Nuova Roscoe: Trek ridisegna la sua hardtail da trail

58

[Comunicato stampa]  Trek svela i dettagli della nuova Roscoe, la mountain bike front da trail. Caratterizzata da una forcella a lunga escursione, pneumatici aderenti e geometria progressiva, è una bici nata per sfrecciare su qualsiasi sentiero.

Grazie alla completa rivisitazione del design, Roscoe si è trasformata da una solida bici cross-country entry-level in un autentico e divertententissimo bolide che non ne ha mai abbastanza del trail.

Lunga escursione
La nuova Roscoe presenta una forcella ammortizzata a lunga escursione da 140mm in grado di affrontare i terreni più sconnessi.

Grandi ruote
Le ruote 29er scorrevoli e gli pneumatici aderenti da 2,6” garantiscono una pedalata veloce e sicura su e giù per i sentieri.

Geometria progressiva
Un reach lungo, l’angolazione del tubo sterzo aperta di 65°, l’angolazione del tubo sella chiusa di 73° e i foderi orizzontali corti da 430 mm si combinano in un mezzo incredibilmente divertente che non mette mai in difficoltà.

Tecnologie da bici da trail
La nuova Roscoe presenta caratteristiche da enduro come le ruote Boost148 robuste e rigide, l’ampio manubrio da 780 mm, lo spazio per reggisella telescopici più lunghi, protezioni su tubo obliquo e foderi orizzontali e attacchi ISCG per guidacatena.

Roscoe 9, la top di gamma
La Roscoe 9 è caratterizzata da componenti di alta fascia per gli appassionati di hardtail. Monta una forcella FOX Rhythm con robusti steli da 36 mm, una trasmissione Shimano SLX/XT 1×12 e potenti freni a 4 pistoni.

Roscoe è già disponibile attraverso la rete nazionale di rivenditori Trek.

I nuovi modelli Roscoe disponibili:

Roscoe 9

Roscoe 8

Roscoe 7

Trek Bikes

 

Commenti

  1. Gioarmy:

    Credo di sapere perfettamente come va usata una MTB!!
    Io la uso anche per andare al lavoro,circa 40km di asfalto tra andata e ritorno...e con un pneumatico da 2.35 si fa' parecchio fatica..
    Era una considerazione....pensando ad un pneumatico da 2.6...
    Sei tu che hai parlato di mtb su asfalto.......e nessuno ha detto che non sai come si usa.
    Non puoi non aspettarti una reazione quando dici di pensare ad uno pneumatico da 2.6 per fare 40 km di asfalto.
    Ovvio che tu puoi usare anche pneumatici fat gonfiati con cemento, ma permettimi di dirti che forse esula un pochino dalla destinazione d’uso prevista per quel prodotto.
  2. lorenzom89:

    beh niente di nuovo.. che orbea sia migliore come rapporto montaggio/prezzo è un dato di fatto ma non vedo chissà quale abisso.. se guardi è così su tutta la gamma.. dalle xc alle enduro.. il problema è semplicemente la disponibilità..

    riguardo a "ci fai tutto".. ho i miei dubbi.. la front l'ho avuta.. e in salita con la full è un altro mondo, sia nel tecnico che nelle lunghe salite ghiaiate o ciottolate dove in posizione trail ti salva la schiena parecchio.. poi in discesa non ne parliamo..

    se vuoi rimanere sul catalogo orbea la laufey montata come dici te viene 2500 di listino.. poi magari come dici te ti fai un altro set di ruote da enduro (300 euro?) e sei sui 2800.. beh con 3000 hai la occam H20.. io non ho dubbi su cosa prenderei.. FULL tutta la vita!
    Il discorso disponibilità è ovvio. Poi in questo periodo se una qualunque bici è a giusta come caratteristiche/prezzo sarà sicuramente complicato reperirla.
    Sul "ci fai tutto" non intendo che faccia meglio di una full, ma soltanto che si possa fare un po' di tutto con ovvi sacrifici.
    Io prima della front avevo una full 29 da 140/140. So bene quali sono le differenze. Sul tecnico in salita non posso darti torto. Si fatica di più ma non ho mai incontrato un passaggio dove le full passavano e io no. Anzi, il fatto di dover scegliere sempre le traiettorie ti allena a vederle giuste. Sulla ghiaia non so, le ruote da 2.6 ti fanno galleggiare parecchio e ho sempre un ottima trazione e un confort accettabile a patto di tenerle un po' sgonfie.
    In discesa c'è poco da dire. La front si sceglie non per andare più veloce! Se il terreno non è troppo scassato è più divertente della mia vecchia full.. Ma se il fondo è scassato, patisci e ci vuole tanto tanto allenamento per tentare di tenere il passo delle full (con biker di pari capacità tecniche).

    Poi il confronto con la occam secondo me non regge. La mia vecchia full era in carbonio (Cube Stereo 29 140, tipologia di bici simile alla Occam) e neanche con cerchi e gomme più leggere di quelle che monto ora sul secondo set, riuscivo scendere a 12.5kg . Senza parlare poi dell'efficienza di pedalata di un carro rigido su terreni compatti/asfalto! Sono 2 cose diverse.

    Detto questo non dico che le full non offrano in genere prestazioni superiori nello specifico, ma dico che questo genere di bici offrono una polivalenza maggiore a patto di qualche sacrificio.
  3. alexg83:

    Diciamo che a circa lo stesso prezzo del top di gamma puoi prendere l'orbea Laufey top di gamma e aggiungere al carrello la factory 36 da 150 come upgrade, che è tanta roba!
    Da mia esperienza posso dire che con questo genere di bici hai molta polivalenza. Monti delle gomme da xc e fai giri pedalati di tutto rispetto. monti delle gomme da enduro e puoi scendere dappertutto. Ovviamente non avrai mai la bici più veloce in un determinato ambito, quindi se punti ai kom non è la bici da comprare..
    Unica nota dolente è che ci vuole tanto allenamento. In un giro enduro quello che risparmi in salita con il carro rigido lo paghi con gli interessi in discesa!
    concordo, ho una Hard Tail aggressiva e 5 gomme che faccio girare, dall'XC al bike park, non eccello in niente ma mi diverto una cifra :-?:
Storia precedente

L’ascesa di Vali Höll

Storia successiva

Meglio i cerchi in alluminio o in carbonio?

Gli ultimi articoli in News

La pioda

Brendan Fairclough aveva visto una placca di roccia spettacolare durante il suo trasferimento da Lenzerheide all’aeroporto…