Meglio tubeless o camera d’aria?

228

La domanda è seria: meglio tubeless o camera d’aria? Quando pubblichiamo un articolo riguardo a lattice, sistemi antiforatura o attrezzi per riparazione delle gomme, immancabilmente qualcuno commenta che, per lui, la camera d’aria è la migliore soluzione. Fermo restando che il tubeless va di forza annoverato fra le innovazioni che più hanno cambiato (in meglio) la mountain bike, è innegabile che porti con sè dei problemi. Altrettanto innegabile è che questi problemi siano di facile soluzione e che i vantaggi siano maggiori degli svantaggi.

YouTube video

 

Vantaggi sistema tubeless

  1. Meno soggetto alle forature.
  2. Minor peso.
  3. Possibilità di usare pressioni minori aumentato trazione e grip.
  4. Molto spesso la riparazione è veloce tramite i vermicelli.
YouTube video

 

Svantaggi sistema tubeless

  1. Il lattice sporca ed è difficile da pulire.
  2. È necessario controllare il livello di lattice ogni tanto perché si secca.

Vantaggi camera d’aria

  1. Semplicità d’uso.
  2. Se non si usa spesso la bici basta una pompata e si è pronti a partire.

Svantaggi

  1. Molto soggetta a pizzicature e forature.
  2. Peso.
  3. Resistenza al rotolamento.
  4. Il copertone deve essere gonfiato a pressioni maggiori rispetto al tubeless, condizionando in negativo la trazione ed il grip.
YouTube video

 

Detto ciò, dipende anche da come si usa la bicicletta. Se si pedala una volta ogni tot su percorsi facili, meglio una camera d’aria perché il lattice si seccherebbe durante le lunghe pause di inattività. Se si gira spesso, o almeno durante i weekend, non c’è niente che batta il sistema tubeless.

Voi quale sistema usate?

 

Commenti

  1. Mai stato più fiero del lattice di quella volta quando, con amici, siamo passati su una ciclabile vicinissima alla spiaggia con le dune in fiore, quei dannati fiorellini che hanno delle mine vaganti spinosissime hanno reso tutte le gomme come il leerdammer...io avevo vari sputazzi del lattice, loro hanno dovuto sostituire entrambe le camere! Su una camera c'erano roba di 7 forature che si notavano ad occhio :paur: :loll:
  2. Io da quando ho iniziato a utilizzare il lattice, sia nella front che nella full, circa 5 anni fa, ho forato una sola volta e si è autoriparata mentre correvo.
  3. avalonice:

    supponendo che a novembre/dicembre non vai in bici buchi una volta al mese, supponendo ancora che fai 3 uscite settimanali sono 12 uscite mensili quindi buchi una volta ogni 12 uscite quindi hai una probabilità di forare pari a 0,8% circa un valore non bassissimo.
    Poi valuta che perderai almeno 15min per ogni sostituzione (sul sentiero le cose non sono mai facili) quindi impieghi almeno 3 ore annue di lavoro per sostituzione che potresti utilizzare per la manutenzione dei tubeless diciamo (2 ore annue tra nastratura e cambio ruote + 1 ora annua per rabbocchi e manutenzioni varie)
    Il periodo più pericoloso è effettivamente quello quando ci sono i ricci. Sicuramente il fatto che scendo sempre non velocissimo mi aiuta. Ho cambiato camere anche sul sentiero in discesa e non è semplice ma nulla di proibitivo.

    Sicuramente tubeless più lattice sarà meglio. Però ho il ricordo di un amico che squarciò il copertone, imbrattando sia il sentiero che la bici di lattice (succederà pochissimo immagino). Per come sono io preferisco perdere 15 minuti anche se quando succede in discesa effettivamente scoccia e non poco
Storia precedente

[Video] Clash Kids: le nuove generazioni spaccano!

Storia successiva

Nuove ruote Fulcrum Rapid Red 3

Gli ultimi articoli in Tech Corner