Sospensioni elettroniche RockShox Flight Attendant

Sospensioni elettroniche RockShox Flight Attendant

Marco Toniolo, 05/10/2021

Dopo i nostri spyshots scattati durante l’EWS di Finale Ligure, oggi Rock Shox presenta ufficialmente Flight Attendant, il loro sistema di sospensioni elettroniche wireless. Non abbiamo avuto l’occasione di provarle per ora, ma Hector ha potuto toccare con mano i vari componenti durante la Sea Otter Europe, dove ha anche scattato le foto che vedete in questo articolo. Per il resto delle informazioni vi proponiamo il comunicato stampa, e soprattutto la lista infinita di FAQ che dovrebbero rispondere ad ogni vostra curiosità. Alla domanda che sicuramente molti si faranno, cioé se vedremo Flight Attendant in gare XC, dobbiamo al momento rispondervi di no, perché Rock Shox propone il sistema sui suoi prodotti trail ed enduro.

Ad oggi Flight Attendant è disponibile su sei bici di 4 marchi, che potete vedere sotto. Per farvi un esempio, sia sulla Canyon Neuron che Spectral il montaggio AXS con Flight Attendant costa 7.999€.

Se notate delle similarità con il Fox Live Valve, vi invitiamo a rileggere il nostro test sul campo.

[Comunicato stampa] L’unico sistema automatico per le sospensioni che ascolta il rider e risponde in tempo reale. Il Flight Attendant utilizza una serie di sensori che leggono gli input del rider e del terreno per anticipare la perfetta posizione delle sospensioni, permettendovi di andare più veloci, di pedalare più a lungo e spendere meno energie per regolare le vostre sospensioni e più tempo per concentrarsi su cosa conta di più: la gioia immensa di andare in bici.

Una serie di sensori sulla vostra forcella, sull’ammortizzatore posteriore e sulla guarnitura lavora all’unisono per rilevare ogni urto, ogni movimento e ogni colpo di pedale. Il Flight Attendant è l’unico sistema automatico per le sospensioni che ascolta il rider e disegna in tempo reale lo schema dell’esperienza completa di guida.

Sviluppato sull’esperienza di migliaia di chilometri percorsi in tutto il mondo, l’algoritmo del Flight Attendant è progettato scientificamente per fare le cose complicate al posto vostro. Analizza il costante flusso di dati che cambiano ogni momento per anticipare il settaggio perfetto delle sospensioni a seconda delle esigenze del rider e del tracciato.

Nella modalità Auto Mode, il Flight Attendant calcola ogni input e manda i suoi ordini alla forcella e all’ammortizzatore posteriore compatibili AXS per farli reagire istantaneamente. Fa le cose complicate al posto vostro. Le vostre sospensioni si trovano sempre nella corretta posizione nel momento opportuno, cambiando automaticamente le posizioni della compressione tra Open, Pedal e Lock prima che un solo pensiero vi attraversi la mente.

La vita non è bianco oppure nero, né così semplice come acceso/spento. Spesso l’equilibrio si trova a metà da qualche parte. Il sistema a 3 posizioni permette al rider più scelta e una migliore efficienza in più situazioni. Con le posizioni della compressione Open, Pedal e Lock, l’algoritmo del Flight Attendant calcola la migliore risposta per il terreno, offrendo nello stesso tempo il giusto livello di supporto e comfort.

OPEN

Nell’attimo in cui spingete la vostra bici in discesa oppure quando la gomma subisce un notevole impatto, la posizione Open permette alle sospensioni di utilizzare tutta la corsa disponibile ammortizzando con fluidità, pronta per assorbire il successivo grosso impatto.

PEDAL

L’efficienza al suo meglio. La posizione Pedal irrigidisce le vostre sospensioni proprio il giusto per mantenere la trazione, ridurre il movimento eccessivo delle sospensioni e trasmettere nel modo migliore l’energia impiegata.

LOCK

La potenza sui pedali. Nella posizione Lock, le sospensioni sono regolate nella loro posizione più rigida per massimizzare lo sforzo quando si spinge sulle lunghe salite.

