Vittoria Mostro

Vittoria Mostro: la gomma da enduro per terreni smossi

11

Vittoria presenta la Mostro, una gomma da enduro per fondi smossi.

[Comunicato stampa] Nato dopo un anno di incessante sviluppo prodotto e test insieme al team downhill Commençal ICStudio e al team enduro Abetone Ancillotti Vittoria, Mostro è arrivato per conquistare i percorsi più impegnativi dell’UCI Mountain Bike World Series.



.

Dopo Mazza, Martello e Mota, anche la “M” di Mostro si unisce ai ranghi, offrendo agli appassionati di mountain bike gravity la soluzione definitiva di pneumatici per terreni sconnessi.

Nuovo design del battistrada per massima velocità e controllo

Mostro vanta un design innovativo del battistrada progettato per offrire velocità e controllo senza precedenti sui sentieri enduro. Caratterizzato da un nuovo disegno del battistrada con formazione a V, tasselli centrali alternati e tasselli laterali pronunciati, Mostro garantisce stabilità costante su rocce, radici e superfici sconnesse. L’innovativo profilo del battistrada, dotato di intagli progressivi sul piano verticale e tasselli a gradini, migliora la trazione e la tenuta in curva facilitando al contempo una rapida accelerazione. I tasselli laterali del Mostro fanno presa come un’ancora durante la frenata, senza rallentare le prestazioni di rotolamento dello pneumatico.

Vittoria Mostro

Due opzioni di carcassa e mescola per soddisfare le esigenze di ogni biker

Tenendo presenti le diverse esigenze dei ciclisti, Mostro è disponibile in due varianti distinte: Mostro Enduro Race e Mostro Enduro.

Mostro Enduro Race: progettato con la nuova tecnologia Race Formulation, questa variante presenta un’unica mescola di gomma morbida alimentata da grafene + silice per offrire velocità e aderenza senza compromessi. È applicato su una robusta caecassa multistrato rinforzata, che offre durata e resistenza all’abrasione, ottimizzata per la gara. Un’ulteriore protezione contro le forature è fornita da uno strato di rinforzo posizionato nella parte inferiore della carcassa e da una cintura antiforatura nella parte superiore della carcassa. Infine, l’inserto Sidewall Stability Insert protegge lo pneumatico dalle pizzicature e fornisce ulteriore supporto al fianco grazie al suo materiale in gomma ad alta tecnologia.

Vittoria Mostro

Mostro Enduro: utilizza l’avanzata tecnologia 4Compound con 4 mescole alimentate dal grafene posizionate strategicamente per offrire una miscela senza pari di velocità, aderenza e durata. Il battistrada è applicato su una carcassa in nylon 120 TPI a 2 strati resistenti all’abrasione e alle forature. Presenta inoltre la stessa caratteristica di stabilità del fianco della versione Enduro Race, che protegge lo pneumatico dalle pizzicature e fornisce ulteriore supporto del fianco grazie al suo materiale in gomma ad alta tecnologia.

Entrambe le versioni offrono prestazioni di guida gravity senza pari se abbinate agli inserti Vittoria Air-Liner Protect.

Entrambe le versioni Mostro Enduro Race e Mostro Enduro utilizzano la tecnologia Tubeless-ready collaudata nei Campionati del Mondo con tallone pieghevole in aramide per un facile gonfiaggio e un’affidabile ritenzione dell’aria. Mostro Enduro Race e Mostro Enduro sono compatibili con cerchi hookless di tutte le misure.

Vittoria

Commenti

  1. Mi intrigano da un po questi mazza , martello, mostro,
    fin ora ho provato swalbe, maxxis e continental per ultimo, su cui posso solo dire bene,
    come si posizionano questi?
  2. AlfreDoss:

    C'è gente che lo usa davvero con le Eddy Current della Schwalbe, che come peso siamo lì, perché hanno paura di forare...
    ma perché vanno in giro con le gomme sgonfie e non sanno a quanto gonfiarle.
Storia precedente

[First ride] Nuovo ammortizzatore Formula Nebbia

Storia successiva

EXT: forcella upside down, nuovi Storia e Arma V4

Gli ultimi articoli in News

Il nuovo truck di Mondraker

Benvenuti al nostro tour esclusivo dell’impressionante truck Mondraker Factory Racing! Unisciti a noi per scoprire ogni…

La vita di un trail

Cumberland ospita una delle reti di sentieri più vivaci dell’Isola di Vancouver, ma una rete di…