Doppia vittoria alla Cape Epic 2017 per SCOTT-SRAM MTB Racing

Doppia vittoria alla Cape Epic 2017 per SCOTT-SRAM MTB Racing

26/03/2017
Whatsapp
26/03/2017

[ad3]

Nino Schurter, Matthias Stirnemann, Jenny Rissveds e Thomas Frischknecht dominano la gara di MTB a tappe più dura del mondo. I giovani di SCOTT-SRAM vincono la tappa finale.

[Comunicato stampa] Il team SCOTT-SRAM MTB Racing ha riempito il podio della Absa Cape Epic 2017. Nino Schurter con Matthias Stirnemann e Jenny Rissveds con Thomas Frischknecht hanno vinto nelle rispettive categorie, vale a dire uomini elite e la categoria mista, rispettivamente. I ragazzi di SCOTT-SRAM Andri Frischknecht e Michiel van der Heijden hanno vinto la loro seconda seconda tappa oggi. Era la settima tappa, dalla Oak Valley a Val de Vie. “È stato uno dei biu belli tra i miei weekend, in 30 anni di carriera ciclistica” Dice Thomas Frischknecht.

Il campione olimpico in carica e campione del mondo ha ammesso che la strategia era di correre e vincere la Cape Epic, ma solo nel 2018. “Il piano era di venire qui nel 2018 e vincere, ma siamo in anticipo di un anno!” ha detto Schurter. “È una cosa speciale. Vincere le olimpiadi e poi venire qui in Sud Africa e vincere la Cape Epic, è fantastico. Dopo Rio avevo effettivamente voglia di venire e vincere la gara, ma come sono andate le cose ci ha preso di sorpresa. Pensavo che il nostro momento sarebbe arrivato l’anno prossimo. Siamo in anticipo sulla tabella di marcia”. La prima vittoria si Nino in classifica overall arriva nella sua quarta Cape Epic. Fino ad oggi, il suo miglior risultato era stato un quinto posto nel 2014.

[ad12]

L’ultima della Cape Epic 2017 è stata una tappa veloce, lunga 85km dalla Oak Valley a Val de vie nella regione occidentale del paese. I partecipanti alla Cape Epic hanno dovuto superare il passo Franchhoek. La salita di 400m su 7km era l’ultima rilevante della Cape Epic prima di scendere nella splendida valle di Franchhoek. Dopo un tratto intorno a Franchhoek e qualche piccola salita, il tracciato ha portato i biker oltre la prigione Victor Verster con la statua di Nelson Mandela che muove i suoi passi verso la libertà. E finalmente, a 691 km dalla partenza di Meerendal e dopo 15400 m di dislivello, la folla della finish line hanno aspettato i biker a Val de Vie.

Qui i risultati completi della Cape Epic.