Fate ripartire le biciclette (e i relativi negozi)!

509

Non è un urlo di MTB-Mag nel silenzio della quarantena da Coronavirus, ma la specifica richiesta del presidente di Confindustria ANCMA al presidente del Consiglio Conte, che noi appoggiamo in pieno.

Eccola nella sua versione integrale:

 

Commenti

  1. Aprite gli occhi..cè altro dietro questa farsa del virus! Ci vogliono fottere tutti i soldi con la crisi economica che hanno innescato. Informatevi, non guardate solo le tv pilotate!
  2. cesare RBO:

    calma e gesso...
    Confindustria è quella che vorrebbe riaprire tutto, è quella che ha chiesto mille eccezioni e deroghe ai codici ATECO, è quella che bisogna ringraziare per aver tenuto centinaia di migliaia di lavoratori a spasso (senza alcuna protezione) per la lombardia fino all'ultimo e per aver pesantemente influenzato le scelte di un Presidente di Regione di suo già piuttosto "indeciso" (diciamo cosi)...
    detto (doverosamente) quanto non poteva non essere detto andiamo al sodo:
    In Germania dove l'uso della bicicletta è stato promosso ed incentivato tenere i negozi (e la produzione industriale retrostante e sovrastante) ha assolutamente un senso (compatibilmente con il rispetto dei principi di sicurezza da covid), da noi non ne sono cosi sicuro... ancor più vista la caccia al runner e al biker tuttora in corso.
    E lo dice uno che da 15 anni va al lavoro in bici e che lo fa tutt'ora a maggior ragione...
    Chi le comprerebbe ora le bici vista l'incertezza sui prossimi mesi (se non di più) che regna sovrana?
    Vista l'incertezza di moltissimi sul proprio futuro lavorativo e la certezza (visti i mesi di stop forzato) di perdite economiche tutt'altro che irrilevanti (nel migliore dei casi)?
    Visto e considerato lo stop della filiera produttiva (vedi Cina in primis) ed in parte distributiva?
    Concordo pienamente con le conclusioni dove ricorda i tanti meriti della bicicletta come mezzo di trasporto prima che come strumento di pratica sportiva, anche se malgrado mi sforzi di ricordarlo non mi sovviene alla memoria un grande impegno di Confindustria nella promozione dell'utilizzo della bicicletta...
    Mi sembra tanto un operazione (come quelle viste sin'ora) per tenere aperto un comparto in più... spero di sbagliarmi (ovviamente).
    concordo con l'ultima riga
    comunque va detto che oggettivamente, aprire i negozi di biciclette sarebbe più utile e meno dannoso di altri, penso anche alla manutenzione dei mezzi, perché i negozi di biciclette sono per lo più delle officine
  3. tanto anche andare a lavoro in bici ormai è impossibile, vengo fermato ogni giorno più volte anche dalla stessa pattuglia, cè accanimento, inoltre sostengono che visto che ho una macchina devo usare quella.... ma x piacere.... vadano a rompere il cazzo a chi va zonzo senza motivo
Storia precedente

[Test] Pivot Switchblade 29

Storia successiva

Come pulire perfettamente la catena

Gli ultimi articoli in News