MODALITÀ MANUALE

In quelle rare occasioni in cui si preferisce fare a meno della modalità Auto del Flight Attendant, se ce ne fosse bisogno, il controllo è sempre possibile. Disabilitate la modalità Auto Mode e passate a scegliere tra le modalità per le sospensioni. La modalità manuale si può attivare attraverso il modulo di controllo del Flight Attendant oppure con la pressione sul pulsante preassegnato del controller sinistro a due pulsanti RockShox AXS.

MODALITÀ OVERRIDE

La scorciatoia per la vostra posizione preferita delle sospensioni. Spingendo e tenendo premuto il pulsante preassegnato sul vostro controller AXS, la modalità Override disattiva la modalità Auto e modifica il sistema attivando la vostra modalità Override preferita: Open, Pedal oppure Lock. Dopo la tirata spingendo a tutta, oppure quando preferite, premete lo spesso pulsante per riattivare la modalità Auto e non perderete un colpo.

TORNARE A CASA IN SICUREZZA

Se la batteria è scarica, il sistema va automaticamente in Open Mode

FLIGHT ATTENDANT BIAS ADJUST

Il Bias Adjust vi permette di modificare in maniera fine come debba rispondere la modalità Auto del Flight Attendant a seconda del vostro personale stile di guida e delle vostre preferenze. Il sistema viene regolato in fabbrica giusto a metà: a zero, per un bilanciamento efficace di tutte e tre le posizioni delle sospensioni. A seconda dello stile personale di guida, la regolazione agisce sul sistema Flight Attendant per guidare la posizione delle sospensioni su Open oppure su Lock.

Quando si modifica il sistema verso Lock (+1 o +2), il Flight Attendant agisce sul miglioramento dell’efficienza del rider ad ogni colpo di pedale con la preferenza del sistema il più spesso possibile verso le posizioni più rigide, Lock o Pedal. Quando si modifica verso Open (-1 o -2), il sistema prevederà una risposta più morbida e favorirà più frequentemente la posizione Open per una condotta generalmente più assorbente. Non c’è “giusto” o “sbagliato”, il Bias Adjust serve a scegliere e regolare in modo accurato la risposta del sistema per andare meglio incontro al vostro stile. Effettuate le regolazioni quando volete attraverso il modulo di controllo del Flight Attendant oppure cliccate semplicemente sull’app AXS.

REGOLAZIONE DELLA COMPRESSIONE ALLE BASSE VELOCITÀ

Modificate la forcella e l’ammortizzatore per le prestazioni e la risposta desiderata con le dieci posizioni della compressione alle basse velocità. Regolabile in ogni posizione attraverso il modulo di controllo del Flight Attendant oppure con l’app AXS.

AL CENTRO DI TUTTO C’È L’APP

Compatibilità AXS e personalizzazione totale. Il Flight Attendant fa parte integrante dell’ecosistema AXS. Utilizzate l’app SRAM AXS per regolare il settaggio del vostro intero sistema AXS, compreso il Flight Attendant. Create un profilo della bici, personalizzate i comandi, verificate lo stato della batteria e aggiornate il firmware direttamente dal vostro telefono.

PRONTI AD USCIRE IN BICI: IL SET UP INIZIALE

Appena fuori dalla scatola oppure dal vostro rivenditore di fiducia, effettuare il set up è semplice. Accoppiate i componenti AXS, fate il set up della vostra forcella e dell’ammortizzatore posteriore, calibrate il sistema Flight Attendant e siete pronti! Il Flight Attendant si ricorda tutto. La volta successiva sarete già pronti per l’uscita.

IL MODULO DI CONTROLLO

S tratta del cuore del sistema. Il modulo di controllo del Flight Attendant è all’interno della vostra forcella, registra i dati dai sensori, analizza gli input del sentiero e del rider e comanda i vostri componenti Flight Attendant. Posizionato a portata di mano, il modulo di controllo rende facile la regolazione e la modifica accurata direttamente sul campo.

