Nuovo gruppo Shimano XTR a 12 velocità

Nuovo gruppo Shimano XTR a 12 velocità

25/05/2018
Whatsapp
25/05/2018

Dopo il susseguirsi di indiscrezioni, supposizioni e congetture, finalmente la lunga attesa è finita e Shimano presenta ufficialmente oggi a Nové Město na Moravě, in occasione della terza tappa di UCI XC World Cup2018, il nuovo gruppo XTR che include numerose novità. Lo vediamo montato sulla bici della Campionessa del Mondo Jolanda Neff, una dei tre atleti che lo utilizzeranno in anteprima in questa gara, insieme a Lukas Flukiger e Matheiu Van Der Poel.

Come da tradizione, il gruppo XTR è proposto in versione XC e in versione Enduro. La più eclatante delle novità che formano il nuovo gruppo top di Shimano è ovviamente la trasmissione a 12 velocità con nuove guarniture, nuovi cambi ma soprattutto nuove cassette.

La nuova guarnitura XTR è stata interamente ridisegnata per ospitare corone direct mount, sia monocorona che doppia corona, riducendo il peso a soli 511 grammi con corona da 32t e pedivelle da 170mm, ben 87 grammi meno del modello precedente con pari misure. La versione per doppia offre un set di corone 38-28 denti.

Il cambio perde la caratteristica direct mount per adattarsi al range di pignoni più grandi e per lo stesso motivo adotta pulegge di dimensioni maggiori. Anche la frizione è stata maggiorata per permettere una catena sempre perfettamente tesa. Le modifiche hanno portato a un piccolo aggravio di peso di circa 16 grammi per ciascun modello a pari caratteristiche rispetto alla precedente versione.

Protagonista del passaggio alle 12 velocità è ovviamente la cassetta, disponibile in 2 versioni, una con range 10-51t (359g) e una con range 10-45t (349g), quest’ultima adatta a chi sceglie la versione con doppia corona oppure a chi preferisce avere rapporti più ravvicinati. Disponibile anche una versione a 11 velocità con range 10-45t (299g) che è in pratica la cassetta da 12 privata del pignone da 51 denti, quindi da utilizzare comunque con componenti per 12 velocità.

Nota dolente del passaggio alle 12 velocità è l’adozione di un mozzo dedicato. Shimano ha progettato una nuova ruota libera che, per necessità di spazio, non risulta compatibile con i mozzi attualmente in commercio ma necessita di un mozzo posteriore dedicato.

Questo mozzo per ora e salvo cambi di programma sarà prodotto, oltre che da Shimano, esclusivamente da DT Swiss che al momento è l’unico marchio ad avere la licenza di utilizzare il brevetto del brand nipponico.

Nuovo anche il sistema di ingaggio della ruota libera, denominato Micro Spline, che offre punti di ingaggio ogni 7 gradi rispetto ai 10 gradi del precedente mozzo XTR.

Novità interessanti anche per i comandi e per la gestione degli spazi sul manubrio grazie al nuovo sistema I-SPEC-EV. Il nuovo collarino della leva freno permette di inglobare gli altri comandi in modo più efficace e con maggiore range di movimento per favorire la collocazione più comoda a ogni rider. Sempre in funzione di un utilizzo più intuitivo, Shimano ha riprogettato il comando del deragliatore anteriore con la tecnologia Mono Shift, dotandolo di una singola leva: premendo si sale sulla corona da 38 e la leva resta in quella posizione mentre premendo nuovamente la leva rientra in posizione di riposo e la catena torna sulla corona da 28.

Aggiornamenti anche per i freni, disponibili sia a 2 che a 4 pistoncini. Quest’ultima versione monta pastiglie Ice Tech dedicate, diverse da quelle già adottate da Shimano per gli impianti freno Saint e Zee. La versione a 2 pistoncini invece adotta le pastiglie sviluppate per i gruppi stradali Dura-Ace e Ultegra, differenti da quelle utilizzate del precedente modello di XTR. Shimano garantisce una frenata del 22% più potente con i nuovi XTR a 4 pistoncini e un raffreddamento più veloce grazie ai nuovi rotori.

Anche per le leve, interamente ridisegnate per includere il design del nuovo collarino, restano le due opzioni: la versione più leggera per XC e la versione con regolazioni esterne dedicata all’Enduro.

Novità anche per i pedali che vedono una superficie aumentata a fronte di un aumento di peso di soli 10 grammi per il modello da XC (320g) e di 26 grammi per il modello da Trail/Enduro.

Ulteriori chiarimenti e risposte alle vostre domande le potete trovare qui.
La tabella dei pesi.

Entriamo maggiormente nel dettaglio dell’enorme mole di novità del nuovo gruppo XTR nel comunicato stampa ufficiale di Shimano qui di seguito.

[Comunicato stampa]  –  Il nuovo XTR serie M9100: il gruppo di componenti più versatile per le competizioni XC, Enduro e Marathon. Progettato per soddisfare gli altissimi standard competitivi della mountain bike moderna offre un’esperienza di guida e un livello di prestazioni seconde a nessuno.

Se c’è una sola certezza nella vita è che il mondo della MTB continua a spostare in avanti i propri limiti. Anno dopo anno le gare e i percorsi di questo mondo sono in continua evoluzione mettendo sempre più a dura prova tanto i rider quanto le loro biciclette. I corridori odierni necessitano del set-up più leggero possibile, del miglior controllo del loro mezzo e della soluzione più versatile in termini di rapporti per affrontare ogni situazione: il nuovo XTR porta la sfida della MTB a un livello mai visto prima con l’adozione di componenti sviluppati appositamente per dare ai corridori tutta la velocità, la concentrazione e tutto il controllo di cui hanno bisogno per vincere.

I moderni corridori XC, Marathon ed Enduro ricercano un fine bilanciamento tra velocità, concentrazione e controllo: caratteristiche che sono state attentamente analizzate nello sviluppo della serie di componenti XTR M9100. Il nuovo XTR presenta un innovativo pacco pignoni a 12 velocità disponibile in versione 10-45T oppure 10-51T, freni a 2 o 4 pistoncini e un nuovo mozzo ruota libera che adotta la tecnologia MICRO SPLINE di SHIMANO. A tutto questo si aggiunge un nuovo design per freni e leve, incluso un comando per l’azionamento del reggisella telescopico, che garantisce un posizionamento ottimale in termini di comfort e rapidità d’azione sui comandi.

Bas Van Dooren, Shimano Europe Product Team Leader: “Velocità, concentrazione e controllo sono state le tre parole con le quali abbiamo convissuto durante la fase di sviluppo. Abbiamo progettato il nuovo XTR per migliorare accelerazione e velocità riducendo drasticamente la perdita di forza trainante con un sistema di trasmissione completamente ridisegnato. Un intuitivo e pratico set-up di componenti al manubrio consente la massima precisione di utilizzo e concentrazione. Il nuovo XTR non è un semplice aggiornamento della versione M9000, si tratta di un progetto completamente nuovo finalizzato alla realizzazione dei migliori componenti possibili per le competizioni XC, Marathon ed Enduro.”

Velocità di una nuova generazione

Pacco pignoni
L’evoluzione del sistema di trasmissione parte dalla volontà di ridurre al minimo il gap tra una cambiata e l’altra per dare ai rider il ritmo e la cadenza ottimali migliorandone le performance di velocità. Il risultato di queste valutazioni è una cassetta da 10-51T con una spaziatura di 6T uguale per gli ultimi 3 pignoni (10-12-14-16-18-21-24-28-33-39-45-51T).

