

    con il V ho navigato in fuoristrada tutto il deserto tunisino senza perdere un colpo

    Sent from my iPhone using Tapatalk

    0
    1. Il V , ( e prima ancora xl 45) da me usato per anni nei viaggi sahariani è uno dei pochi che andavano sempre perchè avevano il software di una caffettiera napoletana del 1600 . Niente cartografia e pochissimi waypoint . Ma da quando c’è più “roba” é sempre un terno al lotto. Se devo fare un giro particolarmente impegnativo per la navigazione ne abbiamo sempre almeno 2. E comunque ho provato più volte a girare con altri amici e mai , dico mai, che i dati di dislivello o distanza coincidano, almeno 100 di dislivello e più di un chilometrazzo sballano sempre. Se rompi schermo, come Capitato mi, garmin non ripara ma sostituisce, se sei in garanzia ottimo, sennò amen. Schermi non originali cambiati due volte da negozio specializzato, non cinesi, ma alla fine non andavano più dopo poche settimane.

      0
      1. io ho iniziato ad usare Garmin per viaggi sahariani nel 1996 con un fantastico 12XL. era fantastico, si accendeva e agganciava i satelliti in un secondo. certo non c’era cartografia ma all’epoca ancora una bella mappa e due squadrette e ti divertivi.
        poi sono passato ad un Garmin 60, cartografico, resistente, poco visibile in auto ma più comodo in mtb… peccato che la plastica garmin faccia pena e ho dovuto comprarne uno non funzionante per recuperare la scocca…
        sostituito poi da un Garmin 705, discreto, peccato che dopo poco tempo il joystick abbia smesso di funzionare e abbia perso la copertura con conseguenti problemi di infiltrazioni. si è suicidato smettendo di caricarsi via usb… se trovassi un modo per ricaricarlo, funzionerebbe ancora…
        ora ho un 810, comprato usato… ogni tanto si spegne e fa quello che vuole.
        il sw dell’unità è peggiorato negli anni e manca una logica comune ai vari modelli-
        il sw garmin per pc mi ha sempre fatto abbastanza pena e soprattutto da utente mac li ho sempre stramaledetti per un supporto decisamente inesistente.
        purtroppo non conosco alternative e il telefono non mi sembra un valido sostituto…

        1+
  12. ::::FLARE::::

    Forse non è proprio pertinente parlarne qui, ma fatico a capire a cosa serva uno strumento dedicato, che costa qualche centinaio di euro e di cui tutti lamentano malfunzionamenti, quando con uno smart citofono dismesso a costo zero e orux maps sono andato ovunque. Non cerco la polemica, eh, voglio capire i vantaggi di un garmin da 300 – 500 euro da chi lo usa rispetto alla mia soluzione.

    io ho un 520, un etrex 30 , un gps V e un 60gs e non mi hano mai dato particolari problemi (sgratt..)

    a meno di versioni bacate del firmware, ( e con limiti del software meno user friendly di un cellulare moderno) se ti ricordi le batterie cariche gli accendi e funzionano. sempre

    se ci cadi sopra e non e’ venerdi’ 13 lo cerchi , lo trovi e continua ad andare.

    se ci batte sopra il sole lo riesci a leggere ugualmente

    con il V ho navigato in fuoristrada tutto il deserto tunisino senza perdere un colpo

    Sent from my iPhone using Tapatalk

    0
  13. AlfreDoss

    Lo supporta in aggiunta a GPS, mi dispiace deluderti ma da solo te lo puoi scordare, almeno allo stato attuale.
    Mi chiedo poi il perché di questo "astio" verso il sistema americano…

    Non è astio, ma voglia di avere un dispositivo che sia più potente e con un segnale più preciso, per evitare quelle occasioni (bosco fitto, montagna con parete in verticale, ecc.), in cui si perde il segnale.

    Ora questi nuovi GPS possono supportare anche tutti i sistemi esistenti, ma se non è possibile escludere quelli che non si vuole e utilizzare solo un sistema tra i tre supportati, non vedo motivi per fare un upgrade dal mio ormai più che affidabile Edge 810.

    0
    1. Mi spiace deluderti ma ho fatto un piccolo test con il mio 820 che supporta già i tre tipi di satelliti e la modalità GPS+Galileo è risultata peggiore del GPS+Glonass
      Galileo dovrebbe diventare il più preciso quando saranno disponibili i ricevitori a doppia frequenza… Per ora non è la soluzione migliore

      1+
  14. ginogino

    Non è astio, ma voglia di avere un dispositivo che sia più potente e con un segnale più preciso, per evitare quelle occasioni (bosco fitto, montagna con parete in verticale, ecc.), in cui si perde il segnale.

    Ora questi nuovi GPS possono supportare anche tutti i sistemi esistenti, ma se non è possibile escludere quelli che non si vuole e utilizzare solo un sistema tra i tre supportati, non vedo motivi per fare un upgrade dal mio ormai più che affidabile Edge 810.

    Dove hai letto che il solo Galileo sia meglio di GPS + Galileo stesso?