Altre news

ButterCups

Dischi in materiale ad alto assorbimento e per la riduzione delle vibrazioni, ma ci piace chiamarli ButterCup. I ButterCup fermano il 20 per cento delle vibrazioni indesiderate prima che raggiungano le vostre mani. I supporti dorati al termine della sezione idraulica e della cartuccia ad aria contengono due dischi in gomma che assorbono le vibrazioni ad alta frequenza prima che passino nella forcella e arrivino al manubrio. I ButterCup riducono in linea generale la fatica sulle mani e sulle braccia e vi lasciano più freschi per un migliore controllo sul sentiero.

Charger Flight Attendant

L’idraulica elettronica Charger Flight Attendant offre la regolazione automatica della compressione su tre posizioni (Open/Pedal/Lock) con 10 click di registro indipendente della compressione alle basse velocità e 20 click di registro del rebound. . 

Debonair +

Il DebonAir+ è realizzato per raggiungere il perfetto bilanciamento di ciò che vuole il rider: risposta supermorbida sui piccoli urti, migliore supporto lungo l’escursione e un’altezza generalmente superiore per affrontare con più fiducia le sezioni ripide.

VALVOLE DI SOVRAPPRESSIONE

Le valvole di sovrappressione eliminano l’eccesso di aria indesiderata che si forma nei foderi a causa della variazione dell’altitudine o della temperatura. Con la pressione di un pulsante, le valvole di sovrappressione ripristinano il bilanciamento della pressione nei foderi per una sensibilità ottimale e una risposta superlativa della forcella.

RIDUTTORI DELLA RIGIDITÀ

L’utilizzo dei Torque Cap aumenta del 5 per cento la rigidità torsionale delle nostre forcelle. Ma se non vi interessa la “rigidità libera”, tutte le forcelle Flight Attendant presentano adesso la possibilità di utilizzare un terminale standard del mozzo attraverso un adattatore avvitato.

RockShox / SRAM products with Flight Attendant

Pike, Lyrik and ZEB Ultimate forks

SuperDeluxe Ultimate Shock

Cranks XX1 & X01

 

Bikes con Flight Attendant

Spectral Canyon

Canyon Neuron

Specialized Enduro

Trek Slash

YT Capra

YT Jeffsy

FAQ

Quali informazioni sfrutta il Flight Attendant per prendere le suedecisioni?
Il Flight Attendant analizza i dati dei sensori posizionati nella forcella, nell’ammortizzatore e nella guarnitura per regolare ogni singolo componente nelle tre posizioni della sospensione (Open, Pedal e Lock) a seconda delle condizioni del terreno e dell’azione del rider.

Con quale velocità i sensori aprono l’idraulica? E quanto tempo ci vuole per bloccarla?
Con la combinazione dei sensori e dell’algoritmo del Flight Attendant, riteniamo che a riguardo del Flight Attendant ci sia molto altro da considerare che la sola velocità. In ogni caso, se si guarda ai semplici dati, il sistema analizza gli input del terreno e del rider e sviluppa le decisioni sulla posizione delle sospensioni ogni 5 millisecondi. Per avere un riferimento, il tempo medio per un battito di ciglia è di 300-400 millisecondi; dunque, nel tempo di un battito di ciglia il Flight Attendant ha preso circa 80 decisioni sullo stato delle sospensioni basandosi sugli input del rider e del terreno.

Il Flight Attendant impara dal mio stile di guida e regola il suo comportamento?
Il Flight Attendant non impara dallo stile di guida del rider; utilizza un algoritmo sviluppato attraverso centinaia di migliaia di chilometri di sentieri in tutto il mondo. Questo algoritmo è in continuo sviluppo e viene aggiornato con gli update del firmware. Il Flight Attendant fa le sue regolazioni analizzando in modo continuo i dati ricevuti e le variazioni del terreno. La regolazione di quanto velocemente o con quale sensibilità devono essere compiute queste variazioni si può effettuare direttamente all’interno del sistema.