Il nuovo XTR introduce anche una cassetta a 12 velocità da 10-45T (10-12-14-16-18-21-24-28-32-36-40-45T) per i percorsi veloci con meno dislivelli che comportano meno differenze di cadenza. La cassetta 10-45T (CS-M9100-12) è realizzata per i rider XC che cercano piccoli gap tra singole cambiate e un peso contenuto, mentre la 10-51T (CS-M9100-12) è per i rider che non hanno paura di scalare ogni versante della stessa montagna.

Le due cassette sono realizzate con metalli diversi per determinati pignoni così da poter garantire il miglior equilibrio tra peso e durata. I pignoni più grandi sono costruiti in alluminio, quelli centrali in titanio mentre i più piccoli in acciaio.

Con il nuovo XTR viene offerta una terza opzione di pacco pignoni (CS-M9100-11) per una ruota maggiormente rigida e leggera in configurazione 11v. Questa opzione è essenzialmente basata sul pacco pignoni 10-51T da cui è stato rimosso l’ultimo pignone per creare una cassetta da 11T con gli ingombri di una da 12T. I benefici ottenibili con questa opzione sono una riduzione di peso e una ruota ancora più rigida che può essere usata con stessa catena e deragliatore di una cassetta a 12 velocità.

Tecnologia del mozzo
Per ospitare le nuove cassette a 12 velocità, SHIMANO ha rivoluzionato il design della ruota libera inaugurando due nuove tecnologie: MICRO SPLINE e SCYLENCE. Il risultato di questa realizzazione è l’ottenimento di una incrementata scorrevolezza del pacchetto ruota accompagnata da una notevole silenziosità che permette di concentrarsi maggiormente sull’azione di guida. I mozzi anteriori sono disponibili con passo da 100 o 110mm con un perno passante da 15mm, i mozzi posteriori sono disponibili in 142 o 148mm (Boost) con un perno passante da 12mm (HB-M9110 / -B / FH-M9110 / -B).

Guarnitura
Insieme a una specifica catena a 12 velocità (CN-M9100), con QUICK LINK dedicato, Il nuovo XTR presenta una  guarnitura (FC-M9100/M9120-1) completamente riprogettata pur mantenendo la celebre pedivella scavata internamente. I rider di Cross Country potranno abbinare alla guarnitura 1×12 un’ampia gamma di corone a montaggio diretto da 30T a 38T che consentono un risparmio di peso fino a 80g (rispetto al precedente XTR M9000). Chi pratica Enduro con la corona singola potrà ora considerare di utilizzare il tendicatena XTR (SM-CD800 E mount, D mount o tipo ISCG05) per migliorare il tensionamento della catena e adottare una guarnitura con un fattore Q più largo (FC-M9120) per telai con queste particolari specifiche.

I corridori che cercano il maggior range possibile di rapporti e controllo in ogni situazione possono optare per una guarnitura doppia (FC-M9100/M9120-B2) da 38-28T in accoppiata al pacco pignoni da 10-45T che assicura la più ampia combinazione di rapporti e il minor gap tra un pignone e l’altro, adatto per lunghe uscite con tante salite.

Deragliatori
Sono disponibili tre deragliatori posteriori (RD-9100-SGS/GS gabbia lunga o gabbia corta o RD-M9120-SGS a gabbia lunga), tutti caratterizzati da un elegante e aggressivo design in alluminio anodizzato. Le pulegge passano da 11T dello XTR M9000 a quelle più larghe da 13T del nuovo XTR a tutto vantaggio di un miglior tensionamento della catena che insieme al design del deragliatore posteriore con tecnologia SHIMANO SHADOW RD+ minimizza i rischi di salto della stessa.

Il deragliatore anteriore è disponibile in tre diverse specifiche a seconda del telaio. Il D-type, l’E-type e l’M-type sono dotati tutti di tecnologia SIDE SWING per cambiate che richiedono il minor sforzo.

Cambio di concentrazione

Comandi cambio
L’idea alla base della realizzazione dei nuovi comandi cambio è quella di permettere ai corridori di adattarsi istantaneamente alle mutevoli condizioni di gara con un livello di integrazione nel cockpit che porta a limare quei decimi di secondo fondamentali per ogni singolo azionamento. Ciò è stato raggiunto attraverso la realizzazione di un design innovativo I-SPEC EV: sistema che permette di montare insieme i componenti sul manubrio. Il nuovo design I-SPEC-EV offre 14mm di escursione laterale e 60 gradi di posizionamento rotazionale in modo che chiunque possa trovare la sua naturale posizione di leve freno e cambio avendo manubri puliti senza ingombri.

Insieme ai nuovi comandi cambio, SHIMANO introduce un comando per il controllo del reggisella telescopico (SL-MT800-IL) con un montaggio dotato di tecnologia I-SPEC-EV compatibile con tutti i reggisella telescopici attualemente presenti sul mercato, incluso il reggisella telescopico PRO Koryak.

I nuovi comandi richiedono meno forza di azionamento permettendo al rider cambiate intuitive, pulite e con movimenti minimi delle dita, portando a una sostanziale diminuzione di forza e velocità dell’operazione di cambiata rispetto a quanto offerto dal precedente XTR M9000.

Tecnologie come RAPIDFIRE Plus, 2-WAY RELEASE e MULTI-RELEASE vengono riprese dalla generazione precedente. Per i comandi M9100 abbiamo un nuovo convertitore da 11 a 12 velocità (SL-M9100-R/-IR) sul deragliatore posteriore per quei riders che adotteranno il set up con mozzo da 11 velocità. Per i riders che sceglieranno la doppia all’anteriore viene messo a disposizione un comando (SL-M9100-IL / SL-M9100-L) che presenta un innovativo design con tecnologia Mono Lever: operazioni semplificate e intuitive con l’utilizzo di un solo manettino per incrementare o scalare il rapporto.

Mantieni il controllo

Freni
La realizzazione delle nuove leve freno XTR M9100 (BL-M9100/M9120) presenta un collarino e un corpo leva completamente ridisegnato con l’obiettivo di divenire il nuovo standard di riferimento. Il collarino è spostato verso il centro del corpo leva così come il bordo del corpo leva è naturalmente appoggiato al manubrio per creare un freno più rigido, con un feeling di contatto più diretto.

L’opzione a 2 pistoncini (BR-M9100) è dotata di una leva freno più leggera con la possibilità di regolare il reach della leva.

Il sistema a 4 pistoncini (BR-M9120) presenta anch’esso una leva freno dedicata ma con una funzione di regolazione del reach senza attrezzi, la possibilità di regolare la corsa libera e la tecnologia di SHIMANO Servo Wave per azionare rapidamente i freni.

Entrambe le pinze sono realizzate in alluminio, utilizzano un tubo freno a elevata rigidità e garantiscono un rapido azionamento del freno con una corsa più breve.

Pastiglie e rotori
La riprogettazione delle pinze ha portato conseguentemente a rivedere la forma delle pastiglie. I rider che scelgono la pinza a 4 pistoncini necessitano di pastiglie alettate (N03/4A in resina/metallo), mentre le pinze a 2 pistoncini si adattano alle pastiglie senza alette (K02/4S resina/metallo, con opzione K02/4Ti con piastre di rinforzo in titanio).

Il design dei rotori adotta la costruzione ICE-TECHNOLOGIES FREEZA per ridurre il peso e aumentare la dissipazione del calore. I rotori da 140 e 160mm sono stati alleggeriti rispettivamente di 5 e 10g mentre i rotori da 180 e 203mm hanno raggiunto temperature di 20° C inferiori durante i test con i rotori da 203mm, risparmiando 30g di peso (rispetto a RT99).