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    0
  15. Se volete un'ottima recensione potete andare qua:

    per 830
    https://www.dcrainmaker.com/2019/04/garmin-edge-830-cycling-gps-in-depth-review.html
    o per 530
    https://www.dcrainmaker.com/2019/04/garmin-edge-530-cycling-gps-in-depth-review.html

    le critiche all'820 plus per schermo e processore poco performante ci sono tutte.
    Io personalmente ho usato un Edge 705 e mi sono trovato bene, credo che a questo punto passerò al 530 perchè le funzionalità in più dell'830 non mi interessano.

    0
  16. MAGIC

    Vantaggi?
    Batteria che dura 20 ore invece di 2 ore

    Beato te che riesci a fare 20 ore pedalando.

    MAGIC

    Resistenza agli urti e cadute

    in quei casi mi preoccupo di più della resistenza delle mie ossa, comunque in 5 anni ci ho lasciato un capitello radiale, alcune costole incrinate e contusioni varie ma il mio Nexus è ancora immacolato.

    MAGIC

    Ti da mille dati in più che il cell non ti può dare

    quali per esempio???????

    MAGIC

    Ha funzioni che il cell non ha, tipo group track, rilevamento incidente, livetrack

    Che per funzionare hanno bisogno del supporto di uno smartphone, peccato che OruxMpas e altre app lo fanno senza aver bisogno di un Garmin.

    MAGIC

    Non andrei mai in giro con un televisore sul manubrio, roba da tamarri, senza offesa è..

    Ne riparliamo quando con l'età inevitabilmente avrai problemi di presbiopia, allora scoprirai che 5 pollici non sono poi così tamarri.

    MAGIC

    Si interfaccia con alcune ebike e ti da i dati di assistenza e residuo batteria..

    come se non esistessero le app che fanno lo stesso con Android e iOS

    MAGIC

    Per me bastano i motivi..
    Cambierò il mio 820 per 830 principalmente perché 820 ha un touch lento e fastidioso.. però aspetto qualche recensione

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

    1+
  17. ginogino

    Non è astio, ma voglia di avere un dispositivo che sia più potente e con un segnale più preciso, per evitare quelle occasioni (bosco fitto, montagna con parete in verticale, ecc.), in cui si perde il segnale.

    Ora questi nuovi GPS possono supportare anche tutti i sistemi esistenti, ma se non è possibile escludere quelli che non si vuole e utilizzare solo un sistema tra i tre supportati, non vedo motivi per fare un upgrade dal mio ormai più che affidabile Edge 810.

    Il mio orologio con Galileo attivato non ha una maggior precisione rispetto al glonass, inoltre stiamo parlando di dispositivi per uso ludico sportivo, che hanno un grado di precisione adeguato all'uso.
    Un mio amico usa un per lavoro un GPS professionale che ha la precisione del centimetro, ma costa migliaia di Euro.

    0
  18. ginogino

    Non è astio, ma voglia di avere un dispositivo che sia più potente e con un segnale più preciso, per evitare quelle occasioni (bosco fitto, montagna con parete in verticale, ecc.), in cui si perde il segnale.

    Ora questi nuovi GPS possono supportare anche tutti i sistemi esistenti, ma se non è possibile escludere quelli che non si vuole e utilizzare solo un sistema tra i tre supportati, non vedo motivi per fare un upgrade dal mio ormai più che affidabile Edge 810.

    Sui Garmin puoi usare GPS, GPS+glonass o GPS+Galileo, ma NON uno a scelta tra i tre.
    Ma forse solo perché Garmin è americana.

    0
  19. Dingo67

    Beato te che riesci a fare 20 ore pedalando.

    in quei casi mi preoccupo di più della resistenza delle mie ossa, comunque in 5 anni ci ho lasciato un capitello radiale, alcune costole incrinate e contusioni varie ma il mio Nexus è ancora immacolato.

    quali per esempio???????

    Che per funzionare hanno bisogno del supporto di uno smartphone, peccato che OruxMpas e altre app lo fanno senza aver bisogno di un Garmin.

    Ne riparliamo quando con l'età inevitabilmente avrai problemi di presbiopia, allora scoprirai che 5 pollici non sono poi così tamarri.

    come se non esistessero le app che fanno lo stesso con Android e iOS

    Usati pure il cellulare..
    Io resto col Garmin, non devi convincermi…
    Comunque 20 ore no ms 4-5 ore quasi ad ogni uscita..
    Poi potenza istantanea, media, pendenza, altimetria precisa perché ha il barometrico.. tutta roba che il tuo cell non dà.. tempi di recupero.. e funzioni allenamento..
    Comunque, ripeto, qui si parla dei nuovi Garmin, non del perché ti usi un caxxo di cellulare e sei contento..[emoji12][emoji12][emoji1787]

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

    0
  20. MAGIC

    Usati pure il cellulare..
    Io resto col Garmin, non devi convincermi…
    Comunque 20 ore no ms 4-5 ore quasi ad ogni uscita..
    Poi potenza istantanea, media, pendenza, altimetria precisa perché ha il barometrico.. tutta roba che il tuo cell non dà.. tempi di recupero.. e funzioni allenamento..
    Comunque, ripeto, qui si parla dei nuovi Garmin, non del perché ti usi un caxxo di cellulare e sei contento..[emoji12][emoji12][emoji1787]

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

    Prima di parlare a vanvera informati!!!!!!!!!