In quale modo l’algoritmo stabilisce la priorità dei differenti input per controllare l’idraulica affinché si possa sfruttare la migliore esperienza di guida?
L’algoritmo del Flight Attendant è molto sofisticato ed è stato sviluppato dall’analisi dei dati registrati in migliaia di ore di pedalata. Il sistema analizza i dati di tutti i sensori per creare uno schema del terreno e regolare le sospensioni a seconda degli input ricevuti. L’obiettivo principale del Flight Attendant è di regolare la posizione del sistema su Open quando vengono registrati urti e colpi e di regolare poi il sistema per rispondere con un’efficienza superiore quando registra l’azione sui pedali da parte del rider.

Qual è la differenza tra il Flight Attendant e gli altri sistemi di sospensioni a controlloelettronico?
– Il Flight Attendant è predittivo, prevede ciò che accadrà. Regola le sospensioni basandosi sugli input del rider e del terreno.
– L’integrazione wireless dei componenti Flight Attendant significa una bici più pulita e silenziosa e una migliore esperienza di guida.
– Il Flight Attendant permette tre posizioni della compressione: Open, Pedal e Lock.
– Gli aggiornamenti del firmware nel corso del tempo permetteranno al vostro sistema Flight Attendant di imparare, offrire nuove funzioni e diventare ancora più prezioso.
– Far parte dell’ecosistema AXS significa che è possibile controllare, personalizzare e verificare tutti i componenti AXS insieme fra loro.
– Quando il Flight Attendant fa parte del vostro equipaggio, potete dare l’annuncio di “Prepararsi al decollo”.

Quanto è importante il sensore di pedalata in termini di dati?
Il sensore di pedalata registra i dati dal rider ed è il componente chiave per la parte “umana” del sistema. Il sensore di pedalata è il motivo per cui il Flight Attendant è predittivo invece che reattivo ed è parte essenziale del sistema, per assicurare la pedalata più efficiente.

Il Flight Attendant renderà la mia bici più efficiente?
La modalità Auto del Flight Attendant è progettata per massimizzare l’efficienza del rider. Nella modalità Auto, il Flight Attendant si adatta all’azione, regolando la forcella e l’ammortizzatore posteriore tra le posizioni Open, Pedal e Lock della compressione. Regolando le vostre sospensioni nella posizione corretta nel momento opportuno, la modalità Auto offre la migliore risposta per ogni colpo di pedale, per ogni variazione di baricentro ed effettua microregolazioni direttamente mentre si pedala.

I componenti Flight Attendant analizzano i miei dati per aiutarmi a diventare un ridermigliore?
Il Flight Attendant utilizza i dati per regolare le posizioni degli ammortizzatori tra Open, Pedal e Lock. Non analizza i dati per fornire raccomandazioni sul setup iniziale oppure sulle prestazioni del rider.

L’intensità del lockout è diversa sulle varie forcelle (dalla Pike alla ZEB)?
Tutte le forcelle Flight Attendant (Pike Ultimate, Lyrik Ultimate e ZEB Ultimate) presentano la stessa intensità del lockout; sono regolate per offrire un lockout più fermo rispetto al Charger 2.1 RCT3 ma meno intenso di quello delle nostre forcelle da XC.

La regolazione dell’idraulica è la stessa del Charger 2.1 RC2? In cosa è differente?
L’idraulica della forcella Flight Attendant è simile a quella dell’RCT3 ed offre tre posizioni della sospensione: Open, Pedal e Lock. Il campo di regolazione dell’idraulica sul rebound e sulla compressione alle basse velocità è simile a quello della nostra idraulica RC2. Questa idraulica presenta 20 click indipendenti del rebound e 10 click per la compressione alle basse velocità sia sulla forcella sia sull’ammortizzatore posteriore.

Il Flight Attendant ottimizza il rebound direttamente sul sentiero?
Il Flight Attendant non effettua regolazioni sul rebound; in ogni caso, il rebound può essere registrato manualmente con il pomello in fondo allo stelo destro. Dalla tartaruga alla lepre, l’ampia gamma di regolazione del rebound offre una risposta concreta, click dopo click, per essere certi di regolare bene la sospensione.

