[First Look] Trasmissione mista SRAM Eagle

[First Look] Trasmissione mista SRAM Eagle

Francesco Mazza, 24/10/2018

L’assoluta compatibilità dei vari componenti presi da diversi gruppi è uno dei punti chiave della promozione del sistema Eagle da parte di SRAM, quindi ci è sembrato interessante verificare e valutare questo aspetto in un test dedicato. A giugno, con l’introduzione del gruppo NX Eagle, il range di componenti da cui attingere era finalmente completo. A luglio abbiamo quindi pubblicato una serie di sondaggi per fare in modo che fossero direttamente i lettori a selezionare i singoli componenti Eagle da combinare per formare la trasmissione mista oggetto del test che, per chi non lo avesse già intuito, verrà montata sul telaio MDE Damper 29 presentato pochi giorni or sono.

La guarnitura più votata tra le otto proposte del sondaggio è stata la top di gamma in carbonio XX1 Eagle, che ha strappato la vittoria alla GX Eagle per soli sette voti. Nello specifico, la guarnitura del test è in versione DUB, con linea catena Boost, pedivelle da 175mm di lunghezza e in colorazione black. È dotata di corona X-Sync 2 direct mount da 32 denti e di protezioni in gomma dedicate. Complessivamente, la guarnitura completa di corona pesa 429 grammi verificati, ai quali si devono aggiungere i 12 grammi delle protezioni.

Risultati del sondaggio dedicato alla guarnitura

Il movimento centrale DUB, venduto separatamente dalla guarnitura, è del tipo BSA con calotte esterne filettate, nell’opzione da 68/73mm di larghezza. Il peso verificato è di 75 grammi. L’installazione è decisamente semplice ma le calotte DUB necessitano di una chiave specifica con coppa a 12 denti, la stessa utilizzata per esempio da RaceFace. Raceware, distributore per l’Italia di Park Tool, ci ha gentilmente fornito la chiave Park Tool BBT-79, consigliata espressamente da SRAM.

Il sondaggio riguardante la cassetta ha visto una vittoria piuttosto netta della XG-1295, ovvero la cassetta del gruppo X01 Eagle. Range di rapporti 10-50 e peso verificato di 356 grammi grazie alla costruzione monoblocco X-Dome.

Risultati del sondaggio dedicato alla cassetta

Anche per il sondaggio del cambio abbiamo assistito a una sfida all’ultimo voto, nella quale ha prevalso per sole sette preferenze il cambio X01 Eagle sul GX Eagle. Il peso verificato è di 259 grammi e la versione di colore scelta per il test, tra le due disponibili, è la black.

Risultati del sondaggio dedicato al cambio

Il trigger GX Eagle ha letteralmente dominato la votazione del comando cambio, prendendo quasi il triplo dei voti del trigger X01 in seconda posizione e circa il quadruplo degli altri due. Il peso del comando compresa la cordina, ma senza collarino, dato che lo monteremo con attacco MatchMaker (o meglio, MixMaster), è di 122 grammi.

Risultati del sondaggio dedicato al comando

La catena proviene dal gruppo più economico del sistema Eagle, l’ultimogenito NX Eagle. Ha ottenuto la vittoria del sondaggio per soli due voti sulla catena GX Eagle che a quanto pare rappresenta il gruppo favorito dai lettori o quantomento quello ritenuto più appetibile grazie al miglior compromesso tra spesa e prestazioni. La catena NX Eagla intera, con le sue 126 maglie e con la falsa maglia PowerLock pesa 273 grammi verificati. Dopo averla “tagliata” a misura, riducendola a 118 maglie, la catena pesa 256 grammi.

Risultati del sondaggio dedicato alla catena

SRAM

 

Commenti

  1. fafnir:
    Se bisogna valutare la perfetta compatibilità ed efficacia dei vari pezzi Sram eagle è giusto fare così.
    Anzi io avrei messo anche la palla da carcerato (cassetta nx)
    compatibili sono compatibili al 100% , io ho fatto tutti i mix possibili col 11v e un po anche col 12v sram, funzionano sempre tra di loro i pezzi sram, ma montare una catena super economica come la nx su un p.p da 350 euro, cosa ci si aspetta? dopo neanche 1000 km la devi cambiare se vuoi salvare la trasmissione. io la nx 11v l ho usata montata diverse volte ma e' roba, che dura 400/500km poi e' da sostituire si allunga e si allenta tutta e non cambia piu bene e consuma precocemente corona e p.p se non la cambi alla svelta.
  2. vittoria o non vittoria nei sondaggi ci sono cose che mi sconcertano:
    ci lamentiamo che non si provano prodotti di media e bassa gamma e poi montiamo una bici di test quasi tutta con xx1 x01.. per poi mettere una catena gx.
    faccio il complottista: ma non è che i sondaggi sono completamente falsi e il tester non vuole pedalarsi una bici con guarnitura-pacco pignoni-cambio gx e preferisce dare il contentino del manettino e della catena per fare il mischione...
    io concordo con tutti quelli che dicono che avrei preferito una scelta più ragionata.
    non prendetela a male... se non siete d'accordo con la teoria del complotto, fatevi una risata e non tiriamola lunga come al solito che è una battuta
  3. Come volevasi dimostrare, ora i pezzi scelti non vanno bene a nessuno.
    Ma quando si votava e da subito è stato fatto presente di ragionare in un certo modo dove eravate?
    Io ribadisco quanto detto all'epoca, la cassetta X01 non aveva senso perchè praticamente identica alla XX1 e ampiamente testata, mentre optando per la GX si poteva avere un riscontro rispetto ai problemi lamentati da diversi utenti.
    Per il cambio vale lo stesso ragionamento ma scegliendo l'NX che era appena uscito e del quale si sarebbe potuto avere un test veritiero sull'eventuale gap prestazionale.
    Mentre non sono concorde con chi dice che andava scelta invece la cassetta NX, poichè trattasi di una cassetta tradizionale solo più grande, con alternative rodatissime e apprezzate come le Sunrace.
    non sono solito commentare, ma hai fatto un'analisi corretta di ciò che sarebbe stato corretto testare e che probabilmente la maggior parte degli utenti utilizza o utilizzerà sulla prossima bici.
    Condivido appieno la tua riflessione.
    Ho acquistato da una settimana la bici nuova ed è montata col gruppo completo GX Eagle, mi sarebbe piaciuto il test del cambio di cui ho letto sul forum diversi problemi.