    Comunque visto che sprizzi simpatia da tutti i pori non preoccuparti tolgo il disturbo e ti lascio al tuo caxxo di garmin 😉

    1+
  21. ::::FLARE::::

    Forse non è proprio pertinente parlarne qui, ma fatico a capire a cosa serva uno strumento dedicato

    Come già detto da altri, semplice, robusto, essenziale e sopratutto visibile in tutte le condizioni di luce.
    Ho anche un cello toep-mondo con Orux, per carità, sarà anche bello da cazzeggiare ma software scritto da…..lasciamo perdere.

    0
  22. In alcune recensioni ho letto che le nuove funzioni (escluso Trailforks ) verranno implementate anche su 1030, in altre invece viene esclusa questa possibilità. Si hanno notizie certe a riguardo?

    1+
  23. dall’800 il software ha fatto passi da gigante, ma di strada… ancora tanta ce n’è da fare… e continuano a fare dispositivi nuovi
    reputo la traduzione in italiano dei campi dati fatta male, con le abbreviazioni a volte troncate male, non coerenti e maccheroniche
    poi, possibile che sull’1k non possono rimpicciolire la scritta Calorie o abbreviare in Cal. quando compare l’avviso? odioso che compaia xxx Calori (sarebbe già meglio xxx Cal.)

    0
    1. Il link non funziona ma ti ringrazio lo stesso,rifacendo una ricerca adesso si trovano.la scorsa estate,quando mi si era rotto non avevo trovato nulla,solo le batterie.la sostituzione pare sia pure una cavolata.
      Trovo cmq assurdo che l’assistenza ufficiale ti debba far comprare un dispositivo nuovo quando il ricambio costa 30€ .vergognosi!

      0
  24. sahara

    Il V , ( e prima ancora xl 45) da me usato per anni nei viaggi sahariani è uno dei pochi che andavano sempre perchè avevano il software di una caffettiera napoletana del 1600 . Niente cartografia e pochissimi waypoint . Ma da quando c'è più "roba" é sempre un terno al lotto. Se devo fare un giro particolarmente impegnativo per la navigazione ne abbiamo sempre almeno 2. .

    purtroppo corretto quanto dici.
    Ma a livello di funzionalita`e affidabilità lo ritengo sempre vincente rispetto ad un cellulare (che cmq con certe app ha una cartografia fantastica, ma lo non lo userei mai al manubrio..)

    0
  25. Nuove funzioni interessanti ma non so quanto si useranno poi nella realtà..
    Non so voi, ma io ho il Garmin Edge 520, nonostante un sacco di aggiornamenti la pendenza istantanea quando supera una certa cifra (circa 9-10%) mi continua a segnare 0%, sono l’unico a cui capita??

    0
  26. Sono anni che ogni volta che esce un Garmin nuovo, la prima cosa che cerco di capire è se finalmente hanno introdotto degli indicatori di direzione nella visualizzazione sulla mappa delle tracce gpx.
    Qualcuno saprebbe dirmi se questa volta le mie imprecazioni sono arrivate alle orecchie degli ingegneri Garmin?

    1+
  27. mcman

    …la prima cosa che cerco di capire è se finalmente hanno introdotto degli indicatori di direzione nella visualizzazione sulla mappa delle tracce gpx.

    Ma figurati! 🙂
    E poi non si tratta di una (vergognosa) mancanza, bensì di una caratteristica…

    2+
    1. si, ma quandon apri una traccia, se non la navighi, non sai se è orario o antiorario ( a se èun giro ad 8 diventi pazzo a capire dove andare anche con l’indicatore,) unito al fatto che non sempre prende bene e uno scostamento di pochi metri non ti fa capire più nulla! )!!! mentre urux lo indica benissimo.

      0
  28. lollo72

    Forse anche più di 10 ho perso il conto , suddivisi tra prodotti per auto , moto, mtb e outdoor-tracking ; attualmente funzionano ( nemmeno troppo bene!) un edge 1000 , un monterra , e uno Zumo 660 (il secondo perchè il primo dopo un aggiornamento non ne ha più voluto sapere di avviarsi!) . Più che recidivo dalle mie parti si dice "pirla" ad essere gentili ! Purtroppo non ho trovato altri strumenti per l'outdoor progettati unicamente per un determinato scopo e relativamente semplici da utilizzare ; un moderno smartphone farebbe sicuramente di tutto e di più ma non non è pratico nell'utilizzo e non progettato per urti o sollecitazioni .

    Infatti. Il problema sono le alternative. Oltre a bryton cosa c'è??

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    0
  29. Sì però la solita barbosa immagine della bussola in una situazione ideale, che palle!
    Cosa ci guadagni Scratera a difendere l'indifendibile? Non lo capirò mai.
    Difendi ad oltranza una multinazionale che ti cementerebbe in un pilone autostradale per un po' di profitto.

    La bussola è legata alla perfetta coincidenza di traccia e posizione attuale altrimenti non funziona. Basta, dai! :$$$:

    1+
  30. AlfreDoss

    Forse sinistra?[emoji2]

    …vedo che sei attento :razz:rost:

    rad77

    Sì però la solita barbosa immagine della bussola in una situazione ideale, che palle!
    Cosa ci guadagni Scratera a difendere l'indifendibile? Non lo capirò mai.
    Difendi ad oltranza una multinazionale che ti cementerebbe in un pilone autostradale per un po' di profitto.