Shimano XTR

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
pcortesi
pcortesi

Magari mi sbaglio, maaaaaa………… 3 anni per copiare l’Eagle mi sembrano tantini. A, no, hanno il 51

MISTER HYDE
MISTER HYDE

Una brutta copia anche, perche il sistema pacco pignoni XD di Sram mi sembra molto meglio. 😉

gianni1879
gianni1879

il discorso è semplice. Sram ha XD dai tempi del 11s, invece shimano arriva solo adesso con una nuova RL ma che produrrà soltanto DTSwiss. La vedo un peletto dura.
Poi da capire la compatibilità con sram e le 11s

pcortesi
pcortesi

Infatti il problema non è 11 o 12 velocità, ma il pignone da 10 che Sram ha dall’11V. Poi Shimano già che c’era lo ha proprio rifatto per adattarlo al suo corpetto da 12

Alonsobike
Alonsobike

Mi auguro che ci arivvi anche l’xt….per ora sembra roba di gioielleria da Via Monte Napoleone!

Tc70

E taaacc…anche shimano col ''cricchetto'' dedicato…alla faccia degli 'standard'…ho paura che dopo questa Sram venderà ancora di più…:maremmac:

DjAlexB
DjAlexB

e io che speravo che mantenessero lo stesso corpetto r.l.

pcortesi
pcortesi

Impossibile farci stare il pignone da 10 con il vecchio corpetto

alexh1983
alexh1983

Come impatto estetico è da sbavo onestamente. Veramente stupendo, se la qualità è la solita di Shimano sarà sicuramente un punto di riferimento. Noi mortali aspettiamo a cascata la tecnologia sull’XT…

Trinki
Trinki

così a occhio, sembra che il corpetto DT si possa montare sugli attuali mozzi tipo 240.
Che dice il Diretur?

andry-96

esteticamente stupendo, e rispetto all'eagle ha alcune note positive, soprattutto la scalatura degli ultimi pignoni, peccato per il mozzo misterioso e le pastiglie diverse.

pavlinko80

un altro corpetto r.l!! non se ne puo piu. per chi ha mozzi vecchi o poco diffusi resta impossibile montare questo 12v di shimano, poteva essere l unica cosa comoda montarlo sulla r,l shimano 11v , sono riusciti ad incasinare ancora piu le cose

pcortesi
pcortesi

Secondo me, quando uscirà l’XT, potranno usare tutti quel corpetto, o si tagliano fuori dal mercato

Terminal_Dogma
Terminal_Dogma

Beh si può sempre optare per le varie alternative Sunrace per la “vecchia” ruota libera… non sarà leggera come la cassetta 12v xtr, ma non sono convinto che le future cassette xt/slx 12v saranno dei pesi piuma…

pcortesi
pcortesi

Si, ma se mi perdi il pignone da 10…….. e poi sembra che le cassette non abbiano gli stessi ingombri, quindi compatibilità da verificare

D-Lock

@marco dicevi dei popcorn? :}}}:

Marco Toniolo
pavlinko80

un altro corpetto r.l!! non se ne puo piu. per chi ha mozzi vecchi o poco diffusi resta impossibile montare questo 12v di shimano, poteva essere l unica cosa comoda montarlo sulla r,l shimano 11v , ma sono riusciti ad incasinare ancora piu le cose, a sto punto sram ealge prendera' ancora piu il largo

Non è solo il corpetto, ma l'intero mozzo.

alfio.mail
alfio.mail

Ciao Diretur, come ho scritto nella risposta precedente, i mozzi 240, 240S, Spline dal 2015 in poi sono convertibili con il nuovo micro per 12v di shimano, non ho ancora i listini ne idea dei componenti che saranno dati per la conversione perchè non ancora presenti nel b2b, ma nella mattinata passata in DT a Friedrichshafen abbiamo visto il nuovo mozzo e ci hanno fatto vedere la retrocompatibilità sui 2 mozzi citati in precedenza, peccato che non ci abbiano spiegato se oltre al corpetto vada cambiato anche il sistema di ingaggio, che come ormai già noto non ha più due ingaggi mobili ma uno avvitato nel mozzo ed uno mobile nella ruota libera

tschüss Diretur 😉

fitzcarraldo358

tanto scandalo per il corpetto nuovo ma quando sram ha introdotto il xd era la stessa identica cosa…

i mozzi shimano peraltro sono veramente belli.

Trailbike
Trailbike

su sram bastava solo cambiare solo il corpetto ruota libera e non tutto il mozzo come succede ora con shimano….

Marco Toniolo
fitzcarraldo358

tanto scandalo per il corpetto nuovo ma quando sram ha introdotto il xd era la stessa identica cosa…

i mozzi shimano peraltro sono veramente belli.

Non puoi montare il nuovo corpetto shimano su un mozzo qualsiasi, ma solo sul loro, che al momento ha solo DT

jimmy27
jimmy27

Magari per chi ha il vecchio corpetto si potranno usare le cassette sunrace 11-50 12v.

pcortesi
pcortesi

Penso anche che chi si potrà permettere l’XTR12V, Sunrace lo vedrà con il binocolo è quantomeno prenderà il mozzo dedicato

gianni1879
gianni1879

non ha senso. Chi comprerà XTR se non vorrà il mozzo/corpetto DT comprerà una cassetta SRAM, ammesso che è compatibile

pcortesi
pcortesi

Se parlano di “mozzo dedicato” immagino che la cassetta non abbia gli stessi ingombri, quindi compatibilità da verificare

gianni1879
gianni1879

se fosse confermato sarebbe un ulteriore aspetto negativo. Perrchè con l’11s conosco tanta gente che usava cambio XTR e cassetta Sram

andry-96
pcortesi

Penso anche che chi si potrà permettere l’XTR12V, Sunrace lo vedrà con il binocolo è quantomeno prenderà il mozzo dedicato

Esatto vedremo se almeno con l’xt cambierà qualcosa

Ma il gruppo xt esce quest’anno o aspettano ancora?

pcortesi
pcortesi

Se come al solito, forse estate 2019

pablos
pablos

Ma il fatto che sia necessario il mozzo dedicato è perché il corpetto è più largo?Quindi più spazio tra i pignoni e catena più larga rispetto a sram?

rockarolla
rockarolla

…e campanatura più sbilanciata e debole?

frapas70
frapas70

Già non avrei sopportato un nuovo corpetto, addirittura un nuovo mozzo!
Son fuori di melone

gabren
gabren

Trent’anni che vado in bici e sempre stato affezionato a Shimano…. Dopo questa penso sia arrivata l’ora di passare a SRAM

gabren
gabren

Trent'anni che vado in bici e sempre stato affezionato a Shimano…. Dopo questa penso sia arrivata l'ora di passare a SRAM

Fbf
Fbf

Ma prezzi e disponibilità???

emml
emml

Ma è il primo di aprile vero???
L’annuncio mi avrebbe fatto sorridere, ma oggi sghignazzo ancora di più….sapendo che ho montato sulla mia biga un Eagle gx pagato neppure 300,00€ e che non ha nulla da invidiare agli xo ( ho la guarnitura in carbonio….).…
Brava Shimano ad aver cmq introdotto il 51 🙂
Questa concorrenza serviva proprio….adesso speriamo che Shimano sviluppi una doppia frizione elettronica x il suo avveniristico 12x…

