[Test] Dynaplug Tubeless Repair Kit

[Test] Dynaplug Tubeless Repair Kit


F75R6703

Qualche mese fa vi abbiamo spiegato come riparare le forature delle gomme tubeless con un semplice attrezzo, in brevissimo tempo, quando il lattice non funziona. Dopo aver pubblicato lo stesso articolo in inglese, l’americana Dynaplug ci ha mandato il suo kit di riparazione, che vedete qui in foto. Si tratta di un bussolotto in alluminio, di 5.7×2.2 cm, svitabile, che contiene in primis la famosa striscia di gomma vulcanizzante da inserire nella foratura. Svitando il contenitore si prende la parte più piccola delle due, e si infila nella gomma la punta in metallo dorato, attaccata alla striscia vulcanizzante.

F75R6709

Una volta estratto il Dynaplug, la punta e una parte del “vermicello” rimarranno nella gomma, mentre la parte che sporge fuori dal pneumatico verrà tagliata dall’apposito taglierino che si trova nell’altra parte del Dynaplug, come spiegato in questo video.

Già, la cosa veramente bella di questo attrezzo, e che fa la differenza rispetto al kit di emergenza del nostro precedente articolo, è la serie di accessori che permettono di far fronte più efficacemente ad una foratura. Innanzitutto troviamo una specie di punteruolo che ha la funzione di bloccare l’uscita dell’aria, prima ancora di inserire la striscia vulcanizzante, se mai servisse. Poi c’è una lima a forma di vite per lavorare sulle pareti della foratura, così come una spazzolina per ripulirla.

F75R6722

Nella parte più a destra della foto vedete il coltellino usato anche nel video per tagliare la parte sporgente del vermicello. Trova posto poi una striscia vulcanizzante di riserva, già inserita nella punta che andrà avvitata nella parte corta del Dynaplug.

F75R6728

Sul campo porto con me il Dynaplug ormai da mesi in tasca. Anche quando giro con lo zaino, lo tengo sempre a portata di mano nella tasca della maglia o dei pantaloni, per poter far fronte ad una foratura nel più breve tempo possibile, per evitare di perdere troppa aria dal pneumatico. Le volte che ho bucato, sono riuscito sempre a tappare la foratura con successo, se questa non è troppo larga, si intende. Se infatti la gomma è squarciata, non c’è nulla da fare.

Che il sistema funzioni non è una sorpresa e, tanto per rendervi l’idea, questo è il copertone che avevo tagliato nel precedente articolo, con ancora il suo vermicello sporgente (non avevo il Dynaplug). È la gomma che è stata poi anche usata per il test della Ritchey Timberwolf, tutt’ora in uso. Con Il Dynaplug la parte sporgente sarebbe stata tagliata via subito.

F75R6734

Ho trovato il Dynaplug estremamente pratico: grazie alle sue dimensioni ridotte e al suo peso rilevato di 48 grammi, completo di tutti gli attrezzi e di 2 strisce di ricambio, non dà fastidio durante la pedalata, è facile da usare e aiuta a completare l’operazione in maniera molto veloce. La punta non crea problemi una volta nel pneumatico. Per chi pensa che possa creare dei danno al cerchio, esiste la versione con punta rotonda.

F75R6727

Tutto ciò ha un prezzo, maggiore della striscia semplice con cacciavite a due punte.

F75R6740

Prezzo per l’Europa: 57.95 Euro, acquistabile online qui.
Dynaplug.com

  1. Carino, sembra ben fatto. Però ‘sticazzi, quasi 60 euri non li spenderei, considerando che il kit “dei poveri” costa N volte meno ed è efficace uguale.

    PS “lo pneumatico”, non “il pneumatico”

    0
      1. Nel caso in cui non avessi letto cosa scrivono “i miei amici dell’accademia”, riporto:

        “[…] nello scritto e negli usi più formali, si ritiene che siano più indicate le forme lo pneumatico, gli pneumatici, degli pneumatici.”

        0
  2. se al posto della striscia con la borchia avessero messo una normale striscia e un cacciavite a doppia punta come tool avvitabile sarebbe stato veramente super.
    Sicuramente questo sistema è più veloce ma per i non agonisti la potrebbero proporre come alternativa.

    0
  3. piccolo leggero pratico . ma il costo non giustifica il tutto purtroppo x me. senza pensare al fastidio di sentire poi rumore metallico dentro la ruota creato dalla piccola punta in metallo e cerchio. niet.
    ciao

    0
  4. Liquido antiforatura dagli 8 ai 15 euro,a tradurre in soldi in soldi l’incazzo di tutte le volte che non funziona secondo me a 60 euro ci arrivi. Da farci un pensierino. Sui buchi laterali funziona lo stesso ? Che poi laterali sono sempre tagli…….

    0
  5. Bello e sembra molto funzionale, a parte che costa un botto, ma una volta comprato il kit rimane.
    Quello che non è chiaro sono le strisce di ricambio, sul sito non si capisce se si possono acquistare solo quelle. Altrimenti si che diventa un salasso se ogni volta devi prendere tutto il kit.

    0
  6. Che tempismo. Oggi devo far montre le gomme da neve al gommista.
    Gli chiedo se mi da una striscia di quelle che usa per le auto da provare sulla bici.
    Se funziona cambio il nickname: da The leg a “braccino”

    0
    1. Se la gomma va a terra così velocemente significa che il buco è troppo grande per essere riparato. Nei casi in cui l’ho usato ho avuto a malapena la necessità di rigonfiare la gomma. Comunque, se è a terra è difficile inserire la striscia vulcanizzante, anche con l’altro sistema.

      0
  7. Si parla di piccoli fori, ma non dovrebbe essere sufficiente il lattice per i fori ? oppure questo va utilizzato quando non ch’è il lattice ?
    L’idea del corpo metallico che rimane all’interno non mi piace molto , in caso di ulteriore foratura o peggio taglio ( perché quando la sfiga ti becca lo fa fino in fondo !) dove puoi perdere rapidamente pressione c’è rischio di danneggiare il cerchione , specialmente se in carbonio !!

    0
      1. Quindi è utilizzabile anche in presenza di lattice, non influisce sul processo di vulcanizzazione ?
        Resto poi dell’opinione che la punta o punzone che rimane all’interno l’avrei preferita in materiale duro sintetico piuttosto che in metallo.
        Nel complesso comunque mi pare un’oggetto ben studiato ed ergonomico, una di quelle cose che vorresti avere con te ma non dover mai utilizzare !

        0
        1. il lattice, da quanto ho visto, aiuta a tappare eventuali buchini che la vulcanizzazione lascia aperti. Io di solito tappo con la foratura in alto, ed il lattice quindi giù. Poi giro la ruota e lascio che il lattice vada a tappare quello che è ancora aperto. Ha sempre funzionato.

          0
    1. Dopo aaanni e aaanni di esperienza con il lattice posso dire: mai fidarsi!
      Il lattice è capriccioso: le variabili che possono influenzare la sua capacità di tappare i (piccoli) buchi sono moltissime.

      0