I componenti Flight Attendant sono impermeabili?
Tutti i componenti AXS sono completamente impermeabili all’acqua e alla polvere secondo lo standard internazionale IPX7. Sviluppato inizialmente per la costruzione di veicoli e nel settore della sanitizzazione, lo standard IPX7 identifica i sistemi che richiedono una regolare pulizia sotto pressione. Per un mountain biker significa che non bisogna avere esitazioni nell’uscire in bici con condizioni meteo che non sono certo ideali.

Posso collegare i miei componenti Flight Attendant con le altre parti AXS della mia bici?
Il Flight Attendant fa parte integrante dell’ecosistema SRAM AXS, dunque tutti i componenti possono essere collegati fra loro e organizzati con l’app SRAM AXS creando un profilo di bici. I controller possono essere regolati e personalizzati a seconda delle preferenze del rider.

Come fanno i componenti Flight Attendant a comunicare fra loro?
Ogni componente AXS fa parte dell’ecosistema SRAM AXS e si può connettere con gli altri utilizzando il nostro network wireless proprietario criptato. Come interagisce il Flight Attendant con l’app SRAM AXS?Il Flight Attendant fa parte integrante dell’ecosistema AXS. Utilizzate l’app SRAM AXS per regolare il settaggio del vostro intero sistema AXS, compreso il Flight Attendant. Controllate, personalizzate e verificate i componenti con l’app SRAM AXS, con la quale si può anche vedere il livello della batteria e scaricare tutti gli aggiornamenti del firmware direttamente con il vostro telefono.

Il sensore di pedalata si trova solo su alcune guarniture DUB?
Il sensore di pedalata è progettato per funzionare con gli assi movimento centrale delle nostre XX1 e X01 DUB, ma è compatibile con la maggior parte degli assi DUB, eccetto gli assi DUB 83 (DH).

È possibile verificare la funzionalità di un solo componente senza accoppiare tutto il sistema?
Il sistema necessita dell’accoppiamento per la funzionalità totale, ma la forcella e l’ammortizzatore posteriore possono funzionare senza essere accoppiati.

La modifica del sag ha effetto sulla calibrazione?
Abbondanti modifiche del sag necessitano di resettare la calibrazione, ma non necessariamente in tempi brevi (ad esempio, se siete in giro sui sentieri). Assicurarsi di effettuare la calibrazione su una superficie in piano.

La regolazione fine (Bias Adjust) è in relazione alla compressione alle basse velocità (Low Speed Compression, LSC)? La regolazione fine modifica la compressione alle basse velocità?
La regolazione della compressione alle basse velocità (LSC) funziona in modo indipendente rispetto alle modalità del Flight Attendant. Questo significa che le modifiche fatte sulla compressione alle basse velocità vengono mantenute anche se il rider cambia tra le modalità Auto, Manual e Override. La regolazione fine agisce sul sistema nel suo insieme e quanto frequentemente cambi tra le posizioni Open, Pedal e Lock quando è selezionata la modalità Auto.

La regolazione fine ha effetti sulla calibrazione del sistema?
La regolazione fine non ha effetto sulla calibrazione effettuata in precedenza.Perché non riesco ad effettuare modifiche con l’app SRAM AXS?Se il LED Open, Pedal o Lock è arancione, il sistema si trova nella modalità Override, una scorciatoia per la vostra posizione preferita per le sospensioni. Dalla modalità Override non si possono effettuare modifiche. Se i LED Open, Pedal e Lock sono tutti gialli, il sistema si trova nella modalità Safe, e non si possono effettuare modifiche. Consultare il manuale di utilizzo del Flight Attendant per la risoluzione dei problemi nella modalità Safe.

Cosa indica ogni LED sui miei componenti Flight Attendant?
LED del modulo di controllo:
Verde indica che siete nella modalità Auto.
Arancione indica che siete nella modalità Override.
Rosso indica che siete nella modalità manuale.
Giallo indica che siete nella modalità Safe.
Magenta indica che siete nella modalità regolazione (Bias Adjustment).
Blu indica che state regolando la compressione alle basse velocità della forcella.
Ciano indica che state regolando la compressione alle basse velocità dell’ammortizzatore posteriore.
Bianco indica che siete nella modalità di calibrazione.

