Red Zone 5 e Red Metal 5: qualità Fulcrum a prezzo accessibile

8

Fulcrum presenta oggi le nuove Red Zone 5 e Red Metal 5, due modelli di ruote con cerchio in alluminio e performance derivate dalle rispettive versioni top di gamma, con un prezzo molto interessante. Scopriamole nel comunicato stampa di seguito.

[Comunicato stampa] Dopo il recente lancio di Red Zone Carbon e Red Zone 3, la nuova generazione di ruote Fulcrum dedicate al MTB si amplia ulteriormente con due nuovi prodotti pensati per garantire affidabilità e resistenza ad un prezzo accessibile. Realizzate in alluminio, le nuove Red Zone 5 e Red Metal 5 si posizionano in una fascia di entrata e completano la gamma Fulcrum off-road rispondendo all’esigenza di chi cerca un prodotto performante, con un occhio di riguardo al rapporto tra qualità e prezzo.

Red Zone 5 è la nuova ruota pensata per la pratica del cross country e del marathon, mentre Red Metal 5 è progettata per l’utilizzo in un contesto trail. Caratteristiche diverse per esigenze diverse, ma stessa filosofia di progettazione. L’obiettivo degli ingegneri Fulcrum è stato quello di sviluppare due prodotti perfetti per l’allenamento e il tempo libero, resistenti ed affidabili per un utilizzo trasversale.

Come un paio di sneakers, versatili, resistenti e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, Red Zone 5 e Red Metal 5 sono in grado di affrontare molte situazioni diverse e sono perfette per un utilizzo quotidiano intenso. Dall’utilizzo in allenamento a quello in gara, queste ruote possono accompagnare il rider nelle situazioni più diverse, includendo discese e settori sconnessi, su cui la resistenza gioca un fattore chiave.

I mozzi sono nuovi e condividono ora lo stesso shell di quelli utilizzati per le sorelle maggiori Red Zone Carbon e Red Zone 3. Differiscono invece nel perno e nella tipologia di cuscinetti: per Red Metal 5 e Red Zone 5 vengono infatti utilizzati cuscinetti sigillati, longevi ed efficaci, con possibilità di microregolazione del gioco tramite un’apposita ghiera di registro.

Red Zone 5 e Red Metal 5 presentano un cerchio 2-WAY FIT READY con un’altezza di soli 18.6mm ed una nuova sezione asimmetrica, ridisegnata appositamente per bilanciare le tensioni dei raggi in modo ottimale. A variare e distinguere i due prodotti è la larghezza del cerchio, maggiorata rispetto alle versioni precedenti, per consentire un utilizzo a pressioni inferiori e migliorare quindi la trazione e il controllo nelle condizioni più estreme.

Red Zone 5 presenta un canale interno da 27mm con un peso di 1840g, mentre Red Metal 5 vanta un canale da 30mm, per un peso complessivo di 1890g. Entrambi i modelli vengono consegnati con nastro tubeless già installato e muniti di valvole tubeless, pronte quindi all’utilizzo dopo essere state gommate. Il peso complessivo massimo per il sistema (rider+bici) è di 125 kg.

Anche il look di entrambe le ruote è stato completamente rivisto. Una nuova grafica tono su tono, con finitura in parte lucida e in parte opaca, avvolge il profilo del cerchio nell’area della valvola, mentre il tradizionale box rosso con il logo trova posto sul lato opposto.

RED ZONE 5
€ 391,00 (HG11,XD), € 404,00 (MS12)

RED METAL 5
€ 410,00 (HG11,XD), € 424,00 (MS12)

Fulcrum Wheels

 

Commenti

  1. Buongiorno.
    Si sanno gli angoli di ingaggio della ruota libera?
    Nei vari "test" (o presunti tali) che ho trovato in rete nessuno ne parla.
  2. Pasko:

    Buongiorno.
    Si sanno gli angoli di ingaggio della ruota libera?
    Nei vari "test" (o presunti tali) che ho trovato in rete nessuno ne parla.
    Se mi dici come capirlo io ce le ho in garage, non le ho ancora usate le tengo di scorta
  3. Pasko:

    Ottimo ....credo siano 36 ..per 10° di ingaggio ...che sarebbe lo stesso valore delle più costose (ma strette, 25mm) Red Zone 3
    P.S.
    Curiosità: a quanto le hai prese ? Negozio fisico o online ?
    372€ Dal negozio che mi cura la bdc. Ha rapporti diretti con campagnolo (ergo fulcrum) e Damil. D’altro canto siamo in provincia di Vicenza…
Storia precedente

RONDO MYLC: La Gravel bike specifica per il fuoristrada

Storia successiva

La Atherton Bike da DH diventa mullet

Gli ultimi articoli in News