    La bussola è legata alla perfetta coincidenza di traccia e posizione attuale altrimenti non funziona. Basta, dai! :$$$:

    ..ti diro…10 anni che la uso e non mi son mai perso :razz:rost:

    0
  31. scratera

    …vedo che sei attento :razz:rost:

    ..ti diro…10 anni che la uso e non mi son mai perso :razz:rost:
    ..prima sul vecchissimo ertex legend hcx e map60 avevo l'indicazione sonora del fuori traccia :razz:rost: per di più impostabile che poi hanno tolto per mettere la bussola

    [emoji2]
    Riguardo agli allarmi sonori, mi chiedo perché li abbiano tolti, il mio forerunner 645 li ha e ti indica pure di quanti metri sei fuori traccia.

    0
  32. AlfreDoss

    [emoji2]
    Riguardo agli allarmi sonori, mi chiedo perché li abbiano tolti, il mio forerunner 645 li ha e ti indica pure di quanti metri sei fuori traccia.

    La serie Edge ha mantenuto gli allarmi sonori di fuori traccia e successivo rientro nella traccia
    https://www8.garmin.com/manuals/webhelp/edge820/EN-US/GUID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html
    https://www8.garmin.com/manuals/web…UID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html
    https://www8.garmin.com/manuals/web…UID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html

    0
  33. Somis

    La serie Edge ha mantenuto gli allarmi sonori di fuori traccia e successivo rientro nella traccia
    https://www8.garmin.com/manuals/webhelp/edge820/EN-US/GUID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html
    https://www8.garmin.com/manuals/web…UID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html
    https://www8.garmin.com/manuals/web…UID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html

    Sì lo so, mi riferivo alla serie Etrex [emoji106]

    0
  34. Somis

    La serie Edge ha mantenuto gli allarmi sonori di fuori traccia e successivo rientro nella traccia
    https://www8.garmin.com/manuals/webhelp/edge820/EN-US/GUID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html
    https://www8.garmin.com/manuals/web…UID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html
    https://www8.garmin.com/manuals/web…UID-5FB6AF7B-6157-4AFC-B82B-C3AEED568646.html

    Sì lo so, mi riferivo alla serie Etrex [emoji106]

    0
  35. sahara

    si, ma quandon apri una traccia, se non la navighi, non sai se è orario o antiorario ( a se èun giro ad 8 diventi pazzo a capire dove andare anche con l'indicatore,) unito al fatto che non sempre prende bene e uno scostamento di pochi metri non ti fa capire più nulla! )!!! mentre urux lo indica benissimo.

    E perché non attivare la navigazione traccia?

    0
  36. sahara

    si, ma quandon apri una traccia, se non la navighi, non sai se è orario o antiorario ( a se èun giro ad 8 diventi pazzo a capire dove andare anche con l'indicatore,) unito al fatto che non sempre prende bene e uno scostamento di pochi metri non ti fa capire più nulla! )!!! mentre urux lo indica benissimo.

    E perché non attivare la navigazione traccia?

    0
  37. The Riccio Returns

    ..
    Non so voi, ma io ho il Garmin Edge 520, nonostante un sacco di aggiornamenti la pendenza istantanea quando supera una certa cifra (circa 9-10%) mi continua a segnare 0%, sono l'unico a cui capita??

    si
    da me in bdc la segna sempre correttamente, salvo ovviamente “rispettare” le condizioni in cui e’ pensata ( mi pare tot velocita’ minima ecc, se cerchi nel forum se ne era parlato)

    Sent from my iPhone using Tapatalk

    0
  38. AlfreDoss

    E perché non attivare la navigazione traccia?

    Certo che la attivo, ma non mi fa capire quale è il senso di percorrenza finché non ci salgo sopra attivando la freccetta. Ma se voglio vedere prima il senso per pianificare il percorso è impossibile.

    0
  39. Sono anche io un felice possessore da 7 anni di un 800 che sembra aver avuto maggior affidabilitá dei successori 8xx

    Purtroppo l’etá avanza e la presbiopìa pure e quindi avevo pensato da tempo al 1030, di cui però leggevo lentezza del touch e snervanti lag nel passaggio di schermate… qualche possessore conferma?

    Considerato che è uscito in agosto 2017, secondo voi tra poco uscirà un “1040” con processore rinnvato come col 830? è vero che device nuovo->problemi nuovi… ma anche comprare un prodotto di due anni fa con l’hardware non al top, non è proprio il massimo…

    grazie

    0
  40. mcman

    finalmente hanno introdotto degli indicatori di direzione nella visualizzazione sulla mappa delle tracce gpx.

    Mi sa che devi usare i percorsi, non le tracce GPX. O, nel caso, con Basecamp trasformare la GPX in Route, e lì definire i punti "delicati", dove inserire l'allarme di prossimità e di direzione.

    Per quanto riguarda il nuovo garmin, a volte vorrei qualcosa di più "visibile" dell'etrex 35 touch, con un pelino di risoluzione in più e un touch screen che non decida, ogni tot, di andare per proprio conto, che so, come quando si focalizza con l'angolo in basso a destra dello schermo, e tocca spegnerlo per interrompere il terribile loop che si instaura. Avevo persino pensato di sostituire l'etrex con un dispositivo dotato di tasti fisici, e vada a quel paese il touch.
    A questo punto mi terrò l'etrex 35, magari finchè non lo aggiorneranno a Galileo o non miglioreranno lo schermo. Tanto, adesso come adesso, le funzioni che offre sono pure troppe, limitandomi alla tracciatura e al seguire qualche traccia importata.