Honestlypino

''l’adozione di un mozzo dedicato'' una genialata in stile Dual Control 😛 …per fortuna esistono ancora le parti 11v ed anche un'altra azienda che fa il 12v…

kremer

il successo dipenderà moltissimo da quanto spingeranno il nuovo gruppo negli allestimenti dei grandi marchi, perchè venderlo aftermarket a chi ha un 11v la vedo dura visto che cambiare il mozzo non costa poco e passando a sram si risparmierebbe parecchio

pcortesi
pcortesi

Ecco perché hanno concesso il brevetto a DT, altrimenti non lo avrebbe montato nessuno

iaio
iaio

Basta restare sulla doppia e risolvi ogni dubbio: la catena lavora meglio e le corone si consumano meno, inoltre il centro bici non sembra che gli manchi un pezzo, non ti annoi il pollice destro e non diventi preda dell’ennesimo trend. Non è certo un caso se molti professionisti della strada montano corone esterne di uno o due denti in più.

pcortesi
pcortesi

Pensa, a me le bici con la doppia, danno la sensazione che ci sia troppa roba lì in mezzo 😉

fabio1991
fabio1991

dio mio non ho mai visto tante cazzate in un solo commento….su strada usano la doppia per tanti motivi..nessuno dei quali è stato da te imbroccato. le corone si consumano di più sulla doppia perchè hanno i denti con un profilo particolare per far salire e scendere la catena, inoltre devi cambiarne due e non una. Se ti sembra che sulla singola manchi un pezzo, hai ragione, manca davvero..anzi ne mancano tanti, corona, deragliatore, comando cambio, mi chiedo perchè non hai ancora la tripla..

lollo72

Ma Shimano col nuovo xtr ha pensato anche alla doppia , c’è la guarnitura col 28-38 e pacco pignoni 12v 10-45 ; quindi rutti contenti !

clax81
clax81

Questa storia del mozzo proprietario oltre al corpetto nuovo mi sembra come volersi dare la zappa sui piedi da parte di shimano. Vorrei capire quanta gente che possiede un buon paio di ruote magari in carbonio è disposta a cambiare il mozzo per passare eventualmente al nuovo gruppo 12 v……. Shimano è ancora costretta ad inseguire sram….

D-Lock

Vorrei però spezzare una piccola lancia per gli ingegneri Shimano, dato che lavoro per una società tecnologica e capisco quando succedono queste rotture col passato. Ok, le hanno prese da Sram in questi ultimi anni nella mtb (strada non mi esprimo, non ne so molto da anni), ma non credo siano degli imbecilli, se hanno dovuto fare un corpetto e soprattutto un mozzo nuovi evidentemente non c'era altro modo di farci stare il nuovo pacco pignoni, penso sapessero benissimo che sarebbero andati in contro a queste critiche e avrebbero perso qualsiasi retrocompatibilità.

Come dice @kremer forse sì il grosso verrà venduto tramite installazioni di fabbrica, ma ci sono anche moltissimi fan Shimano che lo monteranno after market senza tanti problemi. Io da quando ho messo il monocorona ho uno sram e uno shimano, e onestamente mi basta il 11v, con la garbaruk 10-46 su una bici e il sunrace 11-46 sull'altra ho tutto il range che mi serve e non mi da fastidio il salto tra i pignoni, però non tutti ragionano così.
Vedremo tra un anno che quota di mercato avrà preso.

Ma altre caratteristiche innovative si sanno? Oppure è veramente un "adesso l'abbiamo anche noi"?

pcortesi
pcortesi

Che il prodotto sia di qualità non lo metto in dubbio, la ruota libera sei obbligato a modificarla se ci vuoi far stare il pignone da 10. Sull’XTR ci sta anche che facciano cose d’elite. Ma quando abbasseranno il livello con XT E SLX, faranno qualche cosa di diverso o si taglieranno una grossa fetta di mercato rimanendo con i mozzi dedicati, regalando questi clienti a Sram? Perché se ci può stare che se compro XTR, magari posso anche cambiare il mozzo, ma se devo cambiare ruote o quantomeno mozzo per avere un XT o SLX 12v magari ci penso un po’ di più. Diciamo che dal mio punto di vista, per quanto riguarda la trasmissione sono rimasto molto deluso

Marco Toniolo

@D-Lock cosa dovrebbe fare, è un 1×12 meccanico, ovvero la conferma che il di2 con synchro shift è stato un flop. Lavorerà bene, ma la novità è quella che monta Schurter da inizio stagione.

Il mozzo dedicato molto probabilmente deriva dal muro che Sram ha costruito a suon di bevetti. Considerando che Sram è praticamente nata grazie ai soldi provenienti da una causa persa da Shimano, si può anche capire perché i giapponesi abbiamo preso una strada diversa e sicuramente difficile.

D-Lock
marco

@D-Lock cosa dovrebbe fare, è un 1×12 meccanico, ovvero la conferma che il di2 con synchro shift è stato un flop. Lavorerà bene, ma la novità è quella che monta Schurter da inizio stagione.

Il mozzo dedicato molto probabilmente deriva dal muro che Sram ha costruito a suon di brevetti. Considerando che Sram è praticamente nata grazie ai soldi provenienti da una causa persa da Shimano, si può anche capire perché i giapponesi abbiamo preso una strada diversa e sicuramente difficile.

Ma infatti la cosa interessante sarebbe stata se fossero usciti col 12v già integrato col comando elettronico del Di2! Però ancora, capisco che forse hanno puntato al "minimum viable product", facciamo uscire il 12v appena ce l'abbiamo poi penseremo ad aggiungere l'elettronico. Per i brevetti io taccio, lavoro in ambito software dove si brevetta di tutto, siamo stati in causa con un'altra grossa multinazionale 5 anni…
Comunque, vedremo appunto come andrà a finire e se questo sistema avrà successo. Dovessi prendere una bici nuova adesso posso quantomeno scegliere cosa montare.

pcortesi
pcortesi

Se scegli Shimano, però solo ruote DT o Shimano. Almeno per ora

Marco Toniolo
pcortesi

Pensa, a me le bici con la doppia, danno la sensazione che ci sia troppa roba lì in mezzo 😉

le bici con la doppia sono ormai inguardabili. Un cimelio del passato.

pcortesi
pcortesi

Bici con la dop….che?

abarbi

Presumo che abbiano fatto un corpetto più lungo, e quindi un mozzo con minore distanza tra le flangie, sbaglio? E tutte le menate che servono i mozzo boost per allargare la campanatura e avere ruote più rigide, non valgono piu? Oppure non sono più prioritarie? Oppure semplicemente non era così fondamentale? Che poi tra l'altro questo nuovo standard shimano lo propone anche sul 12×142.
Cambiare gli standard muimu il mercato, é da sempre così.

lucamox
lucamox

Avranno abbandonato le sfere, o continuano a farcele girare… le sfere? Dei mozzi voglio dire.
Se il sistema é compatibile con le 12 v sram ( e sarebbe pazzesco non lo fosse), ci saranno sempre comunque le opzioni di cassette sram e sunrace per chi non vuole farsi le ruote nuove, quindi alla fine non mi preoccuperei troppo del nuovo standard di ruota libera.
Ho anche sentito dire che questo cambio non dovrebbe soffrire dei problemi di sram sul pignone da 10, altra notizia da confermare.
E hanno mantenuto l’opzione della doppia.
Tutto sommato mi sembra un bel sistema, magari non ne vedremo tantissimi completi, ma almeno un bel pò di frankenstein SHIRAMRACE secondo me ne venderanno

Riki174
Riki174

Che problemi sul 10v?

lucamox
lucamox

Su diversi cambi soprattutto della serie gx (ma ho anche sentito casi di x01 e xx1) la catena esce dalla puleggie si incastra tra questa e la gabbia, nel peggiore dei casi spaccando tutto. Non é ancora ben chiaro il meccanismo , ma sembrerebbe un problema di regolazione della lunghezza catena, misto ad un problema intrinseco del cambio.

uomoscarpia
uomoscarpia

andranno anche bene ma trovo sempre le trasmissioni shimano orribili esteticamente, sia come cambio, pignoni e pedivelle….non le metterei mai su una mia bici

D-Lock
pcortesi

Se scegli Shimano, però solo ruote DT o Shimano. Almeno per ora

Vero, ma saranno quelli che verranno offerti nei vari kit.
E permettimi la pignoleria, i mozzi saranno per forza DTSwiss o Shimano, ma le ruote nel complesso saranno con raggi e cerchi a piacere.:il-saggi:

pcortesi
pcortesi

Appunto, visto che DT ha una grossa detto di OEM

scnia
scnia

Tutto sto tempo in attesa…e poi sta cagata dello standard col mozzo. Cristo santo sarà bello sto xtr, sarò fan di shimano ma è una cagata pazzesca sto impiccio inutile.
Mahhhhhh….

