[Test] Cassetta Sunrace CSMX8 11-46

[Test] Cassetta Sunrace CSMX8 11-46

13/10/2017
Whatsapp
13/10/2017

Da maggio 2017 ad oggi ho usato il pacco pignoni Sunrace 11-46 sulla Pivot Firebird che ormai dovreste conoscere tutti. L’ho montato al posto della cassetta XT 11-46, su una trasmissione Shimano XT Di2 trasformata da 2×11 a monocorona con 32 denti (qui potete leggere il test del Di2).

Scheda tecnica

Rapporti: 11
Catena: 11v
Pignoni: 11-13-15-18-21-24-28-32-36-40-46
Materiale: acciaio per i pignoni dall’11 al 40, alluminio A7075 per il 46
Peso rilevato: 481 grammi (dichiarato 485 gr.)
Colorazione: nera (in test) o argento.
Prezzo: 88 Euro per la versione nera, 82 per quella argento.

Analisi statica

Il pacco pignoni é compatibile con il classico corpetto Shimano, ed è composto da 6 parti più distanziali e lock ring. Il montaggio è quello di sempre, vale a dire ad “incastro” + tensionamento del tutto. La trasmissione XT Di2 ha avuto bisogno di qualche regolazione di fino in particolare per i pignoni 36 e 40. La differenza con la cassetta Shimano sta nel materiale del penultimo pignone, in acciaio quello di Sunrace al posto dell’alluminio di Shimano, e soprattutto nei rapporti.

Sunrace: 11-13-15-18-21-24-28-32-36-40-46
Shimano: 11-13-15-17-19-21-24-28-32-37-46

Come potete notare, Sunrace ha preferito diminuire il salto nei rapporti agili (36-40), mentre Shimano in quelli più duri (17-19).

[amazon_link asins=’B01M2WNOIK,B07388VKTD,B018HHAGK6′ template=’ProductCarousel’ store=’mtbit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8eeb05f7-b69c-11e7-ac4b-bb527c4a0f03′]

Sul campo

Una volta regolata la trasmissione, la cambiata è sempre stata precisa e pulita, rispecchiando in toto quella che avevo con la cassetta Shimano. Trattandosi di un gruppo elettronico, la precisione nel tempo è quanto di meglio si trovi sul mercato, senza allentamenti di cavi che necessitano ritensionamenti. La catena è rimasta la stessa 11v che avevo montato insieme al monocorona XT alla fine del test del 2×11 con Synchro Shift. Il deragliatore è a gabbia lunga.

La differenza maggiore che ho notato è stato nella rapportatura più sentita dai mountain biker, cioé quella dei rapporti agili che permettono di arrampicare sul ripido. Il salto di Shimano dal 37 al 46 è decisamente grande, mentre quello di Sunrace è più graduale e naturale in fase di pedalata. Il peso maggiorato di 40 grammi non è degno di nota, se si rimane nel paragone Shimano – Sunrace, acquista invece tutt’altra rilevanza se si fa entrare in gioco la cassetta 10-50 dello Sram Eagle XX1, che pesa 357 grammi rilevati da noi. Chiaramente si tratta di un’altra fascia di prezzo, considerando che online la Surace si trova per 61.99 Euro o anche meno.

A livello di resistenza all’usura, come potete vedere dalla foto qui sopra, neanche il pignone da 46, quello in alluminio, ha particolarmente risentito dei 5 mesi di utilizzo, c’è però anche da dire che si è trattata di una stagione particolarmente secca.

Conclusioni

Spendere neanche 60 Euro per ampliare il range di rapporti della propria trasmissione 1×11 è un gioco che vale decisamente la candela, anche considerando la buona qualità di questa cassetta Sunrace la cui unica cosa negativa è il peso leggermente maggiore della corrispettiva Shimano. Ottima l’idea di diminuire il salto sui rapporti agili.

Sunrace
Distributore per l’Italia: RMS