    0
  41. Io devo prendere il mio primo ciclo computer soprattutto per le mappe.

    Una data di uscita del 530 non è stata data?
    Su Amazon non si trova neppure in preorder.

    Ho visto che come alternativa consigliate 820, l’explore Lo escludete? Mi pare che non abbia il barometro, la % di salita che mi interessa e la temperatura ma mi sembra abbia uno schermo più grande. Non so se è più recente o più vecchio rispetto all 820.

    Non essendo esperto e non conoscendo molti percorsi le nuove funzionalità integrate nel 530 mi sembravano interessanti.
    Soprattutto quella che indica le salite con % nel percorso selezionato e quella che al bivio indica il sentiero più o meno semplice.

    0
  42. Sarò stato fortunato, ma il mio 520 da quando l'ho comprato 2 anni fa, gira come un orologio. Ogni tanto la connessione bluethoot s'impigrisce, ma basta un po' di pazienza. Batteria ancora ottima, non ho scaricato altre app, che ritengo tutte inutili mangiamemoria e mangiaenergia.
    La possibilità di utilizzare le opencyclemap è un grandissimo vantaggio: basta smanettare un pochino e hai mappe sempre aggiornate e gratuite. È pure finito in lavatrice! Non ha fatto una piega!! [emoji23]

    Sent from my finger using MTB-Forum mobile app

    0
  43. salukkio

    Dove hai letto che il solo Galileo sia meglio di GPS + Galileo stesso?

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    In molti articoli che ho letto online, guarda per esempio cosa dice wikipedia su Galileo.

    Pitaro

    Mi spiace deluderti ma ho fatto un piccolo test con il mio 820 che supporta già i tre tipi di satelliti e la modalità GPS+Galileo è risultata peggiore del GPS+Glonass
    Galileo dovrebbe diventare il più preciso quando saranno disponibili i ricevitori a doppia frequenza… Per ora non è la soluzione migliore

    Quando hai fatto i test, la flotta Galileo era stata completamente dispiegata o mancavano ancora qualche satellite da posizionare.

    0
  44. ginogino

    In molti articoli che ho letto online, guarda per esempio cosa dice wikipedia su Galileo.

    Quando hai fatto i test, la flotta Galileo era stata completamente dispiegata o mancavano ancora qualche satellite da posizionare.

    Io ho fatto diverse prove con il Forerunner 935 e la combinazione GPS + Glonass è risultata migliore di quella GPS + Galileo: la traccia è risultata meno seghettata.

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    0
  45. ginogino

    In molti articoli che ho letto online, guarda per esempio cosa dice wikipedia su Galileo.

    Quando hai fatto i test, la flotta Galileo era stata completamente dispiegata o mancavano ancora qualche satellite da posizionare.

    Ho fatto il test circa due mesi fa, dubito che ci siano stati grossi miglioramenti da allora…

    Il fatto è che Galileo potrà garantire la precisione di centimetri grazie al segnale a 10MHz, ma per adesso ci sono gran pochi ricevitori che sfruttano questa banda

    0
  46. Pitaro

    Ho fatto il test circa due mesi fa, dubito che ci siano stati grossi miglioramenti da allora…

    Il fatto è che Galileo potrà garantire la precisione di centimetri grazie al segnale a 10MHz, ma per adesso ci sono gran pochi ricevitori che sfruttano questa banda

    Quel genere di precisione la forniscono anche gli altri sistemi satellitari ma con hardware idonei, come ad esempio le stazioni GPS ad uso topografico.
    Le antennine all'interno dei nostri dispostivi sono ridicole.
    Comunque, la vera evoluzione sarà l'avvento di un dispositivo che utilizzi tutti e tre i sistemi.

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    0
  47. sahara

    si, ma quandon apri una traccia, se non la navighi, non sai se è orario o antiorario ( a se èun giro ad 8 diventi pazzo a capire dove andare anche con l'indicatore,) unito al fatto che non sempre prende bene e uno scostamento di pochi metri non ti fa capire più nulla! )!!! mentre urux lo indica benissimo.

    Daccordo con te, si possono trovare mille workaround ma la funzionalità di base é insufficiente. I computer wahoo (che purtroppo sono manchevoli in altre aree) invece mostrano la traccia con un chevron che indica chiaramente la direzione di percorrenza.

    La serie edge non ha bussola magnetica quindi la freccia che indica come svoltare non é disponibile.

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    0
  48. rad77

    Sì però la solita barbosa immagine della bussola in una situazione ideale, che palle!
    Cosa ci guadagni Scratera a difendere l'indifendibile? Non lo capirò mai.
    Difendi ad oltranza una multinazionale che ti cementerebbe in un pilone autostradale per un po' di profitto.

    La bussola è legata alla perfetta coincidenza di traccia e posizione attuale altrimenti non funziona. Basta, dai! :$$$:

    E non funziona su edge tra l'altro.