È possibile regolare manualmente o modificare la taratura della compressione e del rebound del Flight Attendant?
Il Rebound si regola manualmente attraverso il registro sull’ammortizzatore e con il pomello in fondo alla gamba destra della forcella. Le modifiche si possono effettuare quando si preferisce durante l’uscita. La compressione alle basse velocità può essere modificata manualmente sull’ammortizzatore posteriore e sulla forcella utilizzando il modulo di controllo oppure l’app SRAM AXS. Il vostro sistema Flight Attendant controlla automaticamente il livello della compressione delle vostre sospensioni su tre posizioni, cambiando tra le posizioni Open, Pedal e Lock quando è selezionata la modalità Auto. Il rider può cambiare manualmente tra queste posizioni utilizzando la modalità Manual.

Si può modificare il volume della molla ad aria della forcella o dell’ammortizzatore Flight Attendant?
Sì! Per il montaggio e lo smontaggio dei token, consultare il manuale di manutenzione della vostra forcella o dell’ammortizzatore posteriore su https://www.sram.com/en/service.

Il Flight Attendant è compatibile con i controller Eagle AXS e Reverb AXS?
Sì! La funzionalità di tutti i componenti AXS può essere personalizzata attraverso l’app SRAM AXS.

Si può utilizzare il Flight Attendant senza un controller montato sul manubrio?
Sì! Nella modalità Auto, non serve nessun controller. Nella modalità Manual, si possono utilizzare sia i pulsanti del modulo di controllo “+” o “-” sia il nuovo controller sinistro AXS a due posizioni per selezionare ciclicamente le posizioni della sospensione.

Si può utilizzare il Flight Attendant su una e-bike?
Sì, il Flight Attendant sarà disponibile prossimamente su alcune specifiche e-bike.

Utilizzando il Flight Attendant su una e-bike, è possibile sfruttare meglio l’energia della batteria (cioè uscite più lunghe)?
Il Flight Attendant migliora l’efficienza sia del rider sia dell’intero sistema, dunque non c’è energia che viene dispersa. Un rider più composto ed efficiente può pedalare nelle sezioni complicate dei sentieri con maggiore controllo e stabilità, con una cadenza più fluida. Dunque le e-bike che utilizzano il Flight Attendant saranno più efficienti nello sfruttamento della batteria.

Si può utilizzare il Flight Attendant su una mountain bike non equipaggiata da componenti SRAM?
I componenti Flight Attendant possono essere utilizzati con un’altro sistema di trasmissione. In ogni caso, il Flight Attendant sarà disponibile solamente su bici complete invece che come componentistica aftermarket. Queste bici complete utilizzeranno l’intero ecosistema AXS.

Quanto è lecito aspettarsi come durata della batteria per quanto riguarda forcella eammortizzatore?
Numerose sono le variabili in campo che possono influenzare la durata delle batterie per un dato rider; in ogni caso riteniamo che le batterie abbiano una durata media di 20-30 ore prima di essere ricaricate.

Che tipo di batteria utilizzano i componenti Flight Attendant e qual è la loro durata?
– Forcella: batteria ricaricabile SRAM AXS, 20-30 ore
– Ammortizzatore posteriore: batteria ricaricabile SRAM AXS, 30-40 ore
– Sensore di pedalata: AAA al litio, 200 ore
– Controller: CR2032, 200 ore

Si possono utilizzare le batterie alcaline AAA nel sensore di pedalata?
No, l’utilizzo delle batterie alcaline nel sensore di pedalata NON è permesso. Le batterie alcaline AAA presentano una veloce diminuzione della loro carica, segnalando messaggi di batteria scarica quasi subito, e sono suscettibili di corrosione e perdite che possono danneggiare i circuiti elettronici. Utilizzare sempre batterie AAA al litio.

Cosa accade se una batteria scende di potenza o va a zero?
Prima che una batteria SRAM AXS (nella forcella o nell’ammortizzatore posteriore) perda potenza, la modalità Safe regola in modo automatico le sospensioni nella posizione Open, in modo che si possa rientrare sani e salvi per la ricarica. Se la batteria del sensore di pedalata va a zero mentre le batterie SRAM AXS di forcella e ammortizzatore hanno ancora potenza, per modificare la risposta della forcella e dell’ammortizzatore il rider può selezionare la modalità manuale. Se il rider persiste nella posizione Auto, il sistema rimarrà nella posizione Open fino al momento in cui verrà sostituita la batteria del sensore di pedalata.