83Ale83
83Ale83

Passare da 11 sram a 12 con cassetta sram e cambio shimano?

menollix
menollix

Aldilà del nuovo standard… che sinceramente non se ne sentiva il bisogno,
secondo me la cosa che fa pensare è che Shimano ha abbandonato (almeno al momento) l’elettronico sul suo gruppo di punta!

pavlinko80
marco

Non è solo il corpetto, ma l'intero mozzo.

cavoli.. peggio ancora

leonisa

Raramente shimano è dietro, probabilmente hanno tardato l'uscita di questo 12V per lanciare a breve il 13V, e buonanotte a tutti. Il nuovo corpetto ne è la prova.
Ci ho azzeccato? Chissà [emoji41]

Sent from my PLK-L01 using MTB-Forum mobile app

pcortesi
pcortesi

Raramente…….. oddio, da quando è uscito il primo 11v monocorona , sono rimasti indietro

gianni1879
gianni1879

Vero, è già uscito un articolo sul 13v Shimano
https://www.mtb-mag.com/spy-shots-shimano-con-un-nuovo-xtr-13v/

sarà presentato a brevissssimo, il 1 aprile 2019

petauro

Se ha il mozzo dedicato significa che prima di avere scelta si dovranno diffondere ruote intere, oltre ai contratti di montaggio su bici nuove, giusto? Senza contare l'ulteriore attesa per proposte più consumer.
Mi auguro però che in molti vogliano provare la nuova bestiolina 12v così l'anno prossimo, mi prendo un bel gruppo completo 12v Eagle usato per una fesseria e salto dall'11v 42 al 12v 50 senza passare dall'ibrido 11v 46, sempre che decida di fare il salto.
Mi sarei però aspettato, come hanno detto altri, dopo 2 anni di strategie disastrose, un'uscita col botto con un irraggiungibile 12v elettronico, per ammaliare mentre rientrava nei ranghi completando le offerte meno pregiate, così invece rischia solo di concedere a Sram di tirare fuori qualche coniglio grasso dal cilindro.

OZZY1982
pcortesi

Magari mi sbaglio, maaaaaa………… 3 anni per copiare l’Eagle mi sembrano tantini. A, no, hanno il 51

…magari copiando evitano tutte le rogne che appunto ha eagle…..

pcortesi
pcortesi

……. magari …….
Intanto la prima rogna è che oltre al gruppo devi cambiare anche le ruote

gianni1879
gianni1879

e quali sarebbero queste rogne che al momento mi sfuggono, dato che utilizzo un Eagle e non ho alcuna rogna. Se poi intendi il cambio con gabbia più lunga che è più facilmente impattabile al terreno/rocce è un altro discorso

cowboykite80
marco

le bici con la doppia sono ormai inguardabili. Un cimelio del passato.

Pensavo di dover prendere i popcorn… [emoji23]

fabio1991
fabio1991
iaio

Basta restare sulla doppia e risolvi ogni dubbio: la catena lavora meglio e le corone si consumano meno, inoltre il centro bici non sembra che gli manchi un pezzo, non ti annoi il pollice destro e non diventi preda dell'ennesimo trend. Non è certo un caso se molti professionisti della strada montano corone esterne di uno o due denti in più.

dio mio non ho mai visto tante cazzate in un solo commento….su strada usano la doppia per tanti motivi..nessuno dei quali è stato da te imbroccato. le corone si consumano di più sulla doppia perchè hanno i denti con un profilo particolare per far salire e scendere la catena, inoltre devi cambiarne due e non una. Se ti sembra che sulla singola manchi un pezzo, hai ragione, manca davvero..anzi ne mancano tanti, corona, deragliatore, comando cambio, mi chiedo perchè non hai ancora la tripla..

iaio
iaio

Esperimento riuscito.

fabio1991
fabio1991

Ricordo quando Sram aveva mandato fuori il proprio mozzo XD….i commenti erano i medesimi che leggo ora…solo che quella volta non si voleva passare da Shimano a Sram….

pcortesi
pcortesi

Con XD cambiavi un corpetto da 50/60€, qui tutto il mozzo

gianni1879
gianni1879

Falso, o meglio vero che molti hanno fatto gli stessi commenti, ma la situazione era davvero diversa. Prima di tutto per molti mozzi hanno fatto il corpetto XD quasi immediatamente, ed alcuni il corpetto costava davvero pochissimo. Inoltre per chi invece non aveva avuto la possibilità di sostituire il corpetto, cerano in giro chi faceva modifiche al corpetto classico per adattarlo alle nuove cassette Sram, senza cambiare mozzo

Pitaro
Pitaro

Beh il dover cambiare mozzo è una bella rogna, ma probabilmente essendo più largo in futuro sarà più facile farci stare anche le 13v…
Cmq a parte questa rogna del mozzo mi sembra un’offerta molto più completa rispetto a SRAM, soprattutto per via della cassetta a 12v con rapporti ravvicinati che magari per l’XC qualcuno potrebbe preferire.
Poi c’è la cassetta a 11v compatibile con il 12v, essendo più stretta probabilmente sarà possibile fare un corpetto RL per i mozzi normali, in modo da avere le ruote da gara con le 12v e le ruote da allenamento con mozzi di recupero e cassetta 11v compatibile…
Altra cosa che noto è che hanno tenuto un corpetto RL che ha una forma tradizionale quindi si spera che le cassette pignoni avranno dei costi umani, non come le cassette xd che costano un rene

pcortesi
pcortesi

Da quello che c’è scritto, i mozzi vecchi te li devi scordare se utilizzi questo cambio, sia 12 che 11, hanno un mozzo dedicati. Poi visto che è tutto sotto brevetto dubito che costino meno delle XD

Pitaro
Pitaro

Il problema delle cassette XD è la lavorazione, infatti anche Sram per la serie NX ha rinunciato al pignone da 10 e ha realizzato le cassette compatibili con il corpetto RL tradizionale.
Si loro scrivono che i mozzi vecchi te li puoi scordare, come avevano scritto che ti potevi scordare pignoni più grandi del 42 nelle 11v…
Sicuramente i pacchi pignoni a 12v avranno bisogno del loro mozzo però se il pacco ad 11v è semplicemente uguale al 12v ma senza il pignone più grande va da se che avrà un ingombro minore quindi mi vien da pensare che ci sarà il modo di farlo andare su un mozzo tradizionale, ma questa è una mia supposizione