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    0
  49. The Riccio Returns

    Nuove funzioni interessanti ma non so quanto si useranno poi nella realtà..
    Non so voi, ma io ho il Garmin Edge 520, nonostante un sacco di aggiornamenti la pendenza istantanea quando supera una certa cifra (circa 9-10%) mi continua a segnare 0%, sono l'unico a cui capita??

    No, capita a molti (tutti quelli che conosco che hanno un 520 o 520 plus soffrono di questo problema). Puoi mitigare installando una campo dati da connect iq che calcola la pendenza, cerca "grade"

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    0
  50. Lo possiedo da molti anni; peccato per la usb lentissima
    Se avesse la possibilità di scaricare la traccia via BT sarebbe comodo

    Vero ma il problema si riduce solo a quando devi aggiornare le mappe via USB, ma basta togliere la SD ed inserirla in un lettore di schede.
    Per le tracce sono talmente piccole come peso che si caricano quasi all'istante.

    0
  51. Lo possiedo da molti anni; peccato per la usb lentissima
    Se avesse la possibilità di scaricare la traccia via BT sarebbe comodo

    Vero ma il problema si riduce solo a quando devi aggiornare le mappe via USB, ma basta togliere la SD ed inserirla in un lettore di schede.
    Per le tracce sono talmente piccole come peso che si caricano quasi all'istante.

    0
  52. Lo possiedo da molti anni; peccato per la usb lentissima
    Se avesse la possibilità di scaricare la traccia via BT sarebbe comodo

    Vero ma il problema si riduce solo a quando devi aggiornare le mappe via USB, ma basta togliere la SD ed inserirla in un lettore di schede.
    Per le tracce sono talmente piccole come peso che si caricano quasi all'istante.

    0
  53. AlfreDoss

    Vero ma il problema si riduce solo a quando devi aggiornare le mappe via USB, ma basta togliere la SD ed inserirla in un lettore di schede.
    Per le tracce sono talmente piccole come peso che si caricano quasi all'istante.

    Vero,
    però anche solo collegando il Garmin al pc/mac, prima di avviare BaseCamp io espello la sd con le mappe, altrimenti ci mette una vita anche solo a leggerle ed essere pronto all'uso (parlo di BaseCamp)
    Si, le tracce sono "leggere" , ma se si avesse il BT non servirebbe ogni volta accendere un pc/mac per collegare il Garmin (sarà che da pochi mesi ho anche il Bryton Rider 15, e la comidità con l'uso della sua app da iPhone la trovo interessante)
    Per il resto, l'etrex 30 non mi ha mai dato problemi; certo il display è piccolino per la lettura delle mappe, ma poco male

    0
  54. AlfreDoss

    Vero ma il problema si riduce solo a quando devi aggiornare le mappe via USB, ma basta togliere la SD ed inserirla in un lettore di schede.
    Per le tracce sono talmente piccole come peso che si caricano quasi all'istante.

    Vero,
    però anche solo collegando il Garmin al pc/mac, prima di avviare BaseCamp io espello la sd con le mappe, altrimenti ci mette una vita anche solo a leggerle ed essere pronto all'uso (parlo di BaseCamp)
    Si, le tracce sono "leggere" , ma se si avesse il BT non servirebbe ogni volta accendere un pc/mac per collegare il Garmin (sarà che da pochi mesi ho anche il Bryton Rider 15, e la comidità con l'uso della sua app da iPhone la trovo interessante)
    Per il resto, l'etrex 30 non mi ha mai dato problemi; certo il display è piccolino per la lettura delle mappe, ma poco male

    0
  55. kavillo

    Daccordo con te, si possono trovare mille workaround ma la funzionalità di base é insufficiente. I computer wahoo (che purtroppo sono manchevoli in altre aree) invece mostrano la traccia con un chevron che indica chiaramente la direzione di percorrenza.

    La serie edge non ha bussola magnetica quindi la freccia che indica come svoltare non é disponibile.

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    Capitato giusto ieri che ho fatto un escursione e immancabilmente giro in senso opposto alla traccia. Poco male, ero a piedi, ma con la MTB potrebbe essere un problema

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

    0
  56. attemi

    Capitato giusto ieri che ho fatto un escursione e immancabilmente giro in senso opposto alla traccia. Poco male, ero a piedi, ma con la MTB potrebbe essere un problema

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

    Capitato anche me in mtb (erano le prime uscite col Garmin e sono pure presbite), fatta in salita quella che doveva essere la discesa.

    Coincidenza, ho letto il post di un utente wahoo che si lamentava del fatto che quando la traccia si sovrappone non si riesce a capire dove andare, gli chevron disegnati una sopra l'altro diventano troppo confusi e pasticciati.

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    0
  57. Vero,
    però anche solo collegando il Garmin al pc/mac, prima di avviare BaseCamp io espello la sd con le mappe, altrimenti ci mette una vita anche solo a leggerle ed essere pronto all'uso (parlo di BaseCamp)
    Si, le tracce sono "leggere" , ma se si avesse il BT non servirebbe ogni volta accendere un pc/mac per collegare il Garmin (sarà che da pochi mesi ho anche il Bryton Rider 15, e la comidità con l'uso della sua app da iPhone la trovo interessante)
    Per il resto, l'etrex 30 non mi ha mai dato problemi; certo il display è piccolino per la lettura delle mappe, ma poco male

    Stiamo parlando di un device di oltre 5 anni fa, ovvio che quelli più nuovi fammi di più e (si spera) meglio.