Le basse temperature possono influire sulla durata della batteria dei componenti del Flight Attendant?
I prodotti RockShox e le batterie SRAM AXS offrono prestazioni ottimali nella gamma di temperature da 0° C (32° F) a 38° C (100° F). Le prestazioni dei prodotti diminuiscono al di fuori di questi due estremi di temperatura. Sconsigliamo l’utilizzo con temperature sotto i -12° C (10° F) e sopra i 49° C (120° F).

Quando si trasporta la bici bisogna sempre rimuovere le batterie e sostituirle con lecover?
Per i lunghi trasferimenti, consigliamo di rimuovere le batterie SRAM AXS e sostituirle con le clip rosse per mantenere puliti i contatti della batteria. Serviranno anche a ricordarvi di rimettere le vostre batterie prima della pedalata.

Cosa succede se si perde o si dimentica una batteria SRAM AXS? Si può usare una batteria per posizionare ogni componente su Open?
Se si dimentica una batteria SRAM AXS, qualunque componente si accenda si posizionerà nella modalità Safe. Si può dunque installare la stessa batteria nell’altro componente per selezionare su quel componente la modalità Safe, se già non lo fosse.

Si può sostituire il fermo della batteria sul mio modulo di controllo Flight Attendant?
I fermi della batteria non sono sostituibili.

Le batterie sono incluse?
Le batterie SRAM AXS sono incluse, separate, e devono essere caricate completamente prima del montaggio e dell’utilizzo. Le batterie del controller AXS e del sensore di pedalata sono preinstallate, e in ogni caso il sensore di pedalata deve essere attivato prima dell’accoppiamento o dell’utilizzo.

Come si fa a vedere la carica della batteria dei miei componenti?
Gli indicatori a LED dei componenti AXS, posizionati vicino al logo AXS, si accendono quando viene premuto il pulsante del componente AXS. Il colore del LED indica lo stato di carica della batteria. Per controllare lo stato di carica della batteria si può anche utilizzare l’app SRAM AXS. Per ulteriori informazioni sulla carica della batteria consultare il manuale di utilizzo Flight Attendant.

Le batterie Flight Attendant si possono scambiare con quelle del reggisella Reverb AXS e dei cambi posteriori Eagle AXS?
Sì, le batterie SRAM AXS sono compatibili con qualsiasi cambio e reggisella AXS oppure con le forcelle e gli ammortizzatori Flight Attendant.

Quali modelli RockShox fanno parte dell’offerta Flight Attendant?
Le forcelle sono le seguenti: Pike Ultimate Flight Attendant, Lyrik Ultimate Flight Attendante e ZEB Ultimate Flight Attendant. L’ammortizzatore è il Super Deluxe Ultimate Flight Attendant.

Le guarniture DUB Flight Attendant sono disponibili in diverse lunghezze e modelli?
Le guarniture Flight Attendant sono disponibili nei modelli XX1 e X01 entrambi nelle lunghezze di 165, 170 o 175mm, con le seguenti corone: 30, 32, 34 e 36 denti. Quali dati su di me e sulla mia bici riceve e registra SRAM?SRAM registra solo i dati dei componenti attraverso l’app SRAM AXS, se il rider fornisce il permesso. .

Quanto peso aggiunge il sistema rispetto agli stessi prodotti senza Flight Attendant?
Mettendo a confronto la stessa bici con o senza il Flight Attendant, i componenti Flight Attendant presentano un leggero incremento di peso, circa 308 grammi, a seconda delle specifiche. Comprendono la forcella, l’ammortizzatore posteriore, il sensore di pedalata, entrambe le batterie SRAM AXS e la differenza tra il controller sinistro con uno o due pulsanti.

