MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Offerta lavoro di Bianchi

Offerta lavoro di Bianchi

Offerta lavoro di Bianchi

03/10/2016
Whatsapp
03/10/2016

[ad3]

SOMMARIO: Addetto/a alla vendita presso il Bianchi Bike Store di Arese

LA FIGURA RIPORTA A: Store manager

PRINCIPALI RESPONSABILITÀ:

·        quotidiano supporto al management nella gestione del punto vendita
·        svolgimento delle mansioni operative per l’andamento ottimale del punto vendita
·        assistenza al cliente per ogni richiesta o necessità
·        raggiungimento degli obiettivi di vendita stabiliti
REQUISITI RICHIESTI:

·        profonda conoscenza della bicicletta
·        precedente esperienza commerciale in un punto vendita
·        residenza in zona Milano Nord
·        disponibilità al lavoro in orari da Centro Commerciale inclusi sabato e domenica
·        estrema precisione
·        forte senso di responsabilità
·        ottime capacità relazionali
·        propensione alla vendita
·        essere un/una ciclista praticante è considerato un valore aggiunto
·        conoscenza della lingua inglese (preferibile ma non necessario)

SEDE: Arese (MI)

Gli interessati sono pregati di inviare il proprio curriculum vitae direttamente a: [email protected]

[ad45]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
DBCapo
DBCapo

Quando leggo questi annunci rimpiango i 2 anni di superiori che ho perso e che sto ancora recuperando! ‘nnaccia alla mia capa

Tc70
Tc70

Quando leggo questi annunci,mi chiedo a fronte di tutto ciò richiesto,quanto tempo rimane per andar in bici…e sopratutto how much???

lucae2495@gmail.com

se va bene due cocomeri e un perone …

Velocity
Velocity

Quando leggo questi annunci invece mi domando come come sia possibile per un giovane (perche’ a loro sono rivolte queste offerte) avere già fatto esperienza in ambito simile eessere giovani andare in bici ed aver pure studiato se non rinunciando a dormire la notte…….Poi con questa storia delle domeniche lavorative hanno rovinato l’esistenza a migliaia di famiglie per tenerne occupate altrettante che la domenica non sanno cosa fare se non girare per centri commerciali perché se sperano che i veri sportivi passano le domeniche in negozio non hanno capito nulla…

Simo7
Simo7

più di una volta mi è capitato di leggere sulle vetrine “cercasi apprendista con esperienza”, io non capisco se si rendono veramente conto dell’assurdità di tale affermazione. Ma purtroppo in itaGlia siamo messi così, sono rimasti veramente pochi gli spazi dove si prende un giovane con l’intento di formarlo e tenerlo per sfruttare le sue conoscenze (e dargli uno stipendio che non sia una presa per i fondelli). Riguardo alle domeniche concordo pienamente su quanto scritto.
Detto questo mi spero che la Bianchi sia uno di quei “piccoli spazi”.

francescoMTB1
francescoMTB1

” essere un/una ciclista praticante è considerato un valore aggiunto” ma se lo e’ come avrebbe il tempo di lavorare da voi rinunciando per forze di cose alla bicicletta???
Siate umani e concedete di ripose il settimo giorno , anche Dio si fermo’………..:-(

DanieleD92
DanieleD92

Vabè ma Bianchi è un’aziendina del torrone, io lavoro in un negozio e abbiamo trattato Bianchi. È evidente che la politica commerciale è simile alla qualità costruttiva delle sue biciclette. Ormai campano sul nome storici, ma di bici e di politica commerciale, non capiscono un cazzo.

Tc70
Tc70

OT.
E purtroppo è una cosa che fa parte del ”sistema” tutto italiano…mia moglie lavora in un centro commerciale e non vi dico a che assurdità è costretta a ‘inchinarsi’…da decenni non abbiamo un wkend tutto per noi,gli danno 1 giorno libero a metà settimana ,ma io lavoro…e pensare che lo stesso gruppo (Auchan) in casa propria e non solo la Domenica son chiusi e qui tengono aperto e ne approfittano (grazie anche all’appoggio politico)e se alzi la testa…fuori alla porta e via con l’apprendista con esperienza a 300 eur mensili Sab. e Dom. inclusi…lo so che sono OT e che verrò cancellato,ma leggendo un annuncio cosi è automatico vengan queste considerazioni,è ora che i giovani alzino non solo la testa,ma anche la voce…cosa che i loro padri han smesso di fare,forti da quello che a loro volta i loro padri fecero nei famosi ’70….diritti e doveri…con questo non dico che Bianchi sbagli,ma se tieni una bestia chiusa sempre sarà ben diversa da quella libera nel pascolo e entrambe producono,solo la seconda qualitativamente meglio della prima…

Rothgar
Rothgar

Ciao @Tc70 . Sono nella stessa barca con tua moglie : lavoro per una catena di Super da 26 anni…All’epoca chiusura 19.30 e domenica libera,col tempo son diventate le 22.00 e tutte le domeniche aperti. Gia’ si vocifera di chiudere alle 24.00…. E personale in piu,per consentire una giusta turnazione del personale…..CICCIA !
Fine OT.

gabren
gabren

Per fare da coro ai primi commenti….
Mi viene in mente la canzone “favola di Adamo ed eva” di max gazzè ?
Peace