    0
  58. kavillo

    Capitato anche me in mtb (erano le prime uscite col Garmin e sono pure presbite), fatta in salita quella che doveva essere la discesa.

    Coincidenza, ho letto il post di un utente wahoo che si lamentava del fatto che quando la traccia si sovrappone non si riesce a capire dove andare, gli chevron disegnati una sopra l'altro diventano troppo confusi e pasticciati.

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    Ma almeno dopo 10 metri ci si accorge che di va al contrario.
    A me con Edge è capitato mezzo intero itinerario fatto a 8 percorso al contrario, si parla di due ore e mezza in mezzo alla Maremma Toscana, con alcune lunghe discese mezze xc e mezze freride fatte spingendo la bici in salita.
    Parlo di edge 810, passati alcuni anni, ma nulla è migliorato.

    Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk

    0
  59. FabioBt

    Chi sento parlare male dei Garmin vorrei fargli provare il mio edge 800 che fa il suo ottimo mestiere da 8 anni e la batteria dura tanto quanto da nuovo,forse l'evoluzione inganna.

    pure io
    edge 800 solidissimo
    unico difetto non ha il BT…
    ma i dati li scarico con il fenix

    0
  60. livio732

    Ma almeno dopo 10 metri ci si accorge che di va al contrario.
    A me con Edge è capitato mezzo intero itinerario fatto a 8 percorso al contrario, si parla di due ore e mezza in mezzo alla Maremma Toscana, con alcune lunghe discese mezze xc e mezze freride fatte spingendo la bici in salita.
    Parlo di edge 810, passati alcuni anni, ma nulla è migliorato.

    Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk

    Come hai visto é capitato anche a me. Purtroppo non esiste soluzione perfetta e anche gli altri (wahoo) sbagliano. Mi sembra che si tenda a "demonizzare" garmin. Fa cose ottime e cose migliorabili.

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    0
  61. kavillo

    Come hai visto é capitato anche a me. Purtroppo non esiste soluzione perfetta e anche gli altri (wahoo) sbagliano. Mi sembra che si tenda a "demonizzare" garmin. Fa cose ottime e cose migliorabili.

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    Non so Wahoo, ho provato invece la soluzione Oruxmap e va da dio

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

    0
  62. livio732

    Ma almeno dopo 10 metri ci si accorge che di va al contrario.
    A me con Edge è capitato mezzo intero itinerario fatto a 8 percorso al contrario, si parla di due ore e mezza in mezzo alla Maremma Toscana, con alcune lunghe discese mezze xc e mezze freride fatte spingendo la bici in salita.
    Parlo di edge 810, passati alcuni anni, ma nulla è migliorato.

    Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk

    io in caso di dubbio faccio partire (o ripartire) il virtual partner e ne seguo la direzione, però io sono poco tecnologico, magari ci sono sistemi migliori…

    0
  63. attemi

    Non so Wahoo, ho provato invece la soluzione Oruxmap e va da dio

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

    Bello oruxmaps, ma purtroppo ha i suoi limiti, non ci sono solo le mappe.

    Per esempio:
    Non mi controlla la luce posteriore
    Non mi dà i tempi di recupero
    Non so se faccia autoupload della traccia
    Hai il cuesheet?
    Se non hai un telefono con ant+, si collega ai sensori?

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    0
  64. kavillo

    Bello oruxmaps, ma purtroppo ha i suoi limiti, non ci sono solo le mappe.

    Per esempio:
    Non mi controlla la luce posteriore
    Non mi dà i tempi di recupero
    Non so se faccia autoupload della traccia
    Hai il cuesheet?
    Se non hai un telefono con ant+, si collega ai sensori?

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    Ma chiaro, io non volevo dire che Orux è il massimo, solo che la sua gestione del senso e delle pendenze per me è ottimale

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

    0
  65. attemi

    Ma chiaro, io non volevo dire che Orux è il massimo, solo che la sua gestione del senso e delle pendenze per me è ottimale

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

    Sì, anche la segnalazione pendenze é ottima. Una volta mi scaricavo le tracce anche su orux per avere un backup… Poi ho cambiato telefoni e non li ho mai riconfiguti a dovere… Quindi ho lasciato perdere.

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    0
  66. salukkio

    Quel genere di precisione la forniscono anche gli altri sistemi satellitari ma con hardware idonei, come ad esempio le stazioni GPS ad uso topografico.
    Le antennine all'interno dei nostri dispostivi sono ridicole.
    Comunque, la vera evoluzione sarà l'avvento di un dispositivo che utilizzi tutti e tre i sistemi.

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    I Brayton nuovi prendono tutti i satelliti, però non ho capito quante costellazioni in contemporanea possono prendere

    Per la precisione è vero quel che dici, alla fine l'unico vantaggio di Galileo è che è un sistema civile nato per funzionare sempre mentre gli altri possono essere spenti dai militari (capirai che vantaggio…)

    0
  67. ::::FLARE::::

    Forse non è proprio pertinente parlarne qui, ma fatico a capire a cosa serva uno strumento dedicato, che costa qualche centinaio di euro e di cui tutti lamentano malfunzionamenti, quando con uno smart citofono dismesso a costo zero e orux maps sono andato ovunque. Non cerco la polemica, eh, voglio capire i vantaggi di un garmin da 300 – 500 euro da chi lo usa rispetto alla mia soluzione.

