Nuovo prototipo Intense per la World Cup di Lourdes

12

Intense ha realizzato un nuovo prototipo da DH che è in mano ad Aaron Gwin e agli altri atleti del team da marzo, in previsione di essere utilizzato alla prima tappa di UCI DH World Cup 2022 a Lourdes, questo fine settimana.

Per questo nuovo prototipo, Intense ha scelto di abbandonare il loro tradizionale sistema VPP per tornare alle origini della storia di Intense in DH con un cinematismo basato su un quadrilatero con giunto Horst che richiama quello della M1.

Questo sistema di sospensione è legato alla scelta di Intense di seguire l’attuale trend dei punti di infulcro alti con conseguente rinvio della catena. Un concept che sta indubbiamente offrendo dei vantaggi in termini di superamento degli ostacoli e di conservazione della velocità nello sconnesso agli atleti che utilizzano bici con questo sistema.

Il nuovo prototipo inoltre utilizza il formato mullet, quindi con ruota anteriore da 29 pollici e posteriore da 27.5, riconsiderando anche il formato 29 che Jeff Steber, proprietario di Intense e ideatore dei telai, è stato tra i primissimi a spingere in DH.

Il telaio è ovviamente in alluminio e la colorazione raw è un altro ritorno alle origini per Intense che per anni ha dedicato questa colorazione “For Race Only” al suo team ufficiale.

Intense

 

Commenti

  1. E' bello rivedere finalmente un po di inventiva in questi mezzi. Si sperimenta e ogni anno si vedono cose nuove.
    Anche Commencal ha fatto diversi esperimenti
Storia precedente

Cape Epic 2022, risultati terza tappa

Storia successiva

Come non avere male al sedere in bici

Gli ultimi articoli in News

La miniera

Le miniere di carbone del Belgio, da dove proviene Thomas Genon, il protagonista di questo video,…