In futuro vedremo più bici equipaggiate con il Flight Attendant?
Sì. In futuro il Flight Attendant sarà montato su una vasta gamma di bici.

È possibile acquistare le parti Flight Attendant e montarle sulla mia bici?
Al momento non esiste nessun sistema Flight Attendant in aftermarket a causa dello specifico sistema di montaggio dell’ammortizzatore e delle tarature richieste dai costruttori dei telai. In futuro le cose potrebbero essere diverse.

L’agonismo XC potrebbe essere perfetto per l’utilizzo del Flight Attendant, ma non ci sono prodotti fatti apposta per l’XC. Possiamo aspettarci qualcosa?
Al momento i prodotti Flight Attendant vanno dalla Pike, alla Lyrik, alla ZEB con l’ammortizzatore Super Deluxe. Lavoriamo continuamente su nuovi prodotti e quando avremo nuove informazioni sarà nostra premura renderle note.

Ci si può aspettare un’allargamento della tecnologia che riguarda le molle ad aria per l’ottimizzazione del set up, come l’integrazione dello ShockWiz?
La tecnologia AXS apre le porte ad infinite possibilità di future integrazioni dei componenti per offrire maggiori vantaggi ai rider. È plausibile il fatto che vedremo ulteriori tecnologie per migliorare ancora di più l’esperienza del rider, ma non possiamo rilasciare commenti su qualsiasi sviluppo attuale o futuro.

Il Flight Attendant è un prodotto realizzato per gli atleti? Possiamo aspettarci di vederlo vincere gare di Coppa del Mondo o di EWS?
Il Flight Attendant rende più efficiente l’andare in bici e i nostri rider con il Flight Attendant sono in genere più veloci. Pensiamo di vedere presto il Flight Attendant sul podio.

Le forcelle Pike e Lyrik sono completamente nuove? Ci saranno presto modelli Pike e Lyrik senza il Flight Attendant?
La Pike Ultimate Flight Attendant e la Lyrik Ultimate Flight Attendant sfruttano una nuova struttura e numerose nuove tecnologie. Lavoriamo continuamente su nuovi prodotti e non possiamo rilasciare commenti su qualsiasi sviluppo attuale o futuro.

Le valvole di sovrappressione Pressure Relief Valves saranno traslate su tutte le altre forcelle della serie Signature? Se sì, quando?
Con la nuova struttura abbiamo introdotto nuove tecnologie, che includono le nuove Pressure Relief Valves. Lavoriamo continuamente su nuovi prodotti e non possiamo rilasciare commenti su qualsiasi sviluppo attuale o futuro.

Cosa fanno le valvole di sovrappressione Pressure Relief Valves?
Le valvole di sovrappressione eliminano l’eccesso di aria indesiderata che si forma nei foderi a causa della variazione dell’altitudine o della temperatura. Con la pressione o due di un pulsante, le valvole di sovrappressione ripristinano la risposta superlativa della forcella.

Come fanno i ButterCup a migliorare la mia guida?
I ButterCup fermano il 20 per cento delle vibrazioni ad alta frequenza. La riduzione di queste vibrazioni diminuisce enormemente la fatica alle mani e alle braccia, lasciandovi freschi per un controllo migliore.

Rockshox.com

 

Commenti

  1. fitzcarraldo358:

    no non è quello, è che si parlava del tempo di reazione (paragonandolo al brain di specialized), e suppongo non possa essere che 5ms dopo che hai preso la radice sia già aperto, ci vorrà qualcosa di più...
    Il brain come il live valve hanno la posizione base chiusa e si aprono quando serve, questa rockshox funziona al contrario.
    Il brain funziona con la pressione, ad una determinata pressione dell'olio si apre, mi aspetto che un sistema che rileva la velocità possa intervenire prima, altrimenti non avrebbe senso di esistere.

    Per l'attuatore effettivamente non saprei, non credo nemmeno io che possa esserci un attuatore veloce 5 millisecondi, non è molto chiara questa parte
  2. il vero problema è che per me che sono un nanetto canyon non ha previsto nessuna bici in taglia S con le sospensioni elettroniche! atteggiamento discriminatorio! w la rivoluzione!