    Esatto, propio come ho fatto io. Vecchio smartphone dismesso, senza sim con installato solo orux maps.
    Ho speso 9 euro per la batteria nuova

    Non me la sono sentita di investire qualche centinaio di euro.
    Almeno per i giri che faccio mi va benone.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

    0
  68. Alex 78

    Esatto, propio come ho fatto io. Vecchio smartphone dismesso, senza sim con installato solo orux maps.
    Ho speso 9 euro per la batteria nuova

    Non me la sono sentita di investire qualche centinaio di euro.
    Almeno per i giri che faccio mi va benone.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

    Che modello? Autonomia?

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    0
  69. Somis

    Come si vede all'aria aperta rispetto ad un Garmin?

    Piu grande :sborone:

    Scherzi a parte dipende tanto dallo smartphone, il mio Nexus 5 (che poi non ha un display che faccia gridare al miracolo) si vede decentemente anche in pieno sole.

    0
  70. salukkio

    Che modello? Autonomia?

    Sent from my SM-G950F using MTB-Forum mobile app

    È un Samsung S3 mini, 4 ore me le ha fatte senza problemi e di batteria ne avevo ancora un 20% circa.
    La parte gsm è disattivata, non ho dentro una sim.

    Somis

    Come si vede all'aria aperta rispetto ad un Garmin?

    Ciao un Garmin non l’ho mai avuto quindi non posso fare paragoni.
    Non sto avendo grossi problemi nel visualizzare le info sullo schermo, anche con parecchia luce la visualizzazione è sempre discreta.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

    0
  71. Alex 78

    È un Samsung S3 mini, 4 ore me le ha fatte senza problemi e di batteria ne avevo ancora un 20% circa.
    La parte gsm è disattivata, non ho dentro una sim.

    Ciao un Garmin non l’ho mai avuto quindi non posso fare paragoni.
    Non sto avendo grossi problemi nel visualizzare le info sullo schermo, anche con parecchia luce la visualizzazione è sempre discreta.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

    Bisogna chiedere a Samsung di rimetterlo in produzione.. è miracoloso..
    Avrà anche l'altimetro barometrico.. e ANT.. e ti darà anche i dati di potenza, cadenza, stato di forma, VO2, ecc…

    Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

    0
  72. Alex 78

    È un Samsung S3 mini, 4 ore me le ha fatte senza problemi e di batteria ne avevo ancora un 20% circa.
    La parte gsm è disattivata, non ho dentro una sim.

    Ciao un Garmin non l’ho mai avuto quindi non posso fare paragoni.
    Non sto avendo grossi problemi nel visualizzare le info sullo schermo, anche con parecchia luce la visualizzazione è sempre discreta.

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

    Anche io ho usato per mesi un s3mini con Oruxmap. Oggi ho un Oregon 700 e posso dire, anche criticando aspramente Garmin, che il confronto è imbarazzante. Garmin tutta la vita.

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

    0
  73. attemi

    Anche io ho usato per mesi un s3mini con Oruxmap. Oggi ho un Oregon 700 e posso dire, anche criticando aspramente Garmin, che il confronto è imbarazzante. Garmin tutta la vita.

    Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

    Sicuramente quello che un Garmin ti può offrire è di un livello nettamente superiore e non lo metto in dubbio.
    Ma al momento per quello che occorre a me ciò che ho mi va sicuramente bene.
    In un futuro non si mai….!! [emoji6][emoji6]

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

    0
  74. Somis

    A me pare che Wikipedia ai capitolo "Obiettivi" ed "Innovazioni" dice esattamente il contrario di quello che affermi tu.

    Certo che l'accoppiata Galileo + GPS sia meglio di solo Galileo, ma se questo comporta un maggiore consumo di batteria, mi basta usare solo Galileo che le premesse dicono migliore del solo sistema GPS.

    0
  75. ginogino

    Certo che l'accoppiata Galileo + GPS sia meglio di solo Galileo, ma se questo comporta un maggiore consumo di batteria, mi basta usare solo Galileo che le premesse dicono migliore del solo sistema GPS.

    …dubito fortemente che si possa usare solo soletto il solo sistema galileo
    …a mio giudizio la scelta è

    • gps standard
    • gps standard più glonass
    • gps standard più galileo
    0
  76. scratera

    …dubito fortemente che si possa usare solo soletto il solo sistema galileo
    …a mio giudizio la scelta è

    • gps standard
    • gps standard più glonass
    • gps standard più galileo

    Sicuramente con l'attuale gamma garmin è così, visto che il mio 810 funziona ancora bene, posso aspettare la prossima generazione di edge.

    0
  77. Billo

    Ho un umile 510 da 4 anni…per ora va benissimo…

    F.A.M.

    Incredibili le mie proprietà "gufanti". Esco a pranzo, si spegne e fa un hard reset in automatico. Risultato, non si aggiorna con il connect, perso tutti i dati…la Garmin ci ascolta…

    F.A.M.

    0