Vincent46
Vincent46

Quanti commenti…. ragazzi vi ricordo che sono GIAPPONESI, e dato che hanno perso l’onore contro gli YANKEE fanno HARAKIRI e si tolgono dal mercato da soli 😀

lucamox
lucamox

Non capisco tutta questa preoccupazione per il corpetto.
Hai due ruote in carbonio con corpetto xd ma vuoi passare a shimano? ci monti una cassetta eagle (o altre che probabilmente usciranno per 12v tipo garbaruk) e ti compri il resto shimano.
Hai delle ruote meravigliose con freehub Hg? ci monti la cassetta sunrace da 12 e il resto shimano, o sram fai tu.
Non hai le ruote, compri quello che vuoi e monti la combinazione che ti piace, non necessariamente mozzi e tutto il resto shimano.
Alla fine shimano si é semplicemente allineata con un prodotto compatibile almeno nella parte essenziale, del resto si puó fare lo stesso con sram, ho giá visto diversi eagle gx con cassetta sunrace 12v, non vuol dire che approvi ma si puó fare.
Riguardo all’elettronico, immagino che arriverá, ma come sempre shimano le novitá le tira fuori un pò alla volta..

pcortesi
pcortesi

Mozzo diverso, ingombri diversi, compatibilità tutta da verificare

pk71
pk71

Ti consiglio di fargli uno schizzo a mano perché è più di mezza giornata che, giustamente, lo dici ma mi sembra che in molti non abbiano ancora capito 😉

gianni1879
gianni1879

però basterebbe anche leggere più attentamente l’articolo dove si capisce questa cosa. Ad ogni modo sarà effettivamente da verificare il tutto. Pure Sram dice che il gruppo Eagle non funziona con cassette 11v, ma io ed altre persone lo abbiamo fatto funzionare pure con cassette 10v. Però che c’è da dire che la spaziatura tra 10, 11 e 12v è rimasta uguale

pcortesi
pcortesi
lucamox

Non capisco tutta questa preoccupazione per il corpetto.
Hai due ruote in carbonio con corpetto xd ma vuoi passare a shimano? ci monti una cassetta eagle (o altre che probabilmente usciranno per 12v tipo garbaruk) e ti compri il resto shimano.
Hai delle ruote meravigliose con freehub Hg? ci monti la cassetta sunrace da 12 e il resto shimano, o sram fai tu.
Non hai le ruote, compri quello che vuoi e monti la combinazione che ti piace, non necessariamente mozzi e tutto il resto shimano.
Alla fine shimano si é semplicemente allineata con un prodotto compatibile almeno nella parte essenziale, del resto si puó fare lo stesso con sram, ho giá visto diversi eagle gx con cassetta sunrace 12v, non vuol dire che approvi ma si puó fare.
Riguardo all'elettronico, immagino che arriverá, ma come sempre shimano le novitá le tira fuori un pò alla volta..

Mozzo diverso, ingombri diversi, compatibilità tutta da verificare

lucamox
lucamox

Sí certo la compatibilitá é da verificare. Peró mozzo e corpetto diversi non significa che anche la distanza tra i pignoni debba esserlo.
E sinceramente mi stupirei molto che lo fosse, altrimenti shimano non sarebbe compatibile con nessuna delle cassette e catene 12v attualmente sul mercato, sram e non.
Questo potrebbe anche non essere un problema enorme per le bici nuove, a parte l’obbligare i montatori a usare tutto shimano e dt, ma ti immagini i kit upgrade alle 12v dove oltre a cambio , comandi, cassetta e catena ti dovresti anche comprare i mozzi e rifare le ruote… non credo che i giapu siano stupidi a questo punto.
Quindi mi sentirei di scommettere sulla compatibilitá funzionale tra le cassette shimano sram sunrace, leonardi e le prossime che sicuramente arriveranno sul mercato.
lo sapremo presto

l.j.silver
l.j.silver

3 pignoni in alu? troppi e troppo soggetti ad usura, capisco il 51,che non lo si usera’ sempre ,ma gli altri….

lollo72

E adesso muti tutti quelli che affermano che il monocorona a 12v di Sram ha lo stesso range di rapportatura di una doppia , che si studino il range di questa nuova doppia xtr con 10-45 e 28-38 !
Certo che se Shimano invece di uscire con una “nuova” ed inutile doppia , si fosse concentrata a produrre un nuovo corpetto e non un sistema mozzo corpetto esclusivo , sarebbe stato meglio !

gianni1879
gianni1879

praticamente hai una tripla con un rapporto ancora più agile del vecchio 22-32.

Saranno 10 anni che non uso più una tripla

fitzcarraldo358
marco

Non puoi montare il nuovo corpetto shimano su un mozzo qualsiasi, ma solo sul loro, che al momento ha solo DT

Il comunicato stampa non è molto chiaro, ma altrove leggo chiaramente che il nuovo corpetto è compatibile on i mozzi DT esistenti.
Questo significa che se inizialmente sarà solo Shimano e DT, in futuro i corpetti nuovi si potranno trovare anche per molti dei mozzi già esistenti (non tutti probabilmente, ma neanche solo Shimano+DT)

Ed a guardare bene è la stessa cosa che successe conl corpetto XD di Sram: inizialmente solo mozzi Sram e DT, poi tutti gli altri (non tutti, ma molti).

Da Bikerumor:

Will XTR M91000 work with 3rd Party hubs?
Yes, but it’ll be limited at first. DT Swiss was a development partner, in a sense. Shimano worked with them to ensure the Micro Spline shape could work on DT’s modular hub design in terms of freehub body length and inside diameters clearing various axle options and end caps. Plus, admittedly, Shimano’s mountain bike hubs and wheels sales are much lower than DT’s. So they needed some popular aftermarket wheels to be available to help spread adoption and OE spec of the new XTR group. At launch, you should be able to find DT Swiss hubs with Micro Spline or order a Micro Spline freehub body to swap onto your existing wheels.

D-Lock
gianni1879

praticamente hai una tripla con un rapporto ancora più agile del vecchio 22-32.

Saranno 10 anni che non uso più una tripla

Beh 22:32 alla fine è 0.68, già un "vecchio" 32:46 del monocorona fa 0.69, praticamente identico. Adesso col 51-10 spero di non dover sentire ancora chi vuole montare Shimano che non c'è abbastanza range, ma temo sia una speranza vana.

Marco Toniolo
fitzcarraldo358

Il comunicato stampa non è molto chiaro, ma altrove leggo chiaramente che il nuovo corpetto è compatibile on i mozzi DT esistenti.
Questo significa che se inizialmente sarà solo Shimano e DT, in futuro i corpetti nuovi si potranno trovare anche per molti dei mozzi già esistenti (non tutti probabilmente, ma neanche solo Shimano+DT)

Ed a guardare bene è la stessa cosa che successe conl corpetto XD di Sram: inizialmente solo mozzi Sram e DT, poi tutti gli altri (non tutti, ma molti).

