Roam, Echo ed Eldar: la nuova gamma di caschi MET

Roam, Echo ed Eldar: la nuova gamma di caschi MET

26/06/2018
Whatsapp
26/06/2018

Durante il Bike Connection Summer, come vi abbiamo anticipato nel first ride della BoXXer, abbiamo avuto occasione di incontrare diverse aziende, approfondendo la conoscenza del loro modo di lavorare e dei loro prodotti. Tra queste aziende abbiamo incontrato l’italiana MET, con sede a Talamona in Valtellina, che produce caschi nel settore bici da oltre 30 anni. MET dedica molta cura ai dettagli e alla sicurezza e il risultato ottenuto con il top di gamma Roam, che di seguito scopriamo nella nuova gamma di colori, si riflette anche sui caschi di fascia più bassa come l’Echo e l’Eldar, dedicato ai rider giovanissimi.

Roam

Il Roam, casco di punta della collezione MET, resta fedele al modello presentato lo scorso anno e provato in anteprima da MTB-MAG ma viene proposto in 10 nuove colorazioni, alcune più tradizionali e altre più ricercate, davvero molto eleganti e piacevoli. MET ora propone come accessorio, oltre all’azzeccatissima luce posteriore intelligente, un pad in gel a doppia densità da utilizzare al posto dell’imbottitura frontale, che presto vi presenteremo in uno short test.

Prezzi e pesi

Roam: €150
S (52/56cm) 325g
M (56/58cm) 335g
L (58/62cm) 375g

Roam MIPS: €170
S (52/56cm) 340g
M (56/58cm) 360g
L (58/62cm) 395g

Echo

Ad ampliare il catalogo, MET presenta un nuovo casco di fascia media, che riprende il design e alcune delle feature del Roam, creando una continuità all’interno della gamma. La calotta esterna in poliuretano ricopre parte dei bordi della calotta interna in EPS per proteggerli da urti e sfregamenti. La forma del casco è più coprente sulla nuca rispetto ai precedenti modelli MET di fascia media. Le porte di ventilazione sono simili al Roam sulla calotta esterna e godono di scanalature di canalizzazione nella calotta interna.

Credit:  Bike Connection Summer – Luigi Sestili

La visiera del casco Echo è fissa quindi non consente regolazioni per quanto riguarda l’inclinazione. Si aggancia direttamente sulla graffa di ancoraggio della cinghietta alla calotta, nascondendola alla vista, mentre il lato esterno della visiera in corrispondenza dei pin di fissaggio è dotato di un inserto che nasconde i segni di estrusione dei pin stessi che rappresenterebbero un’imperfezione estetica. Dettagli questi che evidenziano come MET ponga molta attenzione ai dettagli anche sui prodotti di fascia media.

Credit:  Bike Connection Summer – Luigi Sestili

La chiusura è affidata a un sistema a rotella in tutto e per tutto simile a quello del Roam ma più economico, al quale si può applicare ugualmente una luce posteriore Duo light, disponibile come accessorio optional, differente da quella del Roam. Inoltre l’Echo è dotato di un adesivo posteriore riflettente ad alta visibilità. La fascia di chiusura che cinge la testa è a 360° come il Roam, così da evitare punti di pressione contro la calotta interna del casco e rendere l’Echo maggiormente stabile e confortevole. Le imbottiture di qualità completano il comfort del casco Echo.

Credit:  Bike Connection Summer – Luigi Sestili

Colorazioni

Prezzo e pesi

Echo: €60
S/M (52/57cm) 280g
M/L (57/60cm) 300g

Eldar

Ispirato al casco Echo, MET propone l’Eldar, un prodotto dedicato ai rider giovanissimi che desiderano un casco di qualità, in linea con il livello di molte delle attuali MTB da bambino. Le feature sono le stesse dell’Echo mentre la chiusura a 360° è equipaggiata con una rotella più basica.

Colorazioni

Prezzo e peso

Echo: €55
Taglia unica (52/57cm) 275g

MET Helmets