Da Bikerumor:

da DT:
DT Swiss offers for the latest type of cassettes, the Shimano MICRO SPLINE, a matching freehub body option. The new freehub system is compatible with most DT Swiss ratchet hubs.
Informazione arrivata 2 minuti fa tramite email (e che Shimano non ci aveva dato).

endurik
marco

Ti ripeto che sbagli. Basta cliccare sul link del nostro articolo che rimanda qui: https://www.mtb-mag.com/en/the-all-new-12-speed-shimano-xtr-group-questions-answers/
(Lo stiamo traducendo per aiutare chi non mastica molto bene l'inglese)

Do you need a specific MICRO SPLINE compatible hub to ride new XTR M9100?
Yes

Can you use the new XTR MICRO SPLINE driver body on an existing XTR hub flange? Can the driver body slot onto an old XTR flange?
No.

si appunto, ti serve un mozzo compatibile con il corpetto microspline; ciò non significa ( spero) che i precedenti mozzi DT ( o Hope) con corpetto intercambiabile non siano compatibili anche col nuovo, solo che inizialmente ci saranno solo i DT.
Per il resto l' incompatibilita tra corpetti shimano nuovi e vecchi non è una sorpresa, visto che hanno cambiato l'intero meccanismo di ruota libera 😉

Marco Toniolo
endurik

si appunto, ti serve un mozzo compatibile con il corpetto microspline; ciò non significa ( spero) che i precedenti mozzi DT ( o Hope) con corpetto intercambiabile non siano compatibili anche col nuovo, solo che inizialmente ci saranno solo i DT.
Per il resto l' incompatibilita tra corpetti shimano nuovi e vecchi non è una sorpresa, visto che hanno cambiato l'intero meccanismo di ruota libera 😉

ho corretto il post, c'è un discreto casino a riguardo. Mi è appena arrivata questa email da DT:

DT Swiss offers for the latest type of cassettes, the Shimano MICRO SPLINE, a matching freehub body option. The new freehub system is compatible with most DT Swiss ratchet hubs.

fitzcarraldo358
marco

Ti ripeto che sbagli. Basta cliccare sul link del nostro articolo che rimanda qui: https://www.mtb-mag.com/en/the-all-new-12-speed-shimano-xtr-group-questions-answers/
(Lo stiamo traducendo per aiutare chi non mastica molto bene l'inglese)

Do you need a specific MICRO SPLINE compatible hub to ride new XTR M9100?
Yes

Can you use the new XTR MICRO SPLINE driver body on an existing XTR hub flange? Can the driver body slot onto an old XTR flange?
No.

ma lì dice che non è compatibile con i mozzi XTR esistenti (serie precedenti), e fin lì non ci piove…

sulla eventuale compatibilità con mozzi di altri produttori però non dice niente, ma Bikerumor dice che gli ingombri sono compatibili con i mozzi DT esistenti (e che DT farà un corpetto da montare sui suoi mozzi) quindi è verosimile che lo sia anche con altri mozzi esistenti. o è falso anche di DT?

Poi leggo anche (nelle q&a che hai linkato):
Is MICRO SPLINE an open standard and who is licensed to use the MICRO SPLINE hub?
No. At this moment only DT Swiss is licensed.

Ok, per il momento solo DT può fare corpetti compatibili. Ma si può immaginare che sia una misura temporanea.

endurik
marco

ho corretto il post, c'è un discreto casino a riguardo. Mi è appena arrivata questa email da DT:

DT Swiss offers for the latest type of cassettes, the Shimano MICRO SPLINE, a matching freehub body option. The new freehub system is compatible with most DT Swiss ratchet hubs.

:prost:

endurik
marco

ho corretto il post, c'è un discreto casino a riguardo. Mi è appena arrivata questa email da DT:

DT Swiss offers for the latest type of cassettes, the Shimano MICRO SPLINE, a matching freehub body option. The new freehub system is compatible with most DT Swiss ratchet hubs.

:prost:

endurik
marco

ho corretto il post, c'è un discreto casino a riguardo. Mi è appena arrivata questa email da DT:

DT Swiss offers for the latest type of cassettes, the Shimano MICRO SPLINE, a matching freehub body option. The new freehub system is compatible with most DT Swiss ratchet hubs.

:prost:

Marco Toniolo
fitzcarraldo358

ma lì dice che non è compatibile con i mozzi XTR esistenti (serie precedenti), e fin lì non ci piove…

sulla eventuale compatibilità con mozzi di altri produttori però non dice niente, ma Bikerumor dice che gli ingombri sono compatibili con i mozzi DT esistenti (e che DT farà un corpetto da montare sui suoi mozzi) quindi è verosimile che lo sia anche con altri mozzi esistenti. o è falso anche di DT?

Poi leggo anche (nelle q&a che hai linkato):
Is MICRO SPLINE an open standard and who is licensed to use the MICRO SPLINE hub?
No. At this moment only DT Swiss is licensed.

Ok, per il momento solo DT può fare corpetti compatibili. Ma si può immaginare che sia una misura temporanea.

la mail di DT è arrivata 10 minuti fa:
Dear Marco,

DT Swiss offers for the latest type of cassettes, the Shimano MICRO SPLINE, a matching freehub body option. The new freehub system is compatible with most DT Swiss ratchet hubs.

For more information visit us at Eurobike Show. Hall A3 – Booth 400.

Il bello è che quelli di Shimano non lo sapevano o quantomeno non ce l’hanno detto

davidf
davidf

Credo che aldila’ di questo 12v inutile la notizia qua sia la cassetta 11v 10/45, che e’ la soluzione definitiva per il 99% delle persone a mio parere (senza dover ricorrere a costosi componenti custom di terze parti) e pesa meno di ogni 12v. Poi certo potra’ andare un po’ stretto ad alcuni agonisti ma per la stragrande maggioranza delle persone non vedo cosa serva oltre a quello.

Poi si puo’ fare polemica sul mozzo ma prima o poi Shimano doveva cambiarlo, fra 2 o 3 anni non ci si pensera’ piu’ come non si fa’ piu’ caso all’XD adesso.

andry-96
davidf

Credo che aldila' di questo 12v inutile la notizia qua sia la cassetta 11v 10/45, che e' la soluzione definitiva per il 99% delle persone a mio parere.

Si certo poi si puo' fare polemica sul mozzo ma prima o poi Shimano doveva cambiarlo, fra 2 o 3 anni non ci si pensera' piu' come non si fa' piu' caso all'XD adesso.

Devi usare tutto materiale 12v facilmente, quindi non vedo perché usare il 10-45 11v

fitzcarraldo358
davidf

Credo che aldila' di questo 12v inutile la notizia qua sia la cassetta 11v 10/45, che e' la soluzione definitiva per il 99% delle persone a mio parere.

che però richiede corpetto nuovo e gruppo 12v.

interessante il mozzo xtr con corpetto nuovo ma in versione compatibile solo con la cassetta troncata a 11v, con le flange più spaziate. interessante ma suppongo che commercialmente non avrà un successo rilevante.

bikerbull
fitzcarraldo358

Il comunicato stampa non è molto chiaro, ma altrove leggo chiaramente che il nuovo corpetto è compatibile on i mozzi DT esistenti.
Questo significa che se inizialmente sarà solo Shimano e DT, in futuro i corpetti nuovi si potranno trovare anche per molti dei mozzi già esistenti (non tutti probabilmente, ma neanche solo Shimano+DT)

Ed a guardare bene è la stessa cosa che successe conl corpetto XD di Sram: inizialmente solo mozzi Sram e DT, poi tutti gli altri (non tutti, ma molti).

Da Bikerumor:

Anche a me sembra di aver letto cosi in giro. Non ho riletto l'intero articolo ma pi pare di averlo estrapolato da qua.

https://www.bikeradar.com/mtb/gear/article/shimano-micro-spline-freehub-compatibility-52338/.

Mi sembra con mozzi 240 e 350 di DT.
Chiedo scusa se sbaglio[emoji1]

Sent from my HUAWEI VNS-L31 using MTB-Forum mobile app

Mostro

lucamox Non capisco tutta questa preoccupazione per il corpetto. Hai due ruote in carbonio con corpetto xd ma vuoi passare a shimano? ci monti una cassetta eagle (o altre che probabilmente usciranno per 12v tipo garbaruk) e ti compri il resto shimano. Hai delle ruote meravigliose con freehub Hg? ci monti la cassetta sunrace da 12 e il resto shimano, o sram fai tu. Non hai le ruote, compri quello che vuoi e monti la combinazione che ti piace, non necessariamente mozzi e tutto il resto shimano. Alla fine shimano si é semplicemente allineata con un prodotto compatibile almeno nella parte essenziale, del resto si puó fare lo stesso con sram, ho giá visto diversi eagle gx con cassetta sunrace 12v, non vuol dire che approvi ma si puó fare. Riguardo all'elettronico, immagino che arriverá, ma come sempre shimano le novitá le tira fuori un pò alla volta.. Senza probabilmente, Garbaruk le produce giá le cassette 12v con piú opzioni sul finale. Ma se é per quello anche Leonanardi, che tra l'altro parte dal 9T, Ingrid, Sunrace e qualche cinese.. quindi opzioni per tutte le tasche, per piú pacchi pignoni o corpetti non mancano Ma poi é giá chiaro che le ambiguitá lucamox Non capisco tutta questa preoccupazione per il corpetto. Hai due ruote in carbonio con corpetto xd ma vuoi passare a shimano? ci monti una cassetta eagle (o altre che probabilmente usciranno per 12v tipo garbaruk) e ti compri il resto shimano. Hai delle ruote meravigliose con freehub… Read more »

lucamox
lucamox

la garbaruk per ora produce le cassette 10-46 (e 48 e 50) 11v per xd, io ne monto una 11-46 con il mio “vecchio” XX1, e sono sicuro che presto faranno la 12v.
Leonardi giá fa la 9-48 da 12v e altri che tu citi.
Come dici tu sta storia della compatibilitá é solo una bischerata commerciale

pcortesi
pcortesi

Maaaaaa, tanto per cambiare discorso, leve freno a due punti di contatto con manubrio? Al netto di incompatibilità con altri marchi, non mi sembra male come idea

Marco Toniolo
Mostro

Ma poi é giá chiaro che le ambiguità a riguardo la compatibilità dei nuovi corpetti proprietari con "i vecchi mozzi" (si ma quali???) sia solo una bischerata perché tutti ne parlino…

O non parlino del fatto che i mozzi sono un progetto interamente di DT Swiss, un'evoluzione dello Star Ratchet, ecco il motivo per cui il corpetto è intercambiabile sui DT, ma non sugli Shimano.

lucanervi
lucanervi

potevan aspettare ancora ed uscire col 13 rapporti direttamente……..

sf73
sf73

Al di là di ogni vostra considerazione tecnica, in quanto a design, Giappone batte USA 10-0

Mostro

Bestia che svista!!!:pirletto::pirletto:
Ero convinto l'avessero già messe fuori sul mercato, quelli di Garbaruk…

cowboykite80
gianni1879

Vero, è già uscito un articolo sul 13v Shimano
https://www.mtb-mag.com/spy-shots-shimano-con-un-nuovo-xtr-13v/

sarà presentato a brevissssimo, il 1 aprile 2019

Potrebbe comunque non essere così inverosimile [emoji6]

franchi
cowboykite80

Potrebbe comunque non essere così inverosimile [emoji6]

Infatti, potrebbero essersi portati avanti cambiando la dimensionatura di RL e mozzo proprio per questa ragione.
A questo punto SRAM dovra' cambiare mozzo al prossimo passaggio.

kannafutre
kannafutre

…nei primi 5 classificati alla Italy Divide 2018 c’era un atleta con la tripla…io la
tripla me la tengo e vi lascio volentieri le pippe…

ciroki 75
leonisa

Raramente shimano è dietro, probabilmente hanno tardato l'uscita di questo 12V per lanciare a breve il 13V, e buonanotte a tutti. Il nuovo corpetto ne è la prova.
Ci ho azzeccato? Chissà [emoji41]

Sent from my PLK-L01 using MTB-Forum mobile app

può essere,però che senso ha lanciare il 12?secondo me ti metti in condizioni di critiche,dovute al fatto che per averlo devi cambiare il mozzo e quindi meglio sram(che poi chi è voluto passare al 12 v di sram non ha dovuto cambiare quanto meno il corpetto ruota libera per via dell'xd?e quindi adesso che differenza fa?non è che quando decidi di salire a questo livello poi ti fai spaventare di spendere qualche soldo in più) a sto punto tira fuori direttamente il 13,e così ti giustifichi anche il mozzo dedicato no?del tipo,senti ciccio se vuoi il cambio di ultimo grido super modaiolo ti becchi anche che devi avere il mozzo dedicato,e ciccio,che non sa resistere al non poter dire che lui e super figo veramente alla moda si compra tutto il pacchetto è sta zitto e felice

ciroki 75
gianni1879

Vero, è già uscito un articolo sul 13v Shimano
https://www.mtb-mag.com/spy-shots-shimano-con-un-nuovo-xtr-13v/

sarà presentato a brevissssimo, il 1 aprile 2019

cavolo pignone da 55,praticamente prenderanno semplicemente una corona esterna stradale e la monteranno dietro,tra un pò dovranno fare le ruote da 40"solo per farci stare i pignoni nel diametro:smile::smile::smile:

SlowMotion
SlowMotion

Mi piacciono un sacco quei rotori, sono ancora meglio di quelli di prima, ma si ostineranno a farli solo centerlock, come accaduto finora?

Marco Toniolo
kannafutre

…nei primi 5 classificati alla Italy Divide 2018 c’era un atleta con la tripla…io la
tripla me la tengo e vi lascio volentieri le pippe…

Pensa che io ho vinto la Scandinavian Divide con la quadrupla:

Vedi l’allegato 254471

D-Lock
marco

Pensa che io ho vinto la Scandinavian Divide con la quadrupla:

Vedi l’allegato 254471

Praticamente hai montato il pacco pignoni davanti invece che dietro…. :smile::smile:

Daniele001net
lucamox

la garbaruk per ora produce le cassette 10-46 (e 48 e 50) 11v per xd, io ne monto una 11-46 con il mio "vecchio" XX1, e sono sicuro che presto faranno la 12v.
Leonardi giá fa la 9-48 da 12v e altri che tu citi.
Come dici tu sta storia della compatibilitá é solo una bischerata commerciale

Ma gira bene la catena sul pignone da 9 ?
Io ho molti dubbi sulla efficienza meccanica di questa cassetta

latashapbn

Per chi fosse interessato e’ disponibile la guarnitura fuori serie, nella descrizione dicono che sia allo stesso livello della xtr.

https://www.bike24.com/p2318423.html

Vuoi vedere che quella era la guarnitura destinata all’xt tirata fuori prima del tempo per forza di cose?

andry-96
Keima

Per chi fosse interessato e’ disponibile la guarnitura fuori serie, nella descrizione dicono che sia allo stesso livello della xtr.

https://www.bike24.com/p2318423.html

Vuoi vedere che quella era la guarnitura destinata all’xt tirata fuori prima del tempo per forza di cose?

Da quanto ho capito il problema della xtr era la finitura lucida, magari hanno cambiato quella

latashapbn
andry-96

Da quanto ho capito il problema della xtr era la finitura lucida, magari hanno cambiato quella

Mistero… in effetti sembra identica visivamente a parte il colore! Beh in ogni caso vedere che non costa un salasso e’ già qualcosa!

andry-96
Keima

Mistero… in effetti sembra identica visivamente a parte il colore! Beh in ogni caso vedere che non costa un salasso e’ già qualcosa!

Anche le cassette hanno un ottimo prezzo, per quello il gruppo è sicuramente competitivo, manca la diffusione dei corpetti micro spline

latashapbn
andry-96

Anche le cassette hanno un ottimo prezzo, per quello il gruppo è sicuramente competitivo, manca la diffusione dei corpetti micro spline

A spanne con quella guarnitura con 800 euro circa fai un 12 shimano! Guardando la concorrenza potrebbe